Header CFTI

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence under the following heading

Date Time Lat Lon Rel Io Imax Sites Nref Me Rme Location Country
27 03 192808:32:3046.38312.983b9921400235.8!FriuliItaly

Comments

Space-time parameters

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
1928 03 27 08 32 30 46.38 12.98 0.0 9.0 0 23 Friuli


The revision was based on 23 accounts:
The results are summarized by 236 synoptic comments.

Previous catalogues and reasons of the corrections

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
CFT 1928 03 27 08:32 46.38 12.98 9.0 9.0 214 23 Friuli
PFG 1928 03 27 08:32 46.35 12.98 9.0 - - - Tolmezzo


PFG = Catalogo dei terremoti italiani dall anno 1000 al 1980, PFG/CNR
ING = Catalogo dei terremoti italiani dal 1456 a.C. al 1980, ING

State of earthquakes review

È stata revisionata la bibliografia del Catalogo, integrata dalla letteratura sismologica coeva (Gortani 1928 (1); Cavasino 1929 (2)) e dalle cronache giornalistiche (5 testate), tra le quali si segnalano i resoconti del "Corriere della sera" per l’ampiezza dei temi e dei dettagli descrittivi.

Note

(1)
Gortani M.
Il terremoto del 27 marzo 1928 nelle Prealpi dell’Arzino (Friuli), in "L’Universo", a.9, n.12, pp.1153-1210.
Firenze 1928
(2)
Cavasino A.
Il terremoto nelle Prealpi Carniche orientali del 27 marzo 1928, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.28 (1928-1929), pp.77-100.
Selci 1929

Development of earthquakes review

Dai giornali dei giorni seguenti le due scosse si apprendono notizie dettagliate sui danni al patrimonio edilizio, sul numero di vittime e di feriti, così come sulle reazioni della popolazione e delle istituzioni all’evento.
Riguardo alla prima delle due scosse, quella avvenuta il 26.3.1928, il "Corriere Padano" del giorno 27.3.1928 (1), ne riporta brevemente notizia, con riferimento generale alla Carnia senza però specificare le località colpite e annotando che non si sarebbero avuti danni. Il "Corriere della sera" del 28.3.1928 (2) riferisce la notizia della prima scossa insieme alla descrizione degli effetti della seconda. Per la prima scossa viene riportato l’orario e si fa cenno al panico della popolazione di Tolmezzo e danni ai fabbricati a Cavazzo Carnico. Nello stesso quotidiano, nell’edizione dei giorni seguenti, vengono riferiti episodi riguardanti alcune persone che al momento della seconda scossa stavano riparando le abitazioni dalle lesioni riportate nella prima.
Per quanto riguarda in particolare la seconda scossa, avvenuta alle ore 9.32 e 30s del 27.3.1928, vi sono notizie dettagliate soprattutto nel "Corriere della sera" dei giorni 28.3, 29.3, 31.3. Nel lungo articolo apparso su questo giornale il giorno 28.3 (3) si trovano già il primo bilancio generale dei danni edilizi nelle diverse località e descrizioni di danni riportati da particolari edifici (chiese, carceri, ospedale, Tribunale, case...), nonché un primo bilancio delle vittime.
Sul "Corriere della sera" del giorno seguente, 29.3.1928 (4), un articolo descrive in dettaglio i danni subiti in altre località, non citate il giorno precedente (Cesclans, Sompiago, Villa Santina), vi si aggiungono ulteriori informazioni sugli effetti del terremoto a Tolmezzo, Cavazzo Carnico, Chiaicis frazione di Verzegnis, Canale S.Francesco frazione di Vito d’Asio. Le notizie prodotte dai giornali furono in parte utilizzate nell’opera di A.Cavasino (5): viene riportata la descrizione dei danni per le località citate anche dai giornali, inoltre si trova una classificazione dei danni (non grave, leggero, leggerissimo) in numerose altre località. Oltre a ciò: vengono stabilite le coordinate precise dell’epicentro; riportate le varie città europee in cui il terremoto fu registrato dagli strumenti o sentito, stabilendo così il raggio medio in cui la scossa fu risentita.

Note

(1)
Corriere Padano, 1928.03.27, a.4, n.74.
Ferrara 1928
(2)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
(3)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
(4)
Corriere della Sera, 1928.03.29.
Milano 1928
(5)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935

Effects in the social context

L’area colpita era montuosa e comprendeva insediamenti di dimensioni modeste, la cui economia si basava quasi esclusivamente sulla pastorizia. Vi furono 11 morti e 40 feriti. Allo stato attuale della revisione non è possibile valutare la qualità degli interventi istituzionali e l’efficienza delle risposte amministrative perché manca il riscontro sulla documentazione archivistica e su fonti descrittive diverse e indipendenti.

