Header CFTI

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence under the following heading

Date Time Lat Lon Rel Io Imax Sites Nref Me Rme Location Country
26 04 191709:35:5943.46712.133b9.59.513401275.9!ValtiberinaItaly

Comments

Space-time parameters

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
1917 04 26 09 35 59 43.47 12.13 0.0 9.5 0 127 Val Tiberina


The revision was based on 127 accounts:
The results are summarized by 141 synoptic comments.

Previous catalogues and reasons of the corrections

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
CFT 1917 04 26 09:36 43.47 12.13 9.5 9.5 134 44 Val Tiberina
PFG 1917 04 26 09:36 43.48 12.12 10.0 - - - Monterchi-Citerna


PFG = Catalogo dei terremoti italiani dall anno 1000 al 1980, PFG/CNR
ING = Catalogo dei terremoti italiani dal 1456 a.C. al 1980, ING

State of earthquakes review

È stata revisionata la bibliografia del Catalogo ed è stata svolta una ricerca bibliografica, integrata dal vaglio delle fonti amministrative conservate presso l’Archivio Centrale dello Stato. Sono stati analizzati, in particolare, i documenti del fondo Ministero dell’Interno (Direzione generale dell’amministrazione civile; Direzione generale della sanità pubblica; Direzione generale della pubblica sicurezza), che raccolgono numerose informative dei prefetti e delle altre autorità locali di Arezzo, Firenze, Perugia, Città di Castello, Ravenna, Roma, Forlì, Sansepolcro, Cortona, Ancona. È stata utilizzata la letteratura sismologica coeva (Martinelli 1917 (1); Oddone 1918 (2)) e la sintesi di Cavasino (1935) (3); è stata inoltre analizzata la relazione della Soprintendenza di Perugia pubblicata sul "Bollettino d’Arte" (1917), relativa ai danni causati dal terremoto ai monumenti. La ricerca è stata completata dal vaglio dei servizi pubblicati da alcuni quotidiani (3 testate).

Note

(1)
Martinelli G.
Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.
Roma 1917
(2)
Oddone E.
Il terremoto dell’alta valle del Tevere del 26 aprile 1917, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.21 (1917-1918), pp.9-27.
Modena 1918
(3)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935

Effects in the social context

I morti furono circa 20 e una trentina i feriti. Il ricco patrimonio artistico dell’area subì notevoli danni. Le Soprintendenze ai beni artistici di Firenze e di Perugia inviarono esperti per verificare le condizioni degli edifici monumentali: furono danneggiate soprattutto le chiese e le antiche torri medievali, dove si aprirono lesioni o si aggravarono fessure preesistenti nelle volte e nelle pareti.

Major earthquake effects

Il terremoto colpì l’alta Val Tiberina, in particolare alcuni centri situati sui rilievi collinari alla destra del corso del Tevere. I paesi più danneggiati furono Monterchi e Petretole, che vennero distrutti pressocché completamente; altre 5 località (Citerna, Lippiano, Lugnano, Monte Santa Maria Tiberina e Padonchia) subirono crolli estesi a gran parte dell’abitato. Il numero di abitazioni distrutte o dichiarate inagibili fu altissimo: a Monterchi e nel suo territorio il 90% delle case crollarono o divennero inabitabili; a Citerna, Lippiano, Lugnano e Monte Santa Maria Tiberina il 50% subirono crolli o gravi lesioni. Secondo il parere degli esperti che visionarono direttamente i danni, gli edifici crollati erano per lo più vecchi o mal costruiti. Gravi danni subì Sansepolcro, dove 200 case furono lesionate gravemente e divennero inabitabili e 900 furono danneggiate in modo più leggero; danni notevoli avvennero anche ad Anghiari e Città di Castello. Non ci furono interruzioni alle linee ferroviarie, né danni rilevanti a ponti e strade. L’area di risentimento fu molto vasta (non meno di 30.000 kmq), estesa a gran parte della Toscana, dell’Umbria e delle Marche; più leggermente la scossa fu avvertita fino alla Romagna e al Lazio settentrionale.

Effects on the environment

Si produssero molte fenditure nei terreni boschivi presso Monterchi, alcune estese per circa 1 km, parallele al corso del Tevere, e larghe 20-50 cm. Il regime delle acque sotterranee subì variazioni consistenti: aumentarono la portata le sorgenti della Mantesca; a Citerna, Monterchi e Sansepolcro si intorbidirono le acque delle sorgenti. Getti di acqua solforosa furono osservati nei pressi di Citerna e Monterchi (1).

Note

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935

Sequence of the earthquake

Le scosse cominciarono verso le 5:25 (ora locale) del 26 aprile 1917, in vari paesi dell’alta valle del Tevere; furono avvertite almeno 6 scosse (1).
26 aprile ore 10:36 circa (ora locale) scossa che ebbe Monterchi come località dei massimi effetti, avvertita con intensità decrescente in tutta la provincia di Perugia, di Arezzo e in molte località della Toscana, della Romagna, delle Marche e dell’Abruzzo.
Le repliche furono numerose nel primo giorno e andarono diminuendo nei giorni successivi, fino a cessare del tutto il 6 maggio. La replica maggiormente avvertita fu quella delle ore 13:55 (ora locale) del 27 aprile, che aggravò le lesioni dei fabbricati (2).

