Header CFTI

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence under the following heading

Date Time Lat Lon Rel Io Imax Sites Nref Me Rme Location Country
07 09 192005:55:4044.18310.283b101075607926.5!GarfagnanaItaly

Comments

Space-time parameters

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
1920 09 07 05 55 40 44.18 10.28 0.0 10.0 0 792 Garfagnana


The revision was based on 792 accounts:
The results are summarized by 824 synoptic comments.

Previous catalogues and reasons of the corrections

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
CFT 1920 09 07 05:56 44.18 10.28 10.0 10.0 644 236 Garfagnana
PFG 1920 09 07 05:56 44.25 10.28 9.0 - - - Garfagnana


PFG = Catalogo dei terremoti italiani dall anno 1000 al 1980, PFG/CNR
ING = Catalogo dei terremoti italiani dal 1456 a.C. al 1980, ING

State of earthquakes review

È stata revisionata la bibliografia del Catalogo PFG (1985) ed è stata condotta una ricerca bibliografica e archivistica che ha consentito di precisare notevolmente le informazioni precedentemente note.
La ricerca di documentazione amministrativa è stata svolta all’Archivio Centrale dello Stato e all’Archivio Segreto Vaticano. Presso l’Archivio Centrale dello Stato è stato vagliato il fondo Ministero dell’Interno (serie Gabinetto, Ufficio cifra e serie Direzione generale della sanità pubblica) reperendo documentazione costituita soprattutto dai rapporti e dalle informative inviati dalle prefetture. Nello stesso archivio è stata inoltre analizzata la documentazione conservata nel fondo della Direzione generale antichità e belle arti del Ministero della Pubblica istruzione.
Presso l’Archivio Segreto Vaticano, nel fondo della Segreteria di Stato (rubrica 36 "Disastri"), è stata reperita la ricca corrispondenza intercorsa fra vescovi e arcivescovi delle località colpite dal terremoto e il Vaticano. Fra gli oltre 60 documenti che compongono questa documentazione assume particolare rilevanza una relazione dettagliata dei danni subiti dai paesi della diocesi di Massa (1), allegata a una lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV datata 14 ottobre 1920 (2).
I provvedimenti legislativi disposti dopo il terremoto terremoto sono contenuti nella Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, di cui sono stati vagliati 13 numeri, pubblicati fra il 4 ottobre 1920 e l’11 aprile 1924.
Il terremoto è stato oggetto di revisioni da parte di Ferrari et al. (1985) (3) e Patacca et al. (1986) (4), la cui analisi ha consentito di delineare un quadro piuttosto ampio dei danni e dei risentimenti. In entrambi gli studi sono state utilizzate soprattutto le cartoline macrosismiche pervenute all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica e la bibliografia tecnico-scientifica coeva (De Stefani 1920 (5); Raddi 1921 (6); Tosatti 1922 (7)). Sono state infine utilizzate 130 corrispondenze giornalistiche afferenti a 25 testate.

Note

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.

(2)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Massa Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV, Massa 14 ottobre 1920.

(3)
Ferrari G., Patacca E., Petrini V. e Scandone P.
The Garfagnana earthquake of September 7, 1920, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.130-133.
Roma 1985
(4)
Patacca E., Scandone P., Petrini V., Franchi F., Sargentini M. e Vitali A.
Terremoto della Garfagnana del 7/9/1920. Revisione storica, in "Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana", a cura di G.Imbesi, A.Marcellini, V.Petrini, C.Di Passo e M.Ferrini, CNR-GNDT Regione Toscana, pp.40-46.
FIrenze 1986
(5)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
(6)
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
(7)
Tosatti G.
Alcune osservazioni sui danni causati dal terremoto della Garfagnana (7 settembre 1920) alle costruzioni dell’Alto Frignano Modenese, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.23 (1920-21), pp.121-137.
Modena 1922

Effects in the social context

I morti furono 171, i feriti 650 e alcune migliaia i senzatetto. Il numero relativamente basso delle vittime dipese principalmente da due fattori: 1) il terremoto fu preceduto il giorno prima da una scossa avvertita da tutti, a seguito della quale molti pernottarono all’aperto; 2) poiché l’economia era basata prevalentemente sull’agricoltura e l’allevamento, quando avvenne la scossa principale nelle case si trovavano soltanto poche donne e bambini.
Allo stato attuale della revisione sono note le risposte amministrative della primissima fase dell’emergenza. Da molte località italiane giunsero soccorsi in denaro, medicinali, viveri. La Direzione generale della Banca d’Italia e il Ministero delle Poste si prestarono a raccogliere il denaro versato a favore dei terremotati su un apposito conto corrente (1). Il governo approvò provvedimenti d’urgenza quali il trasporto di viveri per ferrovia, l’invio di squadre di soccorso agli ordini di ingegneri del Genio Civile, l’invio di ispettori, funzionari di Pubblica Sicurezza e ufficiali dei Carabinieri in Garfagnana e Lunigiana. Furono proposte da alcuni ministri esenzioni o proroghe dalle tasse per le popolazioni più danneggiate (2). Tutti i maggiori giornali italiani dell’epoca seguirono con i loro inviati sul posto la fase dell’emergenza e l’avvio della ricostruzione.

Note

(1)
Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Telegramma circolare del Ministero dell’Interno Direzione generale dell’amministrazione civile ai prefetti del regno, Roma 21 settembre 1920.

(2)
La Scintilla, 1920.09.12.
Mantova 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.09, a.73, n.211.
Ferrara 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.10, a.73, n.212.
Ferrara 1920

Elements of the local buildings

A Minucciano furono danneggiati 28 edifici nel capoluogo e 46 nelle frazioni, suddivisi tra abitazioni civili, case coloniche, fabbricati rurali, capanne, stalle, fienili e seccatoi di castagne. I maggiori danni si ebbero nel centro più antico e nell’area di più recente costruzione, caratterizzata da una tipologia edilizia detta a "capanna", con edifici di piccole dimensioni, costruiti con materiali poveri e mezzi tecnici di fortuna. Secondo le perizie eseguite dal Genio Civile, causa dell’entità del danno fu il cattivo stato di conservazione delle strutture, dovuto soprattutto alla pessima qualità delle malte impiegate nelle murature. Quasi tutti gli edifici, con l’esclusione delle costruzioni più importanti, erano costruiti con materiali poveri e con tecniche elementari. Le case d’abitazione avevano un massimo di due piani, ma i muri erano costruiti con pietre irregolari, cementate con calce aerea a forte percentuale di legante sabbioso. Le lesioni più comuni riportate dagli edifici furono il distacco quasi completo dei muri, la fessurazione delle pareti, la rottura degli architravi, lo strapiombo delle murature, il crollo e il dissesto delle coperture, dei solai e delle scale (1).

Note

(1)
Romby G.C., Orefice G. e Bini M.
Caratteri, insediamenti e storia sismica: il caso di Minucciano in Garfagnana, in "La protezione del patrimonio culturale, la questione sismica", II seminario nazionale di studio, Roma S.Michele ­ Sala dello Stenditoio, 9-10 aprile 1997, coordinato da R.Ballardini, contributi preliminari, a cura di P.R.David e M.Guccione, Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, Dipartimento per la Protezione Civile, Comitato Nazionale per la prevenzione del patrimonio culturale dal rischio sismico, pp.27-30.
Roma 1997

Social and economic effects

I morti furono 171, i feriti 650 e alcune migliaia i senzatetto. Il numero relativamente basso delle vittime dipese principalmente da due fattori. Innanzitutto, il terremoto fu preceduto il giorno prima da una scossa avvertita da tutti, a seguito della quale molti pernottarono all’aperto. In secondo luogo, poiché l’economia era basata prevalentemente sull’agricoltura e l’allevamento, quando avvenne la scossa principale nelle case si trovavano soltanto poche donne e bambini.
Il 1920, uno dei primi anni del primo dopoguerra, fu caratterizzato da una crisi generale che investì l’intera Europa e si ripercosse su tutti gli aspetti della vita del Paese. Politicamente, si era nell’ultimo ministero Giolitti (1920-1921); l’insoddisfazione per le condizioni del trattato di pace che aveva concluso la prima guerra mondiale e la crisi del paradigma liberale stavano preparando la strada all’avvento del fascismo. I problemi sociali erano drammatici soprattutto su due fronti: quello del reinserimento dei reduci di guerra nella società civile e quello del clima prerivoluzionario creato dall’agitazione operaia, che col "biennio rosso" varcava i confini dell’industria per diventare un attacco vero e proprio alle istituzioni dello Stato. Ma la crisi più grande riguardava l’economia. A monte, c’era la grande crisi del mercato finanziario internazionale, iniziata durante la guerra a causa dell’aumento delle conversioni della valuta in oro e delle tesaurizzazioni, senza contare le difficoltà di comunicazioni e di traspoto dovute al conflitto in corso. A guerra finita, il sistema finanziario era sull’orlo del collasso, e in questo clima di instabilità ogni paese si trovava a dover affrontare in prima persona i propri problemi monetari. L’allentamento dei controlli pubblici, la liberalizzazione dei cambi e la precedente crescita della quantità di moneta determinarono in Italia una forte espansione produttiva, del tutto insostenibile per l’economia dell’epoca: l’inflazione fu impossibile da tenere sotto controllo e proprio nel 1920 l’incremento dei prezzi raggiungeva il suo culmine.
Sui monti della Garfagnana e dell’alta Lunigiana, le difficoltà di insediamento avevano invece avuto l’effetto di scoraggiare la concentrazione fondiaria, permettendo la formazione di un ceto di piccoli proprietari contadini; le stesse difficoltà, d’altra parte, rendevano l’economia della zona povera e particolarmente vulnerabile alla crisi internazionale, nazionale e regionale. Inoltre la lunga e violenta serie di terremoti susseguitisi nel biennio precedente, parzialmente in concomitanza con l’ultimo periodo di guerra, aveva fatto molto per logorare gli animi e le risorse delle popolazioni della zona; non c’è quindi da stupirsi se i danni furono così gravi e diffusi e le ricostruzioni così lente e difficoltose, e in molti casi inefficienti. Il cambio della classe dirigente non migliorò la qualità delle ricostruzioni: le grandiose politiche pubbliche del governo fascista potevano difficilmente adattarsi alla paziente e capillare opera di ricostruzione e valorizzazione di cui necessitavano le zone colpite.

Institutional and administrative response

Da molte località italiane giunsero soccorsi in denaro, medicinali, viveri; la Direzione generale della Banca d’Italia e il Ministero delle Poste si prestarono a raccogliere il denaro versato a favore dei terremotati su un apposito conto corrente (1). Sono note le risposte amministrative della primissima fase dell’emergenza: il governo approvò provvedimenti d’urgenza quali il trasporto di viveri per ferrovia, l’invio di squadre di soccorso agli ordini di ingegneri del Genio civile, l’invio di ispettori, funzionari di Pubblica Sicurezza e ufficiali dei Carabinieri in Garfagnana e Lunigiana. Furono proposte da alcuni ministri esenzioni o proroghe dalle tasse per le popolazioni più colpite (2).
I vertici della struttura ecclesiastica inviarono aiuti in denaro attraverso i vescovi delle località colpite: dalla documentazione analizzata risulta elargita almeno una somma di circa 266.000 lire (3). Parte di queste sovvenzioni giunsero da lontano: il provinciale dei Francescani degli Stati Uniti d’America, padre Giacomo Merighi, inviò alla Santa Sede 51.084 lire raccolte nelle parrocchie del Nordamerica rette dai Francescani (4); il parroco della chiesa di S.Rita di Brooklyn, Leopoldo Arcese, inviò 12.500 lire frutto di una colletta fra i parrocchiani (5); altre 10.125 lire furono raccolte e inviate in Vaticano dal parroco della chiesa di Notre Dame di Montreal, L.Perrin (6).
Tutti i maggiori giornali italiani dell’epoca seguirono con i loro inviati sul posto la fase dell’emergenza e l’avvio della ricostruzione. Si recarono in visita sui luoghi colpiti i sovrani con la principessa Jolanda, nonché il ministro Micheli e il sottosegretario ai Lavori Pubblici Bertini (7).
Il terremoto del 7 settembre 1920 seguì una serie di eventi sismici che, a partire dal 1908, avevano duramente colpito il territorio italiano. Il Governo affrontò questo continuo susseguirsi di emergenze con vari provvedimenti finanziari la cui entità complessiva è difficilmente calcolabile. In ogni caso, l’insieme delle somme di denaro stanziate da quei provvedimnenti legislativi che disponevano interventi anche per il terremoto del 1920 ebbe un valore complessivo di 708 milioni di lire (8), ripartiti nelle varie aree colpite dalle numerose scosse avvenute nell’arco di oltre dieci anni.
Il primo provvedimento attestato per il terremoto del 7 settembre 1920 fu preso con il regio decreto-legge n.1315 del 26 settembre 1920, con cui furono stanziati 15 milioni di lire da utilizzarsi per le demolizioni, i puntellamenti, i ricoveri per i senzatetto, le riparazioni, la concessione di sussidi e lo sgombero delle macerie, secondo le valutazioni degli addetti del Genio civile. Il decreto-legge regolamentava inoltre le occupazioni temporanee di immobili, la pubblica utilità degli stabilimenti industriali, gli espropri con le relative indennità, la distribuzione di materiali da costruzione, la ripartizione delle aree edificabili destinate alla costruzione di baracche e le esenzioni dalle tasse (9). Meno di un mese dopo, con il decreto-legge n.1428 del 14 ottobre, fu regolamentato l’acquisto da parte del governo dei materiali necessari alla ricostruzione e il relativo trasporto sulle zone colpite (10). Successivamente, con il decreto-legge n.1641 del 7 novembre, furono erogati altri 20 milioni di lire (11). Altre esenzioni fiscali furono concesse con il decreto-legge n.77 del 30 gennaio 1921 (12). Successivi decreti-legge apportarono modifiche alle decisioni prese dal governo, concedendo proroghe ai termini stabiliti dai decreti precedenti per le ricostruzioni, o concedendo nuovi sussidi, come nel caso del decreto-legge n.1705 del 16 novembre 1921 che stabiliva le condizioni per l’ulteriore stanziamento di una somma di 173 milioni di lire, dei quali oltre venti furono destinati alle zone colpite dalla scossa del 7 settembre 1920; inoltre con lo stesso decreto-legge furono stabilite le tipologie edilizie e i materiali da utrilizzarsi per la ricostruzione (13). Le ricostruzioni furono però difficoltose e lente, tanto che, ancora 3 anni dopo il terremoto, con il decreto-legge n.2363 del 27 settembre 1923, furono nuovamente fissate le condizioni per la presentazione delle domande relative alla ricostruzione (14), e l’anno successivo, col decreto-legge n.439 del 20 marzo 1924, furono concesse nuove proroghe (15). Infine con il decreto-legge del 27 settembre 1923, n.2309, fu disposto un nuovo stanziamento di 500 milioni di lire, da erogare sotto forma di contributi diretti dello Stato ai danneggiati dai terremoti (16).

Note

(1)
Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Telegramma circolare del Ministero dell’Interno Direzione generale dell’amministrazione civile ai prefetti del regno, Roma 21 settembre 1920.

(2)
La Scintilla, 1920.09.12.
Mantova 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.09, a.73, n.211.
Ferrara 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.10, a.73, n.212.
Ferrara 1920
(3)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettere del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri all’arcivescovo di Pisa cardinale P.Maffi, al vescovo di Pontremoli Angelo Antonio Fiorini e al vescovo di Massa Giuseppe Bertazzoni, Roma 13 settembre 1920.

Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri all’arcivescovo di Pisa cardinale P.Maffi, Roma 18 settembre 1920.

Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri all’arcivescovo di Modena Natale Bruni, Roma 24 settembre 1920.

Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni, Roma 24 settembre 1920.

Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri all’arcivescovo di Parma Guido Maria Conforti, Roma 7 ottobre 1920.

Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni, Roma 21 ottobre 1920.

Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al vescovo di Massa Giuseppe Bertazzoni, Roma 20 ottobre 1920.

(4)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Telegramma del provinciale dei frati Francescani degli Stati Uniti d’America padre Giacomo Merighi al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, New York 14 settembre 1920.

(5)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera raccomandata del direttore della sede di Roma del Banco di Roma al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Roma 23 settembre 1920.

Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del parroco della chiesa di S.Rita di Brooklyn Leopoldo A.Arcese al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Brooklyn 1 ottobre 1920.

(6)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del parroco della chiesa di Notre Dame di Montreal L.Perrin al papa Benedetto XV, Montreal 14 settembre 1920.

(7)
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.11, a.48, n.213.
Genova 1920
Il Corriere Vicentino, 1920.09.09, a.6, n.202.
Vicenza 1920
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
La Nazione, 1920.09.12, a.62, n.219.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
La Tribuna, 1920.09.11, a.37, n.219.
Roma 1920
La Scintilla, 1920.09.12.
Mantova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.11, a.43, n.194.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Tribuna, 1920.09.09, a.37, n.217.
Roma 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
Corriere della Sera, 1920.09.10, a.45, n.218.
Milano 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.09, a.73, n.211.
Ferrara 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.10, a.73, n.212.
Ferrara 1920
(8)
Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.61, n.234 (4 ottobre 1920), Regio decreto-legge n.1315 (23 settembre 1920) contenente provvedimenti per il terremoto del 6-7 settembre 1920.
Roma 1920
Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.61, n.281 (29 novembre 1920), Regio decreto-legge n.1641 (7 novembre 1920) che autorizza una seconda assegnazione di lire 20.000.000 da inscriversi nella parte straordinaria del bilancio passivo del Ministero dei lavori pubblici per l’esercizio 1920-921, per provvedere ai bisogni dipendenti dal terremoto 6-7 settembre 1920.
Roma 1920
Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.62, n.289 (10 dicembre 1921), Regio decreto-legge 16 novembre 1921, n.1705, che reca provvedimenti in dipendenza dei terremoti.
Roma 1921
Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.64, n.262 (8 novembre 1923), Regio decreto-legge 23 settembre 1923, n.2309, Autorizzazione della spesa di L.500.000.000 per l’anticipazione dei contributi diretti dello Stato ai danneggiati dai terremoti.
Roma 1923
(9)
Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.61, n.234 (4 ottobre 1920), Regio decreto-legge n.1315 (23 settembre 1920) contenente provvedimenti per il terremoto del 6-7 settembre 1920.
Roma 1920
(10)
Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.61, n.243 (14 ottobre 1920), Regio decreto-legge n.1428 (23 settembre 1920) concernente gli acquisti di materiali e di provviste per opere urgenti in dipendenza del terremoto 6-7 settembre 1920.
Roma 1920
(11)
Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.61, n.281 (29 novembre 1920), Regio decreto-legge n.1641 (7 novembre 1920) che autorizza una seconda assegnazione di lire 20.000.000 da inscriversi nella parte straordinaria del bilancio passivo del Ministero dei lavori pubblici per l’esercizio 1920-921, per provvedere ai bisogni dipendenti dal terremoto 6-7 settembre 1920.
Roma 1920
(12)
Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.62, n.36 (12 febbraio 1921), Regio decreto-legge 30 gennaio 1921, n.77, che accorda fino al 30 giugno 1921, l’esenzione dal pagamento dei diritti doganali per gli oggetti offerti in dono ai danneggiati dal terremoto del 6-7 settembre 1920 nella Garfagnana e nella Lunigiana.
Roma 1921
(13)
Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.62, n.289 (10 dicembre 1921), Regio decreto-legge 16 novembre 1921, n.1705, che reca provvedimenti in dipendenza dei terremoti.
Roma 1921
(14)
Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.64, n.269 (16 novembre 1923), Regio decreto-legge 27 settembre 1923, n.2363, Provvedimenti per le località danneggiate da terremoti successivi a quello del 13 gennaio 1915.
Roma 1923
(15)
Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.65, n.87 (11 aprile 1924), Regio decreto-legge 20 marzo 1924, n.440, Provvedimenti per l’estensione delle norme del R. decreto 17 gennaio 1924, n.75, ai danneggiati dai terremoti tosco-romagnolo, tosco-emiliano e di Linera del 1914.
Roma 1924
(16)
Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.64, n.262 (8 novembre 1923), Regio decreto-legge 23 settembre 1923, n.2309, Autorizzazione della spesa di L.500.000.000 per l’anticipazione dei contributi diretti dello Stato ai danneggiati dai terremoti.
Roma 1923

Theories and observations

In seguito a questo terremoto, si arricchì e si intensificò il dibattito fra i sostenitori delle diverse teorie in ambiente sismologico. Nel testo di Tosatti (1922) (1) si dà conto di diverse spiegazioni del fenomeno avanzate nell’ambito di alcune teorie del periodo. De Stefani interpretò il terremoto nel quadro della teoria del vulcanismo, mentre all’Osservatorio di Iena si ipotizzò che il fenomeno fosse da associare ai processi bradisismici di abbassamento del porto di Genova. Tosatti stesso inquadrò il terremoto nell’ambito di una concezione tettonica dei movimenti tellurici.
Per rassicurare le popolazioni padre Alfani, sismologo fiorentino molto accreditato, diramò nei giorni immediatamente successivi al terremoto un comunicato nel quale sosteneva che ci sarebbero state lievi repliche, ma nessun pericolo di un’altra scossa violenta (2). Sia Padre Alfani sia gli altri esponenti del mondo scientifico rifiutarono le teorie avanzate dal sismologo giapponese Omori, inviato poco tempo prima in Italia in viaggio di studio dal governo del Giappone (3).

Note

(1)
Tosatti G.
Alcune osservazioni sui danni causati dal terremoto della Garfagnana (7 settembre 1920) alle costruzioni dell’Alto Frignano Modenese, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.23 (1920-21), pp.121-137.
Modena 1922
(2)
Il Cittadino, 1920.09.11, a.48, n.213.
Genova 1920
La Tribuna, 1920.09.09, a.37, n.217.
Roma 1920
(3)
Tosatti G.
Alcune osservazioni sui danni causati dal terremoto della Garfagnana (7 settembre 1920) alle costruzioni dell’Alto Frignano Modenese, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.23 (1920-21), pp.121-137.
Modena 1922
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921

Major earthquake effects

La scossa principale, avvenuta il 7 settembre 1920 alle ore 5:56 GMT, ebbe una durata di circa 20 secondi. La scossa era stata preceduta da alcune scosse minori, la più sensibile delle quali avvertita alle ore 14.05 GMT del 6 settembre.
Il terremoto causò effetti distruttivi in un’area di circa 160 kmq estesa dalla Lunigiana alla Garfagnana. I villaggi di Capraia, Montecurto, Vigneta e Villa Collemandina furono distrutti quasi completamente. In particolare a Villa Collemandina il terremoto, oltre a distruggere pressoché totalmente l’abitato, causò il crollo totale del palazzo comunale, della chiesa parrocchiale e del suo campanile. Una settantina di paesi (fra cui Fivizzano e Piazza al Serchio) subirono crolli estesi a gran parte del patrimonio edilizio. In altri 160 paesi ci furono numerosi crolli e gravi danni estesi a gran parte del patrimonio edilizio e un centinaio di altre località subirono danni di media entità.
Quanto al patrimonio ecclesiastico, è attestato che nella diocesi di Massa, che comprendeva le località più colpite, il terremoto danneggiò in modo irreparabile oltre venti chiese, causando danni a complessivamente oltre 200 edifici di proprietà ecclesiastica.
L’area dei danni fu molto vasta e comprese la Riviera ligure di levante, la Versilia, le zone montane del Parmense, del Modenese, del Pistoiese e la provincia di Pisa. L’area di risentimento si estese dalla Costa Azzurra al Friuli e, a sud, a tutta la Toscana, all’Umbria e alle Marche settentrionali.
Alla scossa principale seguirono moltissime repliche, tra le quali una, avvenuta il 7 settembre alle ore 9.12 locali fu avvertita a Pievepelago e nelle province di Genova, di Lucca, di Parma e di Reggio nell’Emilia. Le repliche si protrassero con frequenza decrescente per molti mesi, fino all’agosto del 1921.
In moltissime località le acque si intorbidarono e variarono la portata; avvennero inoltre frane e cadute di massi, in particolare la frana avvenuta alle cave di Carrara causò la morte di alcuni operai.

Effects on the environment

In numerose località le acque si intorbidarono e variarono di portata; avvennero inoltre frane e cadute di massi, in particolare la frana avvenuta alle cave di Carrara causò la morte di alcuni operai.
Un’altro esteso movimento franoso fu rilevato in provincia di Reggio Emilia: una grande frana si staccò dal versante nord orientale del monte Cusna e investì diversi paesi aggravando i danni causati dal terremoto; la frana si allargò in seguito estendendosi per una larghezza di oltre 6 km; nell’ottobre successivo in un avvallamento del terreno prodotto dalla frana si formò un lago.

Full Chronology Of The Earthquake Sequence

La scossa principale fu preceduta da alcune scosse minori; la più sensibile fu avvertita alle ore 14.05 GMT del 6 settembre (1).
7 settembre 1920, 5.55 circa GMT, scossa durata 20s in Garfagnana e Lunigiana. L’area di risentimento fu vastissima: a nord dalla Costa Azzurra al Friuli, a sud fino ad una linea immaginaria passante per Macerata, Assisi, Sinalunga e Portolongone all’isola d’Elba. La scossa venne registrata da tutti gli osservatori italiani ed europei (2).
Alla scossa principale seguirono numerose repliche nelle ore e nei giorni successivi; tuttavia le segnalazioni pervenute per la gran parte non provengono dall’area dei massimi effetti.
7 settembre, ore 9.12 circa, ora locale, replica avvertita a Pievepelago e nelle province di Genova, di Lucca, di Parma e di Reggio nell’Emilia (3).
Le repliche cessarono del tutto l’1 agosto 1921.

Note

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927
Tosatti G.
Alcune osservazioni sui danni causati dal terremoto della Garfagnana (7 settembre 1920) alle costruzioni dell’Alto Frignano Modenese, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.23 (1920-21), pp.121-137.
Modena 1922
Ferrari G., Patacca E., Petrini V. e Scandone P.
The Garfagnana earthquake of September 7, 1920, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.130-133.
Roma 1985
Imbesi G., Marcellini A., Petrini V., Di Passio C. e Ferrini M. (a cura di)
Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana, CNR-GNDT, Regione Toscana.
Firenze 1986
(2)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927
Tosatti G.
Alcune osservazioni sui danni causati dal terremoto della Garfagnana (7 settembre 1920) alle costruzioni dell’Alto Frignano Modenese, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.23 (1920-21), pp.121-137.
Modena 1922
Ferrari G., Patacca E., Petrini V. e Scandone P.
The Garfagnana earthquake of September 7, 1920, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.130-133.
Roma 1985
(3)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927
Tosatti G.
Alcune osservazioni sui danni causati dal terremoto della Garfagnana (7 settembre 1920) alle costruzioni dell’Alto Frignano Modenese, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.23 (1920-21), pp.121-137.
Modena 1922

