Header CFTI

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence under the following heading

Date Time Lat Lon Rel Io Imax Sites Nref Me Rme Location Country
28 06 191308:53:0239.53316.233b88.515103925.7!Calabria settentrionaleItaly

Comments

Space-time parameters

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
1913 06 28 08 53 02 39.53 16.23 0.0 8.5 0 392 Calabria settentrionale


The revision was based on 392 accounts:
The results are summarized by 168 synoptic comments.

Previous catalogues and reasons of the corrections

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
CFT 1913 06 28 08:53 39.53 16.23 8.0 8.5 151 368 Calabria settentrionale
PFG 1913 06 28 08:53 39.62 16.15 8.5 - - - Roggiano


PFG = Catalogo dei terremoti italiani dall anno 1000 al 1980, PFG/CNR
ING = Catalogo dei terremoti italiani dal 1456 a.C. al 1980, ING

State of earthquakes review

È stata revisionata la bibliografia del Catalogo e sviluppata una ricerca bibliografica e archivistica. La documentazione ufficiale reperita è costituita da pratiche e carteggi del fondo Prefettura dell’Archivio di Stato di Cosenza. Fra queste carte si conservano, fra l’altro, i primi telegrammi inviati al prefetto dai sindaci dei comuni della provincia e dai sottoprefetti di Castrovillari, Paola e Rossano per le segnalazioni dei danni. La parte più consistente della documentazione è costituita dal carteggio tra comuni, prefettura e Genio Civile relativo alla verifica della stabilità dei fabbricati e ai lavori di demolizione e puntellamento, per la cui esecuzione veniva spesso richiesto l’intervento di reparti militari. I documenti recuperati riguardano i comuni di: Acri, Bisignano, Cerchiara di Calabria, Cervicati, Corigliano Calabro, Cosenza, Fagnano Castello, Falconara Albanese, Fuscaldo, Luzzi, Malvito, Paola, Roggiano Gravina, Rose, Rossano, Rota Greca, San Benedetto Ullano, San Cosmo Albanese, San Giorgio Albanese, San Martino di Finita, San Pietro in Guarano, Santa Sofia d’Epiro, Spezzano Albanese, San Lorenzo del Vallo, Santa Caterina Albanese, Tarsia, Torano Castello, Vaccarizzo Albanese. Alcuni di questi paesi, in particolare i piccoli insediamenti di origine albanese del versante ionico della Sila, non furono menzionati nella bibliografia sismologica.
Benché contenga molti importanti atti amministrativi, la documentazione reperita si presenta non del tutto completa: per diverse pratiche manca la testimonianza dell’iter burocratico compiuto; per vari riferimenti a perizie e rilievi ufficialmente richiesti non si hanno i riscontri dell’avvenuta esecuzione, e non è sempre chiaro se le pratiche furono male archiviate o scartate, o se i rilievi non furono mai eseguiti. Raramente sono presenti vere e proprie perizie, redatte dai tecnici del Genio Civile, e pertanto mancano dati quantitativi complessivi sull’entità dei danni. Complessivamente, quindi, si ricava un quadro per certi aspetti estremamente dettagliato, per altri non pienamente esaustivo del quadro complessivo dei danni subiti. Alle disposizioni del prefetto, alle richieste dei sindaci, alle pratiche di vari pubblici ufficiali, si alternano anche richieste di privati cittadini al capo del governo e al re per avere personalmente aiuti e sussidi (singoli proprietari dei paesi di Bonifati, Lappano, Longobucco, Marina Schiavonea, Rovito, San Marco Argentano, Terranova da Sibari). Dal punto di vista amministrativo, questi documenti rilevano alcune fasi di sovrapposizione fra privati e amministratori locali nel sollecitare risposte istituzionali per la ricostruzione. La ricerca ha, inoltre, preso in esame le cronache giornalistiche del tempo (12 testate) e la letteratura sismologica (Cavasino 1935) (1).

Note

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Effects in the social context

Il terremoto non causò morti; il numero dei feriti non fu accertato ufficialmente, così come quello dei senzatetto. Il ripristino dei danni pesò per molti anni su un’economia agricola assai povera, anche per la mancanza di interventi pubblici e per la preesistente precarietà economica delle amministrazioni locali. La diffusione dei danni alle case, anche se non tali da richiedere demolizioni, creò una situazione di generale sradicamento e di perturbativa della normale vita della popolazione. La ricostruzione si fermò spesso, nei vari paesi, davanti alla mancanza di materiali edilizi idonei per il rafforzamento degli edifici lesionati o indeboliti (travi, tegole, mattoni). Il governo non adottò provvedimenti diretti a sussidiare le opere di riparazione, e si limitò alla erogazione di un modestissimo sussidio: il 10% in media delle somme richieste dai privati e mai più del 50% delle "sottostime" delle commissioni locali costituite su invito del prefetto. Tale già bassa disponibilità fu riservata alle persone completamente prive di mezzi economici; per la distribuzione del sussidio ciascun comune compilò un elenco dei "danneggiati poveri". Trattandosi di aree periferiche dal punto di vista economico e politico, e non essendo coinvolti importanti centri urbani, l’attenzione della stampa nazionale si spostò assai presto dal problema di questa ricostruzione; anche le pratiche ufficiali, già pochi mesi dopo la scossa, non registrano più decisioni significative.

Elements of the local buildings

Gli edifici delle località danneggiate dal terremoto presentavano già prima della scossa debolezze strutturali e lesioni evidenti dovute a terremoti precedenti (1).

Note

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Comandante la Stazione Carabinieri di Fagnano Castello al Prefetto relativa ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune, Fagnano Castello 26 gennaio 1914.

Il Giornale di Calabria, 1913.07.02, a.12, n.23.
Cosenza 1913

Social and economic effects

L’assenza delle istituzioni dello Stato o la loro insufficiente azione furono la causa della nascita di comitati locali per la tutela dei danneggiati dal terremoto. Questi comitati fecero pervenire pressantemente alle autorità le proprie richieste di sussidio, che andarono ad affiancarsi alle richieste delle amministrazioni locali riguardo a materiali di costruzione, attrezzature per l’edilizia, mano d’opera militare e tecnici per l’effettuazione delle perizie di stabilità dei fabbricati.

Institutional and administrative response

Il peso delle demolizioni e delle rimozioni delle macerie ricadde in gran parte sugli abitanti delle località colpite o comunque su personale civile. I militari fornirono soltanto alcuni plotoni di mano d’opera non specializzata, che furono sottoposti a continui spostamenti per soddisfare le numerose richieste d’intervento. Le mansioni più tecniche e difficili furono espletate dal Genio civile, dal momento che quello militare non era disponibile perché largamente impegnato nella spedizione libica. Per ciò che riguardò i sussidi, il prefetto di Cosenza, nell’assenza di una politica governativa, delegò ai carabinieri e ai sottoprefetti la segnalazione dei casi di estrema indigenza, unica condizione per potervi accedere. Su suggerimento del sottoprefetto di Castrovillari, le commissioni per l’erogazione degli eventuali sussidi, che avrebbero delegittimato di qualsiasi funzione di rappresentanza i nascenti comitati spontanei, avrebbero dovuto formarsi in ogni comune con l’adesione del sindaco, di un consigliere comunale, del presidente della congregazione di carità, del parroco e del comandante della locale stazione dei carabinieri. I sussidi finalmente erogati non rispettarono però le indicazioni delle commissioni, e furono di entità così bassa da configurarsi come elemosine (e come tali furono considerate dai comitati pro-danneggiati) (1).

Note

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa alla distribuzione dei sussidi ai poveri dei comuni del Circondario danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 29 aprile 1914.

Associated natural phenomena

A Joppolo la scossa fu preceduta dal canto dei galli e a Pizzo, Serrastretta e Catanzaro da rombo; ad Acri, Bisignano e a Zungri si sentì un rombo cupo nell’aria; a Cerchiara di Calabria e a San Marco Argentano fu udito un rombo sotterraneo che a Cariati fu immediatamente successivo alla scossa; a Celico il rombo fu contemporaneo così come a Mormanno, Petilia Policastro e Rose.

Major earthquake effects

Il terremoto colpì la parte settentrionale della provincia di Cosenza, danneggiando notevolmente il patrimonio edilizio di oltre 30 paesi. La località più colpita fu Roggiano Gravina, dove vi furono numerosi crolli totali, lesioni gravi a quasi tutte le case, cedimento di tetti. Crolli di abitazioni avvennero anche a Torano Castello; lesioni gravi e crolli parziali a San Demetrio Corone e San Marco Argentano. In numerosi altri paesi del cosentino si ebbero lesioni, fessurazioni, caduta di muri e cornicioni; a Cosenza la scossa causò leggeri danni in poche case. Il terremoto fu sentito fortemente, ma senza danni, a Catanzaro e in molti altri centri della Calabria; leggermente fino a Taranto a nord e Messina a sud. L’area di risentimento è delimitata da una trentina di località nelle quali è attestato che il terremoto non fu avvertito.

Effects on the environment

Sono testimoniate spaccature nel suolo nei pressi di Roggiano Gravina e Bisignano; nella Timpa dello Scarpio, vicino a San Lucido, franò una grande roccia. A Cassano allo Ionio fu osservato un leggero aumento di portata in una sorgente di acqua sulfurea; nelle vicinanze di San Demetrio Corone alcune sorgenti si intorbidirono.

Full Chronology Of The Earthquake Sequence

La scossa principale avvenne alle ore 8.53 GMT del 28 giugno; fu fortissima in tutta la provincia di Cosenza, dove causò danni in molte località, soprattutto a Roggiano Gravina.
A distanza di qualche giorno, si verificarono due repliche, non ricordate dalla letteratura sismologica e ignorate dal Catalogo. La prima avvenne il 10 luglio alle ore 7.55 GMT, causò ulteriori danni a Roggiano Gravina e fu avvertita molto fortemente a Bisignano, Mongrassano e San Marco Argentano (1); la seconda scossa avvenne il 16 luglio e fu avvertita sensibilmente nelle località del versante ionico, in particolare a Corigliano Calabro e a Rossano (2).

Note

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla scossa di replica del terremoto del 28 giugno 1913 avvertita il 10 luglio nel Comune, Roggiano Gravina 10 luglio 1913.

Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Comandante la Divisione Carabinieri di Cosenza al Prefetto relativa alla scossa di replica del terremoto del 28 giugno 1913 avvertita il 10 luglio in alcuni paesi della provincia, Bisignano 10 luglio 1913.

(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Delegato di Pubblica Sicurezza di Corigliano Calabro al Prefetto relativo alla scossa di replica del terremoto del 28 giugno 1913 avvertita il 16 luglio nel paese, Corigliano Calabro 16 luglio 1913.

Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Rossano al Prefetto relativo alla scossa di replica del terremoto del 28 giugno 1913 avvertita in città il 16 luglio, Rossano 16 luglio 1913.