Note

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927
(2)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935

Bibliography

Author Title Text Value Text Date Place of publ.
Agnoletti E.Le memorie di Sansepolcro.Historiographical study1986Sansepolcro
Agnoletti E.Piccole storie di Sansepolcro e altrove, vol.1.Historiographical study1984Sansepolcro
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Guerra, Serie diverse, Ufficio censura, 1915-1920, b.14, Notiziario dell’Agenzia Stefani, Roma 27 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Guerra, Serie diverse, Ufficio censura, 1915-1920, b.14, Notiziario dell’Agenzia Stefani, Roma 27 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Guerra, Serie diverse, Ufficio censura, 1915-1920, b.14, Notiziario dell’Agenzia Stefani, Roma 27 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Guerra, Serie diverse, Ufficio censura, 1915-1920, b.14, Notiziario dell’Agenzia Stefani, Roma 27 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Guerra, Serie diverse, Ufficio censura, 1915-1920, b.14, Notiziario dell’Agenzia Stefani, Roma 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Documentazione fotografica dei danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 a Citerna, n.1, Ingresso al paese, 28 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Documentazione fotografica dei danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 a Citerna, n.2, Chiesa di S.Giacomo, 28 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Documentazione fotografica dei danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 a Citerna, n.3, Chiesa di S.Francesco, 28 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Documentazione fotografica dei danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 a Citerna, n.4, Via principale del paese, 28 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Documentazione fotografica dei danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 a Citerna, n.5, Case diroccate e campana della Chiesa di S.Michele Arcangelo, 28 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Lettera del soprintendente ai monumenti dell’Umbria Dante Viviani al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Perugia 10 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Lettera del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa prepositurale di S.Maria delle Grazie di Anghiari, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa di S.Agostino di Anghiari, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa della Misericordia di Anghiari, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa di Badia di Anghiari, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella Rocca di Anghiari, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nelle case di rilievo monumentale di Anghiari, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 al ponte alla Piera e al ponte sulla Sovara nel comune di Anghiari, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nel Castello di Montauto, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nel Castello di Pianettole, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella pieve di S.Maria alla Sovara, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nel Castello di Sorci, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nell’ex chiesa di S.Girolamo di Anghiari, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa Cattedrale di S.Giovanni Evangelista di Sansepolcro, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa di S.Agostino di Sansepolcro, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa di S.Antonio di Sansepolcro, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa di S.Francesco di Sansepolcro, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa di S.Lorenzo di Sansepolcro, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa di S.Maria delle Grazie di Sansepolcro, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nel palazzo Bourbon del Monte di Lippiano, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nei palazzi Bourbon del Monte di Monte Santa Maria Tiberina, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa di S.Maria di Monte Santa Maria Tiberina, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.806 (Arezzo, città e provincia, Monumenti, 1916-1919), Sansepolcro ­ Palazzo già Muglioni di proprietà Bruschi. Lavori (1917), Lettera del brigadiere delle Guardie forestali Giovanni Brazzini al ministro della Pubblica istruzione, Pieve Santo Stefano 27 settembre 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.806 (Arezzo, Città e provincia, Monumenti, 1916-1919), Monterchi ­ Torre antica. Conservazione (1919), Copia del verbale di visita alla torre della porta del Castello di Monterchi danneggiata dal terremoto del 26 aprile 1917, Monterchi 14 febbraio 1919.Direct source1919
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.806 (Arezzo, Città e provincia, Monumenti, 1916-1919), Monterchi ­ Torre antica. Conservazione (1919), Lettera del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione, Firenze 26 marzo 1919.Direct source1919
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.806 (Arezzo, Città e provincia, Monumenti, 1916-1919), Anghiari ­ Oratorio di S.Maria in Corzano (1918), Perizia dei lavori necessari per il restauro dei danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nell’oratorio di S.Maria a Corsano di San Leo, Firenze 29 novembre 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.806 (Arezzo, Città e provincia, Monumenti, 1916-1919), Anghiari ­ Oratorio di S.Maria in Corzano (1918), Lettera del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione, Firenze 9 settembre 1918.Direct source1918
