Header CFTI

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence under the following heading

Date Time Lat Lon Rel Io Imax Sites Nref Me Rme Location Country
04 10 187016:5539.21716.333b9.5105601246.1!CosentinoItaly

Comments

Space-time parameters

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
1870 10 04 16 55 -- 39.22 16.33 0.0 10.0 0 124 Cosentino


The revision was based on 124 accounts:
The results are summarized by 81 synoptic comments.

Previous catalogues and reasons of the corrections

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
CFT 1870 10 04 16:55 39.22 16.33 9.5 10.0 56 115 Cosentino
PFG 1870 10 04 16:55 39.30 16.30 10.0 - - - Cosenza


PFG = Catalogo dei terremoti italiani dall anno 1000 al 1980, PFG/CNR
ING = Catalogo dei terremoti italiani dal 1456 a.C. al 1980, ING

State of earthquakes review

È stata revisionata la bibliografia del Catalogo ed è stata sviluppata una ricerca bibliografica e archivistica. La documentazione esaminata a Cosenza, presso l’Archivio di Stato (Prefettura) e presso l’Archivio diocesano, conferma che la zona a sud-est del capoluogo fu quella più colpita. Diversi documenti attestano i danni subiti dalle abitazioni e dalle chiese dei paesi di Cellara, Rogliano e Santo Stefano di Rogliano; notizie di danni a edifici ecclesiastici sono state reperite anche per Cosenza, Spezzano della Sila e Casole Bruzio. All’Archivio di Stato di Catanzaro, nel fondo Prefettura, sono stati individuati due documenti d’interesse, relativi ai danni causati dal terremoto a Gimigliano. È stata, inoltre, vagliata la corrispondenza conservata nell’Archivio privato Compagna di Corigliano Calabro; pur con i limiti caratteristici dei carteggi privati, i telegrammi e le lettere analizzati hanno permesso di dettagliare il quadro degli effetti relativi a Cosenza, Corigliano Calabro e ad altri centri del versante ionico. Di particolare importanza è la dettagliata memoria di Conti (1871) (1), che fornisce un quadro generale dei paesi danneggiati nella provincia di Cosenza e riferisce in modo puntuale i fenomeni che interessarono il suolo e le acque superficiali. Sono state, inoltre, analizzate le fonti giornalistiche (4 testate nazionali e regionali), che hanno fornito descrizioni utili alla definizione dell’area di risentimento.

Note

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

Effects in the social context

Complessivamente, i morti furono 117 e 179 i feriti. In tutta la provincia di Cosenza, 1.600 case crollarono o divennero inabitabili. Molti di questi edifici erano stati gravemente danneggiati dal terremoto del 1854 e le lesioni erano state sommariamente riempite con semplici strati di calce; molti muri interni e quelli dei soprarchi mostravano ancora i segni del passato terremoto. Numerose abitazioni, edificate in genere con cattivo cemento e grosse pietre rotonde, erano già fuori asse prima di questo evento; altre erano mal costruite: fatte di terra cruda oppure in muratura, ma con fondamenta poco profonde, su strati di sabbia o al livello del suolo. Le case ben fatte, con fondamenta di 2 o 3 metri e rinforzate da catene di ferro, resistettero alla scossa (1).
L’area colpita dal terremoto era caratterizzata da una attività industriale molto modesta, da un’agricoltura legata a sistemi arretrati e da una viabilità molto carente. La recente unificazione nazionale aveva avuto un impatto non positivo sull’economia dell’area, causando una grave crisi del debole apparato industriale, impossibilitato a reggere la concorrenza delle industrie settentrionali ed europee e dell’agricoltura specializzata. Questo contesto di diffusa arretratezza economica si ripercuoteva anche sulla qualità del patrimonio edilizio locale e sulla sua manutenzione.

Note

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

Associated natural phenomena

Nell’aria si avvertì al momento della scossa un «odore bituminoso». Poco prima fu avvertito un lunghissimo rombo.

Major earthquake effects

Il terremoto avvenne alle ore 5:55 pomeridiane (16:55 GMT) e colpì principalmente alcuni centri della provincia di Cosenza, situati fra le valli del Crati e del Savuto. I paesi di Mangone e Cellara furono quasi completamente distrutti; a Figline Vegliaturo, Piane Crati, Aprigliano, Santo Stefano di Rogliano vi furono crolli estesi a gran parte degli edifici. Crolli totali o di parti di edifici e gravi lesioni si verificarono in una ventina di altre località, compresi alcuni paesi della Sila Greca (Longobucco, San Giorgio Albanese, San Demetrio Corone), del versante ionico (Rossano, Corigliano Calabro) e di quello tirrenico (Amantea). A Cosenza la scossa danneggiò molte case già colpite dal terremoto del 1854: più di 100 abitazioni subirono danni alle murature, 15 risultarono strapiombate e dovettero essere demolite; la maggior parte dei tetti subirono sconnessioni e spostamenti; i soffitti e i cornicioni furono lesionati in più parti. A Catanzaro la scossa fu avvertita fortemente, ma senza danni; più leggermente fu sentita a Monteleone (l’attuale Vibo Valentia), a Reggio Calabria, a Messina, e fino a Napoli e Palermo.