Bibliography

Author Title Text Value Text Date Place of publ.
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14024, Telegramma del prefetto di Catanzaro Gallotti al Ministero dell’Interno relativo alla scossa di terremoto avvertita il 28 giugno 1913, Catanzaro 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14376, Telegramma del prefetto di Cosenza Lozzi al Ministero dell’Interno relativo agli effetti del terremoto del 28 giugno 1913 nelle saline di Lungro, Cosenza 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14068, Telegramma del prefetto di Catanzaro Gallotti al Ministero dell’Interno relativo alla scossa di terremoto avvertita il 28 giugno 1913, Catanzaro 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14276, Telegramma del commissario per la licenza liceale Casagrandi al Ministero dell’Interno relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 al Collegio di San Demetrio Corone, San Demetrio Corone 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14275, Telegramma del vice prefetto di Cosenza Scrocca al Ministero dell’Interno relativo all’invio di un ingegnere del Genio Civile a San Demetrio Corone in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14249, Telegramma del sindaco di San Marco Argentano De Pasquale al Ministero dell’Interno relativo alla richiesta di provvedimenti in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Marco Argentano 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14230, Telegramma del deputato Turco al Ministero dell’Interno relativo alla richiesta di provvedimenti in seguito ai danni causati a San Demetrio Corone dal terremoto del 28 giugno 1913, Catanzaro 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14195, Telegramma del Comitato locale di San Demetrio Corone al ministro dell’Interno relativo alla richiesta di provvedimenti in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Demetrio Corone 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14173, Telegramma del prefetto di Messina Buganza al Ministero dell’Interno relativo alla scossa di terremoto avvertita il 28 giugno 1913, Messina 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14157, Telegramma del maresciallo maggiore dei Carabinieri Ricci relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, Paola 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14156, Telegramma del sindaco di Paola Maraviglia al Ministero dell’Interno relativo alla richiesta di provvedimenti in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Paola 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14121, Telegramma del tenente dei Carabinieri Lucente al Ministero dell’Interno relativo ai danni causati a Roggiano Gravina dal terremoto del 28 giugno 1913, San Marco Argentano 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14120, Telegramma del maresciallo dei Carabinieri Bovi al Ministero dell’Interno relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, San Marco Argentano 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14117, Telegramma del prefetto di Cosenza Lozzi al Ministero dell’Interno relativo ai danni causati a Roggiano Gravina dal terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14114, Telegramma del prefetto di Cosenza Lozzi al Ministero dell’Interno relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14100, Telegramma di del viceprefetto di Cosenza Scrocca al Ministero dell’Interno relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14088, Telegramma del prefetto di Napoli Sorge al Ministero dell’Interno relativo alla scossa di terremoto avvertita a Castellammare di Stabia il 28 giugno 1913, Napoli 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dall’8 luglio al 13 luglio, n.15961, Telegramma del prefetto Lozzi al Ministero dell’Interno relativo alla richiesta di provvedimenti da parte del Ministero dei Lavori Pubblici in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 18 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dall’8 luglio al 13 luglio, n.15185, Telegramma del prefetto di Cosenza Lozzi al Ministero dell’Interno relativo a una nuova scossa di terremoto avvertita il 10 luglio 1913, Cosenza 10 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14059, Telegramma del capitano dei Carabinieri Vattani al Ministero dell’Interno relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14028, Telegramma del prefetto di Cosenza Lozzi al Ministero dell’Interno relativo alla scossa di terremoto avvertita il 28 giugno 1913, Cosenza 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14811, Telegramma del sindaco di San Demetrio Corone Cadicamo al Ministero dell’Interno e al Ministero dei Lavori Pubblici relativo alla richiesta di provvedimenti in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Demetrio Corone 5 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14063, Telegramma del tenente dei Carabinieri Lucente al Ministero dell’Interno relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, San Marco Argentano 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Gabinetto, Ufficio cifra, 1913, Telegrammi in arrivo dal 27 giugno all’8 luglio, n.14060, Telegramma del capitano dei Carabinieri Galvani al Ministero dell’Interno relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 28 giugno 1913, ore 15.15.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, cat.10, Fondo per il Culto, b.30, fasc.53, Lettera del cappellano della chiesa del Convento dei Riformati di San Marco Argentano al Prefetto relativa ai danni subiti dall’edificio a causa del terremoto del 28 giugno 1913, San Marco Argentano 9 marzo 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, cat.10, Fondo per il Culto, b.30, fasc.53, Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa alla situazione della chiesa del Convento dei Riformati di San Marco Argentano danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 23 marzo 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, cat.10, Fondo per il Culto, b.30, fasc.53, Telegramma del Sindaco di San Marco Argentano al Prefetto relativo alla chiusura della chiesa del Convento dei Riformati danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, San Marco Argentano 25 marzo 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Fuscaldo al Prefetto relativa alla situazione di alcune case della frazione Cariglio danneggiate dal terremoto del 28 giugno 1913, Fuscaldo 30 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Lappano al Prefetto relativa alla richiesta di sussidio per le riparazioni effettuate nella propria abitazione danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Lappano 13 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di una abitante di Longobucco al Prefetto relativa alla richiesta di aiuti per riparare la propria abitazione danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Longobucco 21 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativo alla situazione della città in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Paola 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativa ai danni causati in città dal terremoto del 28 giugno 1913, Paola 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Paola al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di militari per provvedere alle demolizioni necessarie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Paola 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativo alla richiesta di verifica degli edifici e alla esecuzione delle demolizioni necessarie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Paola 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Comando Divisione dell’Esercito di Catanzaro al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di militari per provvedere alle demolizioni necessarie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Catanzaro 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Paola al Prefetto relativo alla richiesta di fondi per provvedere alle demolizioni necessarie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Paola 3 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di una abitante di Paola al Ministro dei Lavori Pubblici relativa alla richiesta di aiuti per riparare la propria abitazione danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Paola 5 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativo alla richiesta di fondi per provvedere ai lavori di demolizione necessari in città in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Paola 8 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativo alla sostituzione dei militari impegnati nei lavori di demolizione necessari in città in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Paola 12 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Paola alla Regina d’Italia relativa alla richiesta di aiuti per ricostruire la propria abitazione demolita in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Paola 29 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Prosindaco di Rose al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Rose 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Rose al Prefetto relativo ai danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Rose 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Intendente di Finanza di Cosenza al Prefetto relativa alla trasmissione della relazione sui danni causati nel Comune di Rose dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 15 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativa alla trasmissione della relazione sui danni causati nel Comune di Rose dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 17 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Rossano al Prefetto relativa alla richiesta di sussidi per alcuni Comuni del Circondario danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Rossano 9 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei fabbricati danneggiati dal terremoto 28 Giugno 1913, nei comuni di Vaccarizzo e S.Cosmo Albanese, Rossano 8 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Giorgio Albanese al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Giorgio Albanese 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Rossano al Prefetto relativo all’invio di ingegneri del Genio Civile in alcuni Comuni del Circondario per valutare i danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, Rossano 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa all’invio di un ingegnere a San Giorgio Albanese per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Pietro in Guarano al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere nella frazione San Benedetto per valutare i danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, San Pietro in Guarano 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa all’invio di un ingegnere a San Pietro in Guarano per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Pietro in Guarano al Prefetto relativo alla richiesta di sussidio per alcuni abitanti della frazione San Benedetto danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, San Pietro in Guarano 10 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di San Pietro in Guarano al Prefetto relativa alla richiesta di sussidio per i lavori di demolizione di una casa sita nel Comune danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, San Pietro in Guarano 25 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Sindaco di San Pietro in Guarano relativo alla situazione di una casa della frazione San Benedetto danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 28 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Pietro in Guarano al Prefetto di Cosenza relativo alla demolizione di una casa della frazione San Benedetto danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, San Pietro in Guarano 30 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa ai lavori di demolizione e puntellamento di alcuni fabbricati di San Pietro in Guarano danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 24 novembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di San Pietro in Guarano al Prefetto di Cosenza relativa ai lavori di demolizione e puntellamento di alcuni fabbricati di San Pietro in Guarano danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, San Pietro in Guarano 2 dicembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Santa Sofia d’Epiro al Sottoprefetto di Rossano relativa alla richiesta di aiuti per riparare la propria abitazione danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Santa Sofia d’Epiro 14 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Sottoprefetto di Rossano relativo ai lavori di puntellamento degli edifici di Santa Sofia d’Epiro danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 26 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Santa Sofia d’Epiro al Prefetto relativo alla partenza dei militari impegnati nei lavori di puntellamento degli edifici danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Santa Sofia d’Epiro 29 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Deliberazione della Giunta Municipale di Santa Sofia d’Epiro relativa a un voto di plauso e di ringraziamento dei militari impegnati nei lavori di puntellamento degli edifici danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Santa Sofia d’Epiro 29 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Santa Sofia d’Epiro al Prefetto relativo alla partenza dei militari impegnati nei lavori di puntellamento degli edifici danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Santa Sofia d’Epiro 30 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto al Sindaco di Santa Sofia d’Epiro relativa alla deliberazione di plauso e di ringraziamento della Giunta Municipale per i lavori di puntellamento degli edifici danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 11 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Spezzano Albanese al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Spezzano Albanese 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Spezzano Albanese al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Spezzano Albanese 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativa alla richiesta d’invio di un ingegnere a Spezzano Albanese per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Spezzano Albanese al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Spezzano Albanese 3 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativa alla richiesta d’invio di un ingegnere a Spezzano Albanese per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 3 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa alla richiesta d’invio di un ingegnere a Spezzano Albanese per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 4 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di alcuni abitanti di San Lorenzo del Vallo al Prefetto relativo alla richiesta di soccorso in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Lorenzo del Vallo 4 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Lorenzo del Vallo al Prefetto relativo al ritardo nell’invio dei soccorsi in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Lorenzo del Vallo 4 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un Consigliere Provinciale al Prefetto relativa alla richiesta di verifica dei danni subiti da un edificio di Spezzano Albanese in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cassano allo Ionio 7 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto a un Consigliere Provinciale relativa alla richiesta di verifica dei danni subiti da un edificio di Spezzano Albanese in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 8 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Tarsia al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Tarsia 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Tarsia al Prefetto relativo ai danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Tarsia 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Tarsia al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Tarsia 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativa alla richiesta d’invio di un ingegnere a Tarsia per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa all’invio di un ingegnere a Tarsia per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Morano Calabro al Prefetto relativa alla richiesta di aiuti per riparare una casa colonica sita nel Comune di Terranova da Sibari danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Morano Calabro 30 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di un Consigliere Provinciale al Prefetto relativo alla situazione di Bisignano in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Bisignano 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di un abitante di San Lorenzo del Vallo al Prefetto relativo alla richiesta di soccorso in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Spezzano Albanese 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Prosindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di un abitante di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla situazione del paese in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Medico Provinciale al Prefetto relativo alla situazione di Roggiano Gravina in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di materiali per la costruzione di baracche in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegrammi del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza, al Ministro degli Interni e al Comandante il Presidio Militare di Cosenza relativi alla situazione di Roggiano Gravina in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di un abitante di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla richiesta di soccorso in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di una scala Porta per le demolizioni necessarie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di materiali per le demolizioni necessarie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 2 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Prosindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla richiesta di provvedimenti in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 3 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di un abitante di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla richiesta di provvedimenti in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 3 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto al Sindaco di Roggiano Gravina relativa ai provvedimenti presi in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 3 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto al Sindaco di Cosenza relativa alla richiesta d’invio di una scala Porta a Roggiano Gravina per le demolizioni necessarie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 3 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Comandante la Divisione Carabinieri di Cosenza al Prefetto relativa alla situazione dell’ordine pubblico a Roggiano Gravina in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 4 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Sindaco di Roggiano Gravina relativo all’invio di una scala Porta per le demolizioni necessarie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 4 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativa alle demolizioni necessarie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 5 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Comandante la Stazione Carabinieri di Roggiano Gravina relativo alla restituzione della scala Porta inviata per le demolizioni in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 8 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Ministro degli Interni relativo all’invio di una scala Porta a Roggiano Gravina per le demolizioni necessarie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 9 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Comandante la Stazione Carabinieri di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla restituzione della scala Porta inviata per le demolizioni in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 9 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla restituzione della scala Porta inviata per le demolizioni in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 9 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativa ai danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 8 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Comitato pro danneggiati di Roggiano Gravina al Prefetto relativa ai provvedimenti richiesti in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 9 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Comitato pro danneggiati di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla scossa di replica del terremoto del 28 giugno 1913 avvertita il 10 luglio nel paese, Roggiano Gravina 10 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla scossa di replica del terremoto del 28 giugno 1913 avvertita il 10 luglio nel Comune, Roggiano Gravina 10 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativa alla scossa di replica del terremoto del 28 giugno 1913 avvertita a Roggiano Gravina il 10 luglio, Cosenza 10 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Sindaco di Roggiano Gravina relativo alla permanenza nel Comune dell’aiutante del Genio Civile inviato in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 10 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativa alla richiesta d’invio di materiali per la riparazione degli edifici danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 11 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Comandante la Divisione Carabinieri di Cosenza al Prefetto relativa alla costituzione a Roggiano Gravina di un Comitato pro danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 12 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla partenza dell’aiutante del Genio Civile inviato nel Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 14 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Comitato pro danneggiati di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla partenza dell’aiutante del Genio Civile inviato nel paese in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 14 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto all’aiutante del Genio Civile in missione a Roggiano Gravina relativo ai lavori necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 17 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma dell’aiutante del Genio Civile in missione a Roggiano Gravina al Prefetto relativo ai lavori necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 17 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativa alla richiesta d’invio di materiali a Roggiano Gravina per la riparazione degli edifici danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 18 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Sindaco di Roggiano Gravina relativo al trasferimento a Sant’Agata di Esaro dei militari impegnati nei lavori di sgombero delle macerie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 18 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Prosindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla partenza dei militari impegnati nei lavori di sgombero delle macerie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 19 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Comitato pro danneggiati di Roggiano Gravina al Prefetto relativo al trasferimento a Sant’Agata di Esaro dei militari impegnati nei lavori necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 19 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma dell’aiutante del Genio Civile in missione a Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla necessità dei militari impegnati nei lavori di sgombero delle macerie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 19 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla richiesta di revoca dell’ordine di partenza dei militari impegnati nei lavori di demolizione e puntellamento in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 19 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla protesta della popolazione per la partenza dei militari impegnati nei lavori necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 19 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla richiesta di revoca dell’ordine di partenza dei militari impegnati nei lavori necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 19 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla situazione dell’ordine pubblico a causa della partenza dei militari impegnati nei lavori necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 19 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo ai lavori di demolizione degli edifici pericolanti a causa del terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 13 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Sindaco di Roggiano Gravina relativo all’ordine di partenza dei militari impegnati nei lavori necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 19 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Comandante la Divisione Militare di