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa di S.Apollinare di Le Ville, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella torre Gennaioli di Sansepolcro, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa di S.Maria di Scandolaia, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa di S.Michele Arcangelo di Pianezze, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa di S.Sisto a Petretolo, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella Rocca di Monterchi, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nel palazzo Alberti di Monterchi, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nell’oratorio della Madonna Bella di Pocaia, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa arcipretale di S.Simone di Monterchi, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nei palazzi e nelle case di rilievo monumentale di Sansepolcro, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nel palazzo Comunale di Sansepolcro, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nell’ex chiesa degli Osservanti di Sansepolcro, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa di S.Niccolò di Sansepolcro, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa di S.Maria dei Servi di Sansepolcro, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Telegramma del soprintendente ai monumenti dell’Umbria Dante Viviani al Ministero della Pubblica istruzione, Perugia 29 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti dell’Umbria Dante Viviani al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 a Citerna, Perugia 29 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente alle gallerie e ai musei di Firenze Giovanni Roggi al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nelle località dell’alta Valtiberina, Firenze 29 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nelle località della provincia di Arezzo, Firenze 30 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Lettera del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione, Firenze 30 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Lettera del soprintendente ai monumenti dell’Umbria Dante Viviani al Ministero della Pubblica istruzione Direzione generale antichità e belle arti, Perugia 4 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Relazione del soprintendente ai monumenti di Firenze Agenore Socini al ministro della Pubblica istruzione sui danni causati dal terremoto del 26 aprile 1917 nella chiesa della Misericordia di Sansepolcro, Firenze 16 maggio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica istruzione, Direzione generale antichità e belle arti, IV versamento, Divisione prima (1908-1924), b.770 (Affari generali, Danni terremoti ai monumenti, 1916-1919), Monumenti dell’Umbria e di Arezzo e provincia danneggiati dal terremoto (1917), Telegramma del soprintendente ai monumenti dell’Umbria Dante Viviani al ministro della Pubblica istruzione, Perugia 28 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione Generale Amministrazione Civile, Comuni, b.1187, Lettera del Ministro dell’Interno ai Prefetti di L’Aquila, Roma, Perugia, Teramo, Campobasso, Chieti nella quale si chiede l’invio dell’elenco dei delegati speciali presenti nei comuni terremotati delle rispettive provincie, Roma 28 giugno 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione Generale Amministrazione Civile, Comuni, b.1187, Lettera del Prefetto dell’Umbria al Ministero dell’Interno circa la mancanza di delegato speciale nei comuni colpiti dal terremoto del 26 aprile 1917, Perugia 24 settembre 1918.Direct source1918
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione Generale Amministrazione Civile, Comuni, b.1187, Lettera del Prefetto dell’Umbria al Ministero dell’Interno circa la nomina a Citerna di un commissario prefettizio a causa dei danni prodotti in paese dal terremoto del 26 aprile 1917, Perugia 11 luglio 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del capitano dei Carabinieri Varone al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Monterchi 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Trascrizione di rapporti telefonici del prefetto di Siena e del capo di Gabinetto del prefetto di Firenze sul terremoto del 26 aprile 1917, Roma 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del prefetto di Perugia Seri al Ministero dell’Interno Gabinetto, Perugia 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma di Marchetti al senatore Franchetti Depretis, Città di Castello 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del corrispondente Fusconi al "Giornale d’Italia", Ravenna 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del sottotenente dei Carabinieri Boccia al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Città di Castello 27 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma dell’ispettore generale Saracino al Ministero dell’Interno, Perugia 27 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del corrispondente Casati all’Agenzia Stefani, Forlì 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del direttore della stazione termo-udometrica di Sansepolcro Amos Rossi al direttore dell’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, Sansepolcro 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del prefetto di Arezzo Taranto al Ministero dell’Interno Gabinetto, Arezzo 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Trascrizione di rapporto telefonico del prefetto di Arezzo sul terremoto del 26 aprile 1917, Roma 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del corrispondente Amleto Lorenzini al "Giornale d’Italia", Cortona 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del prefetto di Ancona Taddei al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Ancona 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Arezzo Taranto al Ministero dell’Interno Gabinetto, Arezzo 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Trascrizione di rapporto telefonico del prefetto di Arezzo sul terremoto del 26 aprile 1917, Roma 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Perugia Seri al Ministero dell’Interno, Perugia 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del capitano dei Carabinieri Varone al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Monterchi 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del sottotenente dei Carabinieri Boccia al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Città di Castello 27 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del sottotenente dei Carabinieri Giacchetti al Comando generale dei Carabinieri, Sansepolcro 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Minuta di dispaccio telegrafico del Ministero dell’Interno al prefetto di Arezzo, Roma 