Social and economic effects

Alla prima scossa, del 26.3, a Tolmezzo la popolazione fu presa dal panico (1). Nella chiesa della frazione Chiaicis (Comune di Verzegnis), un quarto d’ora prima della scossa del 27.3, era finita una solenne messa celebrata per implorare la protezione dai terremoti del patrono locale (2).
La seconda scossa, quella del 27.3, causò l’abbandono delle case in numerosi centri. Le abitazioni crollate o inabitabili furono in totale qualche centinaio di cui 130 nel solo comune di Verzegnis (3); a Tolmezzo un terzo del totale degli edifici fu danneggiato (4). La sera stessa del terremoto, 200 persone partirono da Tolmezzo con treno speciale per Udine (5). Anche 40 feriti gravi furono trasportati a Udine. I malati che erano ricoverati all’ospedale di Tolmezzo, fuggiti in cortile durante la scossa, furono ospitati in vagoni alla stazione; anche le carceri, seriamente danneggiate, furono sgombrate (6).
A Verzegnis 150 bambini fuggirono incolumi dalla scuola, che si trovava nell’edificio del Comune; questo riportò danni tali da dover essere demolito (7). Il 28 fu inoltrata al governo la richiesta di baraccamenti, in quanto le tende fornite dall’esercito erano inadatte alla stagione piovosa (8). Il giorno seguente la popolazione di Verzegnis stava costruendo autonomamente capanne di legno (9). La notizia della costruzione di capanne di legno è riportata anche dalla "Gazzetta di Parma" del giorno 30 (10), la quale però non specifica se si trattasse dei baraccamenti richiesti in precedenza al governo o della iniziativa autonoma della popolazione.
Gli abitanti di S.Stefano e di Poris si radunarono sulla cima della montagna, rifiutando di abbandonarla anche sotto le pressioni dei militari mandati per tentare di convincerli a scendere (11).

Note

(1)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
(2)
Corriere della Sera, 1928.03.29.
Milano 1928
(3)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(4)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
(5)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
(6)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(7)
Corriere della Sera, 1928.03.29.
Milano 1928
(8)
Corriere della Sera, 1928.03.29.
Milano 1928
(9)
Corriere della Sera, 1928.03.29.
Milano 1928
(10)
Gazzetta di Parma, 1928.03.30.
Parma 1928
(11)
Gazzetta di Parma, 1928.03.30.
Parma 1928

Institutional and administrative response

Nei giornali quotidiani, venne dato grande rilievo alla risposta istituzionale, in particolare modo all’opera delle forze armate e della federazione fascista. Poiché in questi anni la stampa sottostava alla censura governativa le informazioni andrebbero verificate su altre fonti non ufficiali. Allo stato attuale della revisione non è stato approfondito il contesto sociale ed economico su fonti complementari.
Dalla mattina del 27 marzo fu mobilitata in soccorso della popolazione la 55.a legione della milizia, con sede a Gemona. Nella sera del 27 marzo partirono da Udine due treni di soccorso e camion con materiali, soldati di fanteria e alpini (1). A Udine si tenne una riunione della Federazione Commercianti e Agricoltori, durante la quale la Federazione Fascista di Udine raccolse denaro per l’invio di due camion di viveri (2).
Il 27 marzo giunsero in Carnia 5.000 tende da truppa e due tende da ospedale, accompagnate da medici e medicinali; i feriti gravi, circa 40, vennero trasportati all’ospedale di Udine. Il 28 giunse sul luogo l’ispettore del Ministero lavori pubblici con una commissione la quale inviò al ministero a Roma un rapporto dettagliato (3).
In molti paesi e città friulani si formarono comitati per organizzare la raccolta di aiuti (4).
Nel pomeriggio del 28 marzo il Vicario Generale si recò a visitare le chiese danneggiate. Il 28 fu inoltrata al governo la richiesta di baraccamenti, in quanto le tende fornite dall’esercito erano inadatte alla stagione piovosa (5).
Le comunicazioni telefoniche e telegrafiche furono ristabilite il giorno 29 marzo, mentre squadre di minatori e zappatori continuavano l’opera di sgombero delle strade ostruite dalle frane.

Note

(1)
Corriere Padano, 1928.03.28, a.4, n.75.
Ferrara 1928
(2)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
Corriere Padano, 1928.03.29, a.4, n.76.
Ferrara 1928
(3)
Gazzetta di Parma, 1928.03.30.
Parma 1928
(4)
Gazzetta Ferrarese, 1928.03.30, n.25
Ferrara 1928
Gazzetta di Parma, 1928.03.30.
Parma 1928
(5)
Corriere della Sera, 1928.03.29.
Milano 1928

Major earthquake effects

La scossa principale avvenne il 27 marzo alle ore 8:32 GMT e causò danni edilizi e vittime in un’area limitata del Friuli. Gli effetti distruttivi più gravi colpirono alcuni paesi e piccoli insediamenti della vallata del Tagliamento e delle montagne e valli vicine. Furono gravemente danneggiati i tre villaggi di Chiaicis, Pusea e Verzegnis, dove la scossa causò il crollo completo di molte case e danni gravi a gran parte degli altri edifici (crollo parziale di muri maestri, fenditure). Nel comune di Cavazzo Carnico crollarono 6 case e gran parte delle altre furono gravemente dissestate e rese inabitabili. A San Francesco, frazione di Vito d’Asio, la borgata Marins rimase semidistrutta: in particolare furono ridotte a macerie alcune case rustiche molto vecchie. A Tolmezzo i danni dovuti alla scossa furono aggravati, in alcuni casi, dalla presenza di lesioni dovute a terremoti precedenti; in particolare, furono gravemente danneggiati il Duomo, il Tribunale e gli edifici scolastici; le ville signorili costruite pochi anni prima tra la stazione e il fiume Tagliamento riportarono lesioni notevoli, che in alcuni casi ne resero necessaria la demolizione (1). A Caneva, frazione di Tolmezzo, 3 case crollarono e tutte le altre subirono lesioni più o meno gravi. In molte altre località si ebbero crolli parziali, caddero fumaioli, calcinacci, tegole e si aprirono lesioni nei muri. La scossa fu sentita distintamente in tutta l’Italia nord-orientale e in alcune località slovene e istriane.