Catanzaro relativo alla sostituzione dei militari impegnati a Roggiano Gravina nei lavori necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 19 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla situazione dell’ordine pubblico a causa della partenza dei militari impegnati nei lavori necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 20 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Comandante la Compagnia Carabinieri di Cosenza al Prefetto relativo alla situazione dell’ordine pubblico a Roggiano Gravina a causa della partenza dei militari impegnati nei lavori necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 20 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di un Deputato del Parlamento nazionale al Prefetto relativo ai provvedimenti necessari a Roggiano Gravina in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roma 21 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Prosindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo all’arrivo nel Comune dei militari per i lavori necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 23 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Roggiano Gravina al Prefetto relativa alla richiesta di sistemazione di un edificio parzialmente demolito in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 28 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa alla situazione di un edificio di Roggiano Gravina danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 23 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Roggiano Gravina al Sindaco relativa alla richiesta di parziale demolizione di un edificio danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 7 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Roggiano Gravina al Prefetto relativa alla richiesta di sistemazione di un edificio parzialmente demolito in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 27 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Roggiano Gravina al Prefetto relativa alla richiesta di sussidio per la riparazione di un edificio danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 14 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa ad alcune travi utilizzate per puntellamenti a Roggiano Gravina in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 14 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Prosindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativa ad alcune travi utilizzate per puntellamenti a Roggiano Gravina in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 9 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Prosindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo al ritiro dei militari impegnati nei lavori di demolizione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 2 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Prosindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo ai lavori di demolizione necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 3 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa al trasferimento a Luzzi dei militari impegnati a Roggiano Gravina nei lavori di demolizione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 3 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Comandante la Divisione Militare di Catanzaro al Prefetto relativo al trasferimento a Luzzi dei militari impegnati a Roggiano Gravina nei lavori di demolizione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Catanzaro 3 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Roggiano Gravina al Prefetto relativa alla richiesta di materiali per la riparazione di un edificio danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 30 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla demolizione di un edificio danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 7 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Roggiano Gravina al Prefetto relativa alla richiesta di riparazione di un edificio danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 18 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto al Sindaco di Roggiano Gravina relativa alla richiesta di riparazione di un edificio danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 28 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa alla situazione di un edificio di Roggiano Gravina danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 18 novembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativa all’invio della nota delle spese sostenute dal Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 9 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa alle spese sostenute dal Comune di Roggiano Gravina in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 6 novembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativa alle spese sostenute dal Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 24 novembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativa alle spese sostenute dal Comune per l’alloggio dei militari inviati in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 8 novembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativa alle spese sostenute dal Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 10 aprile 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di San Martino di Finita al Prefetto relativa alla richiesta di soccorso in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Martino di Finita 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di un abitante di San Martino di Finita al Prefetto relativo alla richiesta di sussidio per i danni subiti in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Martino di Finita 20 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Martino di Finita al Prefetto relativo alle spese sostenute dal Comune per l’alloggio dei militari inviati in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Martino di Finita 29 dicembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Relatore del 9.o Reggimento Fanteria di Bari al Prefetto relativa al rimborso delle indennità dei militari impegnati a San Martino di Finita in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Bari 27 gennaio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto al Sindaco di San Martino di Finita relativa al rimborso delle indennità dei militari impegnati nel Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 4 aprile 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di un abitante di Luzzi al Prefetto relativo alla richiesta di soccorso in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Luzzi 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di un abitante di Luzzi al Prefetto relativo alla richiesta di soccorso in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Luzzi 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di un abitante di Luzzi al Prefetto relativo alla richiesta di soccorso in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Luzzi 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di un abitante di Luzzi al Prefetto relativo alla richiesta di soccorso in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Luzzi 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di un abitante di Luzzi al Prefetto relativo alla richiesta di soccorso in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Luzzi 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Spezzano Albanese al Sindaco relativa ai danni subiti dalla propria abitazione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Spezzano Albanese 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Spezzano Albanese al Sindaco relativa ai danni subiti dalla propria abitazione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Spezzano Albanese 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Spezzano Albanese al Comitato per i soccorsi ai danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913 relativa ai danni subiti dalla propria abitazione, Spezzano Albanese 16 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di alcuni abitanti di Spezzano Albanese al Comitato per i soccorsi ai danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913 relativa ai danni subiti dalle proprie abitazioni, Spezzano Albanese 26 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di San Marco Argentano al Prefetto relativa alla richiesta di sussidio per i danni subiti in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Marco Argentano 3 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Prosindaco di Cerchiara di Calabria al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cerchiara di Calabria 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Cerchiara di Calabria al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere del Genio Civile per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cerchiara di Calabria 5 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere a Cerchiara di Calabria per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 6 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Procuratore del Re di Castrovillari al Prefetto relativo alla situazione nel Comune di Cerchiara di Calabria danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 6 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Comandante la Stazione Carabinieri di Cerchiara di Calabria al Pretore relativo alla situazione nel Comune danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cerchiara di Calabria 4 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di una abitante di Cerchiara di Calabria al Prefetto relativa alla richiesta di sussidio per i danni subiti nel crollo della propria abitazione, Cerchiara di Calabria 20 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa al puntellamento degli edifici di Cerchiara di Calabria danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 31 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Cervicati al Prefetto relativo alla situazione del paese in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cervicati 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Cervicati al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere del Genio Civile per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cervicati 3 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Cervicati al Prefetto relativa alla richiesta di demolizione di un edificio danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cervicati 8 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di una abitante di Cervicati al Prefetto relativa alla richiesta di riparazione di un edificio danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 10 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativa alla verifica dei danni causati a Cervicati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 10 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Corigliano Calabro al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere del Genio Civile per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Corigliano Calabro 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Sottoprefetto di Rossano relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere del Genio Civile a Corigliano Calabro per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Rossano al Prefetto relativo all’invio di un ingegnere del Genio Civile a Corigliano Calabro per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Rossano 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Rossano al Prefetto relativo al richiamo dell’ingegnere del Genio Civile inviato a Corigliano Calabro per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Rossano 3 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Rossano al Prefetto relativo alla situazione del Comune di Corigliano Calabro danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Rossano 5 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Sottoprefetto di Rossano relativo ai lavori di demolizione necessari a Corigliano Calabro in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 7 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativa alla richiesta d’invio di un ingegnere a Corigliano Calabro per completare la verifica dei danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 15 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Delegato di Pubblica Sicurezza di Corigliano Calabro al Prefetto relativo alla scossa di replica del terremoto del 28 giugno 1913 avvertita il 16 luglio nel paese, Corigliano Calabro 16 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Comandante la Divisione Carabinieri di Cosenza al Prefetto relativa alla scossa di replica del terremoto del 28 giugno 1913 avvertita il 16 luglio a Corigliano Calabro, Cosenza 16 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Rossano al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere del Genio Civile a Corigliano Calabro per completare la verifica dei danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Rossano 16 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa ai danni causati nel Comune di Corigliano Calabro dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 17 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa all’invio di un ingegnere a Corigliano Calabro per completare la verifica dei danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 18 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Corigliano Calabro al Prefetto relativa alla richiesta d’invio della relazione del Genio Civile sui danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Corigliano Calabro 8 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di alcuni abitanti di Malvito al Prefetto relativa ai danni subiti dalle loro abitazioni in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Malvito 22 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa alla richiesta d’invio al Comune di Corigliano Calabro della relazione sui danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 19 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Marina Schiavonea al Prefetto relativa alla richiesta di riparazione di un edificio danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Marina Schiavonea 20 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile relativa alla verifica di un edificio di Cosenza danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 2 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Cosenza al Prefetto relativa ai danni subiti dalla propria abitazione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 3 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Cosenza al Prefetto relativa ai danni subiti dalla propria abitazione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 16 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile relativa alla verifica di un edificio di Cosenza danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 21 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Cosenza al Prefetto relativa ai danni subiti da una torre colonica sita nel Comune di Rovito in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 21 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativa alla verifica di un edificio sito nel Comune di Rovito danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 28 luglio1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Cosenza al Prefetto relativa ai danni subiti dalla propria abitazione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 18 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Fagnano Castello al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Fagnano Castello 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Fagnano Castello al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere del Genio Civile per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Fagnano Castello 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativa alla richiesta d’invio di un ingegnere a Fagnano Castello per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Comandante la Compagnia Interna Carabinieri di Cosenza al Prefetto relativo alla situazione nel Comune di Fagnano Castello danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, San Marco Argentano 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Sindaco di Fagnano Castello relativo all’invio di un ingegnere del Genio Civile per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Comandante la Divisione Carabinieri di Cosenza al Prefetto relativa alla situazione nel Comune di Fagnano Castello danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 3 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Fagnano Castello al Prefetto relativo alla richiesta di verifica degli edifici del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Fagnano Castello 3 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di alcuni abitanti di Fagnano Castello al Prefetto relativa ai provvedimenti richiesti in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Fagnano Castello 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Comitato pro danneggiati di Fagnano Castello al Prefetto relativo ai provvedimenti richiesti in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Fagnano Castello 6 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Comitato pro danneggiati di Fagnano Castello al Prefetto relativo ai provvedimenti richiesti in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Fagnano Castello 14 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Comitato pro danneggiati di Fagnano Castello al Prefetto relativo alla richiesta di soccorsi in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Fagnano Castello 20 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Comandante la Divisione Carabinieri di Cosenza al Prefetto relativa alla richiesta di demolizione di un edificio di Fagnano Castello danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 6 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Sindaco di Fagnano Castello relativo alla situazione di un edificio del Comune danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 30 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Fagnano Castello al Prefetto relativo alla demolizione di un edificio del Comune danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Fagnano Castello 1 novembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Sindaco di Fagnano Castello relativo alla parziale demolizione di un edificio del Comune danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 4 novembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativa alla parziale demolizione di un edificio di Fagnano Castello danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 5 novembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa alla situazione di un edificio di Fagnano Castello danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 8 novembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa alla parziale demolizione di un edificio di Fagnano Castello danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 3 dicembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativo ai danni causati in alcuni comuni del Circondario dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 5 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativa ai danni causati in alcuni comuni del Circondario dal terremoto del 28 giugno 1913, Paola 5 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettere del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza, ai Sottoprefetti di Castrovillari e Paola e al Sindaco di Cervicati relative all’invio di ingegneri del Genio Civile in alcuni comuni della Provincia per valutare i danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 10 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa all’invio di ingegneri in alcuni comuni della Provincia per valutare i danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 12 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa alla verifica dei danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nei Comuni di Malvito e Mottafollone, Castrovillari 10 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Malvito al Prefetto relativa alla richiesta di sussidio per la riparazione di un edificio danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Malvito 18 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto al Sottoprefetto di Castrovillari relativa alla verifica di un edificio di Malvito danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 18 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa alla situazione di un edificio del Comune di Malvito danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 12 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Malvito al Sindaco relativa ai danni subiti dalla propria abitazione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Malvito 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di una abitante di Malvito al Sindaco relativa ai danni subiti da una casa colonica di sua proprietà in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Malvito s.d.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa alla situazione di un edificio del Comune di Malvito danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 11 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di una abitante di Malvito al Sindaco relativa ai danni subiti da una casa colonica di sua proprietà in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Malvito 16 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa alla situazione di un edificio del Comune di Malvito danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 11 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Malvito al Sindaco relativa ai danni subiti dalla propria abitazione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Malvito s.d.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa alla situazione di un edificio del Comune di Malvito danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 12 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di due abitanti di Malvito al Sindaco relativa ai danni subiti da una casa colonica di loro proprietà in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Malvito s.d.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa alla situazione di un edificio del Comune di Malvito danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 12 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Malvito al Sindaco relativa ai danni subiti da alcuni edifici di sua proprietà in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Malvito s.d.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa alla situazione di alcuni edifici del Comune di Malvito danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 12 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa alla situazione di alcuni edifici del Comune di Malvito danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 12 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Malvito al Sindaco relativa ai danni subiti dalla propria abitazione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Malvito 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa alla situazione di un edificio del Comune di Malvito danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 12 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Malvito al Prefetto relativa ai danni subiti dalla propria abitazione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Malvito 1 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Malvito al Prefetto relativa ai danni subiti da una casa colonica di sua proprietà in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Malvito 4 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Provveditore agli Studi di Cosenza al Prefetto relativo alla verifica dei danni subiti dagli edifici scolastici di alcuni comuni della Provincia a causa del terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Rossano al Prefetto relativo alla verifica dei danni subiti dagli edifici scolastici di alcuni comuni del Circondario a causa del terremoto del 28 giugno 1913, Rossano 2 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Rossano al Prefetto relativo alla scossa di replica del terremoto del 28 giugno 1913 avvertita in città il 16 luglio, Rossano 16 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Rossano al Prefetto relativa al pagamento delle spese per il restauro della chiesa parrocchiale di Cropalati danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Rossano 28 febbraio 1916.Direct source1916