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Minuta di dispaccio telegrafico del Ministero dell’Interno al prefetto di Firenze, Roma 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del sottotenente dei Carabinieri Giacchetti al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Sansepolcro 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del capo dell’Ufficio postale di Perugia alla Direzione generale dei telegrafi, Perugia 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del prefetto di Perugia Seri al Ministero dell’Interno Gabinetto, Perugia 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del prefetto di Perugia Seri al Ministero dell’Interno Gabinetto, Perugia 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del sottosegretario all’Interno Bonicelli al ministro dell’Interno Orlando, Arezzo 27 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del prefetto di Arezzo Taranto al Ministero dell’Interno Gabinetto, Arezzo 27 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del prefetto di Perugia Seri al Ministero dell’Interno Ufficio terremoto, Perugia 27 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del prefetto di Perugia Seri al Ministero dell’Interno Ufficio terremoto, Perugia 27 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del prefetto di Perugia Seri al Ministero dell’Interno Ufficio terremoto, Perugia 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del sottotenente dei Carabinieri Giacchetti al Ministero dell’Interno, Sansepolcro 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Arezzo Taranto al Ministero dell’Interno Gabinetto, Arezzo 27 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1917, Telegrammi in arrivo dal 18 aprile al 30 aprile, n.10745, Telegramma del prefetto di Perugia Seri al Ministero dell’Interno Gabinetto, Perugia 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1917, Telegrammi in arrivo dal 18 aprile al 30 aprile, n.10789, Telegramma del prefetto di Arezzo Taranto al Ministero dell’Interno Gabinetto, Arezzo 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1917, Telegrammi in arrivo dal 18 aprile al 30 aprile, n.10756, Telegramma del prefetto di Ancona Taddei al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Ancona 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1917, Telegrammi in arrivo dal 18 aprile al 30 aprile, n.10755, Telegramma del sottotenente dei Carabinieri Giacchetti al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Sansepolcro 26 aprile 1917.Direct source1917
*Archivio Centrale dello Stato, Presidenza del Consiglio dei Ministri, b.717 (1923), fasc.7/1-2, tit.2780 (Lavori pubblici. Diversi), Lettera del ministro dei Lavori pubblici Gabriello Carnazza al presidente del Consiglio dei ministri Benito Mussolini, Roma 27 luglio 1923.Direct source1923
*Archivio Centrale dello Stato, Presidenza del Consiglio dei Ministri, b.717 (1923), fasc.7/1-2, tit.2780 (Lavori pubblici. Diversi), Elenco dei fondi impegnati nella realizzazione di lavori pubblici nelle provincie dell’Italia centrale, Roma luglio 1923.Direct source1923
*Camera dei Deputati, Legislatura XXIV, Atti Parlamentari, Disegni di legge ­ Relazioni ­ Documenti, vol.22, n.894, Disegno di legge presentato dal Ministro dei Lavori Pubblici (Bonomi) di concerto col Presidente del Consiglio dei Ministri e con gli altri Ministri, Conversione in legge di decreti luogotenenziali contenenti provvedimenti per i danneggiati dai terremoti del 13 gennaio 1915 e 10 novembre 1915, 21 e 22 aprile, 17 maggio, 4 luglio, 16 agosto 1916 e 16 novembre 1916 e 26 aprile 1917, Seduta del 24 ottobre 1917.Direct source1919Roma
Cavasino A.I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.Catalogue1935Roma
Conversini P., Lolli O., Molin D., Paciello A. e Pagliacci S.Ricerche sulla sismicità storica della provincia di Perugia, Quaderni Regione dell’Umbria, n.s., Collana Sismica, vol.1b.Scientific bibliography1990Perugia
*Gazzetta Ferrarese, 1917.04.27, n.114.Indirect source1917Ferrara
*Gazzetta Ferrarese, 1917.04.30, n.117.Indirect source1917Ferrara
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.62, n.289 (10 dicembre 1921), Regio decreto-legge 16 novembre 1921, n.1705, che reca provvedimenti in dipendenza dei terremoti.Direct source1921Roma
*Gazzetta ufficiale del Regno d’Italia, a.64, n.269 (16 novembre 1923), Regio decreto-legge 27 settembre 1923, n.2363, Provvedimenti per le località danneggiate da terremoti successivi a quello del 13 gennaio 1915.Direct source1923Roma
*Il Resto del Carlino, 1917.04.27, a.33, n.117.Indirect source1917Bologna
*Il Resto del Carlino, 1917.04.28, a.33, n.118.Indirect source1917Bologna
*Il Resto del Carlino, 1917.04.30, a.33, n.120.Indirect source1917Bologna
*Il Resto del Carlino, 1917.05.01, a.33, n.121.Indirect source1917Bologna
*Il terremoto del 26 aprile 1917 nell’Umbria e nell’Aretino. Danni ai monumenti dell’Umbria, in "Bollettino d’Arte del Ministero della P.Istruzione", pp.35-39.Direct source1917Roma
Ingrao G. (a cura di)Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.Bulletin1927Roma
*La Nazione, 1917.04.26.Indirect source1917Firenze
*La Nazione, 1917.04.27.Indirect source1917Firenze
*La Nazione, 1917.04.28.Indirect source1917Firenze
*La Nazione, 1917.04.29.Indirect source1917Firenze
*La Provincia Pavese, 1917.04.28, a.48, n.50.Indirect source1917Pavia
Martinelli G.Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.Scientific bibliography1917Roma
Martinelli G.Macrosismi avvertiti in Italia nell’anno 1917, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.22 (1919), pp.164-187.Catalogue1919Modena
Ministero dei Lavori PubbliciL’azione del Governo Fascista per la ricostruzione delle zone danneggiate da calamità, a cura della Direzione Generale dei Servizi Speciali.Indirect source1932Roma
Ministero della DifesaL’esercito per il paese, 1861-1975.Historiographical study1977Roma
Oddone E.Il terremoto dell’alta valle del Tevere del 26 aprile 1917, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.21 (1917-1918), pp.9-27.Scientific bibliography1918Modena
Santucci F.Assisi: una storia di terremoti, in "Subasio", supplemento degli "Atti Accademia Properziana del Subasio", a.5, n.4, 30 dicembre 1997, pp.1-4.Historiographical study1997Assisi