Note

(1)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935

Effects on the environment

Nel territorio del comune di Verzegnis il terremoto causò il distacco di massi rocciosi e varie frane, che interruppero la circolazione sulle strade di montagna. A Verzegnis, Villa Santina, Bordano e Zuglio fu osservata variazione nella portata e intorbidamento delle acque di alcune sorgenti. Fenomeni di intorbidamento delle acque potabili riguardarono Tolmezzo e Tramonti di Sopra. Il piccolo lago di Cavazzo Carnico si agitò durante la scossa.

Sequence of the earthquake

Scosse verificatesi il giorno 26.3.1928:
ore 15.41. Effetti massimi pari al grado VI MCS nei comuni di Cavazzo Carnico e Verzegnis.
ore 15.44. II-III in Tolmezzo e Moggio Udinese.
ore 16.20. III in Udine.
Giorno 27.3.1928:
ore 2 circa: IV a Tolmezzo.
ore 4 circa: V a Tolmezzo.
(secondo il Bollettino Sismico 1928-nota I nel giorno 27 (1) si verificarono certamente altre repliche di cui non si ebbe modo di prendere nota).
ore 9.32.30s: effetti massimi pari al IX MCS nei comuni di Verzegnis e Cavazzo Carnico.
Secondo i giornali (2) a questa ultima scossa seguirono diverse repliche, il giorno 27, ma esse non sono riportate nel Bollettino Sismico 1928, alle ore 10.45, alle ore 14.10; alle ore 15.45, tutte di primo grado MCS.
Nei giorni seguenti al 27 marzo furono avvertite in Carnia molte scosse di grado III-VI MCS.

Note

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928

Bibliography

Author Title Text Value Text Date Place of publ.
Agamennone G.Il periodo sismico nell’Apennino Ligure-Parmense dall’ottobre 1927 all’agosto 1928, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.28 (1928-1929), pp.11-52.Scientific bibliography1929Selci
*Archivio dell’Osservatorio Meteorologico di Parma, 645/85, Osservazioni giornaliere dell’anno 1928.Bulletin1928
Barbano M.S.Revisione di alcuni terremoti dell’Italia nord-orientale nella prima metà del XX secolo, in "Atti del Convegno, Pisa 25-27 giugno 1990", CNR-GNDT, vol.2 (Macrosismica), a cura di P.Albini e M.S.Barbano, pp.223-246.Scientific bibliography1991Bologna
*Bollettino Sismico Settimanale, 1928.03.25-31, n.543, a cura di A.Cavasino, Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.Bulletin1928Roma
Cavasino A.Il terremoto nelle Prealpi Carniche orientali del 27 marzo 1928, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.28 (1928-1929), pp.77-100.Scientific bibliography1929Selci
Cavasino A.I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.Catalogue1935Roma
Cavasino A. (a cura di)Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.Bulletin1929Roma
*Corriere della Sera, 1928.03.28.Indirect source1928Milano
*Corriere della Sera, 1928.03.29.Indirect source1928Milano
*Corriere Padano, 1928.03.27, a.4, n.74.Indirect source1928Ferrara
*Corriere Padano, 1928.03.28, a.4, n.75.Indirect source1928Ferrara
*Corriere Padano, 1928.03.29, a.4, n.76.Indirect source1928Ferrara
*Gazzetta di Parma, 1928.03.30.Indirect source1928Parma
*Gazzetta Ferrarese, 1928.03.30, n.25Indirect source1928Ferrara
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.70, n.263 (12 novembre 1929), Decreto ministeriale 5 ottobre 1929, Provvedimenti a favore dei danneggiati dal terremoto del 26-27 marzo 1928-VI nella provincia del Friuli.Direct source1929Roma
Giorgetti F.Perché tanti castelli sono stati distrutti dai terremoti. Considerazioni sulla sismicità del Friuli, in "Castelli del Friuli", vol.5 (Storia ed evoluzione dell’arte delle fortificazioni in Friuli), a cura di T.Miotti, pp.323-346.Scientific bibliography1981Udine
Gortani M.Il terremoto del 27 marzo 1928 nelle Prealpi dell’Arzino (Friuli), in "L’Universo", a.9, n.12, pp.1153-1210.Indirect source1928Firenze
*La Scure, 1912.03.28.Indirect source1928Piacenza
Ministero dei Lavori PubbliciL’azione del Governo Fascista per la ricostruzione delle zone danneggiate da calamità, a cura della Direzione Generale dei Servizi Speciali.Indirect source1932Roma
Ministero della DifesaL’esercito per il paese, 1861-1975.Historiographical study1977Roma
*Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d’Italia, a.1928, vol.5, n.1974, Regio decreto-legge 26 giugno 1928, n.1567, Provvedimenti straordinari in dipendenza dei danni verificatisi nella provincia del Friuli in seguito al terremoto del 26-27 marzo 1928.Direct source1928Roma
*Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d’Italia, a.1929, vol.6, n.2539, Regio decreto-legge 3 ottobre 1929, n.1881, Provvedimenti per agevolare il credito ai danneggiati dal terremoto del 26-27 marzo 1928 nella provincia del Friuli.Direct source1929Roma
*Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d’Italia, a.1930, vol.2, n.740, Regio decreto-legge 2 marzo 1930, n.422, Provvedimenti a favore di danneggiati dal terremoto nelle provincie di Bologna e di Udine.Direct source1930Roma

Felt Localities (214)

Locality Province Lat Lon Intensity
ChiaicisUD46.383112.9767IX

Fu quasi interamente distrutta: 5 o 6 case crollarono completamente (1); le case che non crollarono riportarono lesioni più o meno gravi.
Vi furono 2 morti. Secondo la testimonianza di alcuni abitanti, a causa della forza della scossa alcuni alberi rimasero spezzati e altri furono sradicati e spiantati (2).