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Commissario Prefettizio di Rota Greca al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Rota Greca 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Commissario Prefettizio di Rota Greca al Prefetto relativo ai danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Rota Greca 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativa alla richiesta d’invio di un ingegnere a Rota Greca per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Commissario Prefettizio di Rota Greca al Prefetto relativa ai danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Rota Greca 2 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Commissario Prefettizio di Rota Greca al Prefetto relativa ai provvedimenti richiesti in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Rota Greca 9 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Rota Greca al Prefetto relativa alla richiesta di sussidi per gli abitanti del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Rota Greca 25 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto al Sindaco di Rota Greca relativa alla demolizione di alcuni edifici del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 26 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Rota Greca al Prefetto relativa alla richiesta di sussidi per due abitanti del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Rota Greca 28 febbraio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Rota Greca al Prefetto relativa alla richiesta di sussidi per due abitanti del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Rota Greca 20 marzo 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto al Sindaco di Rota Greca relativa alla richiesta di sussidi per due abitanti del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 27 marzo 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Rota Greca al Prefetto relativa alla richiesta di sussidi per due abitanti del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Rota Greca 21 maggio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Benedetto Ullano al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Benedetto Ullano 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Benedetto Ullano al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Benedetto Ullano 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Benedetto Ullano al Prefetto relativo ai provvedimenti adottati in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Benedetto Ullano 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Benedetto Ullano al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere del Genio Civile per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, San Benedetto Ullano 4 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativa alla richiesta d’invio di un ingegnere a San Benedetto Ullano per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 4 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile al Prefetto relativa all’invio di un ingegnere a San Benedetto Ullano per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 5 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Santa Caterina Albanese al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere del Genio Civile per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Santa Caterina Albanese 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativo ai danni causati nel Comune di Santa Caterina Albanese dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativo ai danni causati nella frazione Ioggi del Comune di Santa Caterina Albanese dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Torano Castello al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Torano Castello 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa all’invio di un ingegnere a Torano Castello per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Torano Castello al Prefetto relativo ai danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913 e alla richiesta d’invio di militari per provvedere alle demolizioni necessarie, Torano Castello 4 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile al Prefetto relativa all’invio di militari a Torano Castello per i lavori di demolizione necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 9 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Torano Castello al Prefetto relativo ai provvedimenti necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Torano Castello 15 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Torano Castello al Prefetto relativo alla demolizione di un edificio del Comune danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Torano Castello 17 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Sindaco di Torano Castello relativo alla demolizione di un edificio del Comune danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 17 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto al Sottoprefetto di Paola e al Sindaco di Bisignano relativo ai militari impegnati nei lavori necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 19 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Torano Castello al Prefetto relativo ai lavori di demolizione necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Torano Castello 18 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegramma del Prefetto all’ingegnere del Genio Civile in missione a Torano Castello relativo ai lavori di demolizione necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 18 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativo ai militari impegnati nei lavori necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Paola 20 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegrammi del Prefetto al Sindaco di Bisignano e all’Ingegnere del Genio Civile in missione a Torano Castello relativi ai militari per provvedere ai lavori necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 21 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Torano Castello al Prefetto relativa alla richiesta di materiali per la riparazione di un edificio danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 11 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Certificato del Sindaco di Torano Castello relativo alla inabitabilità di un edificio danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Torano Castello 12 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto al Comandante la Divisione Carabinieri di Cosenza e ai Sottoprefetti di Paola, Rossano e Castrovillari relativa alla distribuzione di sussidi ai poveri dei Comuni della Provincia danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto al Comandante la Divisione Carabinieri di Cosenza e ai Sottoprefetti di Castrovillari, Paola e Rossano relativa alla distribuzione di sussidi ai poveri dei Comuni della Provincia danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 17 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativa ai soccorsi ai poveri dei Comuni del Circondario danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Paola 19 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Rossano al Prefetto relativo ai soccorsi ai poveri dei Comuni del Circondario danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Rossano 31 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativo ai soccorsi ai poveri dei Comuni del Circondario danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 1 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Comandante la Divisione Carabinieri di Cosenza al Prefetto relativa all’invio dei rapporti informativi sui danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 in alcuni comuni del Circondario di Cosenza, Cosenza 31 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Rapporto informativo del Comandante la Compagnia Esterna Carabinieri di Cosenza relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Rose, Cosenza 30 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Rapporto informativo del Comandante la Compagnia Esterna Carabinieri di Cosenza relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Luzzi, Cosenza 30 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Rapporto informativo del Comandante la Compagnia Interna Carabinieri di Cosenza relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di San Martino di Finita, Cosenza 30 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Rapporto informativo del Comandante la Compagnia Interna Carabinieri di Cosenza relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Roggiano Gravina, Cosenza 30 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Rapporto informativo del Comandante la Compagnia Interna Carabinieri di Cosenza relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Mongrassano, Cosenza 30 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Rapporto informativo del Comandante la Compagnia Interna Carabinieri di Cosenza relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Fagnano Castello, Cosenza 30 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Rapporto informativo del Comandante la Compagnia Interna Carabinieri di Cosenza relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Cerzeto, Cosenza 1 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Rapporto informativo del Comandante la Compagnia Interna Carabinieri di Cosenza relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Torano Castello, Cosenza 1 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco delle persone povere [del Comune di Rose] danneggiate dal terremoto 28 Giugno [1913] u.s. che meritano il sussidio, Rose 18 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Verbale della Commissione del Comune di Santa Sofia d’Epiro per l’assegnazione dei sussidi ai poveri danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Santa Sofia d’Epiro 22 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei danneggiati dal terremoto 28 giugno 1913 [del Comune di Torano Castello] che trovandosi in stato di indigenza assoluta, si propongono per un sussidio di beneficenza, Torano Castello 22 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Verbale del Comitato di soccorso del Comune di Luzzi per l’assegnazione dei sussidi ai poveri danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Luzzi 27 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Verbale del Comitato di soccorso del Comune di Cerzeto per l’assegnazione dei sussidi ai poveri danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cerzeto 1 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco delle persone [del Comune di San Martino di Finita] ritenute meritevoli di ottenere uno sussidio di beneficenza per i danni prodotti dal terremoto del 28 Giugno 1913, San Martino di Finita 8 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco delle persone danneggiate nelle case dal Terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Vaccarizzo Albanese, Vaccarizzo Albanese 7 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei poveri del Comune di San Demetrio Corone danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, San Demetrio Corone 8 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lista dei danneggiati poveri [del Comune di San Cosmo Albanese] in conseguenza del Terremoto del 28 Giugno 1913, San Cosmo Albanese 9 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Fagnano Castello al Prefetto relativo alla compilazione dell’elenco dei poveri del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Fagnano Castello 1 novembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Mongrassano al Prefetto relativo alla compilazione dell’elenco dei poveri del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Mongrassano 5 novembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Nota dei sussidi proposti dal Prefetto per i poveri dei Comuni della Provincia danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 9 gennaio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Mongrassano al Prefetto relativa all’invio dell’elenco dei poveri del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Mongrassano 14 gennaio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei Danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Mongrassano, Mongrassano 10 gennaio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Comitato di soccorso di San Demetrio Corone al Prefetto relativo all’invio dei sussidi per i poveri del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, San Demetrio Corone 18 gennaio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco indicante le persone del suddetto Comune [di Roggiano Gravina] che furono danneggiate dall’ultimo terremoto [del 28 giugno 1913], che si ritengono meritevoli di sussidio, Roggiano Gravina 18 gennaio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa all’invio degli elenchi dei poveri di alcuni comuni del Circondario danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 24 gennaio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei poveri del Comune di Sant’Agata di Esaro danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Sant’Agata di Esaro 6 dicembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Verbale del Comitato del Comune di San Donato di Ninea per l’assegnazione dei sussidi ai poveri danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, San Donato di Ninea 20 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Verbale del Comitato del Comune di San Lorenzo del Vallo per l’assegnazione dei sussidi ai poveri danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, San Lorenzo del Vallo 19 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei danneggiati del terremoto 28 giugno 1913 [del Comune di Santa Caterina Albanese] da sussidiarsi, perché in istato di assoluta indigenza, Santa Caterina Albanese 10 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei danneggiati dall’ultimo terremoto [del 28 giugno 1913 nel Comune di San Sosti] da sussidiarsi e che meritano un qualche sussidio di beneficenza, San Sosti 29 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei poveri del Comune di Terranova da Sibari danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Terranova da Sibari 14 ottobre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Terranova da Sibari al Sottoprefetto di Castrovillari relativa all’elenco dei poveri del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Terranova da Sibari 2 gennaio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Terranova da Sibari al Sindaco relativa alla richiesta di un sussidio per riparare la propria abitazione danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Terranova da Sibari 29 dicembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Comandante la Stazione Carabinieri di Fagnano Castello al Prefetto relativa ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune, Fagnano Castello 26 gennaio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa all’invio dell’elenco dei poveri del Comune di Spezzano Albanese danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 17 febbraio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Verbale del Comitato di soccorso del Comune di Spezzano Albanese per l’assegnazione dei sussidi ai poveri danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Spezzano Albanese 31 gennaio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Verbale del Comitato di soccorso del Comune di Spezzano Albanese per l’assegnazione dei sussidi ai poveri danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Spezzano Albanese 5 febbraio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Tarsia, Castrovillari 21 febbraio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Nota dei sussidi proposti dal Prefetto per i poveri dei Comuni della Provincia danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza marzo 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa alla distribuzione dei sussidi ai poveri dei comuni del Circondario danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 29 aprile 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa alla distribuzione dei sussidi ai poveri dei comuni del Circondario danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 8 maggio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto al Sottoprefetto di Castrovillari relativa alla distribuzione dei sussidi ai poveri dei comuni del Circondario danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 15 giugno 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Verbale del Comitato di soccorso del Comune di Mongrassano per l’assegnazione dei sussidi ai poveri danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Mongrassano 13 maggio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Luzzi al Prefetto relativa alla distribuzione dei sussidi ai poveri del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Luzzi 15 maggio 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma dell’ingegnere del Genio Civile in missione a Torano Castello al Prefetto relativo ai lavori di demolizione necessari nel Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Torano Castello 19 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Delegato di Pubblica Sicurezza di Acri al Prefetto relativo alla situazione del paese in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Acri 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Acri al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Acri 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Acri al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Acri 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Delegato di Pubblica Sicurezza di Acri al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere per valutare i danni causati nel paese dal terremoto del 28 giugno 1913, Acri 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza relativa alla richiesta d’invio di un ingegnere ad Acri per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 1 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Prosindaco di Acri al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere per indicare i lavori di demolizione da effettuare nel Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Acri 6 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Acri al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere nella frazione Pagania per valutare i danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, Acri 10 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Bisignano al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Bisignano 28 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Bisignano al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Bisignano 29 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Bisignano al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di militari del Genio per provvedere alle demolizioni necessarie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Bisignano 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettere del Prefetto al Sindaco di Bisignano e all’Ingegnere Capo del Genio Civile relative alla richiesta d’invio di un ingegnere a Bisignano per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 30 giugno 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Bisignano al Prefetto relativa ai lavori di demolizione necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Bisignano 4 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Relazione di un Ufficiale del Genio Civile al Sindaco di Bisignano sui lavori di demolizione necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Bisignano 2 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Bisignano al Prefetto relativo alla richiesta di verifica degli edifici e alla esecuzione delle demolizioni necessarie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Bisignano 7 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di un Consigliere Provinciale al Prefetto relativo alla richiesta di verifica degli edifici e alla esecuzione delle demolizioni necessarie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Bisignano 8 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Bisignano al Prefetto relativo alla scossa di replica del terremoto del 28 giugno 1913 avvertita il 10 luglio nel paese, Bisignano 10 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Circolo elettorale operaio di Bisignano al Prefetto relativo alla scossa di replica del terremoto del 28 giugno 1913 avvertita il 10 luglio nel paese, Bisignano 10 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Comandante la Divisione Carabinieri di Cosenza al Prefetto relativa alla scossa di replica del terremoto del 28 giugno 1913 avvertita il 10 luglio in alcuni paesi della provincia, Bisignano 10 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Decano del Capitolo della Cattedrale di Bisignano al Prefetto relativo alla demolizione del campanile e della facciata della chiesa danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Bisignano 24 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Decano del Capitolo della Cattedrale di Bisignano al Prefetto relativo alla demolizione del Seminario danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Bisignano 6 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Vescovo di S.Marco e Bisignano al Prefetto relativa ai lavori di demolizione effettuati nella Cattedrale e nel Seminario di Bisignano danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Bisignano 18 agosto 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Bonifati al Prefetto relativa alla richiesta di aiuti per riparare la propria abitazione danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Bonifati 5 luglio 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Stima della spesa necessaria per riparare un edificio del paese di Bonifati danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, redatta dall’ingegnere E.Ferrari, Bonifati 17 settembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Bonifati al Re d’Italia relativa alla richiesta di aiuti per riparare la propria abitazione danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Bonifati 27 novembre 1913.Direct source1913
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di lettera del Prefetto al Sindaco di Bonifati relativa alla richiesta di un abitante del paese di aiuti per riparare la propria abitazione danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 15 giugno 1914.Direct source1914
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativa alla richiesta d’invio di un ingegnere per valutare i danni causati nella frazione Cariglio del Comune di Fuscaldo dal terremoto del 28 giugno 1913, Paola 29 luglio 1913.Direct source1913
Baratta M.I terremoti in Italia, Pubblicazioni della Commissione Italiana per lo studio delle grandi calamità, vol.6.Scientific bibliography1936Firenze
Barbano M.S., Cosentino M., Lombardo G. e Patané G.Isoseismal maps of Calabria and Sicily earthquakes (Southern Italy).Scientific bibliography1980Catania
Boschi E., Ferrari G., Gasperini P., Guidoboni E., Smriglio G. e Valensise G.Catalogo dei forti terremoti in Italia dal 461 a.C. al 1980, ING-SGA.Catalogue1995Bologna
Carrozzo M.T., Cosentino M., Ferlito A., Giorgetti F., Patané G. e Riuscetti M.Earthquakes catalogue of Calabria and Sicily (1783-1973), CNR, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», vol.93.Catalogue1975Roma
Cavasino A.I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.Catalogue1935Roma
Cavasino A.Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.Bulletin1935Roma
Cavasino A.Catalogo dei terremoti disastrosi avvertiti nel bacino del Mediterraneo dal 1501 al 1929, Pubblicazioni della Commissione Italiana per lo studio delle grandi calamità, vol.2, pp.25-60.Catalogue1931Roma
*Corriere della Sera, 1913.06.29, a.38, n.180.Indirect source1913Milano
*Corriere della Sera, 1913.06.30, a.38, n.181.Indirect source1913Milano
*Corriere della Sera, 1913.07.04, a.38, n.185.Indirect source1913Milano
De Panfilis M.Sulla sismicità della zona di Scalea (Cosenza), in "Annali di Geofisica", vol.21 (1968), pp.91-121.Scientific bibliography1968Roma
*Giornale di Sicilia, 1913.06.28/29.Indirect source1913Palermo
*Giornale di Sicilia, 1913.06.29/30.Indirect source1913Palermo
*Il Corriere di Cosenza, 1913.07.16, a.1, n.2.Indirect source1913Cosenza
*Il Giornale di Calabria, 1913.07.02, a.12, n.23.Indirect source1913Cosenza
*Il Giornale di Calabria, 1913.07.09, a.12, n.24.Indirect source1913Cosenza
*Il Giornale di Calabria, 1913.07.24, a.12, n.25.Indirect source1913Cosenza
*Il Giornale di Calabria, 1913.08.22, a.12, n.27.Indirect source1913Cosenza
*Il Messaggero, 1913.07.01.Indirect source1913Roma
*Il Pensiero Bruzio, 1913.07.05, a.1, n.26.Indirect source1913Cosenza
*Il Pensiero Bruzio, 1913.07.26, a.1, n.28-29.Indirect source1913Cosenza
*Il Pensiero Bruzio, 1913.08.04, a.1, n.30.Indirect source1913Cosenza
Kárník V.Seismicity of the European Area, 2 voll.Catalogue1968Dordrecht
*La Provincia Pavese, 1913.06.29, a.44, n.153.Indirect source1913Pavia
*La Regione. Corriere delle Calabrie, 1913.06.29, a.3, n.19-20.Indirect source1913Cosenza
*La Tribuna, 1913.06.29, a.31, n.179.Indirect source1913Roma
*La Tribuna, 1913.06.30, a.31, n.180.Indirect source1913Roma
*L’Avvenire d’Italia, 1913.06.29, a.18, n.177.Indirect source1913Bologna
*L’Avvenire d’Italia, 1913.06.30, a.18, n.178.Indirect source1913Bologna
*L’Ora, 1913.06.28/29.Indirect source1913Palermo
*L’Unione. Giornale cattolico di Cosenza, 1913.07.04, a.4, n.22.Indirect source1913Cosenza
*L’Unione. Giornale cattolico di Cosenza, 1913.07.12, a.4, n.23.Indirect source1913Cosenza
Manzi E. e Ruggiero V.La casa rurale nella Calabria (Ricerche sulle dimore rurali in Italia, vol.31).Scientific bibliography1987Firenze
Marchese G.Tebe Lucana, Val del Crati e l’odierna Luzzi.Historiographical study1957Napoli
Ministero della DifesaL’esercito per il paese, 1861-1975.Historiographical study1977Roma
*Nuova Rossano, 1913.07.09, a.10, n.12.Indirect source1913Rossano