Felt Localities (134)

Locality Province Lat Lon Intensity
MonterchiAR43.484712.1114IX-X

Il terremoto avvertito alle ore 11.35 (ora locale) durò circa 5s; si ebbero 10 morti e 30 feriti; il 90% degli edifici crollò o fu reso inabitabile (1); il nucleo dell’antica rocca restò isolato a causa del crollo dei fabbricati circostanti; molte opere d’arte furono rimosse dalle chiese pericolanti (2); si interruppero le linee telefoniche e telegrafiche (3).

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
(2)
Il terremoto del 26 aprile 1917 nell’Umbria e nell’Aretino. Danni ai monumenti dell’Umbria, in "Bollettino d’Arte del Ministero della P.Istruzione", pp.35-39.
Roma 1917
(3)
La Nazione, 1917.04.28.
Firenze 1917
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Arezzo Taranto al Ministero dell’Interno Gabinetto, Arezzo 26 aprile 1917.
1917
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Trascrizione di rapporto telefonico del prefetto di Arezzo sul terremoto del 26 aprile 1917, Roma 26 aprile 1917.
1917

PetretoloAR43.477512.1353IX-X

Crollo generalizzato degli edifici; gravi danni alla chiesa di S.Apollinare alle Ville (1).

(1)
Martinelli G.
Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.
Roma 1917
Il terremoto del 26 aprile 1917 nell’Umbria e nell’Aretino. Danni ai monumenti dell’Umbria, in "Bollettino d’Arte del Ministero della P.Istruzione", pp.35-39.
Roma 1917

CiternaPG43.497512.1156IX

La scossa, avvertita alle 11.40, ora locale, durò 10s e causò il ferimento di 10 persone; si verificarono dei crolli e delle lesioni in molte abitazioni (1); crollarono in parte 6 delle 7 chiese del paese; la chiesa di S.Francesco subì gravi lesioni; molte opere d’arte conservate nelle chiese furono distrutte o gravemente danneggiate (2).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del sottotenente dei Carabinieri Boccia al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Città di Castello 27 aprile 1917.
1917
(2)
Il terremoto del 26 aprile 1917 nell’Umbria e nell’Aretino. Danni ai monumenti dell’Umbria, in "Bollettino d’Arte del Ministero della P.Istruzione", pp.35-39.
Roma 1917

LippianoPG43.461112.1208IX

Il terremoto fece crollare o rese inabitabili il 50% circa delle abitazioni e causò danni al palazzo dei Marchesi (1).

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
Il terremoto del 26 aprile 1917 nell’Umbria e nell’Aretino. Danni ai monumenti dell’Umbria, in "Bollettino d’Arte del Ministero della P.Istruzione", pp.35-39.
Roma 1917

LugnanoPG43.360812.1875IX

Crollarono o si resero inabitabili il 50% delle abitazioni; 500 persone circa si accamparono all’aperto (1).

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del sottotenente dei Carabinieri Boccia al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Città di Castello 27 aprile 1917.
1917

Monte Santa Maria TiberinaPG43.436712.1622IX

Il terremoto fece crollare del tutto o rese inabitabili il 50% circa delle abitazioni; furono lesionati i palazzi Bourbon del Monte; danni alla chiesa di S.Maria (1).

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Trascrizione di rapporto telefonico del prefetto di Arezzo sul terremoto del 26 aprile 1917, Roma 26 aprile 1917.
1917
Il terremoto del 26 aprile 1917 nell’Umbria e nell’Aretino. Danni ai monumenti dell’Umbria, in "Bollettino d’Arte del Ministero della P.Istruzione", pp.35-39.
Roma 1917

PadonchiaAR43.474712.0981IX

Il terremoto fu distruttivo (1).

(1)
Martinelli G.
Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.
Roma 1917

RipoliAR43.461412.0886VIII-IX

Il terremoto fu rovinoso (1).

(1)
Martinelli G.
Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.
Roma 1917

FonacoAR43.4512.1VIII

Il terremoto fu rovinoso, causò crolli e gravi danni (1).

(1)
Martinelli G.
Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.
Roma 1917

Le VilleAR43.484412.0783VIII

Si verificarono delle crepe trasversali sulla strada che porta a Monterchi, distanti in media 10 m l’una dall’altra e più fitte con l’avvicinarsi al capoluogo (1).

(1)
Oddone E.
Il terremoto dell’alta valle del Tevere del 26 aprile 1917, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.21 (1917-1918), pp.9-27.
Modena 1918

RanzolaPG43.454412.1072VIII

Il terremoto fu rovinoso, causò crolli e gravi danni (1).

(1)
Martinelli G.
Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.
Roma 1917

RoviglianoPG43.466712.15VIII

Gravi danni a molti fabbricati, che causarono alcune vittime (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma di Marchetti al senatore Franchetti Depretis, Città di Castello 26 aprile 1917.
1917

AnghiariAR43.540312.0544VII-VIII

In questo paese ci furono un morto e 4 feriti; crollarono alcuni fabbricati e in molti altri si aprirono lesioni (1). Nella Chiesa Prepositurale cadde una parte del tetto; le altre chiese non riportarono danni di rilievo (2).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Arezzo Taranto al Ministero dell’Interno Gabinetto, Arezzo 26 aprile 1917.
1917
La Nazione, 1917.04.28.
Firenze 1917
(2)
Il terremoto del 26 aprile 1917 nell’Umbria e nell’Aretino. Danni ai monumenti dell’Umbria, in "Bollettino d’Arte del Ministero della P.Istruzione", pp.35-39.
Roma 1917

LamaPG43.516712.2333VII-VIII

Il terremoto causò gravi danni negli edifici (1).

(1)
Il terremoto del 26 aprile 1917 nell’Umbria e nell’Aretino. Danni ai monumenti dell’Umbria, in "Bollettino d’Arte del Ministero della P.Istruzione", pp.35-39.
Roma 1917

MorraPG43.384412.1306VII-VIII

Il terremoto causò gravi danni ai fabbricati (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma dell’ispettore generale Saracino al Ministero dell’Interno, Perugia 27 aprile 1917.
1917

PistrinoPG43.350312.1489VII-VIII

Il terremoto causò gravi danni ai fabbricati (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del sottotenente dei Carabinieri Boccia al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Città di Castello 27 aprile 1917.
1917

San SecondoPG43.398112.2361VII-VIII

Il terremoto causò gravi danni ai fabbricati (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del sottotenente dei Carabinieri Boccia al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Città di Castello 27 aprile 1917.
1917

SansepolcroAR43.569712.1411VII-VIII

Scossa avvertita alle ore 11:35 (ora locale) durata 5s; non ci furono vittime, pochi i feriti; lesioni gravi alla maggior parte degli edifici, soprattutto internamente (1). Molte abitazioni private e alcuni fabbricati pubblici divennero inagibili (2). La facciata della cattedrale dovette essere demolita dai pompieri perché pericolante e il resto dell’edificio risultò danneggiato; danni di varia entità alle altre 8 chiese del comune e alla Torre dei Gennaioli, che necessitarono di puntelli e interventi immediati da parte dei pompieri (3).