Bibliography

Author Title Text Value Text Date Place of publ.
Aa.Vv.Insediamento Storico e Beni Culturali. Alta Valle del Secchia. Comuni di Frassinoro Montefiorino Palagnano Prignano.Historiographical study1981Modena
Alfani G.Riflessioni sul terremoto delle Alpi Apuane (7 settembre 1920), in "Vita e Pensiero", fasc.88, novembre 1920.Scientific bibliography1920Milano
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1369 (Parma, Provincia A-M, Monumenti, 1920-1924), Berceto ­ Chiesa Collegiata, Perizia sommaria dei lavori di restauro della chiesa Collegiata di Berceto danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, 15 gennaio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1368 (Parma, Città, Monumenti, 1920-1924), Parma ­ Biblioteca. Affresco dell’Allegri. Restauri, Conto dei lavori eseguiti dal restauratore Guglielmo Filippini sull’affresco dell’"Incoronata" di Correggio nella Biblioteca Palatina, Parma 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1368 (Parma, Città, Monumenti, 1920-1924), Parma ­ Duomo. Lavori al campanile, Lettera del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Bologna 15 dicembre 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1368 (Parma, Città, Monumenti, 1920-1924), Parma ­ Duomo. Lavori al campanile, Perizia sommaria dei lavori di restauro del campanile del Duomo di Parma danneggiato dal terremoto del 7 settembre 1920, 14 gennaio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1367 (Parma, Città, Monumenti, 1920-1924), Parma ­ Chiesa di S.Sepolcro, Perizia sommaria dei lavori di restauro della chiesa di S.Sepolcro di Parma danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, 14 gennaio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1367 (Parma, Città, Monumenti, 1920-1924), Parma ­ Chiostro dell’ex convento di S.Giovanni Evangelista. Restauri, Perizia sommaria dei lavori di restauro della chiesa e dell’ex monastero di S.Giovanni Evangelista di Parma danneggiati dal terremoto del 7 settembre 1920, 14 gennaio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1331 ( Modena, Provincia P-Z, Monumenti, 1920-1924), Riolunato ­ Chiesa di S.Giacomo, Perizia sommaria dei lavori di restauro della chiesa di S.Giacomo di Riolunato danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, 14 gennaio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1330 (Modena, Provincia M-N, Monumenti, 1920-1924), Montefiorino ­ Chiesa parrocchiale di Rubbiano. Lavori, Perizia sommaria dei lavori di restauro della pieve di Rubbiano danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, 14 gennaio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1329 (Modena, Provincia A-L, Monumenti, 1920-1924), Lama Mocogno ­ Torretta di Montecenere, Perizia sommaria dei lavori di restauro della torre di Montecenere danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, 14 gennaio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1329 (Modena, Provincia A-L, Monumenti, 1920-1924), Guiglia ­ Torre di Montorsello. Lavori, Perizia sommaria dei lavori di restauro della torre di Monte Orsello danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920 redatta dall’architetto Giambattista Scarpari, 14 gennaio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1329 (Modena, Provincia A-L, Monumenti, 1920-1924), Fanano ­ Torretta Lardi, Lettera del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Bologna 16 settembre 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1282 (Genova, Provincia A-N, Monumenti, 1920-1924), Bolano ­ Palazzo di proprietà Giustiniani Ida circa abbattimento di una torre (frazione di Ceparana), Estratto di delibera del Consiglio superiore per le antichità e le belle arti, Sezione 2.a, Adunanza del 21 novembre 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1329 (Modena, Provincia A-L, Monumenti, 1920-1924), Fanano ­ Torretta Lardi, Perizia sommaria dei lavori di restauro della torre del palazzo Lardi danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920 redatta dall’architetto Giambattista Scarpari, 14 gennaio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1309 (Massa, Provincia F-Z, Monumenti, 1920-1924), Villa Collemandina ­ Chiesa di S.Sisto, Estratto di delibera del Consiglio superiore dei Lavori pubblici, Comitato speciale, Adunanza del 12 aprile 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1282 (Genova, Provincia A-N, Monumenti, 1920-1924), Bolano ­ Palazzo di proprietà Giustiniani Ida circa abbattimento di una torre (frazione di Ceparana), Lettera di Alberto Dentoni al ministro della Pubblica istruzione, 9 luglio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1309 (Massa, Provincia F-Z, Monumenti, 1920-1924), Villa Collemandina ­ Chiesa di S.Sisto, Relazione del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al commissario straordinario per le province tosco-emiliane danneggiate dal terremoto sul progetto di ricostruzione della chiesa di S.Sisto di Villa Collemandina, Pisa 21 gennaio 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1309 (Massa, Provincia F-Z, Monumenti, 1920-1924), Fosdinovo ­ Chiesa prepositurale di S.Remigio e SS.Annunziata. Danni del terremoto, Lettera del prevosto di Fosdinovo Giuseppe Corona al sottosegretario alle antichità e belle arti Rosadi, Fosdinovo 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1309 (Massa, Provincia F-Z, Monumenti, 1920-1924), Fosdinovo ­ Chiesa prepositurale di S.Remigio e SS.Annunziata. Danni del terremoto, Lettera del sottosegretario alle antichità e belle arti Giovanni Rosadi al direttore generale delle antichità e belle arti, Roma 15 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1309 (Massa, Provincia F-Z, Monumenti, 1920-1924), Fivizzano ­ Castello di Verrucola. Conservazione, Perizia dei lavori di restauro del Castello di Verrucola danneggiato del terremoto del 7 settembre 1920 redatta dal geometra Dante Davide Angelini, Fivizzano 12 aprile 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1308 (Massa, Città e provincia A-E, Monumenti, 1920-1924), Casola in Lunigiana ­ Abbattimento di torre campanaria, Lettera del Ministero dei Lavori pubblici Segretariato generale al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Roma 5 marzo 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1308 (Massa, Città e provincia A-E, Monumenti, 1920-1924), Casola in Lunigiana ­ Abbattimento di torre campanaria, Minuta di lettera del sottosegretario alle antichità e belle arti al Ministero dei Lavori pubblici Segretariato generale, Roma 25 novembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1308 (Massa, Città e provincia A-E, Monumenti, 1920-1924), Casola in Lunigiana ­ Chiesa dei Ss.Cornelio e Cipriano. Codiponte, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Pisa 23 marzo 1923.Direct source1923
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1282 (Genova, Provincia A-N, Monumenti, 1920-1924), Bolano ­ Palazzo di proprietà Giustiniani Ida circa abbattimento di una torre (frazione di Ceparana), Palazzo Giustiniani e resti del convento di S.Venanzio, 4 fotografie incollate su carta.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1308 (Massa, Città e provincia A-E, Monumenti, 1920-1924), Casola in Lunigiana ­ Chiesa dei Ss.Cornelio e Cipriano. Codiponte, Perizia dei lavori di restauro della pieve dei Ss.Cornelio e Cipriano di Codiponte danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920 redatta dall’ingegnere Carlo Tonelli, Equi Terme 10 febbraio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1308 (Massa, Città e provincia A-E, Monumenti, 1920-1924), Casola in Lunigiana ­ Chiesa dei Ss.Cornelio e Cipriano. Codiponte, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Pisa 7 luglio 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1308 (Massa, Città e provincia A-E, Monumenti, 1920-1924), Carrara ­ Duomo. Danni del terremoto, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al sottosegretario alle antichità e belle arti, Pisa 11 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1308 (Massa, Città e provincia A-E, Monumenti, 1920-1924), Camporgiano ­ Rocca, Relazione del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti sullo stato della Rocca di Camporgiano danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, Pisa ottobre 1924.Direct source1924
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1308 (Massa, Città e provincia A-E, Monumenti, 1920-1924), Calice al Cornoviglio ­ Castello di Malaspina, Lettera dell’ingegnere capo del Genio civile di Genova alla Soprintendenza ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara, Genova 13 settembre 1923.Direct source1923
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1282 (Genova, Provincia A-N, Monumenti, 1920-1924), Bolano ­ Palazzo di proprietà Giustiniani Ida circa abbattimento di una torre (frazione di Ceparana), Palazzo Giustiniani. Riduzione che i proprietari del palazzo intendono fare, disegno a matita su carta velina.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1296 (Lucca, Provincia A-Z, Monumenti, 1920-1924), Villa Basilica ­ Pieve S.Maria Assunta. Lavori di restauro, Perizia dei lavori di restauro urgenti della pieve di S.Maria Assunta di Villa Basilica danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, 1 ottobre 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1296 (Lucca, Provincia A-Z, Monumenti, 1920-1924), Villa Basilica ­ Pieve S.Maria Assunta. Lavori di restauro, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Pisa 20 dicembre 1923.Direct source1923
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1296 (Lucca, Provincia A-Z, Monumenti, 1920-1924), Vellano ­ Basilica di S.Ansano a Castelvecchio in Valleriana, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Pisa 2 agosto 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1282 (Genova, Provincia A-N, Monumenti, 1920-1924), Bolano ­ Palazzo di proprietà Giustiniani Ida circa abbattimento di una torre (frazione di Ceparana), Relazione del soprintendente ai monumenti della Liguria Alberto Terenzio al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti sullo stato della torre del palazzo Giustiniani di Ceparana danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, Genova 8 novembre 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1296 (Lucca, Provincia A-Z, Monumenti, 1920-1924), Vellano ­ Basilica di S.Ansano a Castelvecchio in Valleriana, Perizia dei lavori di restauro della pieve di S.Ansano di Castelvecchio danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920 redatta dal perito Giuntino Giuntini, Pescia 22 febbraio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1282 (Genova, Provincia A-N, Monumenti, 1920-1924), Bolano ­ Palazzo di proprietà Giustiniani Ida circa abbattimento di una torre (frazione di Ceparana), Lettera del soprintendente ai monumenti della Liguria Alberto Terenzio al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Genova 9 novembre 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Telegramma del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al sottosegretario alle antichità e belle arti, Pisa 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Telegramma del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al sottosegretario alle antichità e belle arti, Pisa 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1282 (Genova, Provincia A-N, Monumenti, 1920-1924), Bolano ­ Palazzo di proprietà Giustiniani Ida circa abbattimento di una torre (frazione di Ceparana), Preventivo della spesa necessaria per i lavori di riparazione della torre medievale del palazzo Giustiniani di Ceparana danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920 redatto dal costruttore Alberto Devoto, La Spezia 4 settembre 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Telegramma del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al sottosegretario alle antichità e belle arti, Castelnuovo di Garfagnana 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Telegramma del viceprefetto di Ferrara Ferrari al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Ferrara 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Telegramma del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al direttore generale delle antichità e belle arti, Pisa 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Minuta di telegramma del direttore generale delle antichità e belle arti Arduino Colasanti al sottosegretario alle antichità e belle arti Giovanni Rosadi e al ministro della Pubblica istruzione Benedetto Croce, Roma 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Telegramma del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Pisa 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Minuta di telegramma del direttore generale delle antichità e belle arti Arduino Colasanti al ministro della Pubblica istruzione Benedetto Croce, Roma 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Telegramma del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al sottosegretario alle antichità e belle arti, Firenze 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Telegramma del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Reggio Emilia 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Minuta di telegramma del direttore generale delle antichità e belle arti Arduino Colasanti al sottosegretario alle antichità e belle arti Giovanni Rosadi, Roma 11 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Minuta di telegramma del direttore generale delle antichità e belle arti Arduino Colasanti al ministro della Pubblica istruzione Benedetto Croce, Roma 11 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Telegramma del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Modena 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Telegramma del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Bologna 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Relazione del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al direttore generale delle antichità e belle arti sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nelle località della Garfagnana, Castelnuovo di Garfagnana 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1296 (Lucca, Provincia A-Z, Monumenti, 1920-1924), Vellano ­ Basilica di S.Ansano a Castelvecchio in Valleriana, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Pisa 31 marzo 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Relazione del viceprefetto di Ferrara Ferrari al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nella chiesa di S.Maria in Vado di Ferrara, Ferrara 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Relazione del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al sottosegretario alle antichità e belle arti sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nelle località della Lunigiana, Pisa 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Relazione del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nelle località dell’Emilia, Bologna 11 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Comunicato della Direzione generale antichità e belle arti sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 agli edifici monumentali, Roma settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1282 (Genova, Provincia A-N, Monumenti, 1920-1924), Bolano ­ Palazzo di proprietà Giustiniani Ida circa abbattimento di una torre (frazione di Ceparana), Copia di lettera di Francesco Giustiniani al soprintendente ai monumenti della Liguria, Genova 3 dicembre 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Relazione del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nelle località dell’Emilia, Bologna 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Telegramma del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Parma 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Telegramma del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Reggio Emilia 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Relazione del soprintendente alle gallerie e ai musei per le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena Laudedeo Testi al direttore generale delle antichità e belle arti sui danni subiti dall’affresco dell’"Incoronata" di Correggio della Biblioteca Palatina di Parma a causa del terremoto del 7 settembre 1920, Parma 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Relazione del soprintendente alle gallerie e ai musei per le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena Laudedeo Testi al direttore generale delle antichità e belle arti sui danni subiti dagli affreschi della cupola e delle volte della chiesa delle Cappuccine di Parma a causa del terremoto del 7 settembre 1920, Parma 18 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1271 (Firenze, Provincia L-P, Monumenti, 1920-1924), Montaione ­ Convento di San Vivaldo. Terrecotte e maioliche, Copia di relazione del direttore dell’Opificio delle pietre dure di Firenze Marchionni al soprintendente alle gallerie e ai musei di Firenze, Firenze 19 giugno 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Relazione del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nelle località dell’Emilia, Bologna 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1271 (Firenze, Provincia L-P, Monumenti, 1920-1924), Montaione ­ Chiesa di Santa Maria a Chianni. Gambassi. Lavori, Perizia dei lavori di restauro della pieve di Santa Maria a Chianni danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, Gambassi 24 febbraio 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1296 (Lucca, Provincia A-Z, Monumenti, 1920-1924), Pescia ­ Chiesa della Beata Vergine Assunta. Restauri, Copia di perizia dei lavori di restauro del Duomo di Pescia danneggiato dal terremoto del 7 settembre 1920 redatta dall’ingegnere comunale C.Consigli, Pescia 18 marzo 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Telegramma del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione, Bologna 21 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1370 (Parma, Provincia N-Z, Monumenti, 1920-1924), Neviano degli Arduini ­ Chiesa parrocchiale Pieve di Sasso, Telegramma del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Bologna 24 maggio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Relazione del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nelle località della Toscana, Pisa 28 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1296 (Lucca, Provincia A-Z, Monumenti, 1920-1924), Pescia ­ Chiesa della Beata Vergine Assunta. Restauri, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Pisa 21 gennaio 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1271 (Firenze, Provincia L-P, Monumenti, 1920-1924), Montaione ­ Chiesa di Santa Maria a Chianni. Gambassi. Lavori, Lettera del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al sottosegretario alle antichità e belle arti, Firenze 5 marzo 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1260 (Ferrara, Città e provincia, Chiese, 1920-1924), Ferrara ­ S.Maria in Vado. Restauri, Lettera del soprintendente ai monumenti della Romagna Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Bologna 28 febbraio 1924.Direct source1924
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Lettera del commissario straordinario per il terremoto nella Lunigiana e nel Pontremolese al sottosegretario alle antichità e belle arti, Fivizzano 29 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Copia di telegramma del ministro della Pubblica istruzione al soprintendente ai monumenti di Pisa, Roma 26 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Lettera del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Bologna 15 gennaio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Lettera del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Bologna 11 febbraio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Minuta di lettera del sottosegretario alla Pubblica istruzione al ministro del Tesoro, Roma 1 febbraio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Minuta di lettera del sottosegretario alla Pubblica istruzione al ministro del Tesoro, Roma 23 aprile 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Elenco degli edifici monumentali danneggiati dal terremoto del 7 settembre 1920 e delle spese preventivate per il restauro, Roma aprile 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Lettera del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Bologna 15 giugno 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al sottosegretario alle antichità e belle arti, Pisa 2 agosto 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Lettera del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Bologna 30 dicembre 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Lettera del commissario straordinario per le province tosco-emiliane danneggiate dal terremoto al Ministero della Pubblica istruzione Sottosegretariato alle antichità e belle arti, Massa 14 gennaio 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1260 (Ferrara, Città e provincia, Chiese, 1920-1924), Ferrara ­ S.Maria in Vado. Restauri, Perizia sommaria dei lavori di consolidamento della navata centrale e della crociera della chiesa di S.Maria in Vado di Ferrara, 6 febbraio 1923.Direct source1923
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Minuta di lettera del sottosegretario alle antichità e belle arti Giovanni Rosadi al ministro dei Lavori pubblici Giuseppe Micheli, Roma 18 febbraio 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Minuta di lettera del direttore generale delle antichità e belle arti Arduino Colasanti al soprintendente ai monumenti di Bologna, Roma 16 marzo 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Lettera del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Bologna 20 marzo 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1260 (Ferrara, Città e provincia, Chiese, 1920-1924), Ferrara ­ S.Maria in Vado. Restauri, Lettera del soprintendente ai monumenti della Romagna Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Ravenna 18 febbraio 1923.Direct source1923
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1296 (Lucca, Provincia A-Z, Monumenti, 1920-1924), Coreglia Antelminelli ­ Tereglio. Chiesa di S.Maria Assunta. Restauri, Lettera del professor Giovanni Giannini al direttore generale delle antichità e belle arti, Firenze 29 giugno 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Lettera della Ragioneria centrale del Ministero della Pubblica istruzione alla Direzione generale antichità e belle arti, Roma 5 aprile 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Lettera del segretario particolare del Sottosegretariato alla Presidenza del Consiglio dei ministri Grazioli al direttore generale delle antichità e belle arti Colasanti, Roma 19 dicembre 1923.Direct source1923
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Appello al Ministero della Pubblica istruzione a favore del restauro delle chiese monumentali della Lunigiana e della Garfagnana danneggiate dal terremoto del 7 settembre 1920, dicembre 1923.Direct source1923
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1260 (Ferrara, Città e provincia, Chiese, 1920-1924), Ferrara ­ S.Maria in Vado. Restauri, Telegramma del soprintendente ai monumenti della Romagna Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Bologna 12 dicembre 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Pisa 19 gennaio 1924.Direct source1924
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Pisa 2 febbraio 1924.Direct source1924
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1296 (Lucca, Provincia A-Z, Monumenti, 1920-1924), Coreglia Antelminelli ­ Tereglio. Chiesa di S.Maria Assunta. Restauri, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Pisa 16 novembre 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Lettera della Direzione generale antichità e belle arti al Ministero dei Lavori pubblici Direzione generale opere pubbliche dell’Italia centrale, Roma 6 marzo 1924.Direct source1924
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1370 (Parma, Provincia N-Z, Monumenti, 1920-1924), Neviano degli Arduini ­ Chiesa parrocchiale Pieve di Sasso, Lettera del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Bologna 5 ottobre 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1404 (Piacenza, Provincia B-C, Monumenti, 1920-1924), Cortemaggiore ­ Chiesa Collegiata. Restauri, Lettera del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Bologna 4 agosto 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1260 (Ferrara, Città e provincia, Chiese, 1920-1924), Ferrara ­ S.Maria in Vado. Restauri, Conto dei lavori eseguiti dal capomastro Vittorio Ungarelli nella chiesa di S.Maria in Vado da ottobre 1920 a giugno 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1404 (Piacenza, Provincia B-C, Monumenti, 1920-1924), Cortemaggiore ­ Chiesa Collegiata. Restauri, Lettera del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Bologna 10 aprile 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1406 (Pisa, Città, Monumenti, 1920-1924), Pisa ­ Camposanto. Affresco di Benozzo Gozzoli. Tumulazioni, Minuta di decreto del ministro della Pubblica istruzione relativa all’approvazione del progetto di restauro del Camposanto di Pisa danneggiato dal terremoto del 7 settembre 1920, Roma 25 febbraio 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1408 (Pisa, Città, Duomo, 1920-1924), Pisa ­ Duomo. Sepolcro di Arrigo VII. Transetto. Lavori, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al sottosegretario alle antichità e belle arti, Pisa 25 giugno 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1408 (Pisa, Città, Duomo, 1920-1924), Pisa ­ Duomo. Sepolcro di Arrigo VII. Transetto. Lavori, Perizia dei lavori di restauro e consolidamento del Duomo di Pisa danneggiato dal terremoto del 7 settembre 1920, 29 dicembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1409 (Pisa, Provincia A-C, Monumenti, 1920-1924), Calcinaia ­ Torre degli Upezzinghi. Danni del terremoto, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al sottosegretario alle antichità e belle arti, Pisa 14 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Lettera del ministro della Pubblica istruzione Giovanni Gentile al Ministero delle Finanze Ragioneria centrale dello Stato, Roma 6 marzo 1924.Direct source1924
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Monumenti danneggiati dal terremoto settembre 1920, Minuta di lettera del direttore generale delle antichità e belle arti Arduino Colasanti alla Ragioneria centrale del Ministero della Pubblica istruzione, Roma marzo 1924.Direct source1924
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1409 (Pisa, Provincia A-C, Monumenti, 1920-1924), Calcinaia ­ Torre degli Upezzinghi. Danni del terremoto, Perizia dei lavori di consolidamento e restauro della torre degli Upezzinghi di Calcinaia, 21 settembre 1920.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1409 (Pisa, Provincia A-C, Monumenti, 1920-1924), Calcinaia ­ Torre degli Upezzinghi. Danni del terremoto, Telegramma del prefetto di Pisa De Martino al sottosegretario alle antichità e belle arti, Pisa 2 dicembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1409 (Pisa, Provincia A-C, Monumenti, 1920-1924), Calcinaia ­ Torre degli Upezzinghi. Danni del terremoto, Telegramma del sindaco di Calcinaia Parenti al sottosegretario alle antichità e belle arti Rosadi, Calcinaia 13 marzo 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1295 (Lucca, Città, Monumenti, 1920-1924), Lucca ­ Chiesa di Brancoli a Vinchiana. Campanile. Restauri, Lettera del parroco di Pieve di Brancoli Luigi Papera al ministro della Pubblica istruzione, Lucca 5 agosto 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1295 (Lucca, Città, Monumenti, 1920-1924), Lucca ­ Chiesa di Brancoli a Vinchiana. Campanile. Restauri, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Pisa 18 settembre 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1260 (Ferrara, Città e provincia, Chiese, 1920-1924), Ferrara ­ S.Maria in Vado. Restauri, Minuta di lettera della Direzione generale antichità e belle arti al soprintendente ai monumenti di Ravenna, Roma 8 dicembre 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1424 (Reggio Emilia, Città e provincia A-C, Monumenti, 1920-1924), Carpineti ­ Castello delle Carpineti, Perizia sommaria dei lavori di manutenzione straordinaria dei ruderi del castello di Carpineti danneggiati dal terremoto del 7 settembre 1920, 26 dicembre 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1424 (Reggio Emilia, Città e provincia A-C, Monumenti, 1920-1924), Carpineti ­ Castello delle Carpineti, Minuta di lettera del direttore generale delle antichità e belle arti al soprintendente ai monumenti di Bologna, Roma 11 luglio 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1424 (Reggio Emilia, Città e provincia A-C, Monumenti, 1920-1924), Castelnuovo Monti ­ Torre del Castello di Felina. Restauri, Perizia sommaria dei lavori di restauro della Torre di Felina danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, 15 gennaio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1424 (Reggio Emilia, Città e provincia A-C, Monumenti, 1920-1924), Correggio ­ Palazzo dei Principi, Perizia sommaria dei lavori di restauro del palazzo dei Principi di Correggio danneggiato dal terremoto del 7 settembre 1920, 14 gennaio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1296 (Lucca, Provincia A-Z, Monumenti, 1920-1924), Barga ­ Pieve di S.Maria Assunta a Loppia. Lavori, Perizia dei lavori urgenti di restauro della pieve di S.Maria di Loppia danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, 18 agosto 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1424 (Reggio Emilia, Città e provincia A-C, Monumenti, 1920-1924), Correggio ­ Chiesa di S.Francesco, Perizia sommaria dei lavori di restauro della chiesa di S.Francesco di Correggio danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, 14 gennaio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1425 (Reggio Emilia, Provincia G-Z, Monumenti, 1920-1924), Ramiseto ­ Chiesa di San Vincenzo, Perizia sommaria dei lavori di restauro della chiesa di Pieve San Vincenzo danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, 15 gennaio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1260 (Ferrara, Città e provincia, Chiese, 1920-1924), Ferrara ­ S.Maria in Vado. Restauri, Nota della Direzione generale antichità e belle arti al Gabinetto del ministro della Pubblica istruzione, Roma 9 settembre 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1296 (Lucca, Provincia A-Z, Monumenti, 1920-1924), Barga ­ Loggetta del Podestà. Restauri, Perizia dei lavori urgenti di restauro della Loggia del Podestà di Barga danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, 4 novembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1425 (Reggio Emilia, Provincia G-Z, Monumenti, 1920-1924), Ramiseto ­ Chiesa di San Vincenzo, Telegramma del soprintendente ai monumenti dell’Emilia Luigi Corsini al sottosegretario alle antichità e belle arti, Bologna 11 febbraio 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1425 (Reggio Emilia, Provincia G-Z, Monumenti, 1920-1924), Ramiseto ­ Chiesa di San Vincenzo, Minuta di telegramma del sottosegretario alle antichità e belle arti Rosadi al soprintendente ai monumenti di Bologna, Roma 14 febbraio 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1155 (Affari generali, Monumenti danneggiati dal terremoto, 1920-1924), Oggetti d’arte della Garfagnana danneggiati dal terremoto del 1920. Restauro, Relazione dell’ispettore della Soprintendenza alle gallerie e ai musei di Firenze Matteo Marangoni sui danni subiti dagli oggetti d’arte conservati nelle chiese della Garfagnana colpite dal terremoto del 7 settembre 1920, Firenze 7 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1425 (Reggio Emilia, Provincia G-Z, Monumenti, 1920-1924), Ramiseto ­ Chiesa di San Vincenzo, Perizia dei lavori di restauro della chiesa di Pieve San Vincenzo danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, 16 febbraio 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1260 (Ferrara, Città e provincia, Chiese, 1920-1924), Ferrara ­ S.Maria in Vado. Restauri, Lettera del soprintendente ai monumenti della Lombardia architetto Ambrogio Annoni al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Milano 9 settembre 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1260 (Ferrara, Città e provincia, Chiese, 1920-1924), Ferrara ­ S.Maria in Vado. Restauri, Lettera del soprintendente ai monumenti della Romagna Luigi Corsini al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Ravenna 12 agosto 1922.Direct source1922
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1296 (Lucca, Provincia A-Z, Monumenti, 1920-1924), Barga ­ Loggetta del Podestà. Restauri, Lettera del soprintendente ai monumenti per le province di Pisa, Lucca, Livorno e Massa-Carrara Peleo Bacci al sottosegretario alle antichità e belle arti, Pisa 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.1370 (Parma, Provincia N-Z, Monumenti, 1920-1924), Neviano degli Arduini ­ Chiesa parrocchiale Pieve di Sasso, Perizia sommaria dei lavori di restauro della pieve di S.Maria di Sasso danneggiata dal terremoto del 7 settembre 1920, 10 febbraio 1921.Direct source1921
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno, Massa 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del viceprefetto di Ferrara Ferrari al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Ferrara 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Livorno Gasperini al ministro dell’Interno, Livorno 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Cremona Lualdi al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Cremona 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del sindaco di Calcinaia Parenti al Ministero dell’Interno, Calcinaia 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Pisa De Martino al Ministero dell’Interno, Pisa 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Siena Deufemia al Ministero dell’Interno Gabinetto, Siena 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Bologna Visconti al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Bologna 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Genova Poggi al sottosegretario all’Interno Corradini, Genova 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Parma Serra Caracciolo al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Parma 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del commissario regio di Camaiore Nicoletti al presidente del Consiglio dei ministri, Camaiore 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16355, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16249, Telegramma del prefetto di Pisa De Martino al Ministero dell’Interno, Pisa 6 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16402, Telegramma del prefetto di Bologna Visconti al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Bologna 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16403, Telegramma del deputato Farioli al sottosegretario all’Interno Corradini, Villa Minozzo 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16408, Telegramma del deputato Chiesa al sottosegretario all’Interno Corradini, Marina di Massa 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16418, Telegramma del sindaco di Calcinaia Parenti al Ministero dell’Interno, Calcinaia 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16419, Telegramma del deputato Tonetti al sottosegretario all’Interno Corradini, Sarzana 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16420, Telegramma del prefetto di Lucca Bodo al Ministero dell’Interno Gabinetto, Lucca 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16421, Telegramma del viceprefetto di Reggio Emilia Nicolardi al Ministero dell’Interno, Castelnovo ne’ Monti 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16423, Telegramma del deputato Sighieri al presidente del Consiglio dei ministri Giolitti, Calcinaia 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16438, Telegramma del prefetto di Pisa De Martino al Ministero dell’Interno, Calcinaia 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16451, Telegramma del prefetto di Livorno Gasperini al Ministero dell’Interno Direzione generale carceri, Livorno 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16453, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Gabinetto e Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16454, Telegramma del direttore del carcere di Sarzana Benucci al Ministero dell’Interno Direzione generale carceri, Sarzana 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16455, Telegramma del deputato Tonetti al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Porzio, Sarzana 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16456, Telegramma del prefetto di Parma Serra Caracciolo al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Parma 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16458, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale carceri, Massa 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16459, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno, Massa 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16460, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno, Massa 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16471, Telegramma del professor C.De Stefani al Ministero dell’Interno, Castelnuovo di Garfagnana 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16486, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16530, Telegramma del direttore del carcere di Livorno Muccini al Ministero dell’Interno Direzione generale carceri, Livorno 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16548, Telegramma del prefetto di Modena Grignolo al Ministero dell’Interno Direzioni generali pubblica sicurezza e amministrazione civile, Modena 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16549, Telegramma del prefetto di Firenze Crivellari al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Firenze 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16550, Telegramma del presidente della Deputazione provinciale di Reggio Emilia Mazzoli al Ministero dell’Interno, Reggio Emilia 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16553, Telegramma del viceprefetto di Massa Gioppi al Ministero dell’Interno Direzione generale sanità pubblica, Massa 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16568, Telegramma dei deputati Agnini e Donati Pio al Ministero dell’Interno e alla Presidenza del Consiglio, Modena 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16579, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzioni generali pubblica sicurezza, amministrazione civile e sanità pubblica, Massa 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16300, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 6 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16587, Telegramma del procuratore del Re di Massa Caovin al Ministero dell’Interno Direzione generale carceri, Massa 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16593, Telegramma del viceprefetto di Massa Gioppi al Ministero dell’Interno Direzione generale carceri, Massa 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16607, Telegramma dei deputati Chiesa e Mancini al Ministero dell’Interno e al presidente del Consiglio dei ministri Giolitti, Castelnuovo di Garfagnana 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16625, Telegramma del prefetto di Lucca Bodo al Ministero dell’Interno Gabinetto, Lucca 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16627, Telegramma del viceprefetto di Ferrara Ferrari al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Ferrara 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16641, Telegramma del viceprefetto di Reggio Emilia Nicolardi al Ministero dell’Interno, Collagna 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16651, Telegramma del viceprefetto di Reggio Emilia Nicolardi al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Reggio Emilia 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16666, Telegramma del deputato Zerboglio al Ministero dell’Interno, Barga 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16679, Telegramma del direttore del carcere di Sarzana Benucci al Ministero dell’Interno Direzione generale carceri, Sarzana 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16820, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale sanità pubblica, Massa 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16826, Telegramma del sottoprefetto di La Spezia Terzi al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, La Spezia 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16833, Telegramma del prefetto di Pisa De Martino al sottosegretario all’Interno Corradini, Pisa 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16850, Telegramma del prefetto di Genova Poggi al sottosegretario all’Interno Corradini, Genova 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16878, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16887, Telegramma del prefetto di Parma Serra Caracciolo al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Parma 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16905, Telegramma del viceprefetto di Reggio Emilia Nicolardi al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Reggio Emilia 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16909, Telegramma del direttore del carcere di Sarzana Benucci al Ministero dell’Interno Direzione generale carceri, Sarzana 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16923, Telegramma dell’ispettore generale Gandino al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Castelnuovo di Garfagnana 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16928, Telegramma dell’ispettore generale De Ruggiero al Ministero dell’Interno, Palanzano 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16933, Telegramma del prefetto di Pisa De Martino al sottosegretario all’Interno Corradini, Pisa 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 17 settembre al 25 settembre, n.18329, Telegramma dell’ispettore di sanità Simoncini al Ministero dell’Interno Direzione generale sanità pubblica, La Spezia 21 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 17 settembre al 25 settembre, n.18493, Telegramma dell’ispettore di sanità Simoncini al Ministero dell’Interno Direzione generale sanità pubblica, La Spezia 22 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 17 settembre al 25 settembre, n.18589, Telegramma dell’ispettore di sanità Simoncini al Ministero dell’Interno Direzione generale sanità pubblica, La Spezia 22 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 17 settembre al 25 settembre, n.18950, Telegramma dell’ispettore di sanità Simoncini al Ministero dell’Interno Direzione generale sanità pubblica, La Spezia 25 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 17 settembre al 25 settembre, n.18965, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 25 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 2 ottobre al 9 ottobre, n.20626, Telegramma del presidente del Comitato di soccorso Oreste Coppelli al presidente del Consiglio dei ministri Giolitti, Licciana Nardi 7 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 9 ottobre al 14 ottobre, n.21285, Telegramma dell’ispettore di sanità Simoncini al Ministero dell’Interno Direzione generale sanità pubblica, Massa 11 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 14 ottobre al 20 ottobre, n.22013, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 14 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 14 ottobre al 20 ottobre, n.22014, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 14 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 14 ottobre al 20 ottobre, n.22470, Telegramma del deputato Brancoli al Ministero dell’Interno e al presidente del Consiglio dei ministri Giolitti, Lucca 16 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 20 ottobre al 27 ottobre, n.23625, Telegramma del commissario regio di Castelnuovo di Garfagnana Pericoli al Ministero dell’Interno Direzione generale sanità pubblica, Castelnuovo di Garfagnana 25 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17017, Telegramma del parroco di Succiso al Ministero dell’Interno, Collagna 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16442, Telegramma del viceprefetto di Massa Gioppi al Ministero dell’Interno Direzione generale carceri, Massa 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17041, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17068, Telegramma dell’ispettore generale De Ruggiero al Ministero dell’Interno, Monchio delle Corti 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17111, Telegramma del viceprefetto di Massa Gioppi al Ministero dell’Interno Direzione generale sanità pubblica, Massa 11 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17123, Telegramma del presidente della Croce Rossa Italiana senatore Ciraolo al sottosegretario all’Interno Corradini, Firenze 11 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17140, Telegramma del ministro dell’Agricoltura Micheli al Ministero dell’Interno Direzione generale sanità pubblica, Monchio delle Corti 11 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17152, Telegramma dell’ispettore generale Codebo al Ministero dell’Interno Direzione generale carceri, Massa 11 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17155, Telegramma del sottosegretario ai Lavori pubblici Bertini al Ministero dell’Interno, Castelnuovo di Garfagnana 11 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17159, Telegramma dell’ispettore generale Gandino al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 11 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17171, Telegramma del prefetto di Lucca Bodo al Ministero dell’Interno Servizio elettorale, Lucca 11 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17218, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Reggio Emilia 11 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17329, Telegramma dell’ispettore generale De Ruggiero al Ministero dell’Interno, Collagna 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17525, Telegramma del commissario regio di Camaiore Nicoletti al presidente del Consiglio dei ministri Giolitti, Camaiore 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17596, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 10 settembre al 17 settembre, n.17871, Telegramma dell’ispettore generale Gandino al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Fivizzano 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 17 settembre al 25 settembre, n.18108, Telegramma dei deputati Ruini e Farioli e del presidente del Comitato di soccorso per la provincia di Reggio Emilia Menada al presidente del Consiglio dei ministri Giolitti, Reggio Emilia 18 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 17 settembre al 25 settembre, n.18311, Telegramma dell’ispettore del Comitato nazionale per gli orfani di guerra Palumbo Cardella al Ministero dell’Interno Direzione generale amministrazione civile, La Spezia 20 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16382, Telegramma del prefetto di Modena Grignolo al Ministero dell’Interno, Modena 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16379, Telegramma del prefetto di Livorno Gasperini al Ministero dell’Interno, Livorno 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16376, Telegramma del prefetto di Cremona Lualdi al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Cremona 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16374, Telegramma del viceprefetto di Reggio Emilia Nicolardi al Ministero dell’Interno Gabinetto e Direzione generale pubblica sicurezza, Reggio Emilia 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16366, Telegramma del deputato Zerboglio al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Barga 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16365, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16360, Telegramma del deputato Tangorra al sottosegretario all’Interno Corradini, Castelnuovo di Garfagnana 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16358, Telegramma del prefetto di Lucca Bodo al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Lucca 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16357, Telegramma del prefetto di Parma Serra Caracciolo al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Parma 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16383, Telegramma del viceprefetto di Reggio Emilia Nicolardi al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Reggio Emilia 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1920, Telegrammi in arrivo dal 4 settembre al 10 settembre, n.16385, Telegramma del prefetto di Genova Poggi al Ministero dell’Interno Direzioni generali pubblica sicurezza e amministrazione civile, Genova 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Comunale di Cento, Manoscritti, 1/3/141, Leonida Pirani, Diario centese dal 1902 al 1926 (venticinque anni di vita cittadina).Indirect source0020
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vignola 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Volterra 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Voltri 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vorno 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Zeri 21 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Zogno 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pieve di Cadore settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Piazza Brembana settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Busca settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Osimo settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Codroipo settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Giorgio Canavese settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Valdieri settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Modigliana settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cittadella settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Zola Predosa settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Casale Monferrato 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Clusone 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Asiago settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Barbarano Vicentino settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Murazzano settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Anghiari settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Montecatini Val di Cecina 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Abano Terme 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Abbiategrasso 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Acqui Terme 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Adria 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Agordo settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Alassio 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Albareto 18 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Albenga 18 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Alfonsine 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Ameglia 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Aosta 23 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Arezzo 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Asolo 24 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Assisi 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Assisi 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Aulla 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bagni di Lucca settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bagno di Romagna 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bagnolo Mella 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bagnone 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bardolino 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Belgioioso 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Berceto 12 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bertinoro 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bettola 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bibbiano 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bologna 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bondeno 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bordighera 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Borghetto Lodigiano 3 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Borgo a Mozzano 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Borgo San Lorenzo 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Borgonovo Val Tidone 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bormio settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bra 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Brescia 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Brisighella 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Busana settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Busto Arsizio settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Calizzano 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Campi Bisenzio 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Compiano 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Lamporecchio 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cannara 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Canneto sull’Oglio 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Capannoli 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Capannori 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Careggine 18 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Carmagnola 22 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Carpaneto settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Carpi 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Carpineti 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Carrodano 12 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Casalbuttano 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Casalmaggiore 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Casalmaggiore 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Castel San Pietro Terme 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Castelfiorentino 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Castiglione dei Pepoli 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Castiglione delle Stiviere 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Castiglione delle Stiviere 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Castiglione di Garfagnana 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cavriago settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cecina 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cesena 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cervia 22 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cesena 18 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Chiavenna 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cingoli 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Città di Castello settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Civitanova Marche settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Codigoro 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Codigoro 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Codogno 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Colle di Val d’Elsa 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Comacchio 26 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Copparo 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Corazzano 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cortona 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Corniglio 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Correggio settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cremona 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Crevalcore 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Crodo 19 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Dicomano 25 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Erba 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Erbezzo 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fabriano 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fanano 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fauglia 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pergine Valdarno 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Forni Avoltri 24 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Ferriere 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Figline Valdarno 18 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Filattiera s.d. 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Finale Emilia 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Firenzuola 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fontanella Grazioli 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fonzaso 5 novembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Forlì 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fornovo di Taro 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fossano 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Frabosa Soprana 18 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Framura settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fratta Polesine 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Gallicano 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Garlasco 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Gavirate 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Gazoldo degli Ippoliti settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Giuncugnano 15 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Grezzana 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Guardistallo 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Guastalla 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Gubbio 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Guiglia 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Jesi settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Isola della Scala 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Isola della Scala 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Laiatico 21 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Langhirano 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Latignano 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Levanto 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Licciana Nardi 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Lizzano in Belvedere 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Loiano 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Lucca 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Lugo 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Macerata 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Macerata 12 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Magenta 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Maranello 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Marciana Marina 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Massa Superiore 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Melegnano 21 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Mercato Saraceno 18 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Minerbio 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Mirandola 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Modena settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Molazzana 21 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Monselice 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Monsummano Terme 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina postale del direttore dell’Osservatorio Geodinamico e Meteorico di Catania Gaetano Platania all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa alla registrazione del terremoto del 7 settembre 1920, Catania 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Montecreto 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Montese 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Montevarchi 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Monticiano 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Montignoso 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Monza 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Morbegno s.d 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Mortara 24 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Mulazzo 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Oderzo settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Oneglia 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Orbetello settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Orentano settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Orvieto settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Ostiano 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Oulx settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Palagnana 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pallanza 21 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pavullo nel Frignano 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Peccioli 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pellegrino Parmense 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pergola 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Perrero settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Persiceto settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pescia 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pienza 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pietrasanta 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pieve Fosciana 25 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pievepelago 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pignone settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pescarolo 26 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pisa 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pistoia 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Piteglio 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pitigliano settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Poggibonsi 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Polinago 22 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pomarance 18 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Mel settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pontedera 7 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Porto Longone 22 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Portomaggiore 23 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Poviglio 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Radicofani settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Rimini 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Rio nell’Elba 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Rivergaro 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Rocca San Casciano 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Rosignano Marittimo 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Rubiera 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Lazzaro Parmense 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Miniato 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Polo 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Casciano in Val di Pesa 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Martino in Rio 8 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Secondo Parmense 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Remo 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Sansepolcro 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Santarcangelo di Romagna 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Sassello 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Savona 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Scandiano 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Scansano settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Mineo 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Senigallia 22 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina postale del direttore dell’Osservatorio di Siena Atto Maccioni all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Siena 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Sinalunga 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Sinalunga 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Sondrio 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, La Spezia settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Luzzara 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Taggia 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Tarcento 18 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Tirano 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Tivoli 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Tolmezzo 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Torriglia 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Torriglia 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Tortona 1 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Trento 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Treviglio 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Valdagno settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Valle di Pompei 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vallombrosa 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Valmozzola 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vercelli 19 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vergato 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vergemoli 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vernazza 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Verres settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina postale del direttore della stazione sismica di Trenta A.Proviero all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativo alla registrazione del terremoto del 7 settembre 1920, Trenta 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vicopisano 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera dell’osservatore della stazione di Fiumalbo all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Fiumalbo 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del professor Ciro Chistoni relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fontanella Grazioli 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Palagnana 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera dell’osservatore della stazione termoudometrica di Pievepelago Maddalena Ferrari al direttore dell’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Pievepelago 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del direttore del Comizio Agrario di Mondovì al direttore dell’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Mondovì 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del commissario prefettizio di Maniago relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Maniago 21 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera dell’osservatore della stazione di Chiavari al direttore dell’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Chiavari 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del direttore dell’Osservatorio "Inghirami" di Volterra Alfredo Morelli all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Volterra 12 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del commissario prefettizio di Portogruaro L.Valente relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Portogruaro 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del direttore dell’Osservatorio meteorologico di Prato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Prato 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del commissario prefettizio di Fivizzano P.Licata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Fivizzano 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Nota del professor Mario Baratta all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Voghera 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Nota del direttore della stazione astronomica di Carloforte G.Bemporad all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa alla registrazione del terremoto del 7 settembre 1920, Carloforte settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Nota del professor Giovanni Agamennone all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Rocca di Papa settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pavia 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma dell’Osservatorio di Benevento all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativo alla registrazione del terremoto del 7 settembre 1920, Benevento 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma dell’Osservatorio di Ischia all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativo alla registrazione del terremoto del 7 settembre 1920, Ischia 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bologna 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Città di Castello 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Foggia 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Livorno 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma del direttore dell’Osservatorio di Mineo Corrado Guzzanti all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativo alla registrazione del terremoto del 7 settembre 1920, Mineo 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Modena 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pesaro 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Salò 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Sestola 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma dell’Osservatorio di Taranto all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativo alla registrazione del terremoto del 7 settembre 1920, Taranto 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Firenze 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Mileto 8 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Osservatorio Meteorico Sismico del Seminario Vescovile di Chiavari, Tabella mensile delle osservazioni meteorologiche della stazione termo-udometrica di San Pietro di Novella, settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Osservatorio Meteorico Sismico del Seminario Vescovile di Chiavari, Cartolina udometrico-agraria relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Osservatorio Meteorico Sismico di Chiavari, Ne settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Osservatorio Meteorico Sismico del Seminario Vescovile di Chiavari, Cartolina udometrico-agraria relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Osservatorio Meteorico Sismico di Chiavari, Montemoggio settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Osservatorio Meteorico Sismico del Seminario Vescovile di Chiavari, Tabella mensile delle osservazioni meteorologiche della stazione termo-udometrica di Castello di Carro, settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Osservatorio Meteorico Sismico del Seminario Vescovile di Chiavari, Cartolina udometrico-agraria relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Osservatorio Meteorico Sismico di Chiavari, Lemeglio settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Osservatorio Meteorico Sismico del Seminario Vescovile di Chiavari, Tabella mensile delle osservazioni meteorologiche della stazione termo-udometrica di Cervara, settembre 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Osservatorio Meteorologico di Brera di Milano, s.s., Registro meteorologico dell’Osservatorio di Brera per l’anno 1920.Direct source1920
*Archivio dell’Osservatorio Meteorologico di Parma, 646/23, Osservazioni giornaliere degli anni 1919-1920.Bulletin1919
*Archivio dell’Osservatorio Meteorologico Sismico del Seminario Vescovile di Chiavari, Cartolina udometrico-agraria relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Osservatorio Meteorico Sismico di Chiavari, Maissana settembre 1920.Direct source1920
*Archivio di Casa Pascoli di Castelvecchio Pascoli, Agenda personale di Maria Pascoli dell’anno 1920, Nota relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Castelvecchio Pascoli 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Telegramma circolare del Ministero dell’Interno Direzione generale dell’amministrazione civile ai prefetti del regno, Roma 21 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Telegramma del ministro della Difesa Bonomi al prefetto di Bologna, Roma 19 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Minuta di telegramma del prefetto di Bologna al prefetto di Parma Serra Caracciolo, Bologna 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Lettera del direttore della sede di Bologna del Banco di Napoli al prefetto di Bologna, Bologna 17 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Minuta di telegramma del prefetto di Bologna al sottosegretario ai Lavori pubblici Bertini, Bologna 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Minuta di telegramma del prefetto di Bologna al Ministero dell’Interno Gabinetto, Bologna 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Telegramma del prefetto di Parma Serra Caracciolo al prefetto di Bologna, Parma 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Telegramma del prefetto di Parma Serra Caracciolo al prefetto di Bologna, Parma 23 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Telegramma del sottoprefetto di Vergato Villani al prefetto di Bologna, Vergato 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Minuta di telegramma del prefetto di Bologna al Ministero dell’Interno Direzione generale della pubblica sicurezza, Bologna 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Telegramma del sottoprefetto di Vergato Villani al prefetto di Bologna, Vergato 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al vescovo di Massa Giuseppe Bertazzoni, Roma 19 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Massa Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV, Massa 11 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del clero del vicariato di Barga al papa Benedetto XV, Barga 19 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Massa Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV, Massa 16 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Pontremoli Angelo Antonio Fiorini al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Pontremoli 12 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Pontremoli Angelo Antonio Fiorini al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Pontremoli 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettere del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri all’arcivescovo di Pisa cardinale P.Maffi, al vescovo di Pontremoli Angelo Antonio Fiorini e al vescovo di Massa Giuseppe Bertazzoni, Roma 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Massa Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV, Massa 27 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera dell’arcivescovo di Pisa cardinale P.Maffi al papa Benedetto XV, Pisa 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri all’arcivescovo di Pisa cardinale P.Maffi, Roma 11 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera circolare del vescovo di Sarzana Giovanni Carli ai parroci della diocesi, Sarzana 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera dell’arcivescovo di Pisa cardinale P.Maffi al papa Benedetto XV, Pisa 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri all’arcivescovo di Pisa cardinale P.Maffi, Roma 9 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera dell’arcivescovo di Pisa cardinale P.Maffi al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Pisa 7 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al prefetto della congregazione di Maria SS. del Buon Consiglio di Roma Alfredo Angelelli, Roma 30 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri all’arcivescovo di Pisa cardinale P.Maffi, Roma 18 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di telegramma del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al delegato apostolico di Washington monsignor G.Bonzano, Roma 18 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Telegramma del provinciale dei frati Francescani degli Stati Uniti d’America padre Giacomo Merighi al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, New York 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Treviso Andrea Longhin al papa Benedetto XV, Treviso 18 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al vescovo di Treviso Andrea Longhin, Roma 24 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri all’arcivescovo di Modena Natale Bruni, Roma 24 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera dell’arcivescovo di Modena Natale Bruni al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Modena 30 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Vicenza Ferdinando Rodolfi al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Vicenza 15 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al vescovo di Vicenza Ferdinando Rodolfi, Roma 24 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Reggio Emilia 27 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni al papa Benedetto XV, Reggio Emilia 27 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni, Roma 24 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al parroco della cattedrale di Potenza arciprete Giuseppe Maria Naddeo, Roma 30 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri all’arcivescovo di Parma Guido Maria Conforti, Roma 7 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera dell’arcivescovo di Parma Guido Maria Conforti al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Parma 12 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera dell’arcivescovo di Parma Guido Maria Conforti al papa Benedetto XV, Parma 12 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera della superiora generale delle suore Angeliche di Arienzo madre Giovanna di Gesù al papa Benedetto XV, Arienzo 27 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al vescovo di Pontremoli Angelo Antonio Fiorini, Roma 4 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri alla superiora generale delle suore Angeliche di Arienzo madre Giovanna di Gesù, Roma 7 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Pontremoli Angelo Antonio Fiorini al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Roma 4 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri alla superiora generale delle suore Angeliche di Arienzo madre Giovanna di Gesù, Roma 16 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Treviso Andrea Longhin al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Treviso 8 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al vescovo di Treviso Andrea Longhin, Roma 16 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Colle di Val d’Elsa Massimiliano Novalli al sostituto della segreteria di Stato monsignor Federico Tedeschini, Colle di Val d’Elsa 13 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Colle di Val d’Elsa Massimiliano Novalli al sostituto della segreteria di Stato monsignor Federico Tedeschini, Colle di Val d’Elsa 27 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del pro-vicario generale della diocesi di Carpi Silvio Sabbadini al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Carpi 4 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al vescovo di Carpi Andrea Righetti, Roma 19 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al notaio Pio Gervasio Piccione di Veglie, Roma 20 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni al papa Benedetto XV, Reggio Emilia 18 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni, Roma 21 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Reggio Emilia 30 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni al papa Benedetto XV, Reggio Emilia 30 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Massa Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV, Massa 14 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al vescovo di Massa Giuseppe Bertazzoni, Roma 20 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del superiore dei preti del Sacro Cuore di Bergamo Luigi Drago al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Bergamo 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al superiore dei preti del Sacro Cuore di Bergamo Luigi Drago, Roma 27 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del parroco della chiesa di Notre Dame di Montreal L.Perrin al papa Benedetto XV, Montreal 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del parroco della chiesa di Notre Dame di Montreal L.Perrin al segretario di Stato, cardinale Pietro Gasparri, Montreal 14 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al parroco della chiesa di Notre Dame di Montreal L.Perrin, Roma 29 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del prefetto della congregazione di Maria SS. del Buon Consiglio di Roma Alfredo Angelelli al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Roma 23 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera raccomandata del direttore della sede di Roma del Banco di Roma al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Roma 23 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al delegato apostolico di Washington monsignor G.Bonzano, Roma 19 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al direttore della sede di Roma del Banco di Roma, Roma 19 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del parroco della chiesa di S.Rita di Brooklyn Leopoldo A.Arcese al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Brooklyn 1 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al parroco della chiesa di S.Rita di Brooklyn Leopoldo A.Arcese, Roma 31 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al delegato apostolico di Washington monsignor G.Bonzano, Roma 31 ottobre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Minuta di lettera del segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri al vescovo di Pontremoli Angelo Antonio Fiorini, Roma 19 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Pontremoli Angelo Antonio Fiorini al papa Benedetto XV, Pontremoli 10 settembre 1920.Direct source1920
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera dell’arcivescovo di Pisa cardinale P.Maffi al papa Benedetto XV, Pisa 25 settembre 1920.Direct source1920
Banorri A.Montese e suo territorio.Historiographical study2000Formigine
Belloni V.Un palmo di Lunigiana. Storia e cronaca.Historiographical study1972Pallerone
*Biblioteca Comunale Centrale di Milano, G.Teranza, Cronistoria della parrocchia di Sailetto dall’anno 1889 al 1929.Indirect source0020
Cagli C.L’opera dell’Unione Edilizia Nazionale nel quadriennio 1917-1920.Direct source1921Roma
Caroli G.Fa caldo: si salvi chi può. Ricordo del terremoto del 1920, in "Tutto Montagna", n.72, settembre-ottobre 2000, p.64.Historiographical study2000Viano (RE)
Caselli C.La Lunigiana geologica e preistorica con tavole illustrative.Scientific bibliography1926La Spezia
Cavasino A.I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.Catalogue1935Roma
Cervioni C."Garfagnana". Itinerari, impressioni, commenti.Indirect source1940Lucca
*Corriere della Sera, 1920.09.07, a.45, n.215.Indirect source1920Milano
*Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.Indirect source1920Milano
*Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.Indirect source1920Milano
*Corriere della Sera, 1920.09.10, a.45, n.218.Indirect source1920Milano
*Corriere della Sera, 1920.09.11, a.45, n.219.Indirect source1920Milano
*Corriere della Sera, 1920.09.12, a.45, n.220.Indirect source1920Milano
*Corriere della Sera, 1920.09.17, a.45, n.224.Indirect source1920Milano
*Corriere della Sera, 1920.09.19, a.45, n.226.Indirect source1920Milano
*Corriere della Sera, 1920.09.22, a.45, n.229.Indirect source1920Milano
De Stefani C.Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.Scientific bibliography1920La Spezia
*Domenica del Corriere, 1920.09.19-26, a.22, n.37.Direct source1920Milano
Ferrari G., Patacca E., Petrini V. e Scandone P.The Garfagnana earthquake of September 7, 1920, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.130-133.Scientific bibliography1985Roma
Ferrari G., Patacca E., Petrini V. e Scandone P.Il periodo sismico della Garfagnana-Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Vulnerabilità 84 ­ Esercitazione con squadre tecniche per obiettivi di prevenzione e pronto intervento in area sismica 1-12 ottobre 1984", parte 1 (Sismicità storica e scenari sismici), a cura di D.Postpischl e G.Ferrari, pp.2/32-43.Scientific bibliography1984Bologna
Finzi R.La vecchia e la nuova Chiesa Matildica di Pieve S.Vincenzo di Ramiseto (Reggio Emilia), in "Atti e Memorie della Deputazione di Storia Patria per le Antiche Provincie Modenesi", s.IX, vol.3 (1963), pp.383-386.Historiographical study1963Modena
Francioni M.Quel Settembre del 1920, in "Il Giornale di Barga", a.37, n.425 (24 febbraio 1985), p.3.Historiographical study1985Barga
*Gazzetta di Parma, 1920.09.07, a.161, n.216.Indirect source1920Parma
*Gazzetta di Parma, 1920.09.08, a.161, n.217.Indirect source1920Parma
*Gazzetta di Parma, 1920.09.09, a.161, n.218.Indirect source1920Parma
*Gazzetta di Parma, 1920.09.10, a.161, n.219.Indirect source1920Parma
*Gazzetta di Parma, 1920.09.11, a.161, n.220.Indirect source1920Parma
*Gazzetta di Parma, 1920.09.13, a.161, n.221.Indirect source1920Parma
*Gazzetta di Parma, 1920.09.14, a.161, n.222.Indirect source1920Parma
*Gazzetta di Parma, 1920.09.15, a.161, n.223.Indirect source1920Parma
*Gazzetta di Parma, 1920.09.17, a.161, n.225.Indirect source1920Parma
*Gazzetta di Parma, 1920.09.20, a.161, n.227.Indirect source1920Parma
*Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.Indirect source1920Parma
*Gazzetta Ferrarese, 1920.09.01-07, a.73, n.203-209.Indirect source1920Ferrara
*Gazzetta Ferrarese, 1920.09.08, a.73, n.210.Indirect source1920Ferrara
*Gazzetta Ferrarese, 1920.09.09, a.73, n.211.Indirect source1920Ferrara
*Gazzetta Ferrarese, 1920.09.10, a.73, n.212.Indirect source1920Ferrara
*Gazzetta Ferrarese, 1920.09.11, a.73, n.213.Indirect source1920Ferrara
*Gazzetta Ferrarese, 1920.09.26, a.73, n.225.Indirect source1920Ferrara
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.61, n.234 (4 ottobre 1920), Regio decreto-legge n.1315 (23 settembre 1920) contenente provvedimenti per il terremoto del 6-7 settembre 1920.Direct source1920Roma
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.61, n.234 (4 ottobre 1920), Regio decreto (26 settembre 1920) che nomina il commissario Regio per le località danneggiate dal terremoto 6-7 settembre 1920.Direct source1920Roma
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.61, n.243 (14 ottobre 1920), Regio decreto-legge n.1428 (23 settembre 1920) concernente gli acquisti di materiali e di provviste per opere urgenti in dipendenza del terremoto 6-7 settembre 1920.Direct source1920Roma
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.61, n.281 (29 novembre 1920), Regio decreto-legge n.1641 (7 novembre 1920) che autorizza una seconda assegnazione di lire 20.000.000 da inscriversi nella parte straordinaria del bilancio passivo del Ministero dei lavori pubblici per l’esercizio 1920-921, per provvedere ai bisogni dipendenti dal terremoto 6-7 settembre 1920.Direct source1920Roma
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.62, n.289 (10 dicembre 1921), Regio decreto-legge 16 novembre 1921, n.1705, che reca provvedimenti in dipendenza dei terremoti.Direct source1921Roma
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.62, n.36 (12 febbraio 1921), Regio decreto-legge 30 gennaio 1921, n.77, che accorda fino al 30 giugno 1921, l’esenzione dal pagamento dei diritti doganali per gli oggetti offerti in dono ai danneggiati dal terremoto del 6-7 settembre 1920 nella Garfagnana e nella Lunigiana.Direct source1921Roma
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.62, n.50 (1 marzo 1921), Regio decreto 20 gennaio 1921, n.143, che estende ai Comuni colpiti dal terremoto del settembre 1920, le norme tecniche ed igieniche stabilite dal R. decreto 29 aprile 1915, n.573, relativamente alla riparazione, ricostruzione e nuova costruzione di edifici pubblici.Direct source1921Roma
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.62, n.60 (12 marzo 1921), Regio decreto-legge 10 marzo 1921, n.227, che reca modificazioni ed aggiunte alle disposizioni in vigore emanate in conseguenza dei terremoti.Direct source1921Roma
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.62, n.70 (1 marzo 1921), Decreto ministeriale (25 gennaio 1921) che approva l’elenco dei Comuni colpiti dal terremoto del 6-7 settembre 1920, ai quali sono applicabili le disposizioni dei RR. decreti 23 settembre 1920, n.1315, e 7 novembre 1920, n.1641.Direct source1921Roma
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.64, n.262 (8 novembre 1923), Regio decreto-legge 23 settembre 1923, n.2309, Autorizzazione della spesa di L.500.000.000 per l’anticipazione dei contributi diretti dello Stato ai danneggiati dai terremoti.Direct source1923Roma
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.64, n.269 (16 novembre 1923), Regio decreto-legge 27 settembre 1923, n.2363, Provvedimenti per le località danneggiate da terremoti successivi a quello del 13 gennaio 1915.Direct source1923Roma
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.65, n.33 (8 febbraio 1924), Regio decreto-legge 17 gennaio 1924, n.75, Applicazione del R. decreto-legge 23 settembre 1923, n.2309, autorizzante la spesa di L.500.000.000 per l’anticipazione dei contributi diretti dello Stato ai danneggiati da terremoti.Direct source1924Roma
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.65, n.87 (11 aprile 1924), Regio decreto-legge 20 marzo 1924, n.440, Provvedimenti per l’estensione delle norme del R. decreto 17 gennaio 1924, n.75, ai danneggiati dai terremoti tosco-romagnolo, tosco-emiliano e di Linera del 1914.Direct source1924Roma
Iaccarino E.Attività sismica dal 1500 al 1965 in Garfagnana, Mugello e Forlivese, CNEN, RT/GEO (68) 19.Scientific bibliography1968Roma
*Il Cittadino, 1920.09.07, a.48, n.209.Indirect source1920Genova
*Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.Indirect source1920Genova
*Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.Indirect source1920Genova
*Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.Indirect source1920Genova
*Il Cittadino, 1920.09.11.Indirect source1920Lodi
*Il Cittadino, 1920.09.11, a.48, n.213.Indirect source1920Genova
*Il Cittadino, 1920.09.12, a.48, n.214.Indirect source1920Genova
*Il Cittadino, 1920.09.14, a.48, n.215.Indirect source1920Genova
*Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.Indirect source1920Genova
*Il Cittadino, 1920.09.16, a.48, n.217.Indirect source1920Genova
*Il Cittadino, 1920.09.19, a.48, n.220.Indirect source1920Genova
*Il Cittadino, 1920.09.23, a.48, n.223.Indirect source1920Genova
*Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.Indirect source1920Vicenza
*Il Corriere Vicentino, 1920.09.09, a.6, n.202.Indirect source1920Vicenza
*Il Corriere Vicentino, 1920.09.11, a.6, n.203.Indirect source1920Vicenza
*Il Giornale d’Italia, 1920.09.08, a.20, n.215.Indirect source1920Roma
*Il Giornale d’Italia, 1920.09.09, a.20, n.216.Indirect source1920Roma
*Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.Indirect source1920Roma
*Il Giornale d’Italia, 1920.09.11, a.20, n.218.Indirect source1920Roma
*Il Giornale d’Italia, 1920.09.12, a.20, n.219.Indirect source1920Roma
*Il Giornale d’Italia, 1920.09.14, a.20, n.220.Indirect source1920Roma
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.07, a.15, n.211.Indirect source1920Firenze
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.07, a.15, n.211, edizione straordinaria.Indirect source1920Firenze
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.08, a.15, n.212.Indirect source1920Firenze
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.09, a.15, n.213.Indirect source1920Firenze
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.10, a.15, n.214.Indirect source1920Firenze
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.11, a.15, n.215.Indirect source1920Firenze
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.12, a.15, n.216.Indirect source1920Firenze
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.14, a.15, n.217.Indirect source1920Firenze
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.15, a.15, n.218.Indirect source1920Firenze
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.16, a.15, n.219.Indirect source1920Firenze
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.17, a.15, n.220.Indirect source1920Firenze
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.21, a.15, n.223.Indirect source1920Firenze
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.22, a.15, n.224.Indirect source1920Firenze
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.26, a.15, n.227.Indirect source1920Firenze
*Il Nuovo Giornale, 1920.09.28, a.15, n.228.Indirect source1920Firenze
*Il Popolo d’Italia, 1920.09.08.Indirect source1920Milano
*Il Popolo d’Italia, 1920.09.08.Indirect source1920Milano
*Il Progresso, 1920.09.09, a.2, n.214.Indirect source1920Bologna
*Il Secolo. Gazzetta di Milano, 1920.09.07.Indirect source1920Milano
*Il Secolo. Gazzetta di Milano, 1920.09.08.Indirect source1920Milano
*Il Secolo. Gazzetta di Milano, 1920.09.09.Indirect source1920Milano
*Il Secolo. Gazzetta di Milano, 1920.09.10.Indirect source1920Milano
*Il Secolo. Gazzetta di Milano, 1920.09.11.Indirect source1920Milano
*Il Secolo XIX, 1920.09.08.Indirect source1920Genova
*Il Secolo XIX, 1920.09.09.Indirect source1920Genova
*Il Secolo XIX, 1920.09.10.Indirect source1920Genova
*Il Secolo XIX, 1920.09.11.Indirect source1920Genova
*Il Secolo XIX, 1920.09.15.Indirect source1920Genova
*Il Secolo XIX, 1920.09.16.Indirect source1920Genova
*Il Secolo XIX, 1920.09.19.Indirect source1920Genova
*Il Serchio, 1920.09.18, a.20, n.39.Indirect source1920Castelnuovo di Garfagnana
*Il Serchio, 1920.10.13, a.20, n.42.Indirect source1920Castelnuovo di Garfagnana
*Il Telegrafo, 1920.09.07, a.43, n.190.Indirect source1920Livorno
*Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.Indirect source1920Livorno
*Il Telegrafo, 1920.09.09, a.43, n.192.Indirect source1920Livorno
*Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.Indirect source1920Livorno
*Il Telegrafo, 1920.09.11, a.43, n.194.Indirect source1920Livorno
*Il Telegrafo, 1920.09.13, a.43, n.195.Indirect source1920Livorno
*Il Telegrafo, 1920.09.14, a.43, n.196.Indirect source1920Livorno
*Il Telegrafo, 1920.09.15, a.43, n.197.Indirect source1920Livorno
*Il Telegrafo, 1920.09.16, a.43, n.198.Indirect source1920Livorno
*Il Telegrafo, 1920.09.17, a.43, n.199.Indirect source1920Livorno
*Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.Indirect source1920Livorno
*Il Telegrafo, 1920.09.21, a.43, n.202.Indirect source1920Livorno
*Il Telegrafo, 1920.09.22, a.43, n.203.Indirect source1920Livorno
*Il Telegrafo, 1920.09.24, a.43, n.205.Indirect source1920Livorno
*Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.07, a.33, n.213.Indirect source1920Padova
*Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.Indirect source1920Padova
Imbesi G., Marcellini A., Petrini V., Di Passio C. e Ferrini M. (a cura di)Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana, CNR-GNDT, Regione Toscana.Scientific bibliography1986Firenze
Ingrao G. (a cura di)Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.Bulletin1927Roma
*La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.Indirect source1920Barga
*La Corsonna, 1920.09.19, a.19, n.20.Indirect source1920Barga
*La Corsonna, 1920.10.03, a.19, n.21.Indirect source1920Barga
*La Garfagnana, 1920.09.09-16, a.39, n.37-38.Indirect source1920Castelnuovo di Garfagnana
*La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.Indirect source1920Castelnuovo di Garfagnana
*La Garfagnana, 1920.09.30, a.39, n.40.Indirect source1920Castelnuovo di Garfagnana
*La Garfagnana, 1920.10.14, a.39, n.42.Indirect source1920Castelnuovo di Garfagnana
*La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.Indirect source1920Firenze
*La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214 (edizione straordinaria).Indirect source1920Firenze
*La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.Indirect source1920Firenze
*La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.Indirect source1920Firenze
*La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.Indirect source1920Firenze
*La Nazione, 1920.09.11, a.62, n.218.Indirect source1920Firenze
*La Nazione, 1920.09.12, a.62, n.219.Indirect source1920Firenze
*La Nazione, 1920.09.14, a.62, n.220.Indirect source1920Firenze
*La Nazione, 1920.09.15, a.62, n.221.Indirect source1920Firenze
*La Nazione, 1920.09.16, a.62, n.222.Indirect source1920Firenze
*La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.Indirect source1920Firenze
*La Nazione, 1920.09.26, a.62, n.231.Indirect source1920Firenze
*La Nazione, 1920.10.02, a.62, n.236.Indirect source1920Firenze
*La Nazione, 1920.10.03, a.62, n.237.Indirect source1920Firenze
*La Provincia. Corriere di Cremona, 1920.09.08, a.62, n.213.Indirect source1920Cremona
*La Provincia. Corriere di Cremona, 1920.09.09, a.62, n.214.Indirect source1920Cremona
*La Provincia. Corriere di Cremona, 1920.09.10, a.62, n.215.Indirect source1920Cremona
*La Provincia Pavese, 1920.09.08, a.51, n.86.Indirect source1911Pavia
*La Scintilla, 1920.09.12.Indirect source1920Mantova
*La Tribuna, 1920.09.08, a.37, n.216.Indirect source1920Roma
*La Tribuna, 1920.09.09, a.37, n.217.Indirect source1920Roma
*La Tribuna, 1920.09.10, a.37, n.218.Indirect source1920Roma
*La Tribuna, 1920.09.11, a.37, n.219.Indirect source1920Roma
*La Tribuna, 1920.09.12, a.37, n.220.Indirect source1920Roma
*La Voce di Mantova, 1920.09.08, a.1, n.78.Indirect source1920Mantova
*La Voce di Mantova, 1920.09.09, a.1, n.79.Indirect source1920Mantova
*La Voce di Mantova, 1920.09.11, a.1, n.81.Indirect source1920Mantova
*L’Avvenire delle Puglie, 1920.09.08, a.4, n.211.Indirect source1920Bari
*L’Avvenire delle Puglie, 1920.09.09, a.4, n.212.Indirect source1920Bari
*L’Avvenire delle Puglie, 1920.09.10, a.4, n.213.Indirect source1920Bari
*L’Avvenire delle Puglie, 1920.09.11, a.4, n.214.Indirect source1920Bari
*L’Avvenire delle Puglie, 1920.09.12, a.4, n.215.Indirect source1920Bari
Lera G.Garfagnana.Historiographical study1968Lucca
*L’Unità Cattolica, 1920.09.08.Indirect source1920Firenze
Mantovi F.San Pellegrino in Alpe. Storia e leggenda del più celebre Santuario dell’Appennino Tosco-EmilianoHistoriographical study1970Modena
Micotti A.Descrizione cronologica della Garfagnana, Provincia della Toscana.Historiographical study1934Castelnuovo di Garfagnana
Ministero dei Lavori PubbliciL’azione del Governo Fascista per la ricostruzione delle zone danneggiate da calamità, a cura della Direzione Generale dei Servizi Speciali.Indirect source1932Roma
Ministero della DifesaL’esercito per il paese, 1861-1975.Historiographical study1977Roma
Monnet P.Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.Scientific bibliography1922Paris
Monnet P.Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.Scientific bibliography1922Strasbourg
Mordini A.Le popolazioni dell’Alto Frignano di fronte agli eventi e alle calamità naturali del XIX e del XX secolo, in "Pievepelago e l’Alto Frignano", Atti e memorie del Convegno, Pievepelago 2-3 settembre 1978, vol.1 (La storia), pp.257-262.Historiographical study1979Modena
Nardi R.Appunti geologici per una conferenza-dibattito sulla sismicità della Garfagnana, Castelnuovo Garfagnana 1 ottobre 1981.Scientific bibliography1981Lucca
Patacca E., Scandone P., Petrini V., Franchi F., Sargentini M. e Vitali A.Terremoto della Garfagnana del 7/9/1920. Revisione storica, in "Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana", a cura di G.Imbesi, A.Marcellini, V.Petrini, C.Di Passo e M.Ferrini, CNR-GNDT Regione Toscana, pp.40-46.Scientific bibliography1986FIrenze
Raddi A.Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.Historiographical study1921Milano
Romby G.C.Terremoto della Garfagnana del 7/9/1920. Condizioni di uso del territorio e aspetti insediativi alla vigilia del 1920, in "Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana", a cura di G.Imbesi, A.Marcellini, V.Petrini, C.Di Passo e M.Ferrini, CNR-GNDT Regione Toscana, pp.34-39.Historiographical study1986FIrenze
Romby G.C., Orefice G. e Bini M.Caratteri, insediamenti e storia sismica: il caso di Minucciano in Garfagnana, in "La protezione del patrimonio culturale, la questione sismica", II seminario nazionale di studio, Roma S.Michele ­ Sala dello Stenditoio, 9-10 aprile 1997, coordinato da R.Ballardini, contributi preliminari, a cura di P.R.David e M.Guccione, Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, Dipartimento per la Protezione Civile, Comitato Nazionale per la prevenzione del patrimonio culturale dal rischio sismico, pp.27-30.Scientific bibliography1997Roma
Schiavi A.La diocesi di Parma. Studio storico, documentario, espositivo, riassuntivo.Historiographical study1940Parma
Sitti G.Le nostre vecchie torri, in "Aurea Parma", a.1929, fasc.3, pp.26-31.Historiographical study1929Parma
*«Storia e sviluppo di un paese di montagna»: Gramolazzo ed il suo Lago, a cura della Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Lucca.Historiographical study1972Lucca
*The New York Times, 1920.09.08.Indirect source1920New York
Tosatti G.Alcune osservazioni sui danni causati dal terremoto della Garfagnana (7 settembre 1920) alle costruzioni dell’Alto Frignano Modenese, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.23 (1920-21), pp.121-137.Scientific bibliography1922Modena
Veneri Q.L’avvenire di Ceretolo, in "La Giovane Montagna", a.1944, n.2, p.3.Historiographical study1944Parma
Zaccarini D.Per un’opera di bellezza. Il restauro di S.M[aria] del Vado, in "Gazzetta Ferrarese", a.73, n.229 (15 ottobre 1920), p.1, n.233 (20 ottobre 1920), p.1.Historiographical study1920Ferrara