(1)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935

PuseaUD46.366412.9847IX

Quasi tutte le case e cioè secondo i giornali 12 (1) furono distrutte, quelle che non crollarono riportarono danni più o meno gravi (2), Vi furono 3 morti (3).

(1)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928

VerzegnisUD46.388112.9917IX

Con il toponimo Verzegnis era indicato (come oggi) un insieme di frazioni: oggi tuttavia esse non corrispondono perfettamente.
Il Bollettino sismico 1928 attribuisce agli effetti della scossa del 26 marzo il valore d’intensità pari al grado VI MCS; agli effetti della scossa del 27 marzo il Bollettino attribuisce il valore di intensità pari al grado IX MCS. A causa della seconda scossa, in tutto il Comune, il numero delle case crollate fu di 130 (1). Rimasero illesi fabbricati che sembravano offrire minori garanzie statiche e case che erano già semicrollate non subirono ulteriori danni (2). Nel capoluogo comunale crollarono completamente 4 o 5 case, altre furono talmente danneggiate da rendere necessaria la demolizione. La chiesa parrocchiale rimase gravemente danneggiata. Il Municipio, nel quale si trovavano la sede del Comune e le scuole elementari, da cui 150 bambini scapparono incolumi, riportò danni tali da dover essere demolito (3). Vi furono 2 morti (4).
La frazione San Floriano fu quasi totalmente distrutta: rimasero solo l’osteria e la chiesa, che però riportò crepe notevoli nell’interno (5).

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Gazzetta di Parma, 1928.03.30.
Parma 1928
(3)
Corriere della Sera, 1928.03.29.
Milano 1928
(4)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(5)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928

Cavazzo CarnicoUD46.367513.0397VIII-IX

Il Bollettino sismico 1928 (1) attribuisce alla scossa del 26.3 in questo comune il valore di intensità pari al grado VI MCS Sappiamo da un giornale (2) che vi furono danni. Alla scossa del 27.3 il Bollettino attribuisce il valore di intensità pari al grado IX MCS A causa della seconda scossa crollarono sei o sette case, molte altre (25?) si resero inabitabili, tutte comunque riportarono danni. Ci furono quattro vittime e una decina di feriti, alcuni dei quali molto gravi. Si ebbero frane, caduta di blocchi di roccia che precipitando sulle strade distrussero le colonnine poste ai margini della via; qualche sprofondamento del terreno in montagna (3). Un grande edificio costruito presso un ponte sulla ghiaia del fiume Tagliamento rimase illeso (4).

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
(3)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(4)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928

Caneva di TolmezzoUD46.408613.0006VIII

Riportò danni più gravi del capoluogo di comune (Tolmezzo): tre case rimasero completamente rase al suolo, tutte le altre ebbero danni più o meno gravi. Si ebbero un morto (a causa di un comignolo caduto (1) e sei feriti, alcuni dei quali gravi (2).

(1)
La Scure, 1912.03.28.
Piacenza 1928
Corriere Padano, 1928.03.28, a.4, n.75.
Ferrara 1928
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928

San FrancescoPN46.312512.9364VIII

Frazione isolata sui monti, compresa nella zona di maggior risentimento, riportò danni ingentissimi. La frazione era formata da due borgate che distavano circa 200 metri. La borgata Galanz rimase pressoché illesa, mentre la borgata Marins riportò danni notevolissimi: case gravemente lesionate, crollo di muri maestri, un grande ponte crollò in buona parte, altre case rustiche molto vecchie furono ridotte a macerie. I giornali riferiscono che le case lesionate furono circa trenta (1). Alcuni casolari di alta montagna crollarono causando una vittima, la cui morte è invece attribuita dai giornali (2) alla caduta di un macigno e due feriti gravi (3).

(1)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
(2)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
(3)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935

TolmezzoUD46.398113.0189VIII

Il Bollettino sismico 1928 (1) attribuisce alla scossa del 26.3 in questo comune il valore di intensità pari al grado V-VI MCS. La popolazione fu presa dal panico (2). Alla scossa del 27.3 il Bollettino attribuisce il grado VIII MCS.
A causa dei danni dovuti alla seconda scossa, circa un terzo delle case divennero inabitabili (3), secondo i giornali un centinaio (4). Le case maggiormente danneggiate furono le ville signorili sorte in quegli ultimi anni tra la stazione e il fiume Tagliamento, alcune dovettero essere demolite. Nel centro storico ci furono danni gravissimi: dopo la scossa, le strade risultavano ingombre di calcinacci e camini caduti; il Duomo, monumento nazionale e il campanile rimasero pericolanti, il palazzo del tribunale e le scuole, (queste ultime già precedentemente in precarie condizioni statiche), ebbero crolli parziali; le carceri e l’ospedale riportarono danni e furono sgombrati (5); una casa nei pressi delle carceri crollò. In particolare il campanile divenne pericolante a causa di una notevole crepa in un angolo. La stazione ferroviaria riportò gravi danni. Non si ebbero vittime e i pochi feriti non furono gravi, ma gli abitanti uscirono dalle case presi dal panico (6); i malati ricoverati all’ospedale scapparono nel cortile (7).