(1)
La Nazione, 1917.04.28.
Firenze 1917
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Trascrizione di rapporto telefonico del prefetto di Arezzo sul terremoto del 26 aprile 1917, Roma 26 aprile 1917.
1917
(2)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Arezzo Taranto al Ministero dell’Interno Gabinetto, Arezzo 26 aprile 1917.
1917
Il terremoto del 26 aprile 1917 nell’Umbria e nell’Aretino. Danni ai monumenti dell’Umbria, in "Bollettino d’Arte del Ministero della P.Istruzione", pp.35-39.
Roma 1917
(3)
Il terremoto del 26 aprile 1917 nell’Umbria e nell’Aretino. Danni ai monumenti dell’Umbria, in "Bollettino d’Arte del Ministero della P.Istruzione", pp.35-39.
Roma 1917

TrestinaPG43.368112.2378VII-VIII

Il terremoto fu rovinoso e causò crolli e gravi danni agli edifici (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del sottotenente dei Carabinieri Boccia al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Città di Castello 27 aprile 1917.
1917
Martinelli G.
Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.
Roma 1917

VingonePG43.4912.1506VII-VIII

Lesioni alla strada Umbro-Aretina (1).

(1)
Oddone E.
Il terremoto dell’alta valle del Tevere del 26 aprile 1917, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.21 (1917-1918), pp.9-27.
Modena 1918

Castello di SorciAR43.516712.0667VII

Danneggiata la piccola chiesa di S.Lorenzo, il cui campanile dovette essere demolito; lievi danni alle altre costruzioni (1).

(1)
Il terremoto del 26 aprile 1917 nell’Umbria e nell’Aretino. Danni ai monumenti dell’Umbria, in "Bollettino d’Arte del Ministero della P.Istruzione", pp.35-39.
Roma 1917

Città di CastelloPG43.456412.2386VII

Nel comune capoluogo ci fu un ferito; danni ai fabbricati anche nelle frazioni di Morra, di San Secondo e di Trestina. La popolazione si accampò nelle campagne, spaventata dalle numerose repliche alla scossa principale (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del sottotenente dei Carabinieri Boccia al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Città di Castello 27 aprile 1917.
1917

MontonePG43.363112.3272VII

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il VII grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 6s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

San GiustinoPG43.548912.1744VII

Il terremoto fu molto forte e causò gravi lesioni agli edifici (1).

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935

SelciPG43.513112.2011VII

La scossa fu molto forte (1).

(1)
Martinelli G.
Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.
Roma 1917

UmbertidePG43.304412.3308VII

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il VII grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 10-15s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Castello di MontautoAR43.566711.9833VI-VII

Danni non gravi alla costruzione (1).

(1)
Il terremoto del 26 aprile 1917 nell’Umbria e nell’Aretino. Danni ai monumenti dell’Umbria, in "Bollettino d’Arte del Ministero della P.Istruzione", pp.35-39.
Roma 1917

PianettoleAR43.516712.0333VI-VII

Danni non gravi al castello (1).

(1)
Il terremoto del 26 aprile 1917 nell’Umbria e nell’Aretino. Danni ai monumenti dell’Umbria, in "Bollettino d’Arte del Ministero della P.Istruzione", pp.35-39.
Roma 1917

SovaraAR43.533312.0333VI-VII

Leggeri danni alla chiesa della SS.Annunziata (1).

(1)
Il terremoto del 26 aprile 1917 nell’Umbria e nell’Aretino. Danni ai monumenti dell’Umbria, in "Bollettino d’Arte del Ministero della P.Istruzione", pp.35-39.
Roma 1917

ArezzoAR43.462811.8792VI

La scossa principale, durata 5-10s e avvertita alle ore 11:35, (ora locale), fu preceduta da 2 scosse: la prima alle 11:00, la seconda alle ore 11.30 (1). La popolazione si riversò nelle strade e nei giardini pubblici; caddero alcuni camini e si verificarono lievi lesioni agli edifici (2).

(1)
La Nazione, 1917.04.27.
Firenze 1917
(2)
La Nazione, 1917.04.27.
Firenze 1917
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Trascrizione di rapporto telefonico del prefetto di Arezzo sul terremoto del 26 aprile 1917, Roma 26 aprile 1917.
1917
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Trascrizione di rapporti telefonici del prefetto di Siena e del capo di Gabinetto del prefetto di Firenze sul terremoto del 26 aprile 1917, Roma 26 aprile 1917.
1917

Badia TedaldaAR43.706712.1869VI

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il VI grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 5s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Bagno di RomagnaFC43.833911.9597VI

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il VI grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 6s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Castiglion FiorentinoAR43.341111.9233VI

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il VI grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Civitella in Val di ChianaAR43.417511.7231VI

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il VI grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 12s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Foiano della ChianaAR43.252211.8192VI

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il VI grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 5s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Monte San SavinoAR43.330811.725VI

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il VI grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 8-10s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

San PoloAR43.485611.9108VI

Il terremoto causò lievi danni.