Felt Localities (151)

Locality Province Lat Lon Intensity
Roggiano GravinaCS39.61516.1572VIII-IX

La scossa causò danni molto rilevanti; oltre 250 case furono ridotte in condizioni d’inabitabilità e si resero necessarie demolizioni (1). I tetti furono quasi tutti danneggiati, tanto che il sindaco richiese l’invio di materiali per la costruzione di baracche (2); gli abitanti si sistemarono provvisoriamente all’aperto (3). Furono ferite 18 persone, in maggioranza alunni delle scuole elementari (4).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Minuta di telegrammi del Prefetto all’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza, al Ministro degli Interni e al Comandante il Presidio Militare di Cosenza relativi alla situazione di Roggiano Gravina in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 28 giugno 1913.
1913
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di una scala Porta per le demolizioni necessarie in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 30 giugno 1913.
1913
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativa ai danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 8 luglio 1913.
1913
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di materiali per la costruzione di baracche in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 28 giugno 1913.
1913
(3)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma di un abitante di Roggiano Gravina al Prefetto relativo alla richiesta di provvedimenti in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 3 luglio 1913.
1913
(4)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Medico Provinciale al Prefetto relativo alla situazione di Roggiano Gravina in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Roggiano Gravina 28 giugno 1913.
1913

Torano CastelloCS39.504216.1464VIII

La scossa causò danni rilevanti ai fabbricati. Nessuna vittima (1). 15 case necessitarono di riparazioni e 17 divennero pericolanti, così come il campanile della chiesa (2). 14 famiglie furono allontanate dalle abitazioni per ordinanze di sgombero e 25 rimasero senza tetto per il crollo delle case (3).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Torano Castello al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Torano Castello 28 giugno 1913.
1913
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Torano Castello al Prefetto relativo ai danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913 e alla richiesta d’invio di militari per provvedere alle demolizioni necessarie, Torano Castello 4 luglio 1913.
1913
(3)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Rapporto informativo del Comandante la Compagnia Interna Carabinieri di Cosenza relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Torano Castello, Cosenza 1 agosto 1913.
1913

LuzziCS39.445316.2878VII-VIII

La scossa fu violenta (1); moltissime case divennero pericolanti, una persona fu ferita (2). I danneggiati furono 372 di cui 44 poveri e meritevoli di sussidio secondo il parere del comitato comunale (3). La caserma dei carabinieri fu danneggiata (4) e resa pericolante (5).

(1)
Il Giornale di Calabria, 1913.07.02, a.12, n.23.
Cosenza 1913
(2)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
Corriere della Sera, 1913.06.29, a.38, n.180.
Milano 1913
(3)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Verbale del Comitato di soccorso del Comune di Luzzi per l’assegnazione dei sussidi ai poveri danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Luzzi 27 agosto 1913.
1913
(4)
La Regione. Corriere delle Calabrie, 1913.06.29, a.3, n.19-20.
Cosenza 1913
(5)
L’Ora, 1913.06.28/29.
Palermo 1913

San Demetrio CoroneCS39.567516.3619VII-VIII

La scossa lesionò tutte le case anche di recente e buona costruzione e una donna fu lievemente ferita. Furono danneggiate anche le chiese (1).

(1)
Giornale di Sicilia, 1913.06.29/30.
Palermo 1913

San Marco ArgentanoCS39.555816.1192VII-VIII

Fu avvertita una forte scossa che rese inabitabile la caserma dei carabinieri. Non vi furono vittime (1). La scossa causò la caduta di fumaioli e numerose lesioni agli edifici, alcuni dei quali vennero resi inabitabili (2). La casa del barone Compagna, il palazzo degli Uffici e la torre dei Normanni furono gravemente danneggiati (3). Subirono danni il fabbricato della stazione ferroviaria e ancor più il casello cantoniero (4). La chiesa fu resa pericolante (5). La popolazione bivaccò nelle campagne e nelle piazze (6).