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
(3)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
(4)
Gazzetta di Parma, 1928.03.30.
Parma 1928
(5)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(6)
Corriere Padano, 1928.03.28, a.4, n.75.
Ferrara 1928
(7)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928

VillaUD46.394412.9731VIII

Fu meno danneggiata delle altre frazioni (1). I giornali (2) riportano però che tutte le case divennero inabitabili e 2 crollarono interamente.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928

CesclansUD46.352813.0547VII-VIII

Vi furono danni un po’ più gravi che nel capoluogo del Comune (Cavazzo Carnico), due case rimasero distrutte (1), l’antica e artistica Pieve crollò in parte (2): i giornali riportano che la facciata si "spostò completamente". Vi furono due feriti e vari contusi (3).

(1)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Corriere della Sera, 1928.03.29.
Milano 1928

ClauzettoPN46.228312.9156VII-VIII

Secondo il Bollettino Sismico, la scossa del 26.3 non fu avvertita in questa località. A causa della scossa del 27.3 tutte le case, anche quelle ben costruite, riportarono fenditure notevoli o leggere, si ebbe la caduta di camini e tegole e di muri di cinta (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce alla scossa del 27.3 in questa località il grado VII-VIII MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

IntissansUD46.382212.9919VII-VIII

Fu meno danneggiata delle altre frazioni (1).

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935

SomplagoUD46.345813.0658VII-VIII

Il Bollettino Sismico 1928 non cita questa località per alcuna delle due scosse.
Si ha notizia di una casa che crollò durante la scossa del 27.3, alla cui vista una giovane morì per paralisi cardiaca (1).

(1)
Corriere della Sera, 1928.03.29.
Milano 1928

Villa SantinaUD46.414412.9214VII-VIII

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 non fu avvertita in questa località. La scossa del 27.3 causò la caduta di parti di muri in alcune case, circa dieci (2); in tutte le case fenditure e lesioni più o meno gravi, in molti casi gravissime (3). Il Bollettino Sismico 1928 attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 in questa località il grado VII-VIII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Corriere della Sera, 1928.03.29.
Milano 1928
(3)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935

LaucoUD46.423312.9319VII

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 non fu avvertita in questa località. A causa della scossa del 27.3 si ebbero numerose lesioni leggere, la caduta di qualche soffito e di camini (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce alla scossa del 27.3 in questa località il grado VII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PaluzzaUD46.531413.0164VII

Secondo il Bollettino Sismico 1928 (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità corrispondente al grado V MCS A causa della scossa del 27.3 si ebbero numerose lesioni leggere, la caduta di qualche soffito e di camini (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce alla scossa del 27.3 in questa località il grado VII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

SocchieveUD46.397512.8508VII

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 non fu avvertita in questa località. A causa della scossa del 27.3 si ebbero numerose lesioni leggere, la caduta di qualche soffito e di camini (2).Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce alla scossa del 27.3 in questa località il grado VII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

SutrioUD46.512212.9922VII

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità corrispondente al grado IV MCS A causa della scossa del 27.3 si ebbero numerose lesioni leggere, la caduta di qualche soffito e di camini (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce alla scossa del 27.3 in questa località il grado VII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Tramonti di SopraPN46.309712.7889VII

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 non fu avvertita in questa località. A causa della scossa del 27.3 si ebbero numerose lesioni leggere, la caduta di qualche soffitto e di camini (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce alla scossa del 27.3in questa località il grado VII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Tramonti di SottoPN46.284412.7956VII

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità incerta, inferiore o pari al II grado MCS. A causa della scossa del 27.3 vi furono numerose lesioni agli edifici, alcuni dei quali si resero inabitabili, caduta di camini e tegole (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce alla scossa del 27.3 in questa località il grado VII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

TrasaghisUD46.281913.0753VII

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 non fu avvertita in questa località. La scossa del 27.3 causò numerose lesioni leggere, la caduta di qualche soffito e di camini (2). Il Bollettino Sismico (3) attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 in questa località il grado VII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ZuglioUD46.461413.0253VII

Secondo il Bollettino Sismico 1928 (1) la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità incerta, inferiore o pari al II grado MCS. A causa della scossa del 27.3 si ebbero numerose lesioni leggere, la caduta di qualche soffito e di camini (2). Il Bollettino (3) attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado VII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

AmaroUD46.373613.0961VI-VII

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado VI-VII MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ArtaUD46.471713.0256VI-VII

Secondo il Bollettino Sismico 1928 (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità corrispondente al grado IV MCS. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado VI-VII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

BordanoUD46.315313.1031VI-VII

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità incerta, inferiore o pari al II grado MCS. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce alla scossa del 27.3 in questa località il grado VI-VII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ComegliansUD46.514212.8678VI-VII

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità corrispondente al grado IV MCS. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce alla scossa del 27.3 in questa località il grado VI-VII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

EnemonzoUD46.409212.8781VI-VII

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 non fu avvertita in questa località. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce alla scossa del 27.3 in questa località il grado VI-VII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Forgaria nel FriuliUD46.222812.9725VI-VII

Secondo il Bollettino Sismico 1928 (1), la scossa del 26.3 non fu avvertita in questa località. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce alla scossa del 27.3 in questa località il grado VI-VII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Moggio UdineseUD46.405813.1964VI-VII

Secondo il Bollettino Sismico 1928 (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità corrispondente al grado V-VI MCS. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce alla scossa del 27.3 in questa località il grado VI-VII MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PreoneUD46.393112.8664VI-VII

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado VI-VII MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

RaveoUD46.433912.8711VI-VII

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado VI-VII MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Vito d’AsioPN46.227512.9381VI-VII

Il paese non subì danni gravi (1).