ApecchioPU43.558312.4197V-VI

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il V-VI grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 8s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Massa MartanaPG42.775312.5247V-VI

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il VI grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 22s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

SubbianoAR43.574711.8703V-VI

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il V-VI grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 6s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

CantianoPU43.472812.6281V

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del V grado della Scala Mercalli e durò 6s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

CortonaAR43.274411.9864V

Scossa avvertita alle 11.30 circa, ora locale, preceduta da un rombo e durata 5s; non si verificarono danni (1). Il Bollettino Sismico riporta una durata di 30s (2).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del corrispondente Amleto Lorenzini al "Giornale d’Italia", Cortona 26 aprile 1917.
1917
(2)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

DerutaPG42.981712.4194V

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del V grado di intensità della Scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

FiculleTR42.83512.0658V

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del V grado della Scala Mercalli e durò 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Mercatello sul MetauroPU43.646912.3369V

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del V grado della Scala Mercalli e durò 3s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Mercato SaracenoFC43.961412.1969V

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del V grado della Scala Mercalli e durò 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

MondavioPU43.673612.9692V

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del V grado della Scala Mercalli e durò 5s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

MontevarchiAR43.522811.5683V

La scossa, durata parecchi secondi, fu avvertita da tutti; la popolazione che si trovava in casa e gli operai delle fabbriche si riversarono all’aperto; non si verificarono danni (1). Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del V-VI grado della Scala Mercalli e durò 5s (2).

(1)
La Nazione, 1917.04.27.
Firenze 1917
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Trascrizione di rapporti telefonici del prefetto di Siena e del capo di Gabinetto del prefetto di Firenze sul terremoto del 26 aprile 1917, Roma 26 aprile 1917.
1917
(2)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Passignano sul TrasimenoPG43.187212.1356V

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del V grado della Scala Mercalli e durò 10s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

PerugiaPG43.106112.3864V

La scossa fu avvertita, non si ebbero danni rilevanti (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della sanità pubblica, Affari generali, 1910-1920, b.4/bis, Telegramma del prefetto di Perugia Seri al Ministero dell’Interno, Perugia 26 aprile 1917.
1917

PetrianoPU43.779712.7339V

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il V-VI grado di intensità della Scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

PietralungaPG43.441712.4358V

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del V grado della Scala Mercalli e durò 5s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Portico di RomagnaFC44.025311.7828V

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del V grado della Scala Mercalli e durò 2s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

San Giovanni ProfiammaPG42.985812.7294V

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del V grado della Scala Mercalli e durò 8s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

VergheretoPO43.788111.0069F

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 10s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

BibbienaAR43.696411.8164IV-V

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del IV-V grado della Scala Mercalli e durò 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Borgo PacePU43.657812.2944IV-V

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del IV-V grado della Scala Mercalli e durò 10s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Figline ValdarnoFI43.617511.4725IV-V

Scossa del II grado della Scala Mercalli (1). Scossa avvertita alle 11.40, ora locale, dalla maggior parte della popolazione; non si ebbero danni (2).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927
(2)
La Nazione, 1917.04.26.
Firenze 1917

MontepulcianoSI43.096911.785IV-V

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del IV-V grado della Scala Mercalli e durò 8s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

PienzaSI43.076111.6786IV-V

Il terremoto fu di moderata intensità (1).

(1)
Martinelli G.
Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.
Roma 1917

PontassieveFI43.774411.4406IV-V

Il terremoto fu avvertito in due riprese alle 11.40 circa, ora locale; effetti di solo risentimento (1).

(1)
La Nazione, 1917.04.26.
Firenze 1917

San Giovanni ValdarnoAR43.564211.5303IV-V

Effetti di risentimento, senza danni (1). Secondo il Bollettino la scossa fu del II grado della Scala Mercalli (2).

(1)
La Nazione, 1917.04.26.
Firenze 1917
(2)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

AssisiPG43.0712.6161IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di pochi secondi (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

BagnoreaVT42.626112.095IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di pochi secondi (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

CagliPU43.545812.6508IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

CannaraPG42.994212.5831IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Caprese MichelangeloAR43.640611.9853IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 8s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Castiglione del LagoPG43.126412.0506IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 7s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

ChiusiSI43.015311.9472IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 5s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Civitella di RomagnaFC44.006711.9403IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 3s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

DicomanoFI43.890611.5231IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 5s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

FirenzeFI43.777211.2486IV

Le scosse della mattinata del 26 aprile furono 4, ma solo quella delle 11.36 circa, ora locale, venne avvertita da alcune persone; non si verificarono danni (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Trascrizione di rapporti telefonici del prefetto di Siena e del capo di Gabinetto del prefetto di Firenze sul terremoto del 26 aprile 1917, Roma 26 aprile 1917.
1917
La Nazione, 1917.04.27.
Firenze 1917

FolignoPG42.95512.7036IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

FossombronePU43.688112.81IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 2-3s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Giano dell’UmbriaPG42.832512.5778IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4-5s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Greve in ChiantiFI43.581711.3167IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del IV grado della Scala Mercalli e durò 2-3s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

GubbioPG43.351412.5772IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 3s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

MacerataMC43.299213.4522IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 10s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

MarscianoPG42.909412.3381IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 2s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Pergine ValdarnoAR43.468911.6858IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