(1)
La Tribuna, 1913.06.30, a.31, n.180.
Roma 1913
(2)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
(3)
Il Giornale di Calabria, 1913.07.02, a.12, n.23.
Cosenza 1913
(4)
Il Messaggero, 1913.07.01.
Roma 1913
(5)
Archivio di Stato di Cosenza, cat.10, Fondo per il Culto, b.30, fasc.53, Lettera del cappellano della chiesa del Convento dei Riformati di San Marco Argentano al Prefetto relativa ai danni subiti dall’edificio a causa del terremoto del 28 giugno 1913, San Marco Argentano 9 marzo 1914.
1914
(6)
L’Ora, 1913.06.28/29.
Palermo 1913

AcriCS39.490316.3856VII

La scossa fu fortissima con cadute di fumaioli, di case malferme e campanili. Anche alcune case solide furono lesionate in maniera più o meno grave. Il paese sorgeva sulla roccia (1). Non si ebbero vittime (2).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Delegato di Pubblica Sicurezza di Acri al Prefetto relativo alla situazione del paese in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Acri 28 giugno 1913.
1913

BisignanoCS39.512516.285VII

La scossa causò gravissimi danni ai fabbricati (1). La stazione ferroviaria fu lesionata (2); la caserma dei carabinieri subì danni gravi e i militari vennero allogiati nei locali della scuola elementare (3); il campanile, la facciata della Cattedrale e il piano superiore del seminario dovettero essere demoliti perché resi pericolanti dalla scossa (4). In molti edifici si rese necessario demolire o puntellare muri esterni e cornicioni (5).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
(2)
Giornale di Sicilia, 1913.06.29/30.
Palermo 1913
(3)
Il Messaggero, 1913.07.01.
Roma 1913
(4)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Decano del Capitolo della Cattedrale di Bisignano al Prefetto relativo alla demolizione del campanile e della facciata della chiesa danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Bisignano 24 luglio 1913.
1913
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Decano del Capitolo della Cattedrale di Bisignano al Prefetto relativo alla demolizione del Seminario danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Bisignano 6 agosto 1913.
1913
(5)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Relazione di un Ufficiale del Genio Civile al Sindaco di Bisignano sui lavori di demolizione necessari in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Bisignano 2 luglio 1913.
1913

CariglioCS39.430816.0167VII

Alcune case furono danneggiate dal terremoto e rese inabitabili (1). Il sottoprefetto di Paola richiese al prefetto l’invio di un ingegnere per accertare la situazione (2).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Fuscaldo al Prefetto relativa alla situazione di alcune case della frazione Cariglio danneggiate dal terremoto del 28 giugno 1913, Fuscaldo 30 ottobre 1913.
1913
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativa alla richiesta d’invio di un ingegnere per valutare i danni causati nella frazione Cariglio del Comune di Fuscaldo dal terremoto del 28 giugno 1913, Paola 29 luglio 1913.
1913

CavallerizzoCS39.514716.1114VII

I danni causati dalla scossa furono leggeri (1).

(1)
Il Giornale di Calabria, 1913.07.02, a.12, n.23.
Cosenza 1913

CervicatiCS39.541716.1278VII

La scossa causò lesioni ai fabbricati, ma nessun danno alle persone (1). Una corrispondeza giornalistica segnala il crollo di alcune torri coloniche e l’interruzione della linea telegrafica (2).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Cervicati al Prefetto relativo alla situazione del paese in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cervicati 28 giugno 1913.
1913
(2)
Giornale di Sicilia, 1913.06.28/29.
Palermo 1913

CerzetoCS39.506916.1153VII

Molti edifici subirono lesioni, comprese la Pretura e le carceri (1).

(1)
Giornale di Sicilia, 1913.06.29/30.
Palermo 1913

Corigliano CalabroCS39.596116.5183VII

La scossa fu sentita da tutti anche in aperta campagna. Quasi tutte le case vennero lesionate e alcune di quelle più gravemente danneggiate furono demolite (1). Furono lesionati anche l’antico castello e la chiesa di San Pietro (2).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
(2)
Giornale di Sicilia, 1913.06.29/30.
Palermo 1913

Fagnano CastelloCS39.563316.0539VII

Si ebbero molte case danneggiate e qualche ferito (1). Per il sindaco i danni furono gravissimi e tali da rendere necessarie demolizioni (2). I carabinieri confermarono la gravità della situazione e testimoniarono le lesioni causate alla caserma stessa (3) e a circa 100 case di famiglie poverissime che furono rese inabitabili, ma non furono abbandonate dalla popolazione impossibilitata a trovare alloggi alternativi (4). Le case coloniche dei dintorni del paese furono le più gravemente danneggiate (5).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
La Tribuna, 1913.06.30, a.31, n.180.
Roma 1913
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Fagnano Castello al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere del Genio Civile per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Fagnano Castello 30 giugno 1913.
1913
(3)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Comandante la Compagnia Interna Carabinieri di Cosenza al Prefetto relativo alla situazione nel Comune di Fagnano Castello danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, San Marco Argentano 30 giugno 1913.
1913
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Comandante la Divisione Carabinieri di Cosenza al Prefetto relativa alla situazione nel Comune di Fagnano Castello danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 3 luglio 1913.
1913
(4)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Rapporto informativo del Comandante la Compagnia Interna Carabinieri di Cosenza relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Fagnano Castello, Cosenza 30 luglio 1913.
1913
(5)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Fagnano Castello al Prefetto relativo alla richiesta di verifica degli edifici del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Fagnano Castello 3 luglio 1913.
1913

MacchiaCS39.580316.3808VII

12 abitanti si ritennero danneggiati dal terremoto e chiesero un sussidio governativo (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei poveri del Comune di San Demetrio Corone danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, San Demetrio Corone 8 ottobre 1913.
1913

Marina SchiavoneaCS39.651716.5411VII

Quasi tutti i fabbricati presentarono gravi lesioni (1); una casa subì il crollo parziale del tetto e fu resa pericolante (2).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Corigliano Calabro al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere del Genio Civile per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Corigliano Calabro 30 giugno 1913.
1913
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Marina Schiavonea al Prefetto relativa alla richiesta di riparazione di un edificio danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Marina Schiavonea 20 agosto 1913.
1913

MongrassanoCS39.525816.1108VII

Il fabbricato della stazione ferroviaria e soprattutto il casello cantoniero furono danneggiati (1). Molti abitanti risultarono contusi (2). 16 case furono rese inabitabili (3) e 92 abitanti si ritennero danneggiati dal terremoto (4).

(1)
Il Messaggero, 1913.07.01.
Roma 1913
(2)
La Tribuna, 1913.06.30, a.31, n.180.
Roma 1913
(3)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Rapporto informativo del Comandante la Compagnia Interna Carabinieri di Cosenza relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Mongrassano, Cosenza 30 luglio 1913.
1913
(4)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei Danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Mongrassano, Mongrassano 10 gennaio 1914.
1914

Pagania-Vallone CupoCS39.557516.3956VII

Alcuni abitanti danneggiati dal terremoto chiesero l’invio di un ingegnere per le perizie del caso (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Acri al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere nella frazione Pagania per valutare i danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, Acri 10 luglio 1913.
1913

PaolaCS39.3616.0403VII

La scossa fu fortissima e danneggiò gravemente molte case (1). Fu lesionato anche l’edificio ospitante gli uffici della Sottoprefettura (2). Parecchie abitazioni furono rese inabitabili (3). Una persona fu ferita (4).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
Corriere della Sera, 1913.06.29, a.38, n.180.
Milano 1913
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativo alla situazione della città in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Paola 28 giugno 1913.
1913
(3)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativa ai danni causati in città dal terremoto del 28 giugno 1913, Paola 28 giugno 1913.
1913
(4)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativa ai soccorsi ai poveri dei Comuni del Circondario danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Paola 19 luglio 1913.
1913

RoseCS39.398316.2878VII

Fu avvertita una fortissima scossa (1). Tutti gli edifici ebbero fenditure: leggere in alcuni casi e gravi in altri, soprattutto se mal costruiti o già lesionati da scosse precedenti (2). Furono danneggiate anche le case coloniche dei dintorni e le scuole pubbliche; i feriti furono 8 (3); 22 abitanti rimasero senza tetto per lo sgombero delle loro abitazioni e 78 per le riparazioni necessarie (4).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Prosindaco di Rose al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Rose 28 giugno 1913.
1913
(2)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
(3)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Rose al Prefetto relativo ai danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Rose 29 giugno 1913.
1913
(4)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Rapporto informativo del Comandante la Compagnia Esterna Carabinieri di Cosenza relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di Rose, Cosenza 30 luglio 1913.
1913

Rota GrecaCS39.467216.1128VII

La scossa causò lesioni a molte case rendendone alcune pericolanti. Nessuna vittima (1). Il commissario prefettizio emanò un’ordinanza di sgombero e demolizione di alcune case (2); delle 14 abitazioni gravemente danneggiate si decise di sgomberarne solamente 2 per l’impossibilità di accogliere altrove gli abitanti; i proprietari delle abitazioni si sistemarono all’aperto in attesa degli interventi del Genio civile (3).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Commissario Prefettizio di Rota Greca al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Rota Greca 28 giugno 1913.
1913
La Regione. Corriere delle Calabrie, 1913.06.29, a.3, n.19-20.
Cosenza 1913
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Commissario Prefettizio di Rota Greca al Prefetto relativo ai danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Rota Greca 1 luglio 1913.
1913
(3)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Rota Greca al Prefetto relativa alla richiesta di sussidi per due abitanti del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Rota Greca 21 maggio 1914.
1914

San BenedettoCS39.339216.3022VII

La scossa causò danni alle abitazioni (1) e il ferimento di una persona (2).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Pietro in Guarano al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere nella frazione San Benedetto per valutare i danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913, San Pietro in Guarano 29 giugno 1913.
1913
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Pietro in Guarano al Prefetto relativo alla richiesta di sussidio per alcuni abitanti della frazione San Benedetto danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, San Pietro in Guarano 10 luglio 1913.
1913
(2)
Corriere della Sera, 1913.06.29, a.38, n.180.
Milano 1913

San Benedetto UllanoCS39.425816.1233VII

La scossa lesionò e rese pericolanti il municipio e la scuola. Una persona fu ferita (1). Due case furono rese pericolanti (2) e sgomberate (3).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
La Tribuna, 1913.06.30, a.31, n.180.
Roma 1913
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Benedetto Ullano al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Benedetto Ullano 28 giugno 1913.
1913
(3)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Benedetto Ullano al Prefetto relativo ai provvedimenti adottati in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Benedetto Ullano 30 giugno 1913.
1913

San Cosmo AlbaneseCS39.581916.42VII

La scossa causò danni alle abitazioni e gravi lesioni alla chiesa di S.Maria di Costantinopoli (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei fabbricati danneggiati dal terremoto 28 Giugno 1913, nei comuni di Vaccarizzo e S.Cosmo Albanese, Rossano 8 luglio 1913.
1913

San GiacomoCS39.498116.1131VII

Il terremoto causò danni non rilevanti (1); 30 abitanti si ritennero danneggiati e presentarono richiesta di sussidio (2).

(1)
Il Giornale di Calabria, 1913.07.02, a.12, n.23.
Cosenza 1913
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Verbale del Comitato di soccorso del Comune di Cerzeto per l’assegnazione dei sussidi ai poveri danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cerzeto 1 settembre 1913.
1913

San Giorgio AlbaneseCS39.581716.4536VII

La scossa danneggiò le abitazioni. Non vi furono vittime (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di San Giorgio Albanese al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, San Giorgio Albanese 28 giugno 1913.
1913

San Lorenzo del ValloCS39.665616.2953VII

La scossa danneggiò la chiesa parrocchiale e il municipio; 77 abitanti si ritennero danneggiati dal terremoto e chiesero sussidi (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Verbale del Comitato del Comune di San Lorenzo del Vallo per l’assegnazione dei sussidi ai poveri danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, San Lorenzo del Vallo 19 settembre 1913.
1913

San LucidoCS39.306716.0486VII

Fu avvertita una fortissima scossa (1); 13 abitazioni furono rese pericolanti (2) e si ebbero gravi fenditure in molte case ben costruite (3).