Felt Localities (756)

Locality Province Lat Lon Intensity
CapraiaLU44.14510.4653X

Il terremoto causò la distruzione pressoché totale dell’abitato; si registrarono 4 morti e 20 feriti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.19, a.48, n.220.
Genova 1920
La Tribuna, 1920.09.12, a.37, n.220.
Roma 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
La Garfagnana, 1920.10.14, a.39, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

MontecurtoMS44.226710.0661X

Il terremoto distrusse pressoché completamente il paese; vi furono 4 morti e molti feriti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.11, a.48, n.213.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

VignetaMS44.211110.1822X

Il terremoto causò la distruzione pressoché completa dell’abitato; vi furono 12-13 morti e 15 feriti su circa 200 abitanti (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.11, a.48, n.213.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.19, a.48, n.220.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.09, a.43, n.192.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.11, a.43, n.194.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.12, a.62, n.219.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

Villa CollemandinaLU44.158610.3967X

Il terremoto causò la distruzione pressoché completa dell’abitato; crollarono totalmente il palazzo comunale, la chiesa parrocchiale e il campanile; vi furono 27 morti e un centinaio di feriti. I danni subiti da questo paese sono attribuibili anche alla cattiva costruzione delle case (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.11, a.48, n.213.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.14, a.43, n.196.
Livorno 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno, Massa 8 settembre 1920.
1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 14 settembre 1920.
1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.08.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.09.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.10.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.11.
Genova 1920

AglianoLU44.1710.2439IX-X

Il paese subì crolli estesi alla quasi totalità del patrimonio edilizio; la scossa causò la morte di 10 persone e il ferimento di numerose altre (1). Dopo il terremoto, il paese fu colpito da un’epidemia di tifo (2).