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935

Cercivento di SopraUD46.527512.9817VI

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità corrispondente al grado IV MCS. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado VI MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

MedunoPN46.216712.7861VI

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce alla scossa del 26.3 in questa località il grado IV MCS, alla scossa del 27.3 il grado VI MCS. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (2).

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935

MontenarsUD46.256113.1811VI

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado VI MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

OvaroUD46.481712.8664VI

Secondo il Bollettino Sismico 1928 (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità corrispondente al grado III MCS. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado VI MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PaularoUD46.529713.1172VI

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità corrispondente al grado V MCS A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado VI MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

SpilimbergoPN46.110312.8986VI

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità corrispondente al grado IV-V MCS. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado VI MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Treppo CarnicoUD46.533313.0469VI

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado VI MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

VenzoneUD46.333313.1394VI

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità corrispondente al grado V-VI MCS A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni non gravi in alcune case (2). In particolare i giornali menzionano (3) crepe in alcune case e caduta di calcinacci. Il Bollettino Sismico 1928 (4) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado VI MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Corriere della Sera, 1928.03.28.
Milano 1928
(4)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ArtegnaUD46.237813.1564V-VI

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche comignolo e di calcinacci (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

AttimisUD46.188113.3067V-VI

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche camino e di calcinacci (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ChionsPN45.845612.7136V-VI

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche comignolo e di calcinacci (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Cividale del FriuliUD46.092813.4306V-VI

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità corrispondente al grado IV-V MCS. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche comignolo e di calcinacci (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

CoseanoUD46.095813.02V-VI

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche comignolo e di calcinacci (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Domegge di CadoreBL46.460312.4161V-VI

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche comignolo e di calcinacci (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Forni di SopraUD46.424212.5772V-VI

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche comignolo e di calcinacci (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Gemona del FriuliUD46.278313.135V-VI

A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche comignolo e di calcinacci (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti di ambedue le scosse in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

LigosulloUD46.539413.0744V-VI

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche comignolo e di calcinacci (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

LuseveraUD46.27513.2689V-VI

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche comignolo e di calcinacci (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ManiagoPN46.166712.7081V-VI

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità corrispondente al grado III MCS. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche comignolo e di calcinacci (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Montereale ValcellinaPN46.153312.6569V-VI

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche comignolo e di calcinacci (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PagnaccoUD46.123913.1875V-VI

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche comignolo e di calcinacci (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PontebbaUD46.505813.3056V-VI

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS. I giornali del giorno seguente (2) riportano la segnalazione generica di danni in questa località.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
La Scure, 1912.03.28.
Piacenza 1928

Prato CarnicoUD46.5212.8086V-VI

Questa località non è riportata nel Bollettino Sismico per la scossa del 26.3. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche comignolo e di calcinacci (1). Il Bollettino Sismico 1928 (2) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

TarvisioUD46.503913.5831V-VI

Secondo il Bollettino Sismico (1), la scossa del 26.3 fu avvertita in questa località con intensità corrispondente al grado IV-V MCS. A causa della scossa del 27.3 si ebbero lesioni leggerissime, vi fu la caduta di qualche comignolo e di calcinacci (2). Il Bollettino Sismico 1928 (3) attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V-VI MCS.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(3)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

AmpezzoUD46.415312.7953V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3 e attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ArbaPN46.144712.7914V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Auronzo di CadoreBL46.551912.4383V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce agli effetti della scossa del 26.3 in questa località il grado II-III MCS; alla scossa del 27.3 il grado V MCS ma non si ha alcuna notizia particolare al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Azzano DecimoPN45.881112.7111V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce alla scossa del 26.3 il grado II-III MCS e alla scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Bovec46.343913.5569V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Casarsa della DeliziaPN45.956412.8425V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3 e attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ChiusaforteUD46.407513.3092V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

CormonsGO45.958613.4675V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce agli effetti della scossa del 26.3 il grado IV MCS; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

DignanoUD46.082512.9386V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3 e attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Feletto UmbertoUD46.101913.2164V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3 e attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

FrisancoPN46.211912.7275V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

LaivesBZ46.423611.3386V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Levico TermeTN46.011111.3031V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) riporta questa località per la scossa del 26.3 attribuendo il grado III MCS; per la scossa del 27.3 attribuendo il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

NimisUD46.198913.2675V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3 e attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PoceniaUD45.834713.0992V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3 e attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PordenonePN45.963312.6603V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce agli effetti della scossa del 26.3 il grado II MCS e alla seconda il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

San Giorgio della RichinveldaPN46.046412.8722V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3 e attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

San Pietro di CadoreBL46.572212.5872V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

San QuirinoPN46.035312.6792V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) riporta questa località tra quelle in cui la scossa del 26.3. avrebbe prodotto effetti corrispondenti a grado incerto, inferiore o pari al II MCS Attribuisce agli effetti della seconda scossa in questa località il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

SegnaccoUD46.201713.215V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3 e attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

SequalsPN46.164212.8289V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3 e attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Sesto al ReghenaPN45.845812.8153V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3 e attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

TarcentoUD46.213913.2147V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce ad ambedue le scosse il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

TeorUD45.854413.0556V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Treppo GrandeUD46.187813.1594V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3 e attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

UdineUD46.063313.2358V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce agli effetti della scossa del 26.3 il grado IV-V MCS e agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Valle di CadoreBL46.417212.3333V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce agli effetti deldella scossa del 26.3 in questa località il grado IV MCS; alla scossa del 27.3 il grado V MCS ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