(1)
La Tribuna, 1913.06.30, a.31, n.180.
Roma 1913
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativa ai danni causati in alcuni comuni del Circondario dal terremoto del 28 giugno 1913, Paola 5 luglio 1913.
1913
(3)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

San Martino di FinitaCS39.489216.1081VII

La scossa danneggiò gravemente moltissime case per cui la popolazione rimase per qualche tempo all’aperto (1). Gli abitanti di 45 case ricevettero dal Genio civile l’ordine di sgombero, che non poté essere eseguito per l’impossibilità di trovare loro un alloggio alternativo (2). Fu danneggiata e resa pericolante anche la caserma dei carabinieri (3).

(1)
La Tribuna, 1913.06.30, a.31, n.180.
Roma 1913
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Rapporto informativo del Comandante la Compagnia Interna Carabinieri di Cosenza relativo ai danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nel Comune di San Martino di Finita, Cosenza 30 luglio 1913.
1913
(3)
Il Giornale di Calabria, 1913.07.02, a.12, n.23.
Cosenza 1913

San Pietro in GuaranoCS39.342216.3111VII

La scossa danneggiò alcune abitazioni, 2 delle quali così gravemente da renderne necessario l’abbattimento (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa ai lavori di demolizione e puntellamento di alcuni fabbricati di San Pietro in Guarano danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 24 novembre 1913.
1913

Santa Sofia d’EpiroCS39.545816.3292VII

La scossa causò gravi danni alle abitazioni; vi furono 2 feriti (1). Anche la chiesa fu danneggiata (2). 61 abitanti poveri furono ritenuti danneggiati e meritevoli di sussidio da un comitato comunale (3).

(1)
Corriere della Sera, 1913.06.29, a.38, n.180.
Milano 1913
La Tribuna, 1913.06.30, a.31, n.180.
Roma 1913
(2)
Giornale di Sicilia, 1913.06.29/30.
Palermo 1913
(3)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Verbale della Commissione del Comune di Santa Sofia d’Epiro per l’assegnazione dei sussidi ai poveri danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Santa Sofia d’Epiro 22 agosto 1913.
1913

Spezzano AlbaneseCS39.669416.3108VII

La scossa lesionò gli edifici e qualche casa subì crolli parziali. Non vi furono vittime (1). Alcune case divennero pericolanti e il municipio fu lesionato (2). 19 persone si ritennero danneggiate e chiesero un sussidio governativo (3).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Spezzano Albanese al Prefetto relativo alla situazione del Comune in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Spezzano Albanese 28 giugno 1913.
1913
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Spezzano Albanese al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Spezzano Albanese 3 luglio 1913.
1913
(3)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Verbale del Comitato di soccorso del Comune di Spezzano Albanese per l’assegnazione dei sussidi ai poveri danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Spezzano Albanese 31 gennaio 1914.
1914

TarsiaCS39.617216.2722VII

La scossa causò grande panico e qualche lieve contusione fra gli abitanti (1), fece cadere parecchi muri (2) e rese inabitabili o pericolanti 10 case (3). Il casotto ferroviario fu reso inservibile (4).

(1)
Il Messaggero, 1913.07.01.
Roma 1913
(2)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
La Tribuna, 1913.06.30, a.31, n.180.
Roma 1913
(3)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Tarsia al Prefetto relativo ai danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Tarsia 30 giugno 1913.
1913
(4)
Giornale di Sicilia, 1913.06.29/30.
Palermo 1913

Terranova da SibariCS39.656416.3403VII

La scossa rese pericolante un edificio, che fu abbattuto dal Genio civile (1); 26 abitanti si ritennero danneggiati dal terremoto (2).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sindaco di Terranova da Sibari al Sottoprefetto di Castrovillari relativa all’elenco dei poveri del Comune danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Terranova da Sibari 2 gennaio 1914.
1914
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei poveri del Comune di Terranova da Sibari danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Terranova da Sibari 14 ottobre 1913.
1913

Vaccarizzo AlbaneseCS39.586416.4331VII

La scossa danneggiò gravemente circa 40 abitazioni, la chiesa parrocchiale, il cui campanile fu reso pericolante, e quella dei SS.Cosma e Damiano (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei fabbricati danneggiati dal terremoto 28 Giugno 1913, nei comuni di Vaccarizzo e S.Cosmo Albanese, Rossano 8 luglio 1913.
1913

Belvedere MarittimoCS39.617815.8625VI-VII

In seguito alla scossa si ebbero lesioni anche in case ben costruite e allargamento di lesioni causate dai terremoti precedenti (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

BonifatiCS39.585615.9019VI-VII

Ì stata reperita una richiesta di sussidio governativo da parte di un cittadino che denunciò i danni subiti dalla propria abitazione (1). La richiesta, è accompagnata da una perizia tecnica (2).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Bonifati al Prefetto relativa alla richiesta di aiuti per riparare la propria abitazione danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Bonifati 5 luglio 1913.
1913
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Stima della spesa necessaria per riparare un edificio del paese di Bonifati danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, redatta dall’ingegnere E.Ferrari, Bonifati 17 settembre 1913.
1913

Cerchiara di CalabriaCS39.858616.3831VI-VII

La scossa aggravò i danni alle abitazioni, già in precarie condizioni statiche, forse a causa di una frana (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Cerchiara di Calabria al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere del Genio Civile per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Cerchiara di Calabria 5 luglio 1913.
1913
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Comandante la Stazione Carabinieri di Cerchiara di Calabria al Pretore relativo alla situazione nel Comune danneggiato dal terremoto del 28 giugno 1913, Cerchiara di Calabria 4 luglio 1913.
1913

Falconara AlbaneseCS39.274716.0914VI-VII

La scossa causò danni in molte case e nella chiesa parrocchiale, dove crollò un cornicione (1); Il sindaco fece chiudere la chiesa e dichiarò inabitabili 4 abitazioni private (2).

(1)
Corriere della Sera, 1913.06.29, a.38, n.180.
Milano 1913
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativa ai danni causati in alcuni comuni del Circondario dal terremoto del 28 giugno 1913, Paola 5 luglio 1913.
1913

LungroCS39.741716.1214VI-VII

La scossa causò lesioni in vari edifici in generale ben costruiti (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

MalvitoCS39.596916.0525VI-VII

La scossa causò danni, in alcuni casi rilevanti, agli edifici (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa alla situazione di alcuni edifici del Comune di Malvito danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 12 ottobre 1913.
1913

MottafolloneCS39.648116.0636VI-VII

Non furono segnalati danni (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativa alla verifica dei danni causati dal terremoto del 28 giugno 1913 nei Comuni di Malvito e Mottafollone, Castrovillari 10 agosto 1913.
1913

PapasideroCS39.871115.9058VI-VII

La scossa causò danni nella chiesa parrocchiale e in una abitazione (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativo ai danni causati in alcuni comuni del Circondario dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 5 luglio 1913.
1913

RossanoCS39.573616.635VI-VII

La scossa causò lesioni in edifici pubblici e privati, soprattutto in quello del Banco di Napoli (1).

(1)
Nuova Rossano, 1913.07.09, a.10, n.12.
Rossano 1913

San Donato di NineaCS39.710616.0483VI-VII

La scossa causò danni alle abitazioni e alla chiesa; 35 persone si ritennero danneggiate e chiesero sussidi governativi (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Verbale del Comitato del Comune di San Donato di Ninea per l’assegnazione dei sussidi ai poveri danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, San Donato di Ninea 20 settembre 1913.
1913

San SostiCS39.660316.0275VI-VII

La scossa causò danni a una abitazione, che dovette essere parzialmente demolita (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei danneggiati dall’ultimo terremoto [del 28 giugno 1913 nel Comune di San Sosti] da sussidiarsi e che meritano un qualche sussidio di beneficenza, San Sosti 29 ottobre 1913.
1913

Sant’Agata di EsaroCS39.619215.9828VI-VII

7 persone si ritennero danneggiate dal terremoto e chiesero un sussidio governativo (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei poveri del Comune di Sant’Agata di Esaro danneggiati dal terremoto del 28 giugno 1913, Sant’Agata di Esaro 6 dicembre 1913.
1913

SibariCS39.745816.4539VI-VII

La scossa causò danni alla stazione ferroviaria (1).

(1)
Corriere della Sera, 1913.06.29, a.38, n.180.
Milano 1913
Il Messaggero, 1913.07.01.
Roma 1913

VaditariCS39.620616.0489VI-VII

Alcune case rurali subirono gravi lesioni e i proprietari lo segnalarono al sindaco (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di una abitante di Malvito al Sindaco relativa ai danni subiti da una casa colonica di sua proprietà in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Malvito s.d.
1913
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di due abitanti di Malvito al Sindaco relativa ai danni subiti da una casa colonica di loro proprietà in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Malvito s.d.
1913
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Malvito al Sindaco relativa ai danni subiti da alcuni edifici di sua proprietà in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Malvito s.d.
1913

VerbicaroCS39.756115.9122VI-VII

La scossa causò la caduta di oggetti e molte fenditure nelle case (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Aiello CalabroCS39.116416.1658VI

La scossa fu avvertita da tutti con panico e fuga dalle case. Si verificò un forte tremolio di oggetti e apparvero lievissime lesioni in pochissime case con caduta di calcinacci. La scossa fu accompagnata da rombo nell’aria (1). Non si ebbero vittime (2).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
(2)
La Tribuna, 1913.06.30, a.31, n.180.
Roma 1913

CariatiCS39.496716.9489VI

La scossa causò leggere lesioni nelle case ben costruite, più notevoli nelle altre (1). Non vi furono vittime (2).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
(2)
La Tribuna, 1913.06.29, a.31, n.179.
Roma 1913

CetraroCS39.515815.9406VI

La scossa causò leggeri danni ai fabbricati della ferrovia (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Paola al Prefetto relativa ai danni causati in città dal terremoto del 28 giugno 1913, Paola 28 giugno 1913.
1913

CosenzaCS39.302816.2514VI

La scossa fu forte e suscitò enorme panico (1) e leggeri danni (2); 3 abitanti si ritennero danneggiati dal terremoto e chiesero il sussidio governativo (3).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
(2)
Il Giornale di Calabria, 1913.07.02, a.12, n.23.
Cosenza 1913
(3)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Cosenza al Prefetto relativa ai danni subiti dalla propria abitazione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 3 luglio 1913.
1913
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Cosenza al Prefetto relativa ai danni subiti dalla propria abitazione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 16 luglio 1913.
1913
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Cosenza al Prefetto relativa ai danni subiti dalla propria abitazione in seguito al terremoto del 28 giugno 1913, Cosenza 18 agosto 1913.
1913

CropalatiCS39.515616.7256VI

La scossa causò fenditure leggere in poche case ben costruite (1). Fu danneggiata anche la chiesa (2).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
(2)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera del Sottoprefetto di Rossano al Prefetto relativa al pagamento delle spese per il restauro della chiesa parrocchiale di Cropalati danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Rossano 28 febbraio 1916.
1916

DipignanoCS39.236416.2522VI

I danni furono leggeri (1).