(1)
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
(2)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

CortiaLU44.181110.2692IX-X

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: tutte le 18 case che costituivano l’abitato crollarono o furono rese inabitabili; ci fu un morto (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.
Genova 1920

RegnanoMS44.22510.2097IX-X

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono 9 morti e 7 feriti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.12, a.62, n.219.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920

SassalboMS44.288910.1936IX-X

Frazione del Comune di Fivizzano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: tutte le case crollarono totalmente o parzialmente e furono rese inabitabili; la chiesa parrocchiale risultò distrutta, il campanile crollato, nella canonica crollarono il tetto e le murature interne; vi furono circa 15 morti e 30 feriti, su una popolazione totale di circa 900 persone (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Pontremoli Angelo Antonio Fiorini al papa Benedetto XV, Pontremoli 10 settembre 1920.
1920
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.11, a.48, n.213.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
La Tribuna, 1920.09.12, a.37, n.220.
Roma 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

Al BacinoLU44.116910.4864IX

Il terremoto fece crollare o rese inabitabili le case coloniche del villaggio (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

AlbianoLU44.190310.2222IX

Frazione del Comune di Minucciano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono varie vittime (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.09.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.10.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.11.
Genova 1920

AntognanoLU44.200310.2053IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; la chiesa parrocchiale subì gravi danni (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Secolo XIX, 1920.09.09.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.10.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.15.
Genova 1920

ArgiglianoMS44.190810.1878IX

Il terremoto causò crolli estesi e gravi danni; molte case divennero inabitabili (1). La chiesa divenne inagibile; 5 persone furono ferite; non ci furono morti (2).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.15.
Genova 1920
(2)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

AstaRE44.302210.4583IX

Frazione del Comune di Villa Minozzo. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; i danni furono aggravati da un esteso movimento franoso, che si staccò dal versante nord orientale del monte Cusna e investì l’abitato (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni al papa Benedetto XV, Reggio Emilia 18 ottobre 1920.
1920

BargecchiaLU44.122510.4408IX

Le case del paese divennero quasi tutte inabitabili; la chiesa fu fortemente danneggiata; la canonica crollò in parte e la parte restante doveva essere demolita (1).

(1)
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

BiglioloMS44.229710.0492IX

Il paese fu quasi completamente distrutto, vi furono 7 morti e molti feriti (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

BricaLU44.238110.3419IX

Frazione del Comune di Sillano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: numerose case crollarono e tutte le altre furono fortemente lesionate e rese inabitabili, ad eccezione di 3 o 4 (1).

(1)
Il Serchio, 1920.10.13, a.20, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Telegrafo, 1920.09.14, a.43, n.196.
Livorno 1920

CamporandaLU44.238910.3347IX

Frazione del Comune di Sillano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: numerose case crollarono e tutte le altre furono fortemente lesionate e rese inabitabili, ad eccezione di 3 o 4; l’oratorio subì il crollo della volta caduta e gravi lesioni ai muri esterni (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Serchio, 1920.10.13, a.20, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Telegrafo, 1920.09.14, a.43, n.196.
Livorno 1920

CamporgianoLU44.157810.335IX

La scossa causò la distruzione della maggior parte delle case; vi furono 8 morti e circa 30 feriti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.11, a.48, n.213.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920

CanigianoLU44.176710.3836IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; subirono gravissimi danni la chiesa parrocchiale e la canonica; vi furono un morto e 7 feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920

CapoliLU44.194410.2539IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: 16 case crollarono totalmente, 3 furono gravemente danneggiate e rese parzialmente inabitabili, 12 furono giudicate abitabili; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
La Garfagnana, 1920.10.14, a.39, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

Ca’ RipaMS44.23789.99722IX

Località del Comune di Licciana Nardi. Il terremoto distrusse quasi totalmente le abitazioni del borgo rurale; vi fu un morto (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.09, a.43, n.192.
Livorno 1920

CasaticoLU44.155610.3161IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese; le case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

CascianellaLU44.163910.3056IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente l’abitato, causando la distruzione di molte case, in gran parte di vecchia costruzione; ci furono vittime (1).

(1)
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

Casola in LunigianaMS44.200610.1744IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente l’abitato; quasi tutti gli edifici si resero inabitabili, molti crollarono; il castelletto e la torre subirono lesioni gravissime e se ne ritenne necessaria la demolizione; i morti furono 19 e i feriti 60 su 375 abitanti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.19, a.48, n.220.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.11, a.43, n.194.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.12, a.62, n.219.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno, Massa 8 settembre 1920.
1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
Il Secolo XIX, 1920.09.09.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.15.
Genova 1920

CastellettoLU44.217510.2656IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: tutte le case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

CastellettoMS44.251710.1728IX

Frazione del Comune di Fivizzano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

Castello di MontiMS44.250610.0025IX

Località del Comune di Licciana Nardi. Il terremoto fece crollare quasi completamente il castello del marchese Malaspina e le vicine case coloniche che costituivano l’abitato. Nel castello, risalente al XIII secolo, rimase in piedi soltanto il torrione centrale mentre caddero completamente le 2 torri laterali e il voltone costruito sopra il ponte levatoio le cui murature avevano uno spessore di circa 2 m; tali muri furono spezzati in enormi blocchi che rotolarono a valle travolgendo le case vicine; vi furono 4 morti e un ferito gravissimo (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.14, a.48, n.215.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.09, a.43, n.192.
Livorno 1920
Corriere della Sera, 1920.09.17, a.45, n.224.
Milano 1920

CerignanoMS44.2310.1264IX

Frazione del Comune di Fivizzano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono numerosi feriti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

CertardolaMS44.236110.1306IX

Frazione del Comune di Fivizzano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono numerosi feriti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920

ChiozzaLU44.155610.4372IX

Il terremoto causò numerosi crolli e rese inabitabili molte case (1). La chiesa parrocchiale subì gravi danni ai muri esterni, e crollò la volta; la canonica divenne inabitabile. Ci furono 4 morti e molti feriti (2).

(1)
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
(2)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

CicalaLU44.154410.4511IX

Il terremoto fece crollare o rese inabitabili le case coloniche del villaggio; vi fu un morto (1).

(1)
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

CivagoRE44.252510.4761IX

Frazione del Comune di Villa Minozzo. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; nella chiesa parrocchiale, da poco restaurata, subirono gravi lesioni le murature esterne, la volta crollò quasi interamente rompendo gli altari di marmo sottostanti, la canonica divenne inabitabile; i danni furono aggravati dalle condizioni di instabilità del terreno che stava scivolando verso il corso del sottostante torrente Dolo; vi furono 4 morti e numerosi feriti, 3 dei quali molto gravi (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni al papa Benedetto XV, Reggio Emilia 27 settembre 1920.
1920
Il Secolo. Gazzetta di Milano, 1920.09.09.
Milano 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.14, a.161, n.222.
Parma 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.
Parma 1920

ColdistognaLU44.15510.4547IX

Il terremoto fece crollare o rese inabitabili le case coloniche del villaggio; vi fu un morto (1).

(1)
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

CollegnagoMS44.237810.1536IX

Frazione del Comune di Fivizzano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono 2 morti (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920

CompioneMS44.3310.0464IX

Il terremoto fece crollare molte case e lesionò tutte le altre che divennero pericolanti e inabitabili (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

CorfinoLU44.182510.3789IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; le tre chiese furono fortemente danneggiate, e parte della chiesa parrocchiale divenne pericolante (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

CorianoRE44.328110.4375IX

Frazione del Comune di Villa Minozzo. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.13, a.161, n.221.
Parma 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.
Parma 1920

CottoMS44.266710.1164IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920

Dalli SopraLU44.233610.2842IX

Frazione del Comune di Sillano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: numerose case crollarono e tutte le altre furono fortemente lesionate e rese inabitabili, ad eccezione di 3 o 4; la chiesa parrocchiale fu gravemente danneggiata e risultò in parte da demolire, il campanile fu fortemente lesionato, la canonica fu resa inabitabile; non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Serchio, 1920.10.13, a.20, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Cittadino, 1920.09.19, a.48, n.220.
Genova 1920

Dalli SottoLU44.238610.2936IX

Frazione del Comune di Sillano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: numerose case crollarono e tutte le altre furono fortemente lesionate e rese inabitabili, ad eccezione di 3 o 4; la chiesa parrocchiale fu danneggiata, ma risultò riparabile, la canonica crollò (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Serchio, 1920.10.13, a.20, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Cittadino, 1920.09.19, a.48, n.220.
Genova 1920

FivizzanoMS44.238110.1242IX

Il terremoto causò il crollo totale numerose case e gravi danni in tutti gli edifici, che divennero quasi tutti inabitabili. Gli esterni di molti edifici, tra i quali l’ospedale, furono lesionati ma non crollarono, crollarono invece gli interni di moltissime case. In particolare l’ospedale, edificio costruito nel 1440 originariamente adibito a convento francescano, subì lo sprofondamento del tetto e profonde lesioni ai muri; una parte dovette essere demolita. L’attigua chiesa di S.Francesco subì crolli e danni non riparabili. La casema dei carabinieri subì danni gravissimi; l’hotel "Giardinetto" crollò. Restarono intatti la cattedrale e alcuni edifici di recente costruzione come il palazzo della posta e il monumento a Giovanni Fantoni. Nel comune di Fivizzano morirono 45 persone e circa 500 rimasero ferite su una popolazione totale di 18-19.000 abitanti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del commissario prefettizio di Fivizzano P.Licata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Fivizzano 16 settembre 1920.
1920
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.11, a.48, n.213.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Il Telegrafo, 1920.09.07, a.43, n.190.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.09, a.43, n.192.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.14, a.43, n.196.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.26, a.62, n.231.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
La Nazione, 1920.10.02, a.62, n.236.
Firenze 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.09.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.10.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.11.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.16.
Genova 1920

GiarellaMS44.251910.0128IX

Località del Comune di Licciana Nardi. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: tutte le case crollarono o divennero inabitabili; crollarono le volte e il soffitto della chiesetta della Madonna di Caravaggio, di cui rimase in piedi la facciata (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.09, a.43, n.192.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.26, a.62, n.231.
Firenze 1920

GiuncugnanoLU44.209710.2461IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: 19 case crollarono totalmente, 16 furono gravemente danneggiate e rese parzialmente inabitabili, 11 furono giudicate abitabili; vi furono un morto e numerosi feriti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Giuncugnano 15 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
La Garfagnana, 1920.10.14, a.39, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920

GragnaLU44.225310.2692IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: 4 case crollarono totalmente, 1 fu gravemente danneggiata e resa parzialmente inabitabile, 2 furono giudicate abitabili (1).

(1)
La Garfagnana, 1920.10.14, a.39, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

LivignanoLU44.204410.3094IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: gran parte delle case crollarono o furono rese inabitabili; la chiesa parrocchiale e la canonica risultarono crollate; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.
Genova 1920

MagnanoLU44.168910.39IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; subirono gravi danni la chiesa parrocchiale e la canonica (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920

MerizzoMS44.27319.99028IX

Il terremoto fece crollare molte case e lesionò tutte le altre che divennero pericolanti e inabitabili; fu gravemente danneggiata la chiesa parrocchiale di recente costruzione: le pareti subirono lesioni molto estese e tutto l’edificio si piegò da un lato, crollò il soffitto sopra l’altare maggiore fracassando il sottostante ciborio; vi furono un morto e 5 feriti (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

MetatinoLU44.122210.5225IX

Il terremoto fece crollare o rese inabitabili le case coloniche del villaggio (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

MetraLU44.205810.2158IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono 2 morti e un ferito grave (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
La Nazione, 1920.09.12, a.62, n.219.
Firenze 1920

MinuccianoLU44.1710.2078IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

MommioMS44.250810.1922IX

Frazione del Comune di Fivizzano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono 4 morti (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920

MoncigoliMS44.220310.0869IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono 3 morti e 4 feriti (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

MontiMS44.251710.0125IX

Frazione del Comune di Licciana Nardi. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: tutte le case crollarono o divennero inabitabili, ad eccezione della palazzina della famiglia Bastiani; crollarono la cupola e parte della facciata della chiesa parrocchiale, la canonica divenne inabitabile; vi furono 4 morti e circa 50 feriti (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno, Massa 8 settembre 1920.
1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.09, a.43, n.192.
Livorno 1920

MottaMS44.23510.1319IX

Frazione del Comune di Fivizzano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono numerosi feriti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920

NiccianoLU44.179710.2797IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; la chiesa parrocchiale risultò da ricostruire completamente; ci furono un morto e alcuni feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.
Genova 1920

OlivolaMS44.226710.0289IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; fu gravemente danneggiato il castello Malaspina; la chiesa parrocchiale subì danni leggeri; vi furono 4 morti e numerosi feriti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.07, a.43, n.190.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

OspitalettoRE44.297810.3158IX

Frazione del Comune di Ligonchio. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono 2 morti e vari feriti (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.01-07, a.73, n.203-209.
Ferrara 1920

PianacciLU44.164210.3789IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; la chiesa fu lesionata e resa inagibile; vi furono un morto e vari feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.30, a.39, n.40.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920

Piazza al SerchioLU44.183610.2978IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: negli edifici più recenti affacciati sulla via principale vi furono gravi danni e crolli parziali ma rimasero in piedi i muri esterni, le case più vecchie costruite presso la sponda del torrente Acqua Bianca furono quasi tutte rase al suolo; la chiesa e la canonica crollarono parzialmente; vi furono 4 morti e numerosi feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.
Genova 1920
La Nazione, 1920.09.11, a.62, n.218.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920

Pieve San LorenzoLU44.193910.1942IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono alcuni morti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
La Nazione, 1920.09.12, a.62, n.219.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

PognanaMS44.248610.1275IX

Frazione del Comune di Fivizzano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

San DonninoLU44.181110.3094IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono 6 feriti, di cui 3 gravi (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.11, a.62, n.218.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920

SannacoMS44.2310.0025IX

Il terremoto danneggiò molto gravemene il paese: tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; non vi furono morti, furono ferite 6 persone, una delle quali in modo grave (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.09, a.43, n.192.
Livorno 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920

SerrarolaMS44.231410.1333IX

Frazione del Comune di Fivizzano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; vi fu un morto (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

SpiccianoMS44.219710.1333IX

Frazione del Comune di Fivizzano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

TerenzanoMS44.212210.1458IX

Frazione del Comune di Fivizzano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

TurlagoMS44.223610.1464IX

Frazione del Comune di Fivizzano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono numerosi feriti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

UgliancaldoMS44.174410.1814IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente l’abitato; quasi tutte le case divennero inabitabili e molte crollarono totalmente; la popolazione dovette accamparsi all’aperto; non vi furono vittime. Le 32 case fatte costruire con rigorosi criteri edilizi dal granduca Leopoldo II dopo il terremoto del 1837 subirono danni meno gravi rispetto agli altri edifici; la chiesa parrocchiale risultò quasi distrutta, la canonica crollò parzialmente; non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.19, a.48, n.220.
Genova 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

Vagli SopraLU44.117510.2664IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili; la chiesa, il campanile e la canonica crollarono; vi furono 4 morti e numerosi feriti (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

VendasoMS44.25510.1808IX

Frazione del Comune di Fivizzano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

VerrucolaMS44.242810.1367IX

Frazione del Comune di Fivizzano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

VirgolettaMS44.29759.97194IX

Il terremoto fece crollare molte case e lesionò tutte le altre che divennero pericolanti e inabitabili; subì gravi danni il castello dei Malaspina: crollò totalmente il torrione principale, la parte destra del fabbricato risultò staccata dal corpo centrale, il loggiato del primo piano strapiombò verso sinistra, cadde una volta in mattoni e quelle in pietra subirono leggere lesioni; vi furono 3-4 morti e alcuni feriti (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

ApellaMS44.317810.0658VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente l’abitato (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.19, a.48, n.220.
Genova 1920

CamporaghenaMS44.303110.1692VIII-IX

Il terremoto causò il crollo di numerose abitazioni; vi fu un morto (1).

(1)

CamporiLU44.139710.4192VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente l’abitato (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.19, a.48, n.220.
Genova 1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

CaprignanaLU44.192210.3247VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: le abitazioni crollarono o furono rese inabitabili; la chiesa parrocchiale e la canonica crollarono parzialmente; non vi furono morti, alcune persone furono ferite (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.
Genova 1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

CarpinetaLU44.155810.4058VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

CascianaLU44.167210.3078VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente l’abitato, causando la distruzione di molte case (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.19, a.48, n.220.
Genova 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Secolo XIX, 1920.09.10.
Genova 1920

CastagnolaLU44.173110.2564VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: molte case crollarono o furono rese inabitabili; la chiesa risultò danneggiata al punto da essere inagibile, la canonica crollò; non ci furono vittime (1).

(1)
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

Castiglione di GarfagnanaLU44.148610.4097VIII-IX

Il terremoto causò il crollo di molti edifici e di parte della chiesa di S.Michele; il campanile fu scapitozzato. Furono rilevati danni gravi a tutti gli edifici e alle mura medievali; le due chiese parrocchiali furono gravemente danneggiate e subirono il crollo delle volte; nel territorio comunale vi furono 9 morti, di cui 3 nel paese, e 20 feriti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Castiglione di Garfagnana 16 settembre 1920.
1920
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
Imbesi G., Marcellini A., Petrini V., Di Passio C. e Ferrini M. (a cura di)
Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana, CNR-GNDT, Regione Toscana.
Firenze 1986
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

CognaLU44.211710.2928VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: le abitazioni crollarono o furono rese inabitabili; la chiesa parrocchiale fu fortemente lesionata, la canonica crollò (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

FabbricaLU44.123910.3044VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente l’abitato (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.19, a.48, n.220.
Genova 1920

GassanoMS44.204210.0917VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920

GramolazzoLU44.162210.2358VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese; dopo l’evento sismico, vennero costruite delle case antisismiche fra il "Cantiere" e il quartiere "Cà Noa" (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.
Genova 1920
«Storia e sviluppo di un paese di montagna»: Gramolazzo ed il suo Lago, a cura della Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Lucca.
Lucca 1972
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

LuscignanoMS44.202510.1503VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

MaglianoLU44.217810.2564VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: 18 case crollarono totalmente, 22 furono gravemente danneggiate e rese parzialmente inabitabili, 40 furono giudicate abitabili; la chiesa parrocchiale fu fortemente danneggiata nei muri esterni, la canonica crollò parzialmente; i furono alcuni feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.10.14, a.39, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920

MassaLU44.171910.4003VIII-IX

Frazione del Comune di Villa Collemandina. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese; la chiesa parrocchiale e la canonica subirono danni gravissimi; ci fu un morto (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

MetelloLU44.239410.345VIII-IX

Frazione del Comune di Sillano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: numerose case crollarono e tutte le altre furono più o meno fortemente lesionate e rese in gran parte inabitabili; la chiesa parrocchiale fu fortemente danneggiata anche nei muri esterni, la canonica fu resa inabitabile (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Serchio, 1920.10.13, a.20, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

MozzanellaLU44.148610.3872VIII-IX

Frazione del comune di Castiglione di Garfagnana. Il terremoto causò numerosi crolli e diffusa inabitabilità; vi fu un morto (1).

(1)
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

NaggioLU44.170310.3367VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: le abitazioni crollarono o furono rese inabitabili; vi furono 2 feriti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.
Genova 1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.09, a.20, n.216.
Roma 1920
La Nazione, 1920.09.11, a.62, n.218.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920

OrzagliaLU44.188110.315VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: le abitazioni crollarono o furono rese inabitabili; la chiesa parrocchiale subì il crollo del tetto e della volta, la canonica fu resa inabitabile; non vi furono morti, alcune persone furono ferite (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.
Genova 1920

PanicaleMS44.267810.0289VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente l’abitato (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.19, a.48, n.220.
Genova 1920

PetrognanoLU44.174410.3119VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: le abitazioni crollarono o furono rese inabitabili; vi furono 6 feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
La Nazione, 1920.09.11, a.62, n.218.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920

Pian di CerretoLU44.136710.3969VIII-IX

Frazione del comune di Castiglione di Garfagnana. Il terremoto causò numerosi crolli e diffusa inabitabilità; vi fu un morto (1).

(1)
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

PoMS44.244210.1714VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente l’abitato (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

PoggioLU44.147510.3533VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente la abitazioni; furono fortemente lesionati la chiesa parrocchiale e l’oratorio di S.Rocco, e crollò la canonica. Vi furono 3 morti e numerosi feriti (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

PonteccioLU44.229710.2658VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: 18 case crollarono totalmente, 11 furono gravemente danneggiate e rese parzialmente inabitabili, 27 furono giudicate abitabili; la chiesa parrocchiale, di costruzione recente, subì il crollo di un muro esterno e gravi lesioni negli altrii, la canonica risultò in condizioni discrete; vi fu un ferito (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
La Garfagnana, 1920.10.14, a.39, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

PuglianellaLU44.137810.3169VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

PuglianoLU44.206110.195VIII-IX

Il terremoto causò crolli e gravi danni a tutti gli edifici (1). Furono gravemente danneggiate la chiesa parrocchiale e la canonica (2).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
La Nazione, 1920.09.12, a.62, n.219.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
La Garfagnana, 1920.09.30, a.39, n.40.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
(2)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

RenzanoLU44.191710.2069VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente l’abitato (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

RoccaLU44.231110.3219VIII-IX

Frazione del Comune di Sillano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: numerose case crollarono e tutte le altre furono più o meno fortemente lesionate e rese in gran parte inabitabili; la chiesa parrocchiale subì il crollo di un muro maestro e gravi lesioni negli altri e risultò difficilmente riparabile; non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Serchio, 1920.10.13, a.20, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

RoccalbertiLU44.144410.3361VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese (1).

(1)
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

RoggioLU44.140310.2933VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente le abitazioni, molte delle quali divennero inabitabili; la chiesa fu fortemente lesionata e in parte crollò; vi furono 7 feriti (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

RoncaglianaLU44.161910.4414VIII-IX

Il terremoto causò il crollo di molte abitazioni e gravi lesioni in tutte le altre (1).

(1)
La Garfagnana, 1920.10.14, a.39, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

San Pellegrino in AlpeLU44.189210.4808VIII-IX

Il terremoto causò crolli e gravi danni a tutte le abitazioni (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

San Romano in GarfagnanaLU44.169410.3464VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: le abitazioni crollarono o furono rese inabitabili; subirono gravi danni la chiesa parrocchiale e i 3 oratori che divennero inagibili, la canonica risultò inabitabile; vi furono 10 feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920
Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.
Genova 1920
La Nazione, 1920.09.11, a.62, n.218.
Firenze 1920

SermezzanaLU44.194210.2233VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case divennero inabitabili, compresa la canonica, e la chiesa fu in parte distrutta. Il santuario di Argegna rimase in buone condizioni (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

SillanoLU44.222810.3019VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: numerose case crollarono e tutte le altre furono più o meno fortemente lesionate e rese in gran parte inabitabili; furono gravemente danneggiate la chiesa parrocchiale e la canonica; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Cittadino, 1920.09.19, a.48, n.220.
Genova 1920
Il Serchio, 1920.09.18, a.20, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Serchio, 1920.10.13, a.20, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920

SillicagnanaLU44.161110.3542VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: le abitazioni crollarono o furono rese inabitabili; subirono gravi danni la chiesa parrocchiale e gli oratori, la canonica crollò parzialmente; vi fu un morto (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.
Genova 1920
La Nazione, 1920.09.11, a.62, n.218.
Firenze 1920

TavernelleMS44.302210.0725VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: quasi tutte le case divennero inabitabili, in molti casi crollarono gli interni mentre rimasero in piedi i muri perimetrali (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

TramontiLU44.154410.3967VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

Vagli SottoLU44.109710.2883VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: 53 case subirono gravi danni, di queste 12 crollarono e le altre divennero inabitabili; fu gravemente danneggiata la chiesa parrocchiale di S.Agostino, risalente al XIII secolo, che divenne pericolante; l’oratorio della Concezione crollò parzialmente; vi furono un morto e due feriti gravi (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
La Garfagnana, 1920.09.30, a.39, n.40.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920

VarlianoLU44.205810.2525VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: 6 case crollarono totalmente, 4 furono gravemente danneggiate e rese parzialmente inabitabili, 14 furono giudicate abitabili; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
La Garfagnana, 1920.10.14, a.39, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

VerrucoletteLU44.161910.2592VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: alcune case crollarono e molte altre divennero inabitabili (1).

(1)
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

VianoMS44.161710.1003VIII-IX

Il terremoto rese inabitabili la maggior parte delle case del paese e la chiesa parrocchiale; la pieve monumentale subì danni assai rilevanti con crepe nella volta e negli archi (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

Villa SoraggioLU44.233610.3311VIII-IX

Frazione del Comune di Sillano. Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese: numerose case crollarono e tutte le altre furono più o meno fortemente lesionate e rese in gran parte inabitabili; la chiesa parrocchiale fu danneggiata, ma risultò riparabile; vi furono un morto e 3 feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Serchio, 1920.10.13, a.20, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Telegrafo, 1920.09.14, a.43, n.196.
Livorno 1920

VinacciaraLU44.195610.1972VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

VitoioLU44.150810.3236VIII-IX

Il terremoto danneggiò molto gravemente il paese; le case crollarono o furono rese inabitabili; la chiesa parrocchiale fu lesionata gravemente, ma risultò riparabile, la canonica divenne inabitabile; non ci furono vittime (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

AgninoMS44.243310.0817VIII

La scossa causò crolli e gravi danni (1).

(1)
Il Secolo XIX, 1920.09.08.
Genova 1920

AlbianoLU44.085810.4722VIII

Frazione del Comune di Barga. La scossa causò lesioni e crolli di abitazioni (1).

(1)
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920
La Corsonna, 1920.10.03, a.19, n.21.
Barga 1920

AntiscianaLU44.118610.3864VIII

Il paese fu molto danneggiato; 2 edifici crollarono completamente e 4 furono danneggiati (1). La chiesa fu fortemente lesionata con lo spostamento dei muri laterali; e gravi danni alla volta e agli archi. La canonica crollò parzialmente. Non ci fu nessuna vittima (2).

(1)
Imbesi G., Marcellini A., Petrini V., Di Passio C. e Ferrini M. (a cura di)
Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana, CNR-GNDT, Regione Toscana.
Firenze 1986
(2)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

BargaLU44.072510.4853VIII

Il terremoto danneggiò il 75% degli edifici, abitati perlopiù da popolazione povera, causando il crollo totale di molte case. Fu rilevato che gli edifici che subirono i danni minori erano case di vecchia costruzione, edificate con mura larghe e volte robuste. La parte più danneggiata del paese fu compresa tra piazza Salvi e porta Macchiaia fino alla chiesa di S.Felice, il cui campanile crollò completamente, danneggiando in modo grave gli edifici vicini, tra i quali il palazzo comunale, che presentava ampie e profonde fessurazioni e la cui sala consiliare crollò. In prossimità del palazzo municipale l’antico stabile Capretz subì lesioni gravissime e 4 edifici subirono danni gravi e dovettero essere puntellati. Nel quartiere di porta Macchiaia decine di case subirono danni irreparabili, e dovevano perciò essere demolite, e molte altre, tra le quali vari palazzi signorili, subirono danni gravi. Nel quartiere "Borgo", dove fu in particolare danneggiato l’ufficio postale, e nei sobborghi "Fornacetta" e "Giardino", quest’ultimo situato nella parte bassa del paese, detta "Barga Nuova", ci furono danni gravi. Nel sobborgo "Giardino" molte case subirono il crollo dei tetti e divennero pericolanti, e il nuovo edificio scolastico subì gravi danni. La parte alta del paese subì danni di minore entità, sebbene alcune case fossero divenute inabitabili. Il duomo subì danni gravi: la cupola maggiore e la volta della cappella centrale crollarono; ci furono danni gravi nell’abside e al pulpito, opera di Nicolò Pisano; il campanile divenne pericolante; fu inoltre rilevata una lieve spiombatura alla facciata. Il quartiere di porta Mancianella subì complessivamente danni minori rispetto agli altri quartieri; furono però rilevati danni in 4 palazzi signorili, in particolare alla cosiddetta palazzina "la Torre", in cui soltanto il salone d’ingresso ed il bagno non furono danneggiati.
Il patrimonio ecclesiastico subì danni molto gravi: oltre al duomo e alla chiesa di S.Felice, furono rilevati anche ingenti danni alla chiesa del SS.Crocifisso, il cui campanile crollò completamente, e alla ex-chiesa maggiore, in cui crollarono dei soffitti e fu rilevato lo spostamento di alcune colonne; furono inoltre danneggiate le chiese della SS.Annunziata, di S.Rocco e di S.Maria Assunta. Nell’area circostante il paese molte case coloniche subirono crolli e gravi danni (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del clero del vicariato di Barga al papa Benedetto XV, Barga 19 settembre 1920.
1920
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920
La Corsonna, 1920.09.19, a.19, n.20.
Barga 1920
La Corsonna, 1920.10.03, a.19, n.21.
Barga 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.08.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.09.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.11.
Genova 1920

BastiaMS44.264410.0481VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: numerose case crollarono o furono rese inabitabili; crollò parzialmente il castello Malaspina; vi furono 3 feriti (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.09, a.43, n.192.
Livorno 1920

BergiolaMS44.066410.1244VIII

Il terremoto causò danni gravi alla chiesa e alle abitazioni (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

BondoloRE44.399410.3983VIII

Frazione del Comune di Castelnovo ne’ Monti. Il terremoto danneggiò gravemente il paese causando il crollo di 7 case; non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920

BorsiglianaLU44.211110.3081VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: alcune case crollarono e le altre furono fortemente lesionate; la chiesa parrocchiale fu gravemente danneggiata, in particolare nei muri esterni che risultarono strapiombati, la canonica crollò parzialmente, vi fu un ferito (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.
Genova 1920

BruccianoLU44.064410.4017VIII

Il terremoto causò il crollo di alcune case e ne rese altre inabitabili. Furono fortemente danneggiate la chiesa parrocchiale e l’oratorio della Madonna. Il campanile divenne pericolante; la canonica rimase abitabile. Ci furono due feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

BusanaRE44.368310.3236VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: alcune case crollarono o furono rese inabitabili, quasi tutte le altre furono danneggiate da lesioni e caduta dei camini, anche alcune frazioni del Comune furono colpite gravemente. Complessivamente, nell’intero territorio comunale, 15 case crollarono totalmente, 106 furono gravemente danneggiate e rese inabitabili, 160 furono lesionate; non vi furono vittime; 1000 persone rimasero senza tetto (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Busana settembre 1920.
1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.
Parma 1920

CampoliMS44.27449.93222VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

CanossaMS44.28229.92667VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

CanovaMS44.192810.0294VIII

Il terremoto causò il crollo di alcune case; furono fortemente danneggiate la chiesa e la casa parrocchiale; non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

CaprileRE44.334710.3339VIII

Frazione del Comune di Ligonchio. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: molte case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920

Case StantiniRE44.306110.4422VIII

Frazione del Comune di Villa Minozzo. Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo inabitabili la maggior parte delle case; i danni furono aggravati da un esteso movimento franoso, che si staccò dal versante nord orientale del monte Cusna e investì l’abitato (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni al papa Benedetto XV, Reggio Emilia 18 ottobre 1920.
1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.
Parma 1920

CastagnetoRE44.406910.2381VIII

Frazione del Comune di Ramiseto. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: molte case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920

Castello di PodenzanaMS44.20839.95333VIII

Il terremoto causò il crollo di gran parte del castello Malaspina; vi furono 2 morti (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920

CastevoliMS44.27899.90444VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

CastiglioneMS44.29479.99056VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese; vi furono alcune vittime (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

CecciolaRE44.381410.1867VIII

Frazione del Comune di Ramiseto. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: molte case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920

CeragetoLU44.167510.4128VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

CeretoloPR44.517510.3306VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: varie case crollarono, in particolare in località "La Fossa", e altre subirono gravi lesioni divenendo inabitabili; nel palazzo dei conti Liberati crollò un tetto e le pareti furono fortemente lesionate e rese pericolanti. Nella chiesa parrocchiale di S.Prospero si aprirono estese lesioni nelle murature e crollò la volta soprastante l’altare maggiore; la chiesa fu resa inservibile e dovette essere ricostruita (1).