VigonzaPD45.443611.9864V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado V MCS senza fornire la descrizione degli effetti.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ZoppolaPN45.965812.7703V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce agli effetti della scossa del 26.3 in questa località il grado IV MCS; alla seconda scossa fa corrispondere il grado V MCS senza fornire la descrizione degli effetti.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

AdegliaccoUD46.114413.2367IV-V

Secondo il Bollettino Sismico (1), in questa località fu avvertita solo la scossa del 26.3, con intensità corrispondente al grado III MCS, ma non si ha descrizione degli effetti.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Albaredo d’AdigeVR45.316711.2739IV-V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV-V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Borgo ValsuganaTN46.051911.4583IV-V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV-V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Castelnovo del FriuliPN46.200312.9044IV-V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV-V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

FagagnaUD46.103313.0942IV-V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV-V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Lozzo di CadoreBL46.484712.4433IV-V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce agli effetti deldella scossa del 26.3 in questa località il grado III MCS; alla scossa del 27.3 il grado IV-V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

MonfalconeGO45.80513.5292IV-V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce agli effetti della scossa del 26.3 in questa località il grado II-III MCS; a quelli della scossa del 27.3 il grado IV-V MCS senza fornire la descrizione degli effetti.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PadovaPD45.406411.8758IV-V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS La scossa del 27.3 fu avvertita assai sensibilmente dagli abitanti, tranne ai piani terreni, tanto da causare panico: le persone scapparono fuori dalle case. Non si ebbero danni edilizi. La scossa fu riportata con grande evidenza dagli strumenti dell’Osservatorio geodinamico dell’Università (2).

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
Corriere Padano, 1928.03.28, a.4, n.75.
Ferrara 1928

Pasian di PratoUD46.045813.1911IV-V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV-V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PremariaccoUD46.060313.3958IV-V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV-V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

RavasclettoUD46.52512.9239IV-V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV-V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Riva del GardaTN45.887210.8442IV-V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce agli effetti deldella scossa del 26.3 in questa località il grado III MCS; alla scossa del 27.3 il grado IV-V MCS senza fornire la descrizione degli effetti.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Rive d’ArcanoUD46.125313.0306IV-V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV-V MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

VarmoUD45.885812.9878IV-V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV-V MCS senza fornire la descrizione degli effetti.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

VeronaVR45.437810.9936IV-V

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV-V MCS senza fornire la descrizione degli effetti. Una diversa fonte segnala che la scossa del 27.3 non fu avvertita molto distintamente in città (2).

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
La Scure, 1912.03.28.
Piacenza 1928

AgordoBL46.281712.0367IV

Il Bollettino Sismico (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha descrizione degli effetti.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

AlaTN45.756911.0011IV

Il Bollettino Sismico (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

AllegheBL46.405812.0231IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ArzignanoVI45.520611.3375IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

BertioloUD45.942213.0508IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

BrugneraPN45.901412.5272IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ButtrioUD46.015613.3331IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Buzet45.409213.9658IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Calalzo di CadoreBL46.445812.3814IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Camino di CodroipoUD45.926112.9439IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

CampoformidoUD46.018313.1589IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) riporta questa località relativamente alla scossa del 26.3, lasciando però incerto il grado di intensità, presumibilmente pari o inferiore al II MCS; attribuisce alla scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

CarlinoUD45.801713.1886IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce alla scossa del 26.3 in questa località il grado II-III MCS; alla scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Castions di StradaUD45.907513.1847IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce alla scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Cervignano del FriuliUD45.821713.3381IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ClautPN46.266912.515IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce ad ambedue le scosse in questa località il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

CodigoroFE44.830812.1056IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

CodroipoUD45.961112.9814IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce alla scossa del 26.3 il grado III-IV MCS, alla scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Comelico SuperioreBL46.590312.5125IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ConselvePD45.230611.8756IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

CordenonsPN45.983612.6981IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce alla scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Corno di RosazzoUD45.998913.4397IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

DrenchiaUD46.183313.6356IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

EstePD45.227811.6558IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

GoriziaGO45.942513.6197IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Gradisca d’IsonzoGO45.889713.4975IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

GradoGO45.678113.3975IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Idrija46.013614.0183IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce agli effetti della scossa del 26.3 il grado III MCS; a quelli del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Kobarid46.248913.5775IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

LamonBL46.046711.7489IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

La Valle AgordinaBL46.281112.0678IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce alla scossa del 26.3 questa località il grado III MCS; alla scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

LonigoVI45.386711.3881IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

MajanoUD46.183913.0678IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce alla scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

MeranoBZ46.670811.1617IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

MezzolombardoTN46.211711.0931IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

MoimaccoUD46.087513.3753IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

MonselicePD45.239211.7508IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Montecchio MaggioreVI45.503111.4167IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Monteforte d’AlponeVR45.420311.2847IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

MorteglianoUD45.943613.1722IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

MoruzzoUD46.118613.1228IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) riporta questa località relativamente alla scossa del 26.3, lasciando però incerto il grado di intensità, presumibilmente pari o inferiore al II MCS; attribuisce alla scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Pasiano di PordenonePN45.849712.6278IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce alla scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PedavenaBL46.038911.8806IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PieveBL46.481411.9544IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Piove di SaccoPD45.295612.035IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Ponte nelle AlpiBL46.180312.2803IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Porec45.220613.6069IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce agli effetti della scossa del 26.3 il grado III MCS; a quelli del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PorpettoUD45.859213.22IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Prata di SottoPN45.891712.5922IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PravisdominiPN45.817812.6936IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PrepottoUD46.044413.4786IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