(1)
L’Ora, 1913.06.28/29.
Palermo 1913

FuscaldoCS39.414716.0303VI

La scossa fu forte e avvertita da tutti. Provocò leggeri danni (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

IoggiCS39.575616.08VI

Il terremoto causò lesioni e danni leggeri a molti edifici (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sindaco di Santa Caterina Albanese al Prefetto relativo alla richiesta d’invio di un ingegnere del Genio Civile per valutare i danni causati nel Comune dal terremoto del 28 giugno 1913, Santa Caterina Albanese 29 giugno 1913.
1913
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Telegramma del Sottoprefetto di Castrovillari al Prefetto relativo ai danni causati nella frazione Ioggi del Comune di Santa Caterina Albanese dal terremoto del 28 giugno 1913, Castrovillari 30 giugno 1913.
1913

LappanoCS39.318916.3122VI

Ì stata reperita la richiesta di sussidio governativo di un abitante che denunciò i danni subiti dalla propria abitazione (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di un abitante di Lappano al Prefetto relativa alla richiesta di sussidio per le riparazioni effettuate nella propria abitazione danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Lappano 13 agosto 1913.
1913

LongobuccoCS39.448616.6108VI

Ì stata reperita la richiesta di sussidio di un abitante che denunciò i danni subiti dalla propria abitazione (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Lettera di una abitante di Longobucco al Prefetto relativa alla richiesta di aiuti per riparare la propria abitazione danneggiata dal terremoto del 28 giugno 1913, Longobucco 21 luglio 1913.
1913

ScaleaCS39.813615.7917VI

La scossa causò caduta di calcinacci e fessure nei fabbricati (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

SerrastrettaCZ39.012516.4158VI

La scossa fu avvertita da tutti e causò lesioni in alcuni edifici. Fu preceduta da rombi sotterranei (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Cassano allo IonioCS39.783916.3175V-VI

La scossa fu avvertita da tutti e causò tremolio di grandi oggetti, l’allargamento di fenditure in poche case già lesionate (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

DiamanteCS39.677815.8203V-VI

La scossa fu avvertita fortemente da tutti. Fu classificata di VI grado anche se non vennero esplicitamente riportate segnalazioni di danni (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Santa Caterina AlbaneseCS39.58516.0708V-VI

11 persone si ritennero danneggiate dal terremoto e chiesero un sussidio governativo (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, b.s.n. (Atti del terremoto del 1913), Elenco dei danneggiati del terremoto 28 giugno 1913 [del Comune di Santa Caterina Albanese] da sussidiarsi, perché in istato di assoluta indigenza, Santa Caterina Albanese 10 settembre 1913.
1913

TirioloCZ38.946716.5086V-VI

La scossa fu classificata di V-VI grado senza descrizione degli effetti causati (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

BianchiCS39.116.4094V

Fu avvertita una forte scossa di terremoto che causò panico nella popolazione (1).

(1)
La Regione. Corriere delle Calabrie, 1913.06.29, a.3, n.19-20.
Cosenza 1913

CalveraPZ40.148116.1433V

La scossa fu avvertita sensibilmente e causò movimento di oggetti appesi (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

CasabonaKR39.247516.9578V

La scossa fu avvertita fortemente e suscitò panico (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

CastrovillariCS39.814216.2022V

Fu avvertita una forte scossa di terremoto che causò panico nella popolazione. Non si verificarono danni (1).

(1)
La Regione. Corriere delle Calabrie, 1913.06.29, a.3, n.19-20.
Cosenza 1913

CatanzaroCZ38.914216.5858V

La scossa fu avvertita da moltissimi in casa e suscitò enorme panico (1). La popolazione si riversò in strada (2). Non si verificarono danni (3). La scossa fu preceduta da forte rombo (4).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
(2)
L’Avvenire d’Italia, 1913.06.29, a.18, n.177.
Bologna 1913
(3)
Corriere della Sera, 1913.06.29, a.38, n.180.
Milano 1913
(4)
La Tribuna, 1913.06.29, a.31, n.179.
Roma 1913

CelicoCS39.309216.3403V

La scossa fu fortissima e avvertita da tutti (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

CiròKR39.379717.0639V

La scossa fu forte e causò grande panico (1). Non vi furono danni (2).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
(2)
La Tribuna, 1913.06.29, a.31, n.179.
Roma 1913

CotroneKR39.080317.1269V

La scossa fu avvertita fortemente (1), ma non causò danni (2).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
(2)
L’Avvenire d’Italia, 1913.06.29, a.18, n.177.
Bologna 1913

MalitoCS39.153616.2478V

La scossa fu fortissima e causò panico nella popolazione (1).

(1)
La Regione. Corriere delle Calabrie, 1913.06.29, a.3, n.19-20.
Cosenza 1913

MarateaPZ39.993315.7214V

La scossa fu avvertita molto fortemente e causò panico nella popolazione. Non vi furono danni (1).

(1)
L’Ora, 1913.06.28/29.
Palermo 1913

MiletoVV38.608116.0678V

La scossa fu avvertita fortemente (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

MontemurroPZ40.296915.9908V

La scossa fu avvertita generalmente nelle case dove oscillarono ampiamente gli oggetti sospesi. Alcune persone furono spaventate (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

PaludiCS39.529216.6819V

La scossa fu avvertita fortemente e causò molto panico (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

PizzoVV38.733316.1586V

La scossa fu fortissima e preceduta da forte rombo (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Rocca di NetoKR39.190317.0022V

La scossa fu avvertita fortemente (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

RoglianoCS39.177516.3228V

La scossa fu violenta e causò molto panico (1). Non si ebbero danni (2).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
(2)
La Tribuna, 1913.06.30, a.31, n.180.
Roma 1913

Spezzano GrandeCS39.299216.34V

La scossa causò molto panico nella popolazione, ma nessun danno negli edifici (1).

(1)
La Regione. Corriere delle Calabrie, 1913.06.29, a.3, n.19-20.
Cosenza 1913

TavernaCZ39.020316.5817V

La scossa fu avvertita da molti in moto e causò tremolio di grandi oggetti (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

MottolaTA40.634217.0372F

La scossa fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

CropaniCZ38.967216.7819IV-V

La scossa fu forte e avvertita da molti ai piani superiori delle abitazioni. Causò tremolio di oggetti (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

MartiranoCZ39.0816.2483IV-V

La scossa fu avvertita da molti e causò tremolio di infissi, scricchiolio di impalcature e oscillazione di oggetti sospesi (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

MormannoCS39.889215.9889IV-V

La scossa prevalentemente sussultoria e accompagnata da rombo fu classificata del V grado. Non furono riportate descrizioni degli effetti (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

PalmiRC38.358315.8489IV-V

La scossa fu avvertita fortemente (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Petilia PolicastroKR39.111416.7886IV-V

La scossa fu generalmente avvertita e accompagnata da rombo (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

RadicenaRC38.354716.0172IV-V

La scossa fu avvertita fortemente (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

SavelliKR39.311716.7769IV-V

La scossa fu avvertita da tutti e preceduta da rombo (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Serra San BrunoVV38.576116.3297IV-V

La scossa fu avvertita da tutti coloro che non erano in cammino e causò tremolio di porte (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

ZungriVV38.654215.9836IV-V

La scossa fu avvertita da tutti e causò tremolio di piccoli oggetti. Fu accompagnata da rombo (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

CannetoME38.490614.9631IV

La scossa fu avvertita in modo abbastanza sensibile e causò un po’ di panico (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Capo ColonneKR39.032517.1617IV

La scossa fu avvertita da molte persone (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Castellammare di StabiaNA40.714.4861IV

La scossa fu sensibilissima (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
Cavasino A.
I terremoti d’Italia nel trentacinquennio 1899-1933, in "Memorie del Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geofisica", s.III, appendice al vol.4.
Roma 1935

Castello ManiaceCT37.858114.8183IV

La scossa provocò tremolio di grandi oggetti e fu avvertita da molti (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

JoppoloVV38.58515.8956IV

La scossa fu avvertita solo dalle persone in casa (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Oppido MamertinaRC38.290615.9844IV

La scossa fu di lunga durata e generalmente avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

PisciottaSA40.106915.2336IV

La scossa fu avvertita da molti ai piani superiori delle abitazioni e da pochi al piano terra (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

PolistenaRC38.405616.0761IV

La scossa fu sensibile e della durata di pochi secondi (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

RotondaPZ39.952216.0392IV

La scossa fu avvertita sensibilmente (1).

(1)
L’Ora, 1913.06.28/29.
Palermo 1913
Giornale di Sicilia, 1913.06.28/29.
Palermo 1913

StrongoliKR39.26517.0497IV

La scossa fu avvertita da molti in particolare se in quiete. Causò tremolio e oscillazione di oggetti (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Terranova di PollinoPZ39.976916.2967IV

La scossa fu avvertita da molti nelle case e causò tremolio di porte (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

TrebisacceCS39.865616.5311IV

La scossa fu avvertita da molti nelle case (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

TropeaVV38.674415.8983IV

La scossa fu classificata di IV grado senza descrizione degli effetti causati (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

AvellinoAV40.914214.7906III-IV

Fu avvertita una scossa ondulatoria di 12 secondi (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
La Tribuna, 1913.06.29, a.31, n.179.
Roma 1913

CittanovaRC38.352516.0806III-IV

La scossa fu avvertita da poche persone (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Gioia TauroRC38.425615.8986III-IV

Fu avvertita una scossa ondulatoria di 10 secondi (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

LagonegroPZ40.123915.7636III-IV

La scossa fu sensibile. Non si verificarono danni (1).

(1)
L’Ora, 1913.06.28/29.
Palermo 1913

MessinaME38.186915.5492III-IV

La scossa fu classificata di III-IV grado senza descrizione degli effetti (1). Secondo un’altra fonte la scossa passò inavvertita (2).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
(2)
Corriere della Sera, 1913.06.29, a.38, n.180.
Milano 1913

NicoteraVV38.551415.9375III-IV

La scossa fu avvertita (1).

(1)
Corriere della Sera, 1913.06.29, a.38, n.180.
Milano 1913
L’Avvenire d’Italia, 1913.06.29, a.18, n.177.
Bologna 1913

PisticciMT40.389716.5567III-IV

La scossa fu avvertita da molti e causò tremolio di piccoli oggetti (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Reggio di CalabriaRC38.108115.6469III-IV

La scossa fu avvertita da parecchi in stato di riposo (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

CastellanetaTA40.628916.935III

La scossa fu leggera e avvertita da pochi ai piani superiori degli edifici. Provocò tremolio di oggetti (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

FerruzzanoRC38.038916.0872III

La scossa fu classificata di III grado. Non furono riportate descrizioni degli effetti (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

LatronicoPZ40.086716.0114III

La scossa fu avvertita da pochi (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

LipariME38.467814.9575III

La scossa fu leggerissima e sensibile solo ai piani superiori delle abitazioni. Causò lieve tremolio di oggetti (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

MateraMT40.664716.6067III

La scossa fu avvertita da pochi nelle case e causò tremolio di oggetti (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

MassafraTA40.588317.1133II-III

La scossa fu avvertita da pochi in quiete e causò scuotimento di vetri (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Stromboli (isola)ME38.793115.2161II-III

La scossa fu avvertita da pochi in piedi e causò tremolio di piccoli oggetti (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Vallo della LucaniaSA40.228315.2669II-III

La scossa fu leggera e avvertita da pochi ai piani superiori delle abitazioni (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

FerrandinaMT40.494716.4567II

La scossa fu avvertita solo ai piani superiori degli edifici (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

TarantoTA40.458317.2464II

La scossa fu avvertita leggermente (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935
La Tribuna, 1913.06.30, a.31, n.180.
Roma 1913

AlessanoLE39.889218.3308NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

AltamuraBA40.826716.5528NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

BattipagliaSA40.606914.9828NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

BiancoRC38.088116.1503NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

BrindisiBR40.636417.9453NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

CampagnaSA40.665315.1067NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Capo SpartiventoRC37.928116.0567NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

CasoriaNA40.90514.29NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

CefalùPA38.035814.0197NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

GallipoliLE40.055317.9881NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Gerace MarinaRC38.234416.2636NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

GrottaglieTA40.534717.4333NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

LecceLE40.351118.1689NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

MaglieLE40.118918.2986NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

MonopoliBA40.951117.2958NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

OtrantoLE40.143618.4911NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Palazzo San GervasioPZ40.930315.9861NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

RandazzoCT37.876714.9478NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

RotondellaMT40.171416.5256NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Salina (isola)ME38.5614.8361NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

San FratelloME38.015614.5969NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

San Martino in PensilisCB41.869415.0111NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Santa Maria di LeucaLE39.795618.3689NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

Santo Stefano di CamastraME38.014414.3506NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

SanzaSA40.241915.5511NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

TolvePZ40.695816.0189NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935

UsticaPA38.708613.1925NF

La scossa non fu avvertita (1).

(1)
Cavasino A.
Notizie sui terremoti osservati in Italia durante l’anno 1913, Regio Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica.
Roma 1935