(1)
Gazzetta di Parma, 1920.09.15, a.161, n.223.
Parma 1920
Schiavi A.
La diocesi di Parma. Studio storico, documentario, espositivo, riassuntivo.
Parma 1940

Cerreto dell’AlpiRE44.322510.2497VIII

Frazione del Comune di Collagna. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: varie case crollarono e la maggior parte delle altre fu resa inabitabile; vi furono 3 feriti (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Secolo. Gazzetta di Milano, 1920.09.09.
Milano 1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.14, a.161, n.222.
Parma 1920

CerretoliLU44.111110.3761VIII

La scossa causò il crollo di 2 abitazioni e danneggiò altri 4 (1).

(1)
Imbesi G., Marcellini A., Petrini V., Di Passio C. e Ferrini M. (a cura di)
Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana, CNR-GNDT, Regione Toscana.
Firenze 1986

CervarezzaRE44.389710.3306VIII

Frazione del Comune di Busana. Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo inabitabili molte case (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920

CervaroloRE44.276110.4786VIII

Frazione del Comune di Villa Minozzo. Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo inabitabili la maggior parte delle case (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.
Parma 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.01-07, a.73, n.203-209.
Ferrara 1920

CeseranaLU44.117810.4536VIII

Frazione del Comune di Fosciandora. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: l’80% delle abitazioni furono lesionate, molte crollarono o divennero inabitabili; fu gravemente danneggiata la chiesa parrocchiale (1).

(1)
La Tribuna, 1920.09.11, a.37, n.219.
Roma 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

CeseranoMS44.191110.0506VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.11, a.48, n.213.
Genova 1920

CinquecerriRE44.349210.3281VIII

Frazione del Comune di Ligonchio. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: molte case crollarono o furono rese inabitabili; crollarono la chiesa parrocchiale e il campanile (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.13, a.161, n.221.
Parma 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.01-07, a.73, n.203-209.
Ferrara 1920

CisiglianaMS44.264710.0739VIII

Il terremoto causò gravi danni alla maggior parte degli edifici (1). La chiesa fu fortemente danneggiata, e la canonica crollò in parte; non ci furono vittime (2).

(1)
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
(2)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

ColleLU44.113610.3661VIII

La scossa causò il crollo di 2 abitazioni e ne danneggiò 5 (1).

(1)
Imbesi G., Marcellini A., Petrini V., Di Passio C. e Ferrini M. (a cura di)
Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana, CNR-GNDT, Regione Toscana.
Firenze 1986

ColognolaLU44.192810.2819VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

ContiLU44.080310.4514VIII

Frazione del Comune di Barga. Il terremoto causò gravi danni alle abitazioni (1).

(1)
La Corsonna, 1920.10.03, a.19, n.21.
Barga 1920

CorubbioLU44.201910.2031VIII

Il terremoto danneggiò gravemente le case, molte delle quali furono rese inabitabili; vi fu un ferito (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.09.
Genova 1920

FebbioRE44.305810.4322VIII

Frazione del Comune di Villa Minozzo. Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo inabitabili la maggior parte delle case; crollò quasi interamente la chiesa parrocchiale; i danni furono aggravati da un esteso movimento franoso, che si staccò dal versante nord orientale del monte Cusna e investì l’abitato (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni al papa Benedetto XV, Reggio Emilia 27 settembre 1920.
1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni al papa Benedetto XV, Reggio Emilia 18 ottobre 1920.
1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.13, a.161, n.221.
Parma 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.
Parma 1920

FilattieraMS44.33069.93583VIII

La scossa, durata 19s, fece crollare alcune case e lesionò gravemente tutte le altre; vi furono un morto e un ferito (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Filattiera s.d. 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 14 settembre 1920.
1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921

FilettoMS44.30149.96VIII

Il terremoto causò gravi danni alle abitazioni; fu lesionata la chiesa parrocchiale; vi fu un morto (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

FilicaiaLU44.132210.3717VIII

Il terremoto danneggiò gravemente l’abitato, alcune case crollarono, la chiesa fu fortemente danneggiata, con lesioni ai muri esterni; non ci fu nessuna vittima (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

FornoliMS44.25399.96917VIII

Il terremoto danneggiò molte abitazioni, in particolare nella parte orientale del paese dove si distaccarano le pareti delle case costruite a picco sul corso del torrente Carpena; la chiesa parrocchiale e la canonica subirono gravi lesioni; crollò quasi interamente la sagrestia mentre risultò illeso il campanile (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

FosciandoraLU44.115610.46VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: l’80% delle abitazioni furono lesionate, molte crollarono o divennero inabitabili; fu gravemente danneggiata la chiesa parrocchiale; vi furono un morto e 4 feriti (1).

(1)
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
La Tribuna, 1920.09.11, a.37, n.219.
Roma 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

GabbianaMS44.288110.0122VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

GazzanoRE44.273110.5042VIII

Frazione del Comune di Villa Minozzo. Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo inabitabili la maggior parte delle case (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920

GazzoloRE44.436110.2947VIII

Frazione del Comune di Ramiseto. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: molte case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920

GiunchetoLU44.073910.5022VIII

Località del Comune di Barga. Il terremoto causò gravi danni alle abitazioni (1).

(1)
La Corsonna, 1920.10.03, a.19, n.21.
Barga 1920

GorfiglianoLU44.145810.2489VIII

Il terremoto causò il crollo di alcune case e ne rese varie inabitabili. La chiesa fu danneggiata e la canonica divenne inabitabile. Non ci furono vittime (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

GragnanaLU44.193910.2742VIII

Il terremoto danneggiò gravemente le abitazioni e la chiesa parrocchiale; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

GragnanellaLU44.123910.3764VIII

La scossa rese inagibili 2 edifici e ne danneggiò 5. Cadde la volta della chiesa parrocchiale e la canonica risultò inabitabile (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

GrecciolaMS44.290810.0106VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

GroppoliMS44.30369.90472VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

IrolaMS44.33979.96278VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese; vi furono alcune vittime (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

IsolaLU44.171910.4272VIII

La scossa danneggiò gravemente il paese (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

La GabellinaRE44.317210.2367VIII

Frazione del Comune di Collagna. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: varie case crollarono e la maggior parte delle altre fu resa inabitabile; fu lesionato l’albergo "della Gabellina"; vi furono 3 feriti (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Secolo. Gazzetta di Milano, 1920.09.09.
Milano 1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920

Lama-MocognoMO44.307510.7306VIII

Il terremoto causò il crollo di alcune abitazioni e lesioni in tutte le altre; vi fu un morto (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
L’Unità Cattolica, 1920.09.08.
Firenze 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.08.
Genova 1920

La VillaLU44.120310.4544VIII

Frazione del Comune di Fosciandora. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: l’80% delle abitazioni furono lesionate, molte crollarono o divennero inabitabili; fu gravemente danneggiata la chiesa parrocchiale (1).

(1)
La Tribuna, 1920.09.11, a.37, n.219.
Roma 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

Le PalmenteLU44.064710.4947VIII

Località del Comune di Barga, citata nelle fonti anche con il toponimo "Latriani". Il terremoto fece crollare totalmente una casa rurale causando la morte di 2 persone e il ferimento di altre 2 (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
Imbesi G., Marcellini A., Petrini V., Di Passio C. e Ferrini M. (a cura di)
Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana, CNR-GNDT, Regione Toscana.
Firenze 1986

Licciana NardiMS44.26510.0381VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo inabitabili molte case; la chiesa parrocchiale fu fortemente danneggiata dalla caduta delle volte, la canonica divenne inabitabile; non vi furono morti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno, Massa 8 settembre 1920.
1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 14 settembre 1920.
1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Imbesi G., Marcellini A., Petrini V., Di Passio C. e Ferrini M. (a cura di)
Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana, CNR-GNDT, Regione Toscana.
Firenze 1986

LigonchioRE44.316110.3419VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: molte case crollarono o furono rese inabitabili, anche varie frazioni del Comune furono colpite gravemente. Complessivamente, nell’intero territorio comunale, 34 case crollarono totalmente, 231 furono gravemente danneggiate e rese inabitabili, 128 furono lesionate; vi furono 2 morti e 10 feriti; 1700 persone rimasero senza tetto (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.
Parma 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.01-07, a.73, n.203-209.
Ferrara 1920

LupinaiaLU44.113910.4661VIII

Frazione del Comune di Fosciandora. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: l’80% delle abitazioni furono lesionate, molte crollarono o divennero inabitabili; Fu gravemente danneggiata la chiesa parrocchiale che risultò in parte da demolire, vi furono alcuni feriti (1).

(1)
La Tribuna, 1920.09.11, a.37, n.219.
Roma 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

MiglianoLU44.114410.4556VIII

Frazione del Comune di Fosciandora. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: l’80% delle abitazioni furono lesionate, molte crollarono o divennero inabitabili; furono gravemente danneggiati la chiesa parrocchiale e l’oratorio della Madonna della Stella (1).

(1)
La Tribuna, 1920.09.11, a.37, n.219.
Roma 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

MinozzoRE44.357510.4331VIII

Frazione del Comune di Villa Minozzo. Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo inabitabili la maggior parte delle case; la chiesa parrocchiale crollò parzialmente (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920

MolognoLU44.065610.4542VIII

Frazione del Comune di Barga. Il terremoto danneggiò gravemente le abitazioni, alcune delle quali minacciavano di crollare (1).

(1)
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
La Corsonna, 1920.09.19, a.19, n.20.
Barga 1920
La Corsonna, 1920.10.03, a.19, n.21.
Barga 1920

MontaleSP44.30839.64139VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: 4 case crollarono totalmente e varie altre divennero inabitabili (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Genova Poggi al sottosegretario all’Interno Corradini, Genova 9 settembre 1920.
1920

MonteorsaroRE44.314710.4192VIII

Frazione del Comune di Villa Minozzo. Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo inabitabili la maggior parte delle case (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.
Parma 1920

NigoneRE44.420610.2983VIII

Frazione del Comune di Ramiseto. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: molte case crollarono o furono rese inabitabili; crollò la piccola chiesa parrocchiale (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920

NovegigolaMS44.22119.90139VIII

Il terremoto causò danni gravi agli edifici, comprese la canonica e la chiesa, che, a causa della gravità delle lesioni ai muri esterni, doveva essere ricostruita (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

NovellanoRE44.303310.4825VIII

Frazione del Comune di Villa Minozzo. Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo inabitabili la maggior parte delle case (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920

PallerosoLU44.1110.4433VIII

Il terremoto causò il crollo di 6 abitazioni e ne danneggiò gravemente altre 22; la chiesa parrocchiale e l’oratorio di S.Rocco subirono gravi danni, come pure la canonica che risultò inabitabile. Non ci furono vittime (1).

(1)
Imbesi G., Marcellini A., Petrini V., Di Passio C. e Ferrini M. (a cura di)
Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana, CNR-GNDT, Regione Toscana.
Firenze 1986
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

ParianaMS44.046410.1628VIII

Il terremoto rese inabitabili varie case compresa in parte la canonica. La chiesa fu fortemente lesionata e si spostarono i muri maestri (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

PetrognolaLU44.198910.2806VIII

Il terremoto danneggiò gravemente l’abitato (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

PieveMS44.299210.0083VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

Pieve FoscianaLU44.132210.4111VIII

Il terremoto causò crolli e gravi danni, rendendo inabitabile l’80% delle abitazioni e causò 6 morti e una ventina di feriti. Il convento di S.Anna subì gravi danni consistenti nel crollo di alcuni pavimenti; nella chiesa parrocchiale crollò parte dell’abside e divenne pericolante un’arco di una navata; il palazzo del municipio, intatto all’esterno, crollò completamente all’interno (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pieve Fosciana 25 settembre 1920.
1920
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.11, a.48, n.213.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.15, a.48, n.216.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno, Massa 8 settembre 1920.
1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920
La Garfagnana, 1920.10.14, a.39, n.42.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

PievepelagoMO44.204210.6167VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: molte case subirono gravi lesioni e crolli parziali divenendo inabitabili, caddero molti cornicioni e comignoli. I danni più gravi furono rilevati negli edifici dei quartieri più vecchi: il Ghetto, la Piazza e il Borghetto; in quest’ultimo crollò totalmente un oratorio. Vi furono un morto e alcuni feriti; circa 200 persone rimasero senza tetto (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pievepelago 14 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera dell’osservatore della stazione termoudometrica di Pievepelago Maddalena Ferrari al direttore dell’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Pievepelago 13 settembre 1920.
1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Mordini A.
Le popolazioni dell’Alto Frignano di fronte agli eventi e alle calamità naturali del XIX e del XX secolo, in "Pievepelago e l’Alto Frignano", Atti e memorie del Convegno, Pievepelago 2-3 settembre 1978, vol.1 (La storia), pp.257-262.
Modena 1979

Pieve San VincenzoRE44.389410.2139VIII

Frazione del Comune di Ramiseto. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: molte case crollarono o furono rese inabitabili; crollarono la chiesa, il campanile, la canonica e l’edificio dell’ufficio postale (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.13, a.161, n.221.
Parma 1920
Finzi R.
La vecchia e la nuova Chiesa Matildica di Pieve S.Vincenzo di Ramiseto (Reggio Emilia), in "Atti e Memorie della Deputazione di Storia Patria per le Antiche Provincie Modenesi", s.IX, vol.3 (1963), pp.383-386.
Modena 1963

PontebosioMS44.2510.0208VIII

Il terremoto rese inabitabili gran parte delle case del paese. La chiesa fu lesionata in modo facilmente riparabile, mentre il seminario vescovile fu lesionato in modo gravissimo con il crollo del tetto in due puni. Non ci furono vittime (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

PopettoMS44.26869.91056VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: tutte le abitazioni subirono gravi lesioni e spaccature, alcune crollarono e altre divennero inabitabili; non vi furono vittime (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.16, a.62, n.222.
Firenze 1920

RamisetoRE44.411910.2781VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: molte case crollarono o furono rese inabitabili, anche varie frazioni del Comune furono colpite gravemente. Complessivamente, nell’intero territorio comunale, 46 case crollarono totalmente, 43 furono gravemente danneggiate e rese inabitabili, 20 furono lesionate; vi furono 15 feriti; 1500 persone rimasero senza tetto (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.
Parma 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.01-07, a.73, n.203-209.
Ferrara 1920

RescetoMS44.089410.2097VIII

Il terremoto causò gravi danni a tutti gli edifici, compresa la chiesa (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

ReusaMS44.216910.1714VIII

Il terremoto causò gravi lesioni e crolli a tutta la parte vecchia del paese; la parte nuova subì danni più leggeri (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.12, a.62, n.219.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

RianaLU44.106410.4561VIII

Il terremoto rese pericolanti varie case del paese, e molte divennero inabitabili; la chiesa risultò gravemente danneggiata e la canonica pericolante. Ci furono alcuni feriti leggeri (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Secolo XIX, 1920.09.09.
Genova 1920

RiparotondaRE44.310.445VIII

Frazione del Comune di Villa Minozzo. Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo inabitabili la maggior parte delle case; i danni furono aggravati da un esteso movimento franoso, che si staccò dal versante nord orientale del monte Cusna e investì l’abitato (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni al papa Benedetto XV, Reggio Emilia 18 ottobre 1920.
1920

RoccapelagoMO44.203610.5922VIII

Frazione del Comune di Pievepelago. Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo inabitabili molte case. I danni rilevati furono in genere cadute parziali e strapiombi delle pareti esterne; distacco e screpolature dei muri interni; in qualche caso caduta dei solai e dei tetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera dell’osservatore della stazione termoudometrica di Pievepelago Maddalena Ferrari al direttore dell’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Pievepelago 13 settembre 1920.
1920
Tosatti G.
Alcune osservazioni sui danni causati dal terremoto della Garfagnana (7 settembre 1920) alle costruzioni dell’Alto Frignano Modenese, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.23 (1920-21), pp.121-137.
Modena 1922

Rocca SigillinaMS44.36539.95639VIII

Frazione del comune di Filattiera. La scossa fece crollare alcune case e lesionò gravemente tutte le altre (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Filattiera s.d. 1920.
1920

RoncopianigiRE44.308310.4236VIII

Frazione del Comune di Villa Minozzo. Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo inabitabili la maggior parte delle case; i danni furono aggravati da un esteso movimento franoso, che si staccò dal versante nord orientale del monte Cusna e investì l’abitato (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera del vescovo di Reggio Emilia Eduardo Brettoni al papa Benedetto XV, Reggio Emilia 18 ottobre 1920.
1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.
Parma 1920

RontanoLU44.092810.3711VIII

Frazione del Comune di Castelnuovo di Garfagnana. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: 5 case crollarono totalmente e altre 15 furono gravemente danneggiate e rese inabitabili; la chiesa parrocchiale subì gravi lesioni, in particolare nei muri maestri, la canonica fu resa inabitabile (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

San MicheleLU44.182810.2886VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

Santa ChiaraMS44.202810.1036VIII

Il terremoto causò crolli e gravi danni (1).

(1)
Il Secolo XIX, 1920.09.08.
Genova 1920

Sant’AnastasioLU44.197810.2847VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: alcune case crollarono e molte altre furono rese inabitabili quasi tutte le case del paese; la chiesa parrocchiale fu fortemente lesionata, la canonica risultò inabitabile; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

Sant’Andrea PelagoMO44.213910.6125VIII

Frazione del Comune di Pievepelago. Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo inabitabili molte case. I danni rilevati furono in genere cadute parziali e strapiombi delle pareti esterne; distacco e screpolature dei muri interni; in qualche caso caduta dei solai e dei tetti. Nella chiesa parrocchiale furono lesionati gli archi e la volta a botte dell’abside. Vi furono alcune vittime e feriti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera dell’osservatore della stazione termoudometrica di Pievepelago Maddalena Ferrari al direttore dell’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Pievepelago 13 settembre 1920.
1920
Tosatti G.
Alcune osservazioni sui danni causati dal terremoto della Garfagnana (7 settembre 1920) alle costruzioni dell’Alto Frignano Modenese, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.23 (1920-21), pp.121-137.
Modena 1922

Sant’Anna PelagoMO44.191410.5525VIII

Frazione del Comune di Pievepelago. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: molte case crollarono o furono rese inabitabili, in particolare nelle aree dell’abitato già colpite dalla frana del 1896. La chiesa parrocchiale subì gravi danni e fu resa pericolante, il campanile dovette essere demolito; crollò l’edificio dell’ufficio postale. Vi furono alcune vittime e feriti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera dell’osservatore della stazione termoudometrica di Pievepelago Maddalena Ferrari al direttore dell’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Pievepelago 13 settembre 1920.
1920
Tosatti G.
Alcune osservazioni sui danni causati dal terremoto della Garfagnana (7 settembre 1920) alle costruzioni dell’Alto Frignano Modenese, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.23 (1920-21), pp.121-137.
Modena 1922
Corriere della Sera, 1920.09.10, a.45, n.218.
Milano 1920

Sant’Antonio in AlpeLU44.064410.3594VIII

Il terremoto lesionò quasi tutte le case; cadde la volta della chiesa e la canonica risultò lesionata, ma abitabile. Non ci furono vittime (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

SassatellaMO44.297810.5956VIII

Frazione del Comune di Frassinoro. Il terremoto causò il crollo di alcune abitazioni, fra cui la canonica che venne in seguito ricostruita reimpiegando anche materiali di epoca precedente (1).

(1)
Aa.Vv.
Insediamento Storico e Beni Culturali. Alta Valle del Secchia. Comuni di Frassinoro Montefiorino Palagnano Prignano.
Modena 1981

SassorossoLU44.183310.3994VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: le case costruite più in alto crollando travolsero le altre; la chiesa divenne inagibile (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

ScorcetoliMS44.35039.90917VIII

Frazione del comune di Filattiera. La scossa fece crollare alcune case e lesionò gravemente tutte le altre; vi fu un ferito (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Filattiera s.d. 1920.
1920

SecchioRE44.330810.4736VIII

Frazione del Comune di Villa Minozzo. Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo inabitabili la maggior parte delle case (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.
Parma 1920

SillicanoLU44.122510.3594VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

SillicoLU44.131710.4433VIII

Il terremoto causò qualche crollo e danneggiò gravemente tutto il paese, lesionando fortemente la chiesa e la canonica; non ci furono vittime (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920

SolieraMS44.207210.0681VIII

Il terremoto causò gravi danni a tutti gli edifici, tranne a quelli costruiti in cemento a valle del paese; vi furono 1 morto e alcuni feriti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

SommocoloniaLU44.092210.4914VIII

Frazione del Comune di Barga. La scossa causò lesioni e crolli di abitazioni (1).

(1)
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920
La Corsonna, 1920.10.03, a.19, n.21.
Barga 1920

SorgnanoMS44.088310.0897VIII

Il terremoto rese inabitabili gran parte delle case del paese, facendone crollare alcune; la chiesa fu fortemente danneggiata come pure il campanile, che divenne pericolante, mentre la canonica rimase abitabile (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

StazzanaLU44.102810.3639VIII

Località del Comune di Castelnuovo di Garfagnana. Il terremoto danneggiò gravemente il paese lesionando tutte le abitazioni (1).

(1)
La Tribuna, 1920.09.12, a.37, n.220.
Roma 1920

SuccisoRE44.368910.1967VIII

Frazione del Comune di Ramiseto. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: molte case crollarono o furono rese inabitabili; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920

TaglioleMO44.165810.6014VIII

Frazione del Comune di Pievepelago. Il terremoto danneggiò gravemente il paese rendendo pericolanti ed inabitabili molte case (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera dell’osservatore della stazione termoudometrica di Pievepelago Maddalena Ferrari al direttore dell’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Pievepelago 13 settembre 1920.
1920

TiglioLU44.068910.5114VIII

Frazione del Comune di Barga. La scossa causò lesioni e crolli di abitazioni (1).

(1)
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920
La Corsonna, 1920.10.03, a.19, n.21.
Barga 1920

TorriteLU44.102810.3919VIII

Il paese fu gravemente danneggiato: alcune case crollarono; fu fortemente danneggiata la chiesa, la cui cupola divenne pericolante; ci furono alcuni feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

TresanaMS44.25449.915VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: tutte le abitazioni subirono gravi lesioni e spaccature, alcune crollarono e altre divennero inabitabili; crollarono il municipio e l’antico castello dei Malaspina; la chiesa e la canonica furono rese pericolanti; non vi furono vittime (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.16, a.62, n.222.
Firenze 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

VaglieRE44.319410.3156VIII

Frazione del Comune di Ligonchio. Il terremoto danneggiò gravemente il paese: molte case crollarono o furono rese inabitabili (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920

ValbonaLU44.185810.4503VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

ValleMS44.34679.99722VIII

Il terremoto causò gravi danni agli edifici; vi furono un morto e un’intera famiglia ferita dalle macerie della propria abitazione (1).

(1)
La Voce di Mantova, 1920.09.09, a.1, n.79.
Mantova 1920

Vallico SottoLU44.013910.4425VIII

Il terremoto danneggiò le abitazioni, gran parte delle quali divenne inabitabile, compresa la canonica; caddero le volte della chiesa. Ci fu un ferito non grave (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

VaranoMS44.287210.075VIII

La scossa causò gravi lesioni agli edifici, molti dei quali divennero inagibili; crollò completamente la canonica (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

VerrucoleLU44.179710.3344VIII

Il terremoto danneggiò gravemente le abitazioni; la chiesa parrocchiale fu lesionata, ma risultò riparabile, la canonica crollò parzialmente (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

VespenoMS44.295810.0011VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

Villafranca in LunigianaMS44.29149.95056VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: numerose abitazioni, in particolare nella via Vittorio Emanuele, subirono gravi lesioni e crolli parziali divenendo inabitabili; furono notevolmente danneggiate le chiese di S.Giovanni, S.Nicolò e S.Francesco; l’ex convento di S.Francesco, all’epoca sede del municipio, subì gravissimi danni; fu gravemente lesionato l’antico castello dei Malaspina, all’epoca abitato dal marchese Scipione Malaspina che fu costretto ad abbandonarlo (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.17, a.43, n.199.
Livorno 1920

VillettaLU44.148910.3678VIII

Il terremoto danneggiò gravemente le abitazioni, alcune delle quali crollarono o furono rese inabitabili; la chiesa parrocchiale subì gravi lesioni nei muri esterni e il crollo della volta; la canonica risultò inabitabile; non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

AltagnanaMS44.053910.175VII-VIII

La scossa lesionò le case. Fu assai danneggiata la chiesa parrocchiale, anche se la canonica rimase abitabile, e fu gravemente lesionato un angolo dell’oratorio di santa Croce. Non ci furono vittime (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

BarbarascoMS44.24179.945VII-VIII

Il terremoto danneggiò più o meno gravemente le case e lesionò leggermente la chiesa; il campanile crollò. Ci fu un ferito (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

BedizzanoMS44.077810.1242VII-VIII

Varie case del paese risultarono inabitabili. La chiesa parrocchiale subì il crollo della volterrana; nell’oratorio della Beata Vergine crollò il tetto (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

BibolaMS44.19149.98028VII-VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il castello dei Malaspina (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.11.
Genova 1920

CalominiLU44.056910.4069VII-VIII

Il terremoto danneggiò notevolmente le case; la chiesa parrocchiale subì gravi danni (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

Capanne di SillanoLU44.255610.3092VII-VIII

Frazione del Comune di Sillano. Il terremoto danneggiò notevolmente il paese: le case furono lesionate, ma non in modo irreparabile; fu gravemente danneggiata la chiesa parrocchiale che risultò in parte da demolire, rimase abitabile la canonica (1).

(1)
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

CardosoLU44.024710.4808VII-VIII

Il terremoto lesionò le case; la chiesa fu gravemente danneggiata e dovette essere abbattuta. Crollarono parzialmente il campanile e la canonica, che divenne inabitabile (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

FornoMS44.082210.1781VII-VIII

Il terremoto causò crolli e lesioni negli edifici; nelle cave vi furono 1 morto e alcuni feriti (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Il Nuovo Giornale, 1920.09.07, a.15, n.211, edizione straordinaria.
Firenze 1920

FrassinoroMO44.29510.5725VII-VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: numerose case furono lesionate e rese pericolanti; vi furono un morto e 3 feriti (1).

(1)
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Corriere della Sera, 1920.09.10, a.45, n.218.
Milano 1920

GorascoMS44.183610.0292VII-VIII

Il terremoto causò lesioni alle abitazioni; crollò il tetto della chiesa e la canonica risultò inabitabile; ci fu un ferito (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

MalgrateMS44.31429.97028VII-VIII

Il terremoto danneggiò notevolmente il paese; non vi furono vittime (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

MocroneMS44.31539.95889VII-VIII

Il terremoto danneggiò notevolmente il paese; non vi furono vittime (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

MolazzanaLU44.072210.4178VII-VIII

Il terremoto danneggiò notevolmente il paese (1). Crollò parte della volterrana della chiesa parrocchiale e del campanile, e la canonica risultò in parte inabitabile; non ci furono vittime (2).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Molazzana 21 settembre 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Garfagnana, 1920.09.23, a.39, n.39.
Castelnuovo di Garfagnana 1920
(2)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

MolinelloMO44.3510.5814VII-VIII

Località del Comune di Montefiorino. Il terremoto danneggiò gravemente l’abitazione del borgo rurale di cui una parte dovette essere ricostruita interamente reimpiegando anche materiali di epoca precedente (1).

(1)
Aa.Vv.
Insediamento Storico e Beni Culturali. Alta Valle del Secchia. Comuni di Frassinoro Montefiorino Palagnano Prignano.
Modena 1981

Monchio delle CortiPR44.411410.1233VII-VIII

Il terremoto danneggiò notevolmente il paese: numerose abitazioni furono lesionate e rese inabitabili (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Parma Serra Caracciolo al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Parma 9 settembre 1920.
1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.08, a.161, n.217.
Parma 1920

MontefioreMS44.218310.1972VII-VIII

Il terremoto rese pericolanti molte abitazioni; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.11, a.48, n.213.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920

MontignosoMS44.017810.1758VII-VIII

La scossa, durata 13-15s e accompagnata da rombi sotterranei, lesionò quasi tutte le case, il 10% delle quali divenne inabitabile; non vi furono feriti (1). La scossa causò danni agli edifici, tra cui la caserma dei carabinieri, e anche alcuni crolli (2).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Montignoso 14 settembre 1920.
1920
(2)
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920

NovellaLU44.19510.2014VII-VIII

Il terremoto danneggiò notevolmente il paese; ci furono feriti (1).

(1)
Il Secolo XIX, 1920.09.09.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.10.
Genova 1920

Passo delle RadiciMO44.210310.4894VII-VIII

Il terremoto causò il crollo di gran parte dell’albergo "alle Radici" di cui dovette essere interamente ricostruito il primo piano e il sottotetto (1).

(1)
Il Nuovo Giornale, 1920.09.12, a.15, n.216.
Firenze 1920

Pieve San PaoloMS44.258110.1736VII-VIII

Il terremoto danneggiò gravemente l’antica pieve romanica (XII secolo) che dovette essere parzialmente ricostruita (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920

PolinagoMO44.344410.7231VII-VIII

Il terremoto danneggiò gravemente il paese: tutti le case subirono lesioni più o meno gravi; crollarono molti camini e caddero delle tegole; vi furono un morto e 2 feriti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Polinago 22 settembre 1920.
1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920

Ponte all’AniaLU44.039210.4936VII-VIII

Frazione del Comune di Barga. Il terremoto danneggiò gravemente le abitazioni, alcune delle quali divennero inabitabili; in alcuni edifici crollarono i piani superiori (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
La Corsonna, 1920.10.03, a.19, n.21.
Barga 1920

PontecosiLU44.132810.3842VII-VIII

Il terremoto danneggiò gravemente alcune case, compresa la canonica che divenne in parte inabitabile. Furono fortemente danneggiati la chiesa parrocchiale e i due oratori, soprattutto nelle volte che risultarono pericolanti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

Ponte di CampiaLU44.090310.4511VII-VIII

Il terremoto danneggiò notevolmente il paese: varie case furono lesionate e in alcune caddero i tetti (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

QuerciaMS44.231710.0058VII-VIII

Il terremoto danneggiò notevolmente il paese: varie case furono lesionate, alcune divennero inabitabili; la chiesa parrocchiale subì danni rilevanti, la canonica fu lesionata, ma rimase abitabile (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.09, a.43, n.192.
Livorno 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

San Pietro in CampoLU44.075610.4556VII-VIII

La scossa fece crollare alcune case e ne lesionò altre (1).