PulferoUD46.172513.485IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Puos d’AlpagoBL46.140312.3625IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

RaccolanaUD46.407813.3147IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Reana del RoialeUD46.145613.2311IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce alla scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

RivignanoUD45.874213.0411IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

RivoltoUD45.95513.0206IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Rocca PietoreBL46.433611.9778IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

RoncadeTV45.627212.375IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce ala scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Roveredo in PianoPN46.008912.62IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

SalòBS45.605610.5222IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS La scossa del 27.3 fu avvertita sensibilmente dalle persone (2), non si ebbero danni edilizi.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
La Scure, 1912.03.28.
Piacenza 1928

San Giorgio di NogaroUD45.831113.2114IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

San Gregorio nelle AlpiBL46.102512.0264IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

San LeonardoUD46.118113.5317IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Santa GiustinaBL46.081412.0419IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Santo Stefano di CadoreBL46.557812.5508IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce alla scossa del 26.3 questa località il grado III MCS; alla scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

San Vito al TagliamentoPN45.914412.8567IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce agli effetti di ambedue le scosse in questa località il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

SarentinoBZ46.642211.3569IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

SedeglianoUD46.013112.9764IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Taibon AgordinoBL46.312.0108IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce alla scossa del 26.3 questa località il grado II-III MCS; alla scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

TalmassonsUD45.932213.1064IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

TambreBL46.125612.4197IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Tione di TrentoTN46.035310.725IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Tolmin46.187213.7311IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce agli effetti della scossa del 26.3 il grado III MCS; a quelli del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

TriesteTS45.656113.7842IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce agli effetti della scossa del 26.3 il grado III-IV; a quelli del 27.3 il grado IV MCS La scossa del 27.3 fu avvertita sensibilmente dalle persone e non recò alcun danno (2).

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
La Scure, 1912.03.28.
Piacenza 1928

TrissinoVI45.563911.3706IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ValdobbiadeneTV45.900611.9958IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce alla scossa del 26.3 il grado III MCS; attribuisce alla scossa del 27.3 il grado IV MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ValvasonePN45.995312.8678IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS senza fornire la descrizione degli effetti.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

VasBL45.937811.9367IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado IV MCS senza fornire la descrizione degli effetti.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

VeneziaVE45.437512.3353IV

Il Bollettino Sismico 1928 (1) attribuisce alla scossa del 26.3 il grado III-IV; alla scossa del 27.3 attribuisce il grado IV MCS La scossa del 27.3 fu riportata con grande evidenza dagli strumenti dell’Osservatorio Geofisico del Seminario Patriarcale (2). Secondo un giornale, la scossa sarebbe stata avvertita assai distintamente dalla cittadinanza assieme a un boato (3).

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929
(2)
La Scure, 1912.03.28.
Piacenza 1928
(3)
Corriere Padano, 1928.03.28, a.4, n.75.
Ferrara 1928

ArgentaFE44.614411.8364III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

BiciniccoUD45.935813.2522III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

BolzanoBZ46.496911.3542III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

CampodarsegoPD45.501711.9083III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Campolongo al TorreUD45.862813.3925III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Caprino VeroneseVR45.605310.795III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Concordia SagittariaVE45.755812.8456III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

FeltreBL46.019211.9058III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

GonarsUD45.896413.2356III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

GosaldoBL46.220811.9561III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

LegnagoVR45.192211.3108III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Lugo di VicenzaVI45.748311.5256III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

ManzanoUD45.987813.3778III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

MartignaccoUD46.113.1508III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Monte San VitoAN43.600613.2706III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Pula44.853913.8575III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

QueroBL45.920811.9306III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Rijeka45.334214.4411III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Santa Maria la LongaUD45.932813.2903III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

San Tomaso AgordinoBL46.380311.9744III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

San Vito di FagagnaUD46.090813.0667III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

SedicoBL46.103612.0928III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

SospiroloBL46.141912.0742III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

TrichianaBL46.073112.1322III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Trivignano UdineseUD45.945813.3397III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

BresciaBS45.543910.2144II-III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado II-III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

CesiomaggioreBL46.087811.9878II-III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado II-III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

FonzasoBL46.016711.8II-III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado II-III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Forno di ZoldoBL46.348112.1808II-III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado II-III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

SovramonteBL46.057511.7872II-III

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado II-III MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

FerraraFE44.835611.6183II

La scossa del del 27.3 fu avvertita in città in forma lievissima (1).

(1)
Gazzetta Ferrarese, 1928.03.30, n.25
Ferrara 1928

Forno di CanaleBL46.356911.9139II

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado II MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

LentiaiBL46.044412.0225II

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado II MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

LimanaBL46.089212.1444II

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado II MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

Seren del GrappaBL45.987511.8453II

Il Bollettino Sismico 1928 (1) non riporta questa località per la scossa del 26.3; attribuisce agli effetti della scossa del 27.3 il grado II MCS, ma non si ha alcuna notizia macrosismica al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929

San Daniele del FriuliUD46.157213.0094NC

Secondo il Bollettino Sismico 1928 (1), in questa località fu avvertita solo la scossa del 26.3, con intensità corrispondente al grado IV MCS, ma non si hanno notizie dettagliate al riguardo.

(1)
Cavasino A. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1928, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1929