PietrarubbiaPU43.804212.3775IV

Il terremoto fu avvertito sensibilmente (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927
Martinelli G.
Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.
Roma 1917

Pieve Santo StefanoAR43.6712.0406IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 20s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

PoppiAR43.722511.7669IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

PredappioFC44.103911.9814IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di pochi secondi (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Rapolano TermeSI43.286411.6039IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 10s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

San Casciano dei BagniSI42.871111.8758IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 6s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

SienaSI43.320811.3275IV

La scossa venne avvertita alle 11.40, ora locale; non causò danni a persone né a fabbricati (1). Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del V-VI grado della Scala Mercalli (2).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Trascrizione di rapporti telefonici del prefetto di Siena e del capo di Gabinetto del prefetto di Firenze sul terremoto del 26 aprile 1917, Roma 26 aprile 1917.
1917
(2)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

SinalungaSI43.213911.7411IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 10s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

TallaAR43.601111.7889IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

TorgianoPG43.024712.4353IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 3s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

UrbaniaPU43.667512.5228IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

UrbinoPU43.725812.6361IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 10s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

ValfabbricaPG43.158112.6022IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 8s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

VallombrosaFI43.731411.5575IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il IV grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

AnconaAN43.603113.5072III-IV

La scossa fu avvertita, ma non causò danni (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del prefetto di Ancona Taddei al Ministero dell’Interno Direzione generale pubblica sicurezza, Ancona 26 aprile 1917.
1917

ForlìFC44.216712.0492III-IV

La scossa, durata 8s, fu avvertita alle 11.40, ora locale; non ci furono menzioni di danni (1).

(1)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del corrispondente Casati all’Agenzia Stefani, Forlì 26 aprile 1917.
1917

MontecarottoAN43.525813.0633III-IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del III-IV grado della Scala Mercalli e durò pochi secondi (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

PoggibonsiFI43.479211.1333III-IV

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del III-IV grado della Scala Mercalli e durò pochi secondi (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

AmeliaTR42.557812.4125III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il III grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 6s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

BertinoroFC44.147212.1342III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il III grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 3s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

EmpoliFI43.718910.9467III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il III grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 3s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

FermoAP43.160313.7156III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il III grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4-5s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Gualdo TadinoPG43.2312.7853III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il III grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

MagionePG43.141112.2061III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il III grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

MeldolaFC44.126412.0608III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il III grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di pochi secondi (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

ModiglianaFC44.157211.7928III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di pochi secondi (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

PesaroPU43.904412.905III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il III grado di intensità della Scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

PiobbicoPU43.588612.5114III

Non sono note descrizioni degli effetti. Secondo il Bollettino Sismico la scossa fu del III grado della Scala Mercalli e durò pochi secondi (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

RiminiRN44.059212.5667III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

SaludecioRN43.872212.6683III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il III grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 3s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

San Mauro di RomagnaFC44.105612.4156III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il III grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 3s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Santarcangelo di RomagnaRN44.062512.4469III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4-5s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

Sogliano al RubiconeFC44.004712.3003III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il III grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

TolentinoMC43.209413.2825III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il III grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 2s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

CamerinoMC43.135313.0681II-III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II-III grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 2-3s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

PergolaPU43.562812.8369II-III

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II-III grado di intensità della Scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

RavennaRA44.416912.1983II-III

Scossa del II grado della Scala Mercalli (1). Effetti di risentimento, ore 11.40, ora locale (2).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927
(2)
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Divisione affari generali e riservati, 1917, b.54, Telegramma del corrispondente Fusconi al "Giornale d’Italia", Ravenna 26 aprile 1917.
1917

ArceviaAN43.498612.9394II

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 8s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

BomarzoVT42.487512.2506II

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

ChietiCH42.351114.1683II

Effetti di solo risentimento (1).

(1)
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935

FabroTR42.863112.0131II

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

FanoPU43.836713.0175II

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

MarradiFI44.075611.6125II

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 6s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

San LeoAR43.533612.0919II

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 4s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

SellanoPG42.888312.9264II

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 5s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

SenigalliaAN43.713913.2231II

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di pochi secondi (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

TorritaRI42.618913.2208II

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 20s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

VetrallaVT42.319712.0553II

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

VignanelloVT42.383312.2789II

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

VolterraPI43.401910.8589II

Non sono note descrizioni degli effetti. Il Bollettino attribuisce il II grado di intensità della Scala Mercalli e una durata di 1-2s (1).

(1)
Ingrao G. (a cura di)
Bollettino sismico anno 1917, fasc.2 (Macrosismi), Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica.
Roma 1927

ChiusdinoSI43.154411.0875NF

Il terremoto non fu avvertito (1).

(1)
Martinelli G.
Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.
Roma 1917

MontegrimanoPU43.865612.4731NF

Il terremoto non fu avvertito (1).

(1)
Martinelli G.
Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.
Roma 1917

MurloSI43.1611.3878NF

Il terremoto non fu avvertito (1).

(1)
Martinelli G.
Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.
Roma 1917

RoccastradaGR43.009411.1672NF

Il terremoto non fu avvertito (1).

(1)
Martinelli G.
Terremoto umbro-aretino, 26 aprile 1917 (centri sismici), in "Atti della Pontificia Accademia Romana dei Nuovi Lincei", a.70 (1916-1917), pp.113-118.
Roma 1917