(1)
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920

TeneranoMS44.153310.1025VII-VIII

La scossa rese pericolanti molte abitazioni; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920

TerrarossaMS44.23179.96VII-VIII

Il terremoto danneggiò notevolmente il paese: non vi furono crolli, ma numerose case furono fortemente lesionate e rese pericolanti (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.17, a.43, n.199.
Livorno 1920

VeppoSP44.25819.78472VII-VIII

Il terremoto danneggiò le case rendendole in parte inabitabili. La chiesa fu gravemente danneggiata nelle volte, parte delle quali caddero; crollò la sagrestia e divenne inabitabile la canonica (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

VibbianaLU44.184410.3361VII-VIII

Il terremoto danneggiò notevolmente le abitazioni; nella chiesa parrocchiale crollò quasi interamente la volta (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

VillaMS44.25539.89056VII-VIII

Frazione del Comune di Tresana. Il terremoto danneggiò notevolmente il paese: una casa crollò e le altre furono lesionate; nella chiesa cadde gran parte dell’intonaco, la canonica divenne inabitabile (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

AullaMS44.21289.96806VII

La scossa, durata 18s, causò lesioni in tutti gli edifici (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Aulla 14 settembre 1920.
1920
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno, Massa 8 settembre 1920.
1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 14 settembre 1920.
1920

BagnoneMS44.31539.99417VII

La scossa causò lesioni e caduta di camini in varie case; non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bagnone 7 settembre 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

BedoniaPR44.50319.62861VII

Il terremoto danneggiò notevolmente il paese: varie abitazioni furono lesionate e rese inabitabili (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Parma Serra Caracciolo al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Parma 9 settembre 1920.
1920

BenabbioLU43.998110.6033VII

Il terremoto danneggiò alcune abitazioni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
Imbesi G., Marcellini A., Petrini V., Di Passio C. e Ferrini M. (a cura di)
Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana, CNR-GNDT, Regione Toscana.
Firenze 1986

BientinaPI43.7110.62VII

Il terremoto causò danni a molti edifici; in una casa crollò un muro esterno, in altre crollarono i soffitti; risultò lesionata la cappella del cimitero (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

BolanoSP44.18789.89472VII

La scossa causò forti danni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920

BrandolaMO44.333310.7431VII

Il terremoto danneggiò notevolmente il paese (1).

(1)
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920

BrugnatoSP44.23649.72306VII

Il terremoto causò il crollo di una casa e lesioni in molte altre; fu danneggiato il palazzo vescovile; non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera circolare del vescovo di Sarzana Giovanni Carli ai parroci della diocesi, Sarzana 10 settembre 1920.
1920
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Genova Poggi al sottosegretario all’Interno Corradini, Genova 9 settembre 1920.
1920
Il Secolo XIX, 1920.09.10.
Genova 1920

Ca’ di GuglioRE44.372510.5706VII

Frazione del Comune di Toano. Il terremoto danneggiò varie abitazioni; non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920

CagliegliaMS44.069210.1697VII

Il terremoto causò danni gravi alla chiesa e alla canonica (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

CalcinaiaPI43.683110.6156VII

Il terremoto causò il crollo di un edificio, uccidento una persona e feredone 7 e danni gravi agli edifici. Sul luogo si recarono un medico e alcuni funzionari del Genio civile che riscontrarono inabitabili numerose abitazioni; la popolazione si accampò all’aperto (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del sindaco di Calcinaia Parenti al Ministero dell’Interno, Calcinaia 7 settembre 1920.
1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Pisa De Martino al Ministero dell’Interno, Pisa 7 settembre 1920.
1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

CamaioreLU43.939710.3036VII

Il terremoto lesionò fortemente le case, che rimasero però abitabili; l’ospedale e il palazzo comunale furon danneggiati; furono rilevati crolli di volte nella chiesa, compresa la chiesa di S.Maria Maggiore. Ci furono due feriti (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

CampoLU44.091410.4333VII

Il terremoto causò lesioni alle case (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

CapannoriLU43.841710.5719VII

La scossa causò il crollo di molti camini e di alcune pareti, il collasso di alcune travature e lesioni nei muri. Subirono lesioni anche la caserma dei carabinieri e la chiesa parrocchiale (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Capannori 15 settembre 1920.
1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

CaprigliolaMS44.17479.93167VII

La scossa causò danni agli edifici (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

CapronaPI43.706110.5047VII

Il terremoto causò lesioni e danni a molte case; crollarono la volta centrale della chiesa parrocchiale e una casa colonica (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920

CareggineLU44.120310.3236VII

La scossa causò danni a qualche edificio; in particolare crollarono le volte e parte del tetto della chiesa, che risultò pericolante, e rimase diroccata la canonica, ma non ci furono vittime (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Imbesi G., Marcellini A., Petrini V., Di Passio C. e Ferrini M. (a cura di)
Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana, CNR-GNDT, Regione Toscana.
Firenze 1986

CarpanetoPR44.515610.2183VII

Il terremoto danneggiò gravemente la chiesa parrocchiale di S.Andrea Apostolo di Cereto, che si trovava già in precedenza in cattive condizioni statiche. La nuova chiesa costruita in un sito diverso fu ultimata nel 1928 (1).

(1)
Schiavi A.
La diocesi di Parma. Studio storico, documentario, espositivo, riassuntivo.
Parma 1940

CarpinetiRE44.456110.5181VII

Il terremoto danneggiò varie abitazioni causando lesioni e caduta di camini; vi furono un morto e un ferito (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Carpineti 14 settembre 1920.
1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.13, a.161, n.221.
Parma 1920

CarraraMS44.050310.0644VII

Il terremoto danneggiò gravemente molti edifici rendendone molti inabitabili. Il palazzo ducale dei Malaspina fu fortemente lesionato. Il duomo fu poco danneggiato, mentre le parrocchie cittadine divennero pericolanti e furono perciò chiuse al culto (1). 3 persone morirono a altre 7 furono ferite. Nelle cave si verificarono frane che investirono molti operai e causarono un morto. Circa 2.000 persone dovettero alloggiare in baracche (2).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
(2)
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.12, a.62, n.219.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.19, a.62, n.225.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 14 settembre 1920.
1920
Biblioteca Comunale Centrale di Milano, G.Teranza, Cronistoria della parrocchia di Sailetto dall’anno 1889 al 1929.
0020
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

CasagalvanaPR44.469410.1981VII

Il terremoto danneggiò gravemente la chiesa parrocchiale di S.Michele Arcangelo, che fu definitivamente chiusa al culto nel 1925. La nuova chiesa costruita in un sito diverso fu consacrata nel 1935 (1).

(1)
Schiavi A.
La diocesi di Parma. Studio storico, documentario, espositivo, riassuntivo.
Parma 1940

Castelnovo ne’ MontiRE44.43510.4VII

Il terremoto danneggiò varie abitazioni e la chiesa parrocchiale del paese; furono danneggiate anche alcune frazioni del Comune. Complessivamente, nell’intero territorio comunale, 28 case furono gravemente danneggiate e rese inabitabili, 403 furono danneggiate leggermente; non vi furono vittime; 150 persone rimasero senza tetto (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.
Parma 1920

Castelnuovo di GarfagnanaLU44.109210.4108VII

La scossa causò danni e lesioni alle case, rendendone qualcuna temporaneamente inabitabile. La sottoprefettura fu uno dei pochi edifici gravemente danneggiati. Sono inoltre attestati danni alla chiesa parrocchiale e agli oratori (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.11, a.48, n.213.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.12, a.48, n.214.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.12, a.62, n.219.
Firenze 1920
Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Minuta di telegramma del prefetto di Bologna al Ministero dell’Interno Gabinetto, Bologna 9 settembre 1920.
1920
Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Minuta di telegramma del prefetto di Bologna al sottosegretario ai Lavori pubblici Bertini, Bologna 9 settembre 1920.
1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920

Castelvecchio PascoliLU44.082810.46VII

Il terremoto causò lesioni a molti edifici; tra i quali la casa di Giovanni Pascoli (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
Archivio di Casa Pascoli di Castelvecchio Pascoli, Agenda personale di Maria Pascoli dell’anno 1920, Nota relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Castelvecchio Pascoli 7 settembre 1920.
1920

Ca’ Vanni di SopraMO44.309710.5683VII

Località del Comune di Frassinoro. Il terremoto danneggiò le abitazioni del borgo rurale che furono riparate reimpiegando anche materiali di epoca precedente (1).

(1)
Aa.Vv.
Insediamento Storico e Beni Culturali. Alta Valle del Secchia. Comuni di Frassinoro Montefiorino Palagnano Prignano.
Modena 1981

CavolaRE44.401410.5311VII

Frazione del Comune di Toano. Il terremoto danneggiò varie abitazioni: una casa crollò parzialmente, caddero quasi tutti i camini; vi furono 2 feriti (1).

(1)
Il Secolo. Gazzetta di Milano, 1920.09.09.
Milano 1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920

CeparanaSP44.16539.88611VII

Il terremoto danneggiò notevolmente il paese (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920

CoccigliaLU44.038310.6617VII

La scossa fece crollare una vecchia casa colonica (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

CodiponteMS44.191110.1494VII

Il terremoto danneggiò notevolmente le abitazioni del paese, compresa la canonica; l’antica pieve romanica, risalente all’VIII secolo, risultò molto danneggiata ma riparabile (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Secolo XIX, 1920.09.10.
Genova 1920
Il Secolo XIX, 1920.09.15.
Genova 1920

CollagnaRE44.346910.2753VII

Il terremoto danneggiò il paese in modo non grave, alcune frazioni del Comune furono invece colpite gravemente. Complessivamente, nell’intero territorio comunale, 30 case crollarono totalmente, 110 furono gravemente danneggiate e rese inabitabili, 70 furono lesionate; vi furono 5 feriti; 1300 persone rimasero senza tetto (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Secolo. Gazzetta di Milano, 1920.09.09.
Milano 1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.
Parma 1920

Coreglia AntelminelliLU44.062210.5247VII

La scossa fece crollare alcuni camini, lesionò alcune case e causò danni alla chiesa parrocchiale (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

CorniglioPR44.474710.0878VII

Il terremoto danneggiò notevolmente il paese: varie abitazioni furono lesionate e rese inabitabili; subì gravi danni la caserma dei Carabinieri; vi furono 7 feriti (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Parma Serra Caracciolo al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Parma 9 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Corniglio 17 settembre 1920.
1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.08, a.161, n.217.
Parma 1920

FilecchioLU44.048610.4939VII

Il terremoto causò danni agli edifici; vi fu un ferito grave (1).

(1)
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920

FiumalboMO44.179210.6475VII

La scossa durò circa 8s e causò lesioni e danni a tutti gli edifici; la popolazione, allarmata, passò la notte all’aperto anche a causa delle ripetute repliche (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera dell’osservatore della stazione di Fiumalbo all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Fiumalbo 7 settembre 1920.
1920

Fornaci di BargaLU44.047210.4725VII

Frazione del Comune di Barga. Il terremoto causò danni alle abitazioni e allo stabilimento metallurgico; una casa crollò pressoché totalmente (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
La Corsonna, 1920.09.12, a.19, n.19.
Barga 1920
La Corsonna, 1920.10.03, a.19, n.21.
Barga 1920

GraglianaLU44.001910.4025VII

Il terremoto rese pericolante la chiesa (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

GragnolaMS44.191710.1083VII

Il terremoto rese inabitabili varie case; la chiesa parrocchiale fu danneggiata molto leggermente (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

LavacchioMS44.048310.1417VII

Il terremoto causò danni molto gravi alla chiesa e alla canonica (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

LoppiaLU44.056110.49VII

Il terremoto danneggiò l’antica pieve di S.Maria (IX-X secolo) (1).

(1)
Il Secolo XIX, 1920.09.11.
Genova 1920

MannoRE44.387510.5633VII

Frazione del Comune di Toano. Il terremoto danneggiò varie abitazioni; non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920

Marina di CarraraMS44.039410.0469VII

La scossa causò danni a molti edifici e soprattutto alla chiesa parrocchiale, dove una parte del soffitto crollò uccidendo una persona e ferendone un’altra e l’organo fu sepolto dal pietrame crollato (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.11, a.48, n.213.
Genova 1920
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.07, a.43, n.190.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

MassaMS44.024410.1225VII

La scossa danneggiò molti edifici, tra i quali il palazzo ducale, la cattedrale, la questura, l’archivio di Stato, il palazzo vescovile e il seminario; questi due ultimi edifici subirono danni gravissimi. In numerose abitazioni, anche di recente costruzione, furono rilevati crolli parziali, caduta di camini e crepe. Più di 1.000 persone dovettero abbandonare le loro abitazioni, dichiarate inagibili, e alloggiare in baracche. Vi furono 5 morti e 9 feriti (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.07, a.43, n.190.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.11, a.43, n.194.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.26, a.62, n.231.
Firenze 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno, Massa 8 settembre 1920.
1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 14 settembre 1920.
1920
Biblioteca Comunale Centrale di Milano, G.Teranza, Cronistoria della parrocchia di Sailetto dall’anno 1889 al 1929.
0020
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920
Il Nuovo Giornale, 1920.09.07, a.15, n.211, edizione straordinaria.
Firenze 1920

MassaRE44.380310.5956VII

Frazione del Comune di Toano. Il terremoto danneggiò varie abitazioni; non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920

MassarosaLU43.873310.3372VII

La scossa spaventò la popolazione e causò lesioni in numerosi edifici; cadde parte del cornicione della facciata della chiesa parrocchiale causando il ferimento di 4 persone (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

MirtetoMS44.051910.1283VII

La scossa lesionò molti edifici; vi furono 3 feriti (1). La volta della chiesa subì danni (2).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
(2)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

MontecretoMO44.247510.7181VII

La scossa causò danni: crollarono molti camini e molte case anche nuove subirono delle lesioni più o meno gravi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Montecreto 14 settembre 1920.
1920

MonzoneRE44.356110.5269VII

Frazione del Comune di Toano. Il terremoto danneggiò varie abitazioni; non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920

MulazzoMS44.31589.88889VII

La scossa danneggiò alcune case; vi furono 4 feriti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Mulazzo 16 settembre 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.18, a.43, n.200.
Livorno 1920

PalanzanoPR44.435310.1914VII

Il terremoto danneggiò notevolmente il paese: varie abitazioni furono lesionate e rese inabitabili (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Parma Serra Caracciolo al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Parma 9 settembre 1920.
1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.08, a.161, n.217.
Parma 1920

PalleroneMS44.20510.0053VII

Il terremoto danneggiò gravemente alcune torri del palazzo-castello dei marchesi Malaspina (1).

(1)
Belloni V.
Un palmo di Lunigiana. Storia e cronaca.
Pallerone 1972

PiellaMO44.205310.545VII

Località del Comune di Pievepelago. Il terremoto danneggiò gravemente la volta a crociera della piccola chiesa parrocchiale (1).

(1)
Tosatti G.
Alcune osservazioni sui danni causati dal terremoto della Garfagnana (7 settembre 1920) alle costruzioni dell’Alto Frignano Modenese, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.23 (1920-21), pp.121-137.
Modena 1922

PietrasantaLU43.956410.2325VII

La scossa, durata 8s, causò danni agli edifici, quali crolli di tetti e soffitti soprattutto nelle case coloniche (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pietrasanta 15 settembre 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920

PontoneRE44.425310.4889VII

Il terremoto causò il crollo di una casa; una persona restò sepolta sotto le macerie (1).

(1)
Il Secolo. Gazzetta di Milano, 1920.09.09.
Milano 1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920

San GeminianoMO44.224210.5011VII

Località del Comune di Frassinoro. Il terremoto danneggiò gravemente l’oratorio che fu ricostruito integralmente nel 1925 reimpiegando anche materiali di epoca precedente (1).

(1)
Aa.Vv.
Insediamento Storico e Beni Culturali. Alta Valle del Secchia. Comuni di Frassinoro Montefiorino Palagnano Prignano.
Modena 1981

San Marcello PistoiesePT44.055610.7917VII

La scossa causò gravi danni a moltissimi edifici e tutte le abitazioni riportarono delle lesioni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

Sant’AlessioLU43.863910.4783VII

La scossa causò gravi danni ad alcuni edifici; la caduta di un comignolo causò un morto (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920

Santo Stefano di MagraSP44.15979.915VII

La scossa causò notevoli danni agli edifici (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

SarzanaSP44.11069.96083VII

La scossa causò il crollo di camini e lucernai; molte case subirono lesioni e cadute dei soffitti; furono danneggiati il palazzo vescovile e il seminario; vi furono dei feriti (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera circolare del vescovo di Sarzana Giovanni Carli ai parroci della diocesi, Sarzana 10 settembre 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

Sestri LevanteGE44.26979.39361VII

La scossa rese inabitabili 15 appartamenti e produsse lesioni in quasi tutte le case (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Genova Poggi al sottosegretario all’Interno Corradini, Genova 9 settembre 1920.
1920

StadomelliSP44.21259.77278VII

Il terremoto lesionò gravemente la chiesa e la canonica. Non ci furono vittime (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

Tizzano Val ParmaPR44.5210.1978VII

Il terremoto danneggiò notevolmente il paese: varie abitazioni furono lesionate e rese inabitabili (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Parma Serra Caracciolo al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Parma 9 settembre 1920.
1920

ToanoRE44.376110.5597VII

Il terremoto danneggiò varie abitazioni nel paese e in alcune frazioni del Comune; non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.10, a.20, n.217.
Roma 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.01-07, a.73, n.203-209.
Ferrara 1920

Torre degli AmorottiRE44.266410.4872VII

Il terremoto causò il crollo parziale della torre, avanzo di un castello medievale (1).

(1)
Corriere della Sera, 1920.09.17, a.45, n.224.
Milano 1920

Torre di FelinaRE44.454710.4628VII

Il terremoto causò il crollo parziale della torre quattrocentesca, avanzo di un castello medievale (1).

(1)
Corriere della Sera, 1920.09.17, a.45, n.224.
Milano 1920

VaestanoPR44.416910.2203VII

Il terremoto danneggiò gravemente la chiesa parrocchiale di S.Maria Assunta, che dovette essere ricostruita. La nuova chiesa fu consacrata nel 1926 (1).

(1)
Schiavi A.
La diocesi di Parma. Studio storico, documentario, espositivo, riassuntivo.
Parma 1940

ValciecaPR44.390310.1692VII

Il terremoto danneggiò gravemente la chiesa parrocchiale di S.Rocco, che dovette essere ricostruita. La nuova chiesa fu consacrata nel 1927 (1).

(1)
Schiavi A.
La diocesi di Parma. Studio storico, documentario, espositivo, riassuntivo.
Parma 1940

VericaMO44.326410.9056VII

Il terremoto causò il crollo di una casa (1).

(1)
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920

VettoRE44.483910.3378VII

Il terremoto danneggiò varie abitazioni; vi furono 2 feriti (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.13, a.161, n.221.
Parma 1920

Villa MinozzoRE44.364210.4664VII

Il terremoto danneggiò il paese in modo non grave, numerose frazioni del Comune furono invece colpite gravemente. Complessivamente, nell’intero territorio comunale, 100 case crollarono totalmente, 80 crollarono parzialmente e 100 furono gravemente danneggiate e rese inabitabili; vi furono 5 morti e circa 60 feriti; 2500 persone rimasero senza tetto (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.13, a.161, n.221.
Parma 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.22, a.161, n.229.
Parma 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.01-07, a.73, n.203-209.
Ferrara 1920

VincaMS44.138110.1578VII

La scossa non causò danni rilevanti. Fu osservato che anche case in pietra a tre piani poco solide non subirono alcun danno (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

AvenzaMS44.047810.0625VI-VII

Il terremoto causò lievi danni agli edifici; crollò il cornicione esterno della chiesa e furono danneggiate le volte, causando la morte di una persona e il ferimento di altre tre (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

BercetoPR44.519.98889VI-VII

Il terremoto danneggiò alcuni edifici, fra cui la chiesa parrocchiale (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Berceto 12 settembre 1920.
1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.09, a.161, n.218.
Parma 1920

Borgo a MozzanoLU43.978310.5456VI-VII

La scossa causò leggere fenditure in moltissime case e fenditure gravi in poche altre. I danni maggiori si verificarono nelle chiese e in alcune case in cattive condizioni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Borgo a Mozzano 15 settembre 1920.
1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

BozzanoLU43.857510.3556VI-VII

La scossa spaventò la popolazione e causò lesioni in alcuni edifici; non vi furono danni alle persone (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

CalestanoPR44.600310.1217VI-VII

Il terremoto causò il crollo di 2 case già pericolanti; vi furono alcuni feriti (1).

(1)
Gazzetta di Parma, 1920.09.09, a.161, n.218.
Parma 1920

CanevareMO44.199710.7617VI-VII

La scossa causò danni rilevanti nelle case e caduta di comignoli (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fanano 15 settembre 1920.
1920

CapannoliPI43.585310.6756VI-VII

La scossa, durata circa 30s, causò danni in molte case; caddero camini e si aprirono lievi fessurazioni nei muri di alcuni caseggiati (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Capannoli 7 settembre 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

CapezzanoLU43.963110.2506VI-VII

La scossa causò il crollo di parte della volta della chiesa parrocchiale (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera dell’arcivescovo di Pisa cardinale P.Maffi al papa Benedetto XV, Pisa 9 settembre 1920.
1920

CastiglioncelloMS44.21510.1844VI-VII

La scossa causò qualche danno negli edifici (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.12, a.62, n.219.
Firenze 1920

CevoliLU44.024410.6372VI-VII

La scossa causò lesioni nelle abitazioni e fece crollare dei camini (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

Ciano d’EnzaRE44.596710.4092VI-VII

Il terremoto danneggiò qualche abitazione e il campanile della chiesa parrocchiale; non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Reggio Emilia Boniburini al sottosegretario all’Interno Corradini, Reggio Emilia 9 settembre1920.
1920

CorsanicoLU43.909210.3042VI-VII

La scossa spaventò la popolazione e causò lesioni in alcuni edifici; non vi furono danni alle persone (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

Equi TermeMS44.169210.1519VI-VII

La scossa non causò danni rilevanti. Fu osservato che anche case in pietra a tre piani poco solide non subirono alcun danno (1). Fu gravemente lesionato il campanile della chiesa parrocchiale (2).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922
(2)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

FananoMO44.206410.7942VI-VII

La scossa causò lesioni in parecchie case; caddero comignoli; vi furono 2 feriti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fanano 15 settembre 1920.
1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

ForcoliPI43.603910.7039VI-VII

La scossa causò gravi lesioni alla chiesa parrocchiale e ad alcune abitazioni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

Fornovo di TaroPR44.690310.1011VI-VII

Il terremoto danneggiò alcuni edifici (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fornovo di Taro 15 settembre 1920.
1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.09, a.161, n.218.
Parma 1920

Forte dei MarmiLU43.963310.1722VI-VII

La scossa causò lesioni ad alcuni edifici (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920

GallicanoLU44.060310.4347VI-VII

In tutti gli edifici si produssero fenditure più o meno leggere; si interruppero la linea telefonica e quella telegrafica (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Gallicano 15 settembre 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920

GarbugliagaSP44.22839.80639VI-VII

Il terremoto danneggiò gravemente una chiesa in costruzione (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

GavinanaPT44.053310.8231VI-VII

La scossa causò danni, in un primo tempo giudicati gravi; una corrisponenza giornalistica attesta che in realtà in tutta la valle della Lima erano state complessivamente lesionate 20 case e c’erano stati 15 feriti (1).

(1)
Imbesi G., Marcellini A., Petrini V., Di Passio C. e Ferrini M. (a cura di)
Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana, CNR-GNDT, Regione Toscana.
Firenze 1986

GhivizzanoLU44.029410.5133VI-VII

La scossa causò la caduta di alcuni camini e lesioni in poche case (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

GualdoLU43.896710.3592VI-VII

La scossa spaventò la popolazione e causò lesioni in alcuni edifici; non vi furono danni alle persone (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

La SpeziaSP44.10479.81889VI-VII

Le scossa lesionò molti edifici, specie nel quartiere del "Torretto", causando il ferimento di alcune persone; caddero camini e piccoli muri, crollò parzialmente la ciminiera dello stabilimento Pirelli (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.07, a.43, n.190.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, La Spezia settembre 1920.
1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Genova Poggi al sottosegretario all’Interno Corradini, Genova 9 settembre 1920.
1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.09, a.20, n.216.
Roma 1920

LevantoSP44.16979.61139VI-VII

La scossa causò leggere fenditure e lesioni in moltissime case, danni più gravi in poche altre. Il palazzo comunale subì danni stimati 2.000 lire. La caserma dei Carabinieri ed il carcere subirono gravi lesioni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Levanto 17 settembre 1920.
1920

LimanoLU44.048610.6803VI-VII

Il terremoto causò lesioni in numerose abitazioni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

LimestrePT44.046110.8108VI-VII

La scossa causò gravi danni ad una abitazione e danni più lievi a molti edifici (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920

LivornoLI43.5510.3208VI-VII

La scossa, danneggiò molti edifici, tra i quali la chiesa di S.Giovanni, causando il crollo di alcuni camini, di pezzi di cornicioni di vecchie case e di calcinacci (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Livorno 7 settembre 1920.
1920
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.07, a.43, n.190.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.12, a.62, n.219.
Firenze 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Livorno Gasperini al ministro dell’Interno, Livorno 7 settembre 1920.
1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

Lizzano in BelvedereBO44.160810.8933VI-VII

La scossa causò l’apertura di fenditure in 8-10 case, caduta di camini e crolli parziali in 3 abitazioni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Lizzano in Belvedere 13 settembre 1920.
1920

LuccaLU43.843110.505VI-VII

La scossa, durata circa 8s, causò la caduta di tegole, camini e calcinacci. In molti edifici, compresi il palazzo municipale e l’ospedale, si produssero lesioni e fenditure alle pareti e ai soffitti. Nelle campagne crollarono alcuni tetti e molte case subirono lesioni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Lucca 7 settembre 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.07, a.43, n.190.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.12, a.62, n.219.
Firenze 1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

LucchioLU44.036110.7164VI-VII

Il terremoto causò lesioni in numerose abitazioni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

MadrignanoSP44.21259.83972VI-VII

Il terremoto rese pericolante la canonica e lesionò non gravemente il campanile (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

MedesanoPR44.755810.1408VI-VII

Il terremoto danneggiò notevolmente la chiesa del collegio di S.Carlo: si aprirono estese lesioni nelle murature e caddero degli ornamenti dalla facciata (1).

(1)
Gazzetta di Parma, 1920.09.08, a.161, n.217.
Parma 1920

MigliarinaSP44.12399.84667VI-VII

Sobborgo della città di La Spezia. Il terremoto causò la caduta della sommità del campanile della chiesa di S.Giovanni e il crollo della ciminiera del mulino Merello (1).

(1)
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.09, a.20, n.216.
Roma 1920

Molina di QuosaPI43.794210.4233VI-VII

Il terremoto causò il crollo della volta di un mulino e lesionò la chiesa parrocchiale (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920

Mommio CastelloLU43.911110.2881VI-VII

La scossa spaventò la popolazione e causò lesioni in alcuni edifici; non vi furono danni alle persone (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

MontecastelloPI43.633610.6947VI-VII

Il terremoto causò il crollo del campanile e di parte della cappella della villa Torriggiani; in campagna subì gravi danni una casa colonica (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

Monte de’ BianchiMS44.171710.1303VI-VII

Il terremoto causò danni non gravi (1).

(1)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Relazione sui danni causati dal terremoto del 7 settembre 1920 nei paesi della diocesi di Massa allegata alla lettera del vescovo Giuseppe Bertazzoni al papa Benedetto XV del 14 ottobre 1920.
1920

MontigianoLU43.893310.3417VI-VII

La scossa spaventò la popolazione e causò lesioni in alcuni edifici; non vi furono danni alle persone (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

MorronaPI43.532510.6614VI-VII

Il terremoto causò lesioni alla chiesa parrocchiale e ad alcune abitazioni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

PalleggioLU44.037210.6519VI-VII

Il terremoto causò lesioni in numerose abitazioni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

Piano di CoregliaLU44.035810.4986VI-VII

La scossa causò il crollo di alcuni camini e altri danni agli edifici (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

Pieve a EliciLU43.887810.3339VI-VII

La scossa spaventò la popolazione e causò lesioni in alcuni edifici; non vi furono danni alle persone (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

PisaPI43.715810.4006VI-VII

La scossa, causò gravi lesioni in qualche edificio: l’archivio di Stato, la chiesa di S.Michele degli Scalzi, la chiesa di S.Matteo e la fonderia Piccoli dove crollò la ciminiera; nel palazzo vescovile caddero calcinacci e pietrame e si produssero delle screpolature; la caduta di alcuni camini e tegole ferì 3 persone. In poche case si verificarono delle leggere fenditure. Si interruppero le linee telegrafica e telefonica (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.07, a.43, n.190.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Pisa De Martino al Ministero dell’Interno, Pisa 7 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pisa 8 settembre 1920.
1920
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera dell’arcivescovo di Pisa cardinale P.Maffi al segretario di Stato cardinale Pietro Gasparri, Pisa 7 settembre 1920.
1920

PistoiaPT43.931910.9128VI-VII

La scossa, durata qualche secondo, causò danni agli edifici, con caduta di cornicioni e volte. In ospedale crollò una volta, nella chiesa di S.Maria delle Grazie, o Madonna del Letto, crollò un cornicione della facciata e il soffitto si staccò di qualche centimetro dalla facciata; nella chiesa di S.Francesco si spostarono alcune travi e la cupola della chiesa della Madonna dell’Umiltà divenne pericolante (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pistoia 7 settembre 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

PiteglioPT44.027210.7656VI-VII

La scossa causò danni: in tutti gli edifici si verificarono delle fenditure e si ebbe un crollo di un edificio mal costruito (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Piteglio 16 settembre 1920.
1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

PontremoliMS44.37679.88194VI-VII

La scossa causò danni agli edifici del capoluogo e rese inabitabili 2 frazioni (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.10, a.48, n.212.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Corriere della Sera, 1920.09.09, a.45, n.217.
Milano 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Massa De Berardinis al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Massa 14 settembre 1920.
1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921

PorcariLU43.838610.6194VI-VII

Il terremoto fece crollare alcuni camini e alcuni casolari di campagna; il campanile subì delle lesioni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

PorcigliaLU44.085310.3497VI-VII

La scossa rese inabitabili due case (1).

(1)
Imbesi G., Marcellini A., Petrini V., Di Passio C. e Ferrini M. (a cura di)
Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana, CNR-GNDT, Regione Toscana.
Firenze 1986

PosaraMS44.226710.1072VI-VII

La scossa causò danni leggeri agli edifici (1).

(1)
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920

QuiesaLU43.85510.3628VI-VII

La scossa spaventò la popolazione e causò lesioni in alcuni edifici; non vi furono danni alle persone (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

San Cassiano di ControneLU44.035310.635VI-VII

Il terremoto causò lesioni in numerose abitazioni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

San MiniatoPI43.679210.8489VI-VII

La scossa, durata 20s circa, fu avvertita da tutti quelli che si trovavano in casa e da molti che si trovavano all’aperto; si ebbero leggere fenditure in poche case, anche ben costruite (1). Subirono lesioni l’ex convento di S.Domenico, che ospitava l’ambulatorio della Croce Verde, l’ufficio della Leva e la Biblioteca Comunale (2).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Miniato 9 settembre 1920.
1920
(2)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

Santa Maria a MontePI43.697810.6931VI-VII

La scossa causò danni alla chiesa parrocchiale e a molte abitazioni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

SeravezzaLU43.994410.2272VI-VII

La scossa non causò danni rilevanti. Fu osservato che anche case in pietra a tre piani poco solide non subirono alcun danno (1). Fu gravemente lesionata la chiesa parrocchiale (2).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922
(2)
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1920, rubrica 36 (Disastri), fasc.1, Lettera dell’arcivescovo di Pisa cardinale P.Maffi al papa Benedetto XV, Pisa 9 settembre 1920.
1920

SestolaMO44.228910.7714VI-VII

La scossa causò lesioni a molte abitazioni (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

StiavaLU43.896910.3192VI-VII

La scossa spaventò la popolazione e causò il crollo di una vecchia casa; non vi furono danni alle persone (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

TrassilicoLU44.041910.4036VI-VII

Il terremoto causò danni agli edifici (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920

VernazzaSP44.13429.68306VI-VII

La scossa, durata circa 9s, fu avvertita da tutti; crollarono parzialmente dei muri e una parte del campanile, si produssero delle fenditure in molte case e si verificarono delle frane (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vernazza 15 settembre 1920.
1920

ViareggioLU43.869410.2483VI-VII

La scossa, causò il crollo di alcuni camini e cornicioni; nella chiesa di S.Paolino crollarono alcune arcate e nella chiesa di S.Andrea alcuni cornicioni: non vi furono feriti (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.07, a.43, n.190.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

Vico PancellorumLU44.053310.6983VI-VII

La scossa causò lesioni in numerose abitazioni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

ZeriMS44.35149.76306VI-VII

La scossa fece crollare alcuni muri e camini e causò l’apertura di lesioni in alcune abitazioni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Zeri 21 settembre 1920.
1920

AiolaMS44.162210.1378VI

La scossa non causò danni rilevanti. Fu osservato che anche case in pietra a tre piani poco solide non subirono alcun danno (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

AlbaretoPR44.44729.70083VI

La scossa, della durata di 8s, fu avvertita da tutti anche all’aperto; causò lievi fenditure nelle case e la caduta di alcuni camini; non vi furono feriti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Albareto 18 settembre 1920.
1920

AmegliaSP44.06619.95972VI

La scossa, durata 13s, fu avvertita sia nelle case che fuori; tremarono oggetti, vetrate e porte, caddero dei calcinacci e si verificarono delle leggere lesioni agli edifici (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Ameglia 17 settembre 1920.
1920

Bagni di LuccaLU44.009210.5897VI

La scossa, durata 15s, causò la caduta di tegole, calcinacci e di qualche parete divisoria; in molte case si verificarono delle fenditure (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bagni di Lucca settembre 1920.
1920

BussetoPR44.978910.0414VI

Il terremoto causò danni in alcuni edifici; vi furono 2 feriti (1).

(1)
Gazzetta di Parma, 1920.09.07, a.161, n.216.
Parma 1920

ButiPI43.726910.5878VI

Non sono note descrizioni degli effetti. Ingrao (1927) valutò l’intensità della scossa di VI grado della scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

CalavornoLU44.021410.5306VI

La scossa causò pochi danni (1).

(1)
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

Calice al CornoviglioSP44.24199.835VI

Il terremoto causò gravi lesioni al castello (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.09, a.62, n.216.
Firenze 1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921

Campo TizzoroPT44.037210.8669VI

Il terremoto causò danni agli edifici (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920

CarenoPR44.72289.92639VI

Frazione del Comune di Pellegrino Parmense. La scossa causò la caduta di un cornicione sull’altare della chiesa (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pellegrino Parmense 14 settembre 1920.
1920

CarpiMO44.783910.8847VI

La scossa, durata 16s, fu avvertita da molte persone, sia in stato di quiete che di moto; tremarono fortemente porte e finestre, si arrestò l’orologio pubblico, cadde una lampada di un faro elettrico stradale. In numerosi edifici si verificarono leggere lesioni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Carpi 8 settembre 1920.
1920

CarrodanoSP44.24179.65528VI

La scossa, durata 4-5s, causò leggere fenditure in poche case, sebbene di buona costruzione (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Carrodano 12 settembre 1920.
1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920

CasciavolaPI43.690610.4975VI

La scossa rese pericolante il campanile della chiesa parrocchiale (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

CascinaPI43.676410.5489VI

La scossa fu avvertita fortemente da tutta la popolazione, che presa dal panico si riversò nelle strade; caddero tegole, calcinacci, camini e si produssero delle screpolature in alcuni muri (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

CastelfiorentinoFI43.604710.9697VI

La scossa, durata 20s, fu avvertita con spavento generale e fuga dalle case; suonarono le campane, crollarono alcuni camini e si verificarono leggere lesioni negli edifici (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Castelfiorentino 15 settembre 1920.
1920

Castelfranco di SottoPI43.698610.7447VI

La scossa causò la fuga della popolazione dalle case; crollò il soffitto del teatro comunale, non vi furono vittime né altri danni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920

Castiglione dei PepoliBO44.141111.1608VI

La scossa durò 10s circa, non sono note descrizioni degli effetti; la cartolina macrosismica segnala un’intensità del VI grado della scala Mercalli (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Castiglione dei Pepoli 15 settembre 1920.
1920

ChiappaSP44.11949.8025VI

Sobborgo della città di La Spezia. La scossa causò danni leggeri alle abitazioni; i danni più gravi furono rilevati nell’edificio scolastico, di cui cadde il tetto (1).

(1)
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Il Giornale d’Italia, 1920.09.09, a.20, n.216.
Roma 1920

ChiavariGE44.31729.32222VI

La scossa durò circa 15s, fu preceduta da boati e causò molto spavento nella popolazione. Si verificarono delle screpolature in numerosi edifici e caduta di calcinacci (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Genova Poggi al sottosegretario all’Interno Corradini, Genova 9 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera dell’osservatore della stazione di Chiavari al direttore dell’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Chiavari 7 settembre 1920.
1920

CollecchioPR44.751410.2164VI

Il terremoto rese pericolante il campanile della chiesa parrocchiale che fu temporaneamente chiusa al culto (1).

(1)
Gazzetta di Parma, 1920.09.09, a.161, n.218.
Parma 1920

CompianoPR44.49589.66139VI

La scossa, della durata di 7s e preceduta da un rombo sotterraneo, causò leggere fenditure in molte case (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Compiano 16 settembre 1920.
1920

CorazzanoPI43.620610.8678VI

La scossa, durata 20s, causò leggere fenditure nei muri (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Corazzano 14 settembre 1920.
1920

CutiglianoPT44.099410.7569VI

La scossa causò la caduta di alcuni camini (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920

EmpoliFI43.718910.9467VI

La scossa causò il crollo di alcuni camini e della ciminiera del mulino Mori; non vi furono vittime (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

FaugliaPI43.5710.5144VI

La scossa, durata circa 20s, causò in molti edifici lesioni leggere (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fauglia 13 settembre 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920

FelinoPR44.693610.2456VI

Il terremoto fece cadere 2 pavimenti all’interno del castello (1).

(1)
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.08, a.161, n.217.
Parma 1920

FosdinovoMS44.13510.0186VI

La scossa non causò danni rilevanti (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.11, a.62, n.218.
Firenze 1920

FucecchioFI43.727510.8092VI

La scossa causò lievi danni a poche case e agli edifici del palazzo comunale e dell’ospedale (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

GalcianaPO43.886911.0558VI

Il terremoto causò la caduta di alcuni camini (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920

GallenoFI43.775310.7175VI

La scossa causò danni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

GenovaGE44.41928.8975VI

La scossa causò la fuga dalle case e dagli uffici; panico nelle carceri di Marassi, dove i detenuti chiesero di uscire e negli ospedali. In molti caseggiati si verificarono piccoli danni; lievi lesioni anche alla chiesa di Nostra Signora (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.07, a.33, n.213.
Padova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920

GuigliaMO44.426410.9592VI

La scossa causò in molte case la caduta di pezzi di intonaco (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Guiglia 8 settembre 1920.
1920

LajaticoPI43.473610.7283VI

La scossa, durataò 5s e causò la caduta di alcuni camini (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Laiatico 21 settembre 1920.
1920

La LimaPT44.064710.7686VI

Il terremoto causò danni di lieve entità (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

LamporecchioPT43.815810.8961VI

La scossa, durata 4s, in due riprese, causò il crollo di alcuni camini, caddero dei calcinacci e si verificarono leggere lesioni in alcuni edifici (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Lamporecchio 16 settembre 1920.
1920

LanghiranoPR44.614210.2678VI

La scossa causò la caduta di camini, lesioni agli edifici più vecchi e lievi fenditure nelle case di recente costruzione (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Langhirano 13 settembre 1920.
1920

LariPI43.566410.5925VI

La scossa causò danni (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

MammianoPT44.053910.7756VI

Il terremoto causò danni di lieve entità (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

Marina di MassaMS44.0110.1028VI

La scossa causò danni lievi (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.10, a.43, n.193.
Livorno 1920
Raddi A.
Breve cenno sommario sul terremoto della Lunigiana del 7 settembre 1920, in "Politecnico", n.2.
Milano 1921
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

Marina di PisaPI43.668610.2767VI

La scossa causò lievi danni agli edifici (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

Massa SuperioreRO45.016911.3108VI

La scossa, durata circa 40s, fu avvertita da tutta la popolazione; si verificarono alcune lesioni e caduta di calcinacci negli edifici meno solidi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Massa Superiore 16 settembre 1920.
1920

Montecatini TermePT43.882210.7706VI

La scossa spaventò la popolazione che uscì in parte all’aperto; alcune abitazioni subirono danni leggeri; negli alberghi "Le Ville" e "Bella Vista" furono riscontrati danni rilevanti (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920

MonteseMO44.269710.9442VI

La scossa, durata 20s, causò la caduta di camini e dei calcinacci (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Montese 7 settembre 1920.
1920
Banorri A.
Montese e suo territorio.
Formigine 2000

MonzoneMS44.163310.1286VI

La scossa non causò danni rilevanti. Fu osservato che anche case in pietra a tre piani poco solide non subirono alcun danno (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

PalaiaPI43.604210.7703VI

La scossa causò il crollo di alcuni camini e danneggiò la chiesa parrocchiale (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

ParmaPR44.800610.3286VI

La scossa fu molto forte e causò grande panico tra la popolazione; caddero vetri e numerosi comignoli, in particolare nelle strade Farini, Garibaldi, Mazzini e Ponte Caprazucca. Dalle facciate delle chiese di S.Rocco e S.Alessandro caddero grossi blocchi di ornato; fu danneggiata la cuspide del campanile della chiesa del S.Sepolcro. Nella chiesa di S.Giovanni Evangelista la croce terminale del campanile rimase pendente minacciando di cadere sulla sottostante cupola; nell’interno della chiesa fu eseguita un’accurata ispezione per verificare eventuali danni agli affreschi del Correggio che risultarono intatti: dalla cupola cadde soltanto un po’ d’intonaco in una zona a tinta neutra. Non vi furono danni alle persone (1).

(1)
Corriere della Sera, 1920.09.17, a.45, n.224.
Milano 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.07, a.161, n.216.
Parma 1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.08, a.161, n.217.
Parma 1920

Pavullo nel FrignanoMO44.333910.8336VI

La scossa, durata 6s circa causò leggere fenditure nelle case, da molte delle quali caddero i camini (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pavullo nel Frignano 7 settembre 1920.
1920

PeccioliPI43.546710.7203VI

La scossa, durata 25s, lesionò alcuni edifici, tra cui la chiesa parrocchiale (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Peccioli 15 settembre 1920.
1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

Pellegrino ParmensePR44.73229.92889VI

La scossa, durata 15s, fu avvertita da moltissime persone; causò la caduta di alcuni camini e l’aperture di leggere fenditure in poche case di cattiva costruzione (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pellegrino Parmense 14 settembre 1920.
1920

PesciaPT43.894210.6886VI

La scossa, durata 10-12s causò la caduta di calcinacci e leggere lesioni agli edifici (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pescia 15 settembre 1920.
1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920

PignoneSP44.17759.72222VI

La scossa, durata 7-9s, causò fenditure leggere agli edifici, caduta di alcuni camini, soffitti, tegole e calcinacci (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pignone settembre 1920.
1920

PonsaccoPI43.619410.6331VI

La scossa causò lievi danni alle abitazioni, alla chiesa e alla canonica (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
De Stefani C.
Il terremoto del settembre 1920 nella provincia di Massa, in "Memorie della Società Lunigianese G.Capellini per la storia naturale della regione", vol.2 (1920), pp.40-61.
La Spezia 1920

Ponte a CappianoFI43.744410.7697VI

Il terremoto causò lievi lesioni agli edifici (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

Ponte a MorianoLU43.909410.5325VI

Il terremoto causò lievi lesioni agli edifici (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

PontederaPI43.660810.6344VI

In alcune case si produssero delle fenditure e l’ospedale Lotti riportò delle lesioni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pontedera 7 ottobre 1920.
1920
Il Cittadino, 1920.09.12, a.48, n.214.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

PopiglioPT44.04510.7536VI

Il terremoto causò danni di lieve entità (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

QuartoFI43.818111.2444VI

Non sono note descrizioni degli effetti; una revisione scientifica assegna una intensità del VI grado della scala MCS (1).

(1)
Ferrari G., Patacca E., Petrini V. e Scandone P.
The Garfagnana earthquake of September 7, 1920, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.130-133.
Roma 1985

SaltoMO44.281710.9258VI

Il terremoto causò lesioni alla chiesa parrocchiale (1).

(1)
Banorri A.
Montese e suo territorio.
Formigine 2000

San GimignanoSI43.466911.0431VI

La scossa lesionò alcune abitazioni e causò lievi danni alla porta di S.Giovanni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

San Lazzaro ParmensePR44.792510.3603VI

La scossa, durata 15s, causò lievi spostamenti di travi, e il crollo di alcuni camini (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Lazzaro Parmense 13 settembre 1920.
1920

San Polo d’EnzaRE44.625310.4228VI

La scossa, della durata di 12-15s, causò grande panico tra la popolazione e la caduta di alcuni camini (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Polo 15 settembre 1920.
1920
Gazzetta di Parma, 1920.09.13, a.161, n.221.
Parma 1920

San ProsperoPI43.684710.4933VI

La scossa danneggiò il campanile della chiesa; una persona presa dal panico si buttò dalla finestra fratturandosi una gamba (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

Sant’AnnaPI43.685310.505VI

La scossa rese pericolante il culmine della ciminiera della fabbrica Guelfi (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

StazzemaLU43.992510.3103VI

La scossa non causò danni rilevanti. Fu osservato che anche case in pietra a tre piani poco solide non subirono alcun danno (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

TerricciolaPI43.523610.6769VI

La scossa causò il crollo di alcuni camini (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

TorrigliaGE44.51929.15861VI

La scossa, durata 7s fu avvertita da molte persone che si trovavano in casa; tremarono porte e finestre, si produssero leggere fenditure in case anche ben costruite e spavento nella popolazione (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Torriglia 7 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Torriglia 17 settembre 1920.
1920

VergatoBO44.282511.1119VI

Il terremoto, durato 12s, fu avvertito in più riprese da tutta la popolazione; si produssero leggere fenditure in poche case mal costruite (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Bologna Visconti al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Bologna 7 settembre 1920.
1920
Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Telegramma del sottoprefetto di Vergato Villani al prefetto di Bologna, Vergato 7 settembre 1920.
1920
Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Minuta di telegramma del prefetto di Bologna al Ministero dell’Interno Direzione generale della pubblica sicurezza, Bologna 7 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vergato 16 settembre 1920.
1920

VergemoliLU44.050310.3844VI

La scossa, durata circa 3s, fu avvertita da tutti, fece tremare porte e finestre e crollare alcuni camini; in case di vecchia costruzione si verificarono delle fenditure (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vergemoli 17 settembre 1920.
1920
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920

VicopisanoPI43.699210.5769VI

Non sono note descrizioni degli effetti. Ingrao (1927) valutò l’intensità della scossa di VI grado della scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

VignolaMO44.481411.0067VI

La scossa fu avvertita in 2 riprese durate complessivamente 10s, da moltissime persone; caddero alcuni camini, tremarono i vetri e oscillarono a lungo gli oggetti sospesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vignola 14 settembre 1920.
1920

AsolaMN45.221410.4128V-VI

La scossa fu avvertita sensibilmente e causò l’apertura di una crepa nella chiesa parrocchiale (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del professor Ciro Chistoni relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fontanella Grazioli 8 settembre 1920.
1920

Carpaneto PiacentinoPC44.91539.78694V-VI

La scossa, durata 10s, fu avvertita da molte persone in quiete; tremarono porte, grandi oggetti e vetrate; suonarono i campanelli e si produssero delle leggere fenditure in poche case mal costruite (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Carpaneto settembre 1920.
1920

FerrierePC44.64449.49694V-VI

La scossa fu avvertita da tutti; tremarono porte e finestre e caddero dei calcinacci; non si verificarono danni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Ferriere 16 settembre 1920.
1920

ModenaMO44.646910.9253V-VI

La scossa, durata circa 15s, causò la caduta di calcinacci; in alcuni edifici furono notate delle lievi incrinature nei muri (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Modena settembre 1920.
1920
Corriere della Sera, 1920.09.08, a.45, n.216.
Milano 1920

PalagnanaLU43.994710.3606V-VI

La scossa durò 3-4s e fu accompagnata da rumori sotterranei; fece cadere calcinacci in diversi edifici (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Palagnana 8 settembre 1920.
1920

Salsomaggiore TermePR44.81569.97861V-VI

La scossa causò danni non meglio specificati (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920

San Casciano in Val di PesaFI43.656711.185V-VI

La scossa, durata circa 20s, fu avvertita dai 2/3 della popolazione; causò fenditure in alcune case; tremarono porte, vetrate e oggetti appesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Casciano in Val di Pesa 17 settembre 1920.
1920

SavonaSV44.30698.48028V-VI

La scossa fu generalmente avvertita e molte persone ne furono spaventate, soprattutto nella parte bassa della città; causò la caduta di oggetti e leggere lesioni in alcuni edifici (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Savona 8 settembre 1920.
1920

ScandianoRE44.597210.69V-VI

La scossa, durata 10s, fu avvertita da tutti; tremarono gli oggetti e caddero 2 camini (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Scandiano 8 settembre 1920.
1920

ViadanaMN44.928610.5222V-VI

Non sono note descrizioni degli effetti; una revisione scientifica assegna una intensità del V-VI grado della scala MCS (1).

(1)
Ferrari G., Patacca E., Petrini V. e Scandone P.
The Garfagnana earthquake of September 7, 1920, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.130-133.
Roma 1985

VolterraPI43.401910.8589V-VI

La scossa, durata 18-20s, fu avvertita generalmente sia in stato di quiete che di moto; tremarono porte e mobili, oscillarono gli oggetti sospesi, suonarono i campanelli e caddero alcuni calcinacci (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Volterra 7 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del direttore dell’Osservatorio "Inghirami" di Volterra Alfredo Morelli all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Volterra 12 settembre 1920.
1920

AnghiariAR43.540312.0544V

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino Sismico del 1920 assegna un’intensità del V grado della scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Barberino di MugelloFI44.002211.2381V

Non sono note descrizioni degli effetti; una revisione scientifica assegna una intensità del V grado della scala MCS (1).

(1)
Ferrari G., Patacca E., Petrini V. e Scandone P.
The Garfagnana earthquake of September 7, 1920, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.130-133.
Roma 1985

BelgioiosoPV45.15949.31278V

La scossa, durata 5s, fu avvertita da tutti; tremarono gli oggetti e suonarono i campanelli provocando spavento generale (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Belgioioso 17 settembre 1920.
1920

BettolaPC44.7759.60333V

La scossa, durata pochi secondi, fu avvertita da moltissime persone, anche addormentate; causò tremolio di mobili e oggetti e la rottura di un piccolo architrave di porta in legno; non vi furono lesioni alle murature (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bettola 15 settembre 1920.
1920

BolognaBO44.497811.3397V

La scossa, durata 15s circa, fu avvertita da tutti; tremarono fortemente porte e finestre, suonarono i campanelli, si arrestarono molti orologi a pendolo, scricchiolarono mobili e travi. Nella sede del Banco di Napoli si aprì una sottoscrizione a favore dei danneggiati dal terremoto; la Giunta comunale deliberò l’invio di pompieri e di lire 25.000 a Castelnuovo Garfagnana (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bologna 7 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bologna 7 settembre 1920.
1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.07, a.33, n.213.
Padova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Bologna Visconti al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Bologna 7 settembre 1920.
1920
Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Minuta di telegramma del prefetto di Bologna al Ministero dell’Interno Direzione generale della pubblica sicurezza, Bologna 7 settembre 1920.
1920
Archivio di Stato di Bologna, Prefettura, Gabinetto, 1920, categoria 12, fasc.2, Lettera del direttore della sede di Bologna del Banco di Napoli al prefetto di Bologna, Bologna 17 settembre 1920.
1920

Borgo San LorenzoFI43.953111.3883V

La scossa, durata 10-12s, fu avvertita dalla maggior parte degli abitanti, anche in moto; suonarono i campanelli e tremarono piccoli oggetti, molti uscirono all’aperto (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Borgo San Lorenzo 7 settembre 1920.
1920

CalciPI43.726410.5156V

La scossa fu avvertita e non causò alcun danno (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

Campi BisenzioFI43.8211.1381V

La scossa durò 12s e fu sentita fortemente (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Campi Bisenzio 16 settembre 1920.
1920

Casciana TermePI43.525310.6178V

La scossa fu fortemente avvertita (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

CascinePI43.726410.6172V

La scossa fu avvertita fortemente, ma non causò danni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

CastelloSP44.28199.6025V

La scossa fu avvertita fortemente (1).

(1)
Archivio dell’Osservatorio Meteorico Sismico del Seminario Vescovile di Chiavari, Tabella mensile delle osservazioni meteorologiche della stazione termo-udometrica di Castello di Carro, settembre 1920.
1920

Castelnuovo MisericordiaLI43.441710.4503V

La scossa fu avvertita molto fortemente (1).

(1)
Imbesi G., Marcellini A., Petrini V., Di Passio C. e Ferrini M. (a cura di)
Progetto terremoto in Garfagnana e Lunigiana, CNR-GNDT, Regione Toscana.
Firenze 1986

Castel San Pietro TermeBO44.397811.5897V

La scossa, durata 6s circa, fu avvertita da molti sia in quiete che in moto; tremarono porte e vetrate e oscillarono gli oggetti sospesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Castel San Pietro Terme 14 settembre 1920.
1920

CavriagoRE44.695810.5267V

La scossa, durata 20s, fu avvertita da tutti con spavento (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cavriago settembre 1920.
1920

CecinaLI43.310610.5172V

La scossa durata pochi secondi fu avvertita da moltissimi e causò un po’ di paura (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cecina 13 settembre 1920.
1920

CentoFE44.726711.2892V

La scossa, durata 12s circa, causò molta paura nella popolazione e nessun danno. La Giunta comunale deliberò di erogare un sussidio di lire 500 a favore dei danneggiati dal terremoto nell’alto Frignano (1).

(1)
Archivio Comunale di Cento, Manoscritti, 1/3/141, Leonida Pirani, Diario centese dal 1902 al 1926 (venticinque anni di vita cittadina).
0020

CertaldoFI43.546911.0408V

La scossa fu avvertita e non vi furono danni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

CervaraGE44.31479.21306V

La scossa fu avvertita fortemente (1).

(1)
Archivio dell’Osservatorio Meteorico Sismico del Seminario Vescovile di Chiavari, Tabella mensile delle osservazioni meteorologiche della stazione termo-udometrica di Cervara, settembre 1920.
1920

Chiesina UzzanesePT43.838310.7194V

La scossa fu avvertita molto fortemente (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

CorreggioRE44.771110.7789V

La scossa durò 8s e fu avvertita da tutti con senso di vertigine e spavento; caddero degli oggetti, suonarono i campanelli e si arrestarono degli orologi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Correggio settembre 1920.
1920

CremonaCR45.135810.0239V

La scossa fu avvertita da tutti e fece tremare mobili e vetri e cadere calcinacci; molte persone uscirono in strada (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cremona 15 settembre 1920.
1920
La Provincia. Corriere di Cremona, 1920.09.08, a.62, n.213.
Cremona 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Cremona Lualdi al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Cremona 7 settembre 1920.
1920

FerraraFE44.835611.6183V

Il terremoto, durato pochi secondi, fu avvertito da tutta la popolazione. La Basilica di S.Maria in Vado subì una profonda lesione all’arco in muratura a cui si appoggiano altri archi delle navate attigue; in tutto il soffitto si riscontrarono degli avvallamenti (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del viceprefetto di Ferrara Ferrari al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Ferrara 8 settembre 1920.
1920
La Tribuna, 1920.09.10, a.37, n.218.
Roma 1920
Zaccarini D.
Per un’opera di bellezza. Il restauro di S.M[aria] del Vado, in "Gazzetta Ferrarese", a.73, n.229 (15 ottobre 1920), p.1, n.233 (20 ottobre 1920), p.1.
Ferrara 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.26, a.73, n.225.
Ferrara 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.11, a.73, n.213.
Ferrara 1920
Gazzetta Ferrarese, 1920.09.01-07, a.73, n.203-209.
Ferrara 1920

FirenzeFI43.777211.2486V

La scossa fu avvertita fortemente, ma non causò danni (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.07, a.43, n.190.
Livorno 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920

FirenzuolaFI44.118611.3789V

La scossa, della durata di 20s, fu avvertita con spavento da tutta la popolazione, che si riversò nelle strade; causò suono di campanelli e spostamento di mobili; non vi furono danni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Firenzuola 13 settembre 1920.
1920

FossaltaFE44.851111.7669V

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino Sismico del 1920 assegna un’intensità del V grado della scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

FramuraSP44.20899.55222V

La scossa, durata 4s, fu avvertita da tutti; non vi furono danni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Framura settembre 1920.
1920

GrassinaFI43.722211.2933V

Il terremoto fu avvertito da tutti con grande panico e non causò danni.

GuardistalloPI43.311910.6325V

La scossa durata 7-8s fu avvertita da tutti; tremarono gli oggetti, le vetrate e le porte (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Guardistallo 7 settembre 1920.
1920

ImprunetaFI43.68511.2544V

Il terremoto fu avvertito da tutti e non causò danni.

LatignanoPI43.653310.5578V

La scossa, durata 40s, causò la caduta di piccoli calcinacci (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Latignano 7 settembre 1920.
1920

LoianoBO44.269211.3228V

La scossa durò pochi secondi e fu avvertita da tutti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Loiano 17 settembre 1920.
1920

LorenzanaPI43.536110.5347V

La scossa non causò danni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214.
Firenze 1920

MaranelloMO44.525310.8656V

La scossa durata 15s fu avvertita dalla quasi totalità della popolazione; tremarono oggetti vetrate e porte e si arrestarono degli orologi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Maranello 16 settembre 1920.
1920

Monsummano TermePT43.869210.8142V

La scossa, durata 12s, fu avvertita generalmente con spavento (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Monsummano Terme 14 settembre 1920.
1920

Montecatini Val di CecinaPI43.391710.7497V

La scossa fu avvertita da quasi tutta la popolazione e risvegliò anche persone che dormivano; causò tremolio di oggetti e porte e suono di campanelli; dalla torre della rocca caddero alcune pietre pericolanti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Montecatini Val di Cecina 13 settembre 1920.
1920

MontemoggioGE44.41399.40694V

La scossa fu avvertita fortemente (1).

(1)
Archivio dell’Osservatorio Meteorico Sismico del Seminario Vescovile di Chiavari, Cartolina udometrico-agraria relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Osservatorio Meteorico Sismico di Chiavari, Montemoggio settembre 1920.
1920

Novi LigureAL44.76428.78806V

La scossa fu avvertita fortemente (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

OrentanoPI43.779210.6628V

La scossa, durata 3s, fu avvertita da tutti e fece tremare porte, vetrate e mobili (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Orentano settembre 1920.
1920

PaviaPV45.18929.16V

La scossa durò pochi secondi, non sono note descrizioni degli effetti; la cartolina macrosismica segnalò un’intensità del V grado della scala Mercalli (1).

(1)
La Provincia Pavese, 1920.09.08, a.51, n.86.
Pavia 1911
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pavia 7 settembre 1920.
1920

PiacenzaPC45.05229.6925V

La scossa fu avvertita fortemente; non si segnalarono danni (1).

(1)
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920

PoggibonsiFI43.479211.1333V

La scossa durò 5s e fu avvertita dalla quasi totalità delle persone e da alcuni con senso di vertigine; oscillarono i vetri e gli oggetti sospesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Poggibonsi 8 settembre 1920.
1920

Reggio nell’EmiliaRE44.697210.6311V

La scossa fu avvertita con grande panico, ma non causò danni (1).

(1)
Biblioteca Comunale Centrale di Milano, G.Teranza, Cronistoria della parrocchia di Sailetto dall’anno 1889 al 1929.
0020

Rocchetta di VaraSP44.25069.75694V

La scossa fu avvertita; non furono segnalati danni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.11, a.62, n.218.
Firenze 1920

RubieraRE44.653310.7828V

La scossa durata circa 5s fu avvertita da molte persone; tremarono piccoli e grandi oggetti, vetrate e porte; fu segnalata la caduta di un camino (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Rubiera 14 settembre 1920.
1920

San Frediano a SettimoPI43.689410.5258V

La scossa, della durata di 10s, causò molto panico nella popolazione, che uscì all’aperto (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

ScarperiaFI43.994711.3553V

La scossa fu avvertita fortemente (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

SienaSI43.320811.3275V

La scossa fu avvertita da moltissime persone, non causò danni, né vittime; secondo l’Osservatorio l’intensità della scossa non superò il V grado della scala Mercalli (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Siena Deufemia al Ministero dell’Interno Gabinetto, Siena 8 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina postale del direttore dell’Osservatorio di Siena Atto Maccioni all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Siena 7 settembre 1920.
1920

ValmozzolaPR44.56869.88167V

La scossa, della durata di oltre 10s, fu avvertita sensibilmente e spaventò la popolazione (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Valmozzola 15 settembre 1920.
1920

VicchioFI43.932811.4647V

La scossa fu avvertita fortemente (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

VornoLU43.788110.5136V

La scossa, durata 13s, fu avvertita da tutti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vorno 8 settembre 1920.
1920

CorteolonaPV45.15619.37F

La scossa fu avvertita (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

CosanaCN44.44728.18778F

La scossa fu avvertita (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.10, a.62, n.217.
Firenze 1920

LemeglioGE44.23179.50056F

La scossa fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Osservatorio Meteorico Sismico del Seminario Vescovile di Chiavari, Cartolina udometrico-agraria relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Osservatorio Meteorico Sismico di Chiavari, Lemeglio settembre 1920.
1920

MaissanaSP44.33649.53556F

La scossa fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Osservatorio Meteorologico Sismico del Seminario Vescovile di Chiavari, Cartolina udometrico-agraria relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Osservatorio Meteorico Sismico di Chiavari, Maissana settembre 1920.
1920

Monterosso al MareSP44.14619.65444F

La scossa fu avvertita (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

PesaroPU43.904412.905F

La scossa durò pochi secondi, non sono note descrizioni degli effetti (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pesaro 7 settembre 1920.
1920

PescaroloCR45.194410.1878F

La scossa fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pescarolo 26 settembre 1920.
1920

PineroloTO44.88477.32722F

La scossa durò 2s, non sono note descrizioni degli effetti (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

TorinoTO45.07037.67389F

La scossa fu avvertita (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

VicenzaVI45.548911.5492F

La scossa fu avvertita e non causò danni (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920

Abano TermePD45.359411.7894IV-V

La scossa durò pochi secondi e fu avvertita da tutti quelli che si trovavano in casa, da pochi fra quelli che si trovavano in strada; oscillarono gli oggetti sospesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Abano Terme 14 settembre 1920.
1920

Bagnolo MellaBS45.429410.1842IV-V

La scossa, durata pochi secondi, fu avvertita da moltissime persone che si trovavano in casa; tremarono gli oggetti appesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bagnolo Mella 14 settembre 1920.
1920
Il Cittadino, 1920.09.09, a.48, n.211.
Genova 1920

BibbianoRE44.664410.4733IV-V

La scossa durata 20s fu avvertita in due riprese consecutive dalla maggioranza degli abitanti; tremarono gli oggetti e non si verificarono danni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bibbiano 15 settembre 1920.
1920

Borghetto LodigianoLO45.21369.49778IV-V

La scossa, della durata di 15s, fu avvertita da quasi tutta la popolazione; causò tremolio di porte e di oggetti non grandi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Borghetto Lodigiano 3 ottobre 1920.
1920

CalizzanoSV44.23538.11583IV-V

La scossa, durata 5s, fu avvertita in due riprese da molte persone; tremarono i mobili e non si verificarono danni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Calizzano 15 settembre 1920.
1920

Canneto sull’OglioMN45.1510.3789IV-V

La scossa, durata 15s, fu avvertita da molti, tremarono porte e vetrate, nella chiesa parrocchiale caddero pochi calcinacci (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Canneto sull’Oglio 7 settembre 1920.
1920

CarmignanoFE44.964411.9175IV-V

Il terremoto fu avvertito e non causò nessun danno (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

CasalbuttanoCR45.25199.965IV-V

La scossa, durata circa 5s, fu avvertita generalmente nelle case e da pochi nelle strade; tremarono le porte, suonarono i campanelli e oscillarono gli oggetti sospesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Casalbuttano 13 settembre 1920.
1920

CasalmaggioreCR44.987510.4206IV-V

La scossa, durata 10-15s, fu avvertita quasi da tutti; tremarono gli oggetti appesi e suonarono alcuni campanelli (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Casalmaggiore 7 settembre 1920.
1920

CasteggioPV45.01339.12389IV-V

La scossa fu avvertita da gran parte della popolazione, anche da persone che si trovavano al lavoro in aperta campagna; causò un po’ di apprensione, in particolare nella parte bassa del paese (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Nota del professor Mario Baratta all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Voghera 7 settembre 1920.
1920

CodognoLO45.16069.70444IV-V

La scossa durò pochi secondi e fu avvertita dalla maggioranza delle persone; tremarono porte, vetrate e mobili; oscillarono gli oggetti sospesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Codogno 10 settembre 1920.
1920

DicomanoFI43.890611.5231IV-V

La scossa non causò nessun danno (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Dicomano 25 settembre 1920.
1920

Finale EmiliaMO44.832511.2939IV-V

La scossa durata 3s fece suonare le campane e oscillare i lampadari; non si verificarono danni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Finale Emilia 7 settembre 1920.
1920

Fontanella GrazioliMN45.195310.3267IV-V

La scossa, percepita in due riprese della durata complessiva di 5s, fu avvertita da tutte le persone che erano sveglie, alcuni subirono un senso di vertigini; causò tremolio di vetri e oscillazione di oggetti sospesi; non vi furono danni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fontanella Grazioli 8 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del professor Ciro Chistoni relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fontanella Grazioli 8 settembre 1920.
1920

Fratta PolesineRO45.029711.6422IV-V

La scossa, durata 7s, fu avvertita da molti; tremarono vetri e mobili e molte persone fuggirono all’aperto (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fratta Polesine 13 settembre 1920.
1920

Gazoldo degli IppolitiMN45.199410.5808IV-V

La scossa fu avvertita da tutta la popolazione (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Gazoldo degli Ippoliti settembre 1920.
1920

Isola PalmariaSP44.04149.84528IV-V

Non sono note descrizioni degli effetti. Ingrao (1927) valutò l’intensità della scossa di IV-V grado della scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

MantovaMN45.151910.775IV-V

La scossa, durata 15s, fu avvertita con un po’ di panico; non si verificarono danni (1).

(1)
La Voce di Mantova, 1920.09.08, a.1, n.78.
Mantova 1920

NeGE44.35479.38972IV-V

La scossa fu avvertita con timore da tutte le persone che si trovavano all’interno delle case (1).

(1)
Archivio dell’Osservatorio Meteorico Sismico del Seminario Vescovile di Chiavari, Cartolina udometrico-agraria relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Osservatorio Meteorico Sismico di Chiavari, Ne settembre 1920.
1920

OstianoCR45.222510.2514IV-V

La scossa fu avvertita da quasi tutta la popolazione e destò un po’ di timore, alcuni subirono un senso di vertigini; causò tremolio di vetri; non vi furono danni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Ostiano 7 settembre 1920.
1920

PadovaPD45.406411.8758IV-V

La scossa fu avvertita soprattutto dalle persone che si trovavano ai piani superiori delle case; molti, presi dal panico, uscirono all’aperto. Non si verificarono danni, tremarono i vetri e gli oggetti sospesi (1).

(1)
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.07, a.33, n.213.
Padova 1920

PienzaSI43.076111.6786IV-V

La scossa fu avvertita da più persone anche in moto; suonò la campana dell’orologio pubblico (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pienza 7 settembre 1920.
1920

PomarancePI43.298910.8742IV-V

La scossa, durata 15s e accompagnata da rombo, fu avvertita da molti; tremarono gli oggetti e suonarono i campanelli delle case (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pomarance 18 settembre 1920.
1920

PontassieveFI43.774411.4406IV-V

La scossa fu avvertita fortemente (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

PratoPO43.879411.0958IV-V

La scossa fu avvertita da quasi tutta la popolazione (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del direttore dell’Osservatorio meteorologico di Prato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Prato 7 settembre 1920.
1920

SalòBS45.605610.5222IV-V

La scossa durò pochi secondi, non sono note descrizioni degli effetti, la cartolina macrosismica attribuì il IV-V grado della scala Mercalli (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Salò 7 settembre 1920.
1920

San Giovanni ValdarnoAR43.564211.5303IV-V

La scossa fu avvertita dalla maggior parte della popolazione; non si segnalarono danni.

San Martino in RioRE44.732510.7833IV-V

La scossa, durata 10s, fu avvertita da molti, da alcuni con spavento; tremarono piccoli oggetti, vetrate, porte e mobili (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Martino in Rio 8 ottobre 1920.
1920
Banorri A.
Montese e suo territorio.
Formigine 2000

San Pietro di NovellaGE44.36229.21056IV-V

La scossa fu avvertita fortemente (1).

(1)
Archivio dell’Osservatorio Meteorico Sismico del Seminario Vescovile di Chiavari, Tabella mensile delle osservazioni meteorologiche della stazione termo-udometrica di Castello di Carro, settembre 1920.
1920

VeneziaVE45.437512.3353IV-V

La scossa fu avvertita da tutti, ma non causò alcun danno (1).

(1)
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.07, a.33, n.213.
Padova 1920

AbbiategrassoMI45.39758.91556IV

La scossa, durata circa 10s, fu avvertita da molti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Abbiategrasso 9 settembre 1920.
1920

AdriaRO45.054712.0575IV

La scossa durata 4s, fu generalmente avvertita dalle persone in quiete; tremarono gli oggetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Adria 16 settembre 1920.
1920

AlessandriaAL44.91258.61444IV

La scossa fu avvertita e non causò alcun danno (1).

(1)
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920

Bagni della PorrettaBO44.155610.9758IV

Il terremoto fu avvertito (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.08, a.62, n.215.
Firenze 1920

BondenoFE44.888311.4164IV

La scossa, durata 10s, fu avvertita da molte persone in quiete (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bondeno 8 settembre 1920.
1920

Borgonovo Val TidonePC45.01589.44389IV

La scossa fu avvertita da molte persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Borgonovo Val Tidone 13 settembre 1920.
1920

BraCN44.69817.84917IV

La scossa, durata 4-5s, fu avvertita da quasi tutte le persone che si trovavano in casa; tremarono porte, finestre e oggetti appesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bra 8 settembre 1920.
1920

BrisighellaRA44.222511.7753IV

La scossa durata 5s, fu avvertita da tutte le persone che si trovavano in casa (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Brisighella 14 settembre 1920.
1920

Ca’ AltaBO44.436411.0717IV

La scossa fu avvertita dalla maggior parte della popolazione; causò tremolio di piccoli oggetti e scricchiolio di travi (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Casale MonferratoAL45.13228.45IV

La scossa, della durata di pochi secondi, fu avvertita sensibilmente (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Casale Monferrato 15 settembre 1920.
1920

Castiglione delle StiviereMN45.387210.4928IV

La scossa, durata 4-5s, fu avvertita dalle persone che erano in casa; tremarono mobili e vetrate (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Castiglione delle Stiviere 17 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Castiglione delle Stiviere 9 settembre 1920.
1920

CesenaFC44.138912.2431IV

La scossa durò 8s, non sono note descrizioni degli effetti e la cartolina macrosismica riportò una valutazione del IV grado della scala Mercalli (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cesena 8 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cervia 22 settembre 1920.
1920

Città di CastelloPG43.456412.2386IV

La scossa, durata 5s fu avvertita da molti; fece tremare mobili e vetrate e oscillare le lampade (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Telegramma relativo al terremoto del 7 settembre 1920 inviato all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Città di Castello 7 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Città di Castello settembre 1920.
1920

ClusoneBG45.88839.94944IV

La scossa fu avvertita da molte persone; causò tremolio di oggetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Clusone 14 settembre 1920.
1920

CodevillaPV44.96289.05861IV

La scossa fu avvertita da gran parte della popolazione; causò tremolio e oscillazione di oggetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Nota del professor Mario Baratta all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Voghera 7 settembre 1920.
1920

CodigoroFE44.830812.1056IV

La scossa durata 3s fu avvertita da molte persone; tremarono gli infissi e oscillarono leggermente gli oggetti sospesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Codigoro 7 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Codigoro 13 settembre 1920.
1920

Colle di Val d’ElsaSI43.422211.1269IV

La scossa durò 2s, non sono note descrizioni degli effetti; la cartolina macrosismica riporta un’intensità del IV grado della scala Mercalli (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Colle di Val d’Elsa 8 settembre 1920.
1920

ComacchioFE44.694212.1828IV

La scossa durata pochi secondi fu avvertita da molti specialmente in quiete; non si verificarono danni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Comacchio 26 settembre 1920.
1920

CrevalcoreBO44.721911.1467IV

La scossa, della durata di 10s ca., fu avvertita da molti, in particolare da quelli che erano seduti o stesi a letto; causò tremolio di porte e oscillazione di oggetti sospesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Crevalcore 9 settembre 1920.
1920

ErbezzoVR45.639211.0017IV

La scossa durata 5s, venne avvertita da molti all’interno della case; tremarono le vetrate (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Erbezzo 9 settembre 1920.
1920

FaenzaRA44.287811.8811IV

La scossa fu avvertita; non si segnalarono danni (1).

(1)
La Voce di Mantova, 1920.09.08, a.1, n.78.
Mantova 1920

Figline ValdarnoFI43.617511.4725IV

La scossa, durata 15s, fu avvertita da molti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Figline Valdarno 18 settembre 1920.
1920

FossanoCN44.55037.72111IV

La scossa, durata pochi secondi, fu avvertita da tutti gli apparecchi dell’osservatorio e fu valutata del IV grado della scala Mercalli (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fossano 7 settembre 1920.
1920

Frabosa SopranaCN44.28757.80556IV

La scossa durò alcuni secondi e fu avvertita da molti; tremarono piccoli oggetti porte e finestre (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Frabosa Soprana 18 settembre 1920.
1920

GarlascoPV45.19588.92222IV

La scossa durata pochi secondi è stata avvertita da molte persone che si trovavano in casa, tremarono vetri e oggetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Garlasco 16 settembre 1920.
1920

GuastallaRE44.920810.6542IV

La scossa fu avvertita da tutti coloro che erano a letto; durò circa 30s e fece tremare i grandi oggetti e oscillare i lampadari (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Guastalla 13 settembre 1920.
1920

Isola della ScalaVR45.272211.0078IV

La scossa durò parecchi secondi, fu avvertita da molte persone all’interno delle case; tremarono mobili e oggetti sospesi; non si verificarono lesioni agli edifici (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Isola della Scala 8 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Isola della Scala 16 settembre 1920.
1920

Lastra a SignaFI43.768311.1111IV

La scossa, percepita in 2 riprese della durata complessiva di 7s, fu avvertita sensibilmente dalla popolazione; non vi furono danni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214 (edizione straordinaria).
Firenze 1920

LodiLO45.31429.50139IV

La scossa fu avvertita sensibilmente (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.11.
Lodi 1920

LugoRA44.419211.9097IV

La scossa durata pochi secondi fu avvertita da molti; tremarono piccoli oggetti e non vi furono danni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Lugo 14 settembre 1920.
1920

MagentaMI45.46478.88444IV

La scossa, della durata di 3-4s, fu avvertita da varie persone sia in casa che fuori (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Magenta 13 settembre 1920.
1920

MelegnanoMI45.35759.32278IV

La scossa durata 4s fu avvertita generalmente nelle case e da poche persone nelle strade; oscillarono gli oggetti sospesi e molte persone provarono delle vertigini (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Melegnano 21 settembre 1920.
1920

Mercato SaracenoFC43.961412.1969IV

La scossa fu brevissima e venne avvertita da molte persone; non ci furono danni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Mercato Saraceno 18 settembre 1920.
1920

MilanoMI45.46449.18944IV

La scossa, di lunga durata, fu avvertita da molte persone; grande panico nelle carceri di S.Fedele, dove i detenuti chiesero di essere messi in libertà. Il registro dell’Osservatorio di Brera riporta un’intensità del IV grado della scala Mercalli (1).

(1)
Il Corriere Vicentino, 1920.09.08, a.6, n.201.
Vicenza 1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.07, a.33, n.213.
Padova 1920
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920
Archivio dell’Osservatorio Meteorologico di Brera di Milano, s.s., Registro meteorologico dell’Osservatorio di Brera per l’anno 1920.
1920

MinerbioBO44.620811.4883IV

La scossa, durata 5s, fu avvertita da molti in quiete; tremarono porte e vetri (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Minerbio 17 settembre 1920.
1920

MirandolaMO44.886911.0653IV

La scossa fu avvertita da molti, specialmente in quiete e durò circa 10s (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Mirandola 15 settembre 1920.
1920

MonselicePD45.239211.7508IV

La scossa fu avvertita da molte persone in stato di riposo (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Monselice 14 settembre 1920.
1920

MonzaMI45.58429.27389IV

La scossa, durata circa 10s, fu avvertita da molti che si trovavano in casa; fece tremare porte, vetrate e oggetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Monza 14 settembre 1920.
1920

MortaraPV45.25178.73639IV

La scossa durò 2s e fu avvertita da molte persone in quiete; tremarono oggetti, porte e mobili (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Mortara 24 settembre 1920.
1920

PerugiaPG43.106112.3864IV

La scossa fu avvertita e non causò danni (1).

(1)
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920

PortoferraioLI42.814210.3192IV

La scossa fu avvertita e non causò danni (1).

(1)
Il Telegrafo, 1920.09.07, a.43, n.190.
Livorno 1920

PortomaggioreFE44.697511.805IV

La scossa durata 4s fu avvertita da molte persone che si trovavano in casa e fece oscillare gli oggetti sospesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Portomaggiore 23 settembre 1920.
1920

PoviglioRE44.841910.5403IV

La scossa, della durata di 15s, fu avvertita da molte persone; causò tremolio di oggetti piccoli e grandi, di vetrate e porte (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Poviglio 16 settembre 1920.
1920

RiminiRN44.059212.5667IV

La scossa, durata 10s, fu avvertita da circa la metà della popolazione, soprattutto da coloro che si trovavano in quiete; tremarono leggermente oggetti, vetrate e porte (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Rimini 13 settembre 1920.
1920

RivanazzanoPV44.92949.01667IV

La scossa fu avvertita da gran parte della popolazione; causò tremolio e oscillazione di oggetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Nota del professor Mario Baratta all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Voghera 7 settembre 1920.
1920

RivergaroPC44.90729.5975IV

La scossa durò circa 4s e fu avvertita da tutti quelli che si trovavano in casa (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Rivergaro 17 settembre 1920.
1920

Rocchetta LigureAL44.70589.05028IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Ingrao (1927) valutò l’intensità della scossa di IV grado della scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Rosignano MarittimoLI43.405610.4731IV

La scossa, della durata di 6s, fu avvertita da molte persone e causò un tremolio generale degli oggetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Rosignano Marittimo 15 settembre 1920.
1920

RovigoRO45.070311.7897IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Ingrao (1927) valutò l’intensità della scossa di IV grado della scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

San Benedetto PoMN45.040810.9294IV

La scossa fu avvertita sensibilmente(1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

San Giovanni in PersicetoBO44.638111.1872IV

La scossa, durata 10s, fu avvertita da molte persone, tremarono piccoli e grandi oggetti, vetrate e porte (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Persiceto settembre 1920.
1920

San Secondo ParmensePR44.919410.2294IV

La scossa durò 10s circa, fu avvertita da molti in quiete; tremarono porte, vetrate e oggetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Secondo Parmense 15 settembre 1920.
1920

SignaFI43.780811.0969IV

La scossa, percepita in 2 riprese della durata complessiva di 7s, fu avvertita sensibilmente dalla popolazione; non vi furono danni (1).

(1)
La Nazione, 1920.09.07, a.62, n.214 (edizione straordinaria).
Firenze 1920

SuzzaraMN44.991410.7442IV

La scossa durò 5s circa, fu avvertita da molte persone che si trovavano in casa; tremarono infissi e oggetti sospesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Luzzara 8 settembre 1920.
1920

TaggiaIM43.86087.85IV

La scossa, durata 5s, fu avvertita da molte persone in quiete, tremarono leggermente gli oggetti sospesi (1).

(1)
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Taggia 7 settembre 1920.
1920

Torrazza CostePV44.97679.08278IV

La scossa fu avvertita da gran parte della popolazione; causò tremolio e oscillazione di oggetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Nota del professor Mario Baratta all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Voghera 7 settembre 1920.
1920

TortonaAL44.89728.86417IV

La scossa venne avvertita da quasi tutti quelli che si trovavano nelle case; tremarono i vetri e oscillarono gli oggetti sospesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Tortona 1 ottobre 1920.
1920

VallombrosaFI43.731411.5575IV

Non sono note descrizioni degli effetti; la cartolina macrosismica riporta un’intensità del IV grado della scala Mercalli (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vallombrosa 7 settembre 1920.
1920

VentimigliaIM43.797.60778IV

La scossa fu avvertita e non causò danni (1).

(1)
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920

VogheraPV44.99259.00944IV

La scossa, percepita in due riprese, fu avvertita da gran parte della popolazione; causò tremolio di soprammobili, oscillazione di lampadari, sbattimento di porte socchiuse (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Nota del professor Mario Baratta all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Voghera 7 settembre 1920.
1920

VolongoCR45.211910.3028IV

La scossa fu avvertita sensibilmente e causò l’oscillazione delle candele poste sull’altare della chiesa; non vi furono danni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del professor Ciro Chistoni relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fontanella Grazioli 8 settembre 1920.
1920

VoltriGE44.42818.75333IV

La scossa, durata 6s, fu avvertita da molte persone all’interno delle case; tremarono piccoli oggetti e non vi furono danni (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Voltri 16 settembre 1920.
1920

Badia TedaldaAR43.706712.1869III-IV

Non sono note descrizioni degli effetti; una revisione scientifica assegna una intensità del III-IV grado della scala MCS (1).

(1)
Ferrari G., Patacca E., Petrini V. e Scandone P.
The Garfagnana earthquake of September 7, 1920, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.130-133.
Roma 1985

Bagno di RomagnaFC43.833911.9597III-IV

La leggera scossa, durata 12s, fece tremare i mobili e gli infissi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bagno di Romagna 16 settembre 1920.
1920

MondovìCN44.39087.81972III-IV

La scossa durò 2s e fu sensibile (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del direttore del Comizio Agrario di Mondovì al direttore dell’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica relativa al terremoto del 7 settembre 1920, Mondovì 7 settembre 1920.
1920

MontevarchiAR43.522811.5683III-IV

La scossa, durata 5s, fu avvertita da molti che si trovavano nei piani superiori delle case e da pochissime persone al pian terreno (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Montevarchi 7 settembre 1920.
1920

Sesto FiorentinoFI43.833611.2014III-IV

Non sono note descrizioni degli effetti; una revisione scientifica assegna una intensità del III-IV grado della scala MCS (1).

(1)
Ferrari G., Patacca E., Petrini V. e Scandone P.
The Garfagnana earthquake of September 7, 1920, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.130-133.
Roma 1985

TrentoTN46.064211.1242III-IV

La scossa fu avvertita da molte persone in quiete nella parte bassa della città; tremarono porte e mobili e si fermarono gli orologi della stazione (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Trento 7 settembre 1920.
1920

VeronaVR45.437810.9936III-IV

La scossa fu avvertita; non si segnalarono danni (1).

(1)
Il Cittadino, 1920.09.08, a.48, n.210.
Genova 1920
Il Telegrafo, 1920.09.08, a.43, n.191.
Livorno 1920

AlassioSV44.00588.17083III

Il terremoto fu avvertito da pochi e durò pochi secondi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Alassio 8 settembre 1920.
1920

AlbengaSV44.04898.21278III

La scossa, durata 3-4s, fu avvertita solo da poche persone che si trovavano nei piani superiori degli edifici (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Albenga 18 settembre 1920.
1920

AlfonsineRA44.504412.0419III

La scossa, durata 3s, fu avvertita da poche persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Alfonsine 13 settembre 1920.
1920

ArezzoAR43.462811.8792III

La scossa durata 2s fu avvertita da poche persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Arezzo 7 settembre 1920.
1920

AsoloTV45.801111.9136III

La scossa fu avvertita da pochi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Asolo 24 settembre 1920.
1920

AssisiPG43.0712.6161III

La scossa durata 3-4s fu avvertita da poche persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Assisi 10 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Assisi 16 settembre 1920.
1920

BertinoroFC44.147212.1342III

La scossa durata 3s, fece tremare dei piccoli oggetti e fu avvertita da poche persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bertinoro 9 settembre 1920.
1920

BresciaBS45.543910.2144III

La scossa durò circa 5s e fu avvertita da poche persone che si trovavano nei piani superiori delle case; tremarono i mobili (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Brescia 8 settembre 1920.
1920

Busto ArsizioVA45.61338.84722III

La scossa, di breve durata, fu avvertita da poche persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Busto Arsizio settembre 1920.
1920

CannaraPG42.994212.5831III

La scossa fu avvertita da poche persone in quiete e durò circa 4s (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cannara 8 settembre 1920.
1920

CarmagnolaTO44.84587.72056III

La scossa fu avvertita dalle persone in quiete (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Carmagnola 22 settembre 1920.
1920

CerviaRA44.262512.3525III

La scossa fu avvertita dalle persone che si trovavano a letto e durò pochi secondi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cervia 22 settembre 1920.
1920

ChiavennaSO46.32149.40222III

La scossa, durata pochi secondi, non causò effetti rilevanti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Chiavenna 8 settembre 1920.
1920

Claviers43.60446.57139III

La scossa fu avvertita leggermente (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

CopparoFE44.893911.8297III

La scossa durò circa 15s secondi e fu avvertita da persone in quiete (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Copparo 14 settembre 1920.
1920

CrodoVB46.22338.32278III

La scossa fu avvertita da pochi in quiete e fece tremare i piccoli oggetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Crodo 19 settembre 1920.
1920

FonzasoBL46.016711.8III

La scossa venne avvertita da poche persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fonzaso 5 novembre 1920.
1920
Ferrari G., Patacca E., Petrini V. e Scandone P.
The Garfagnana earthquake of September 7, 1920, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.130-133.
Roma 1985

ForlìFC44.216712.0492III

La scossa fu avvertita da poche persone in quiete (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Forlì 7 settembre 1920.
1920

GubbioPG43.351412.5772III

La scossa, di brevissima durata, non causò effetti rilevanti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Gubbio 16 settembre 1920.
1920

MontezemoloCN44.37698.14056III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino Sismico del 1920 assegna un’intensità del III grado della scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

MonticianoSI43.138611.18III

La scossa durò pochi secondi e fu avvertita da poche persone; tremarono porte e piccoli oggetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Monticiano 13 settembre 1920.
1920

MorbegnoSO46.13649.57028III

La scossa fu avvertita da poche persone in stato di riposo (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Morbegno s.d 1920.
1920

Moulinet43.957.41667III

La scossa fu avvertita leggermente (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

MurazzanoAN43.397812.8722III

La scossa fu avvertita da poche persone in stato di riposo; causò tremolio di piccoli oggetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Murazzano settembre 1920.
1920

Pergine ValdarnoAR43.468911.6858III

La scossa, della durata di 5-6s, fu avvertita da poche persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pergine Valdarno 14 settembre 1920.
1920

PergolaPU43.562812.8369III

La scossa, durata 3s fu avvertita da pochi in quiete (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pergola 8 settembre 1920.
1920

Porto LongoneLI42.765810.3983III

La scossa, durata 10s, fu avvertita da poche persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Porto Longone 22 settembre 1920.
1920

San RemoIM43.81837.77389III

La scossa fu avvertita da poche persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Remo 7 settembre 1920.
1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920

SansepolcroAR43.569712.1411III

La scossa durata 1s fu avvertita da poche persone soprattutto nei piani superiori delle case (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Sansepolcro 7 settembre 1920.
1920

Santarcangelo di RomagnaRN44.062512.4469III

La scossa fu avvertita solo da poche persone in quiete (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Santarcangelo di Romagna 10 settembre 1920.
1920

SasselloSV44.47758.48861III

La scossa fu avvertita da poche persone; tremarono leggermente i vetri (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Sassello 16 settembre 1920.
1920

SinalungaSI43.213911.7411III

La scossa, durata 5s fu avvertita da poche persone; tremarono leggermente i mobili (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Sinalunga 7 settembre 1920.
1920

TiranoSO46.215310.1689III

La scossa durò 4-5s, fu avvertita; tremarono piccoli e grandi oggetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Tirano 14 settembre 1920.
1920

TreviglioBG45.52119.59306III

La scossa durata 2s fu avvertita da poche persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Treviglio 16 settembre 1920.
1920

ValdagnoVI45.651111.3036III

La scossa durata 3s fu avvertita da pochi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Valdagno settembre 1920.
1920

VercelliVC45.32228.41833III

La scossa, durata circa 5s, fu avvertita da poche persone che si trovavano in casa; tremarono gli oggetti leggeri (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Vercelli 19 settembre 1920.
1920

ZognoBG45.79289.66167III

La scossa fu avvertita da pochi e fece oscillare gli oggetti appesi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Zogno 13 settembre 1920.
1920

AsiagoVI45.874211.5097II-III

La scossa fu avvertita da poche persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Asiago settembre 1920.
1920

Barbarano VicentinoVI45.409211.5394II-III

La scossa fu avvertita molto leggermente da poche persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Barbarano Vicentino settembre 1920.
1920

BardolinoVR45.541710.7261II-III

La scossa durò 10s; non sono note descrizioni degli effetti (1). Una revisione scientifica assegna una intensità del II-III grado della scala MCS (2).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bardolino 16 settembre 1920.
1920
(2)
Ferrari G., Patacca E., Petrini V. e Scandone P.
The Garfagnana earthquake of September 7, 1920, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.130-133.
Roma 1985

ErbaCO45.819.22556II-III

La scossa fu avvertita da pochissimi e fece tremare i piccoli oggetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Erba 17 settembre 1920.
1920

GrezzanaVR45.519411.0172II-III

La scossa, durata 1s, fu avvertita molto leggermente da alcune persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Grezzana 14 settembre 1920.
1920

Rio nell’ElbaLI42.813110.4014II-III

La scossa fu avvertita da pochissime persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Rio nell’Elba 15 settembre 1920.
1920

TarcentoUD46.213913.2147II-III

La scossa è stata avvertita da pochi; non si hanno descrizioni degli effetti (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Tarcento 18 settembre 1920.
1920

Acqui TermeAL44.67648.465II

Non sono note descrizioni degli effetti; la cartolina macrosismica segnalò un’intensità pari al II grado della scala Mercalli (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Acqui Terme 13 settembre 1920.
1920

AostaAO45.73697.31306II

La scossa risultò avvertita da sole 5 persone che si trovavano al secondo piano in una vasta camerata vuota; essi sentirono tremare i letti e i tavolini (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Aosta 23 settembre 1920.
1920

Bauduen43.73586.16028II

La scossa fu avvertita molto leggermente (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

BordigheraIM43.78177.66111II

La scossa fu avvertita da pochissime persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bordighera 13 settembre 1920.
1920
Il Veneto. Quotidiano della regione, 1920.09.08, a.33, n.214.
Padova 1920

Callian43.62646.75111II

La scossa fu avvertita molto leggermente (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Castellane43.85146.51639II

La scossa fu leggerissima (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Châteaudouble43.60426.45333II

La scossa fu avvertita molto leggermente (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

CingoliMC43.374413.2161II

La scossa, durata pochi secondi fu avvertita da pochissimi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cingoli 15 settembre 1920.
1920

CortonaAR43.274411.9864II

La scossa fu avvertita da pochissime persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cortona 15 settembre 1920.
1920

DomodossolaVB46.11728.29194II

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino Sismico del 1920 assegna un’intensità del II grado della scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1920, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

FabrianoAN43.335312.905II

La scossa durata 3s fu quasi inavvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Fabriano 15 settembre 1920.
1920

GavirateVA45.84538.71306II

La scossa fu avvertita da pochissimi (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Gavirate 15 settembre 1920.
1920

Grasse43.6556.92778II

La scossa fu avvertita molto leggermente (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

La Motte-du-Caire44.34426.02444II

La scossa fu avvertita molto leggermente (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

MacerataMC43.299213.4522II

La scossa fu avvertita da pochissime persone (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Macerata 8 settembre 1920.
1920
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Macerata 12 settembre 1920.
1920

Marciana MarinaLI42.803110.1992II

La scossa fu molto leggera (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Marciana Marina 15 settembre 1920.
1920

Moustiers-Sainte-Marie43.84946.22694II

La scossa fu avvertita molto leggermente (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Nice43.69087.25194II

La scossa fu leggerissima (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

OnegliaIM43.88788.05167II

La scossa, durata 2s, fu sentita da pochissime persone solo nelle case prossime al mare (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Oneglia 16 settembre 1920.
1920

PallanzaVB45.92838.55222II

La scossa fu avvertita da pochissime persone che si trovavano a letto nei piani superiori delle case (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pallanza 21 settembre 1920.
1920

Saint-Raphaël43.42396.77333II

La scossa fu avvertita molto leggermente (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

SenigalliaAN43.713913.2231II

La scossa durata 2s fu avvertita da pochissimi in quiete (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Senigallia 22 settembre 1920.
1920

SondrioSO46.17089.87167II

La scossa durata pochi secondi fu avvertita da pochissimi in quiete (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Sondrio 16 settembre 1920.
1920

AgordoBL46.281712.0367NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Agordo settembre 1920.
1920

Aups43.62566.22NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Baudinard-sur-Verdon43.71676.13333NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Bézaudun-les-Alps43.80567.09056NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

BormioSO46.468110.3719NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Bormio settembre 1920.
1920

BuscaCN44.51757.47444NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Busca settembre 1920.
1920

CittadellaPD45.648111.7839NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Cittadella settembre 1920.
1920

Civitanova MarcheMC43.306413.7294NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Civitanova Marche settembre 1920.
1920

CodroipoUD45.961112.9814NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Codroipo settembre 1920.
1920

Comps-sur-Artuby43.71696.50444NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Forni AvoltriUD46.58512.7767NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Forni Avoltri 24 settembre 1920.
1920

Fréjus43.44036.73806NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Gassin43.23066.58778NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

JesiAN43.521913.2447NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Jesi settembre 1920.
1920

La Garde-Freinet43.32946.46194NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Lantosque43.98337.31667NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Le Broc43.81677.16667NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Le Cannet43.57927.00861NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Les Arcs43.46976.47861NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Lucéram43.87447.35306NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

ManiagoPN46.166712.7081NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del commissario prefettizio di Maniago relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Maniago 21 settembre 1920.
1920

MelBL46.061912.08NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Mel settembre 1920.
1920

ModiglianaFC44.157211.7928NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Modigliana settembre 1920.
1920

OderzoTV45.780812.4942NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Oderzo settembre 1920.
1920

OrbetelloGR42.437211.2108NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Orbetello settembre 1920.
1920

OrvietoTR42.718312.1131NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Orvieto settembre 1920.
1920

OsimoAN43.485313.4825NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Osimo settembre 1920.
1920

OulxTO45.03226.83333NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Oulx settembre 1920.
1920

PerreroTO44.93757.11444NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Perrero settembre 1920.
1920

Peymeinade43.64976.8725NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Piazza BrembanaBG45.94789.67139NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Piazza Brembana settembre 1920.
1920

Pieve di CadoreBL46.425312.3644NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pieve di Cadore settembre 1920.
1920

PitiglianoGR42.633911.6681NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Pitigliano settembre 1920.
1920

Plan-de-la-Tour43.33336.55NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

PortogruaroVE45.775312.8431NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Lettera del commissario prefettizio di Portogruaro L.Valente relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Portogruaro 14 settembre 1920.
1920

Puget-sur-Argens43.46066.68222NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

RadicondoliSI43.260611.0428NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Radicofani settembre 1920.
1920

Rocca San CascianoFC44.0611.8422NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Rocca San Casciano 17 settembre 1920.
1920

Roquefort-les Pins43.67367.05806NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Saint-Auban43.84696.72222NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Saint-Laurent-du-Var43.6657.17167NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

Salernes43.56726.23278NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

San Giorgio CanaveseTO45.33567.79583NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, San Giorgio Canavese settembre 1920.
1920

ScansanoGR42.687811.3347NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Scansano settembre 1920.
1920

TivoliRM41.963312.7978NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Tivoli 8 settembre 1920.
1920

TolmezzoUD46.398113.0189NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Tolmezzo 13 settembre 1920.
1920

ValdieriCN44.27697.39583NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Valdieri settembre 1920.
1920

Vallauris43.58197.05778NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Monnet P.
Sur le tremblement de terre italien du 7 septembre 1920, in "Compte Rendus de l’Academie des Sciences", vol.174, pp.475-477.
Paris 1922
Monnet P.
Le tremblement de terre du 7 septembre 1920 dans le sud-est de la France (Epicentre en Italie), in "Annuaire de l’Institut de Physique du Globe", 1920, pp.36-38.
Strasbourg 1922

VerresAO45.66427.69NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica, Cartoline macrosismiche, Cartolina macrosismica relativa al terremoto del 7 settembre 1920 inviata all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Verres settembre 1920.
1920

CampaianaLU44.208610.3956EE

Casone di ProfecchiaLU44.211710.4444EE

CasoniMO44.219210.6031EE

MezzanaLU44.092510.3319EE

RigosoPR44.369210.1364EE

TrefiumiPR44.3910.1167EE