Effects on the environment

Nei pressi di Cosenza furono sradicati alberi e il terreno venne sconvolto da scoscendimenti e da fessurazioni; di particolare rilievo quelle che interessarono l’abitato di Serra Pedace. L’accentuarsi dell’instabilità dei versanti franosi interessò anche un’ampia regione a SE dell’area dei maggiori effetti. Fu segnalato un generale aumento della portata delle sorgenti; crebbe anche il livello delle acque termo-minerali di Guardia Piemontese. La salsa di San Sisto dei Valdesi ebbe una violenta eruzione: nei giorni successivi al terremoto ci furono emissioni fangose con colonne eruttive che giunsero fino a 30 metri d’altezza.

Full Chronology Of The Earthquake Sequence

Alle ore 5.55 pomeridiane del 4 ottobre 1870, preceduta da un lunghissimo rombo, si verificò una fortissima scossa della durata di 12-30 secondi. Questo autore riassunse le vicende sismiche che precedettero l’evento in studio; particolarmente violento fu il periodo sismico che scosse i dintorni di Vibo Valentia e Catanzaro dal gennaio all’agosto del 1869. Successivamente, a partire dal 9 marzo 1870 l’area del Vallo cosentino fu interessata da una frequente attività sismica. Si avvertirono lievi scosse il 18 marzo, il 6 aprile, l’8 maggio, il 24 e 28 giugno, il 9 e 16 luglio e il 14 settembre. L’unico evento che Baratta classificò di forte intensità si verificò all’alba del 25 maggio.
Secondo la testimonianza di Conti (1871) la prima fortissima scossa avvertita nel capoluogo ebbe una durata di 8 secondi. Seguirono, in un breve spazio di tempo, altri due sussulti della medesima intensità del primo. Numerosissime repliche furono avvertite, 19 nella sola città di Cosenza durante la notte dal 4 al 5 ottobre, ben 42 nelle 11 ore successive alla scossa principale. Sulla durata complessiva dell’evento Conti non fornisce ragguagli precisi, egli riferisce le notizie delle stime di 12-30 secondi di durata provenienti dalle località danneggiate. Numerose ed intense furono le repliche avvertite il 6, l’8 ed il 14 ottobre. Tra il 12 ed il 15 ottobre le forti repliche si susseguirono in tutta l’area interessata dal terremoto: il 12 ottobre a mezzogiorno scosse fortissime a Corigliano che replicarono alla mezzanotte svegliando la popolazione accampata alll’aperto nelle baracche. Il 13 ottobre una scossa ridusse in macerie il casale Castiglione risparmiato dal terremoto del 4 ottobre. Le scosse diminuirono di intensità dal 24 ottobre, ma il periodo sismico continuò sino al luglio 1871. Le scosse più violente in questo lasso di tempo si verificarono l’11, il 14, il 16, il 19 ed il 28 del mese di ottobre del 1870, il 18 del successivo mese di novembre ed il 23 giugno ed il 23 luglio del 1871 (1).

Note

(1)
Baratta M.
I terremoti d’Italia. Saggio di storia, geografia e bibliografia sismica italiana (ristampa anastatica, Sala Bolognese 1979).
Torino 1901

Bibliography

Author Title Text Value Text Date Place of publ.
Amato G.Crono-istoria di Corigliano Calabro (ristampa anastatica, Cosenza 1973).Historiographical study1884Corigliano Calabro
*Archivi Fotografici SGA, Epigrafe commemorativa delle vittime del terremoto del 4 ottobre 1870 posta nella chiesa della Madonna dell’Arco di Mangone, 4 ottobre 1970.Generic information1970
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale dell’amministrazione civile, Divisione terza per l’assistenza e la beneficenza pubblica, Opere Pie, b.150, fasc.26021.106.4 (1873), Provincia di Cosenza ­ Rossano. Asilo infantile, per largizione, Lettera della direttrice dell’Asilo infantile di Rossano Margherita Morici al ministro dell’Interno relativa alla richiesta di sussidio in seguito ai danni causati dal terremoto del 1870, Rossano 20 novembre 1873.Direct source1873
*Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell’Interno, Direzione generale dell’amministrazione civile, Divisione terza per l’assistenza e la beneficenza pubblica, Opere Pie, b.150, fasc.26021.106.3 (1872), Provincia di Cosenza ­ Rossano. Spedale Civile, sussidio per la ricostruzione, Lettera del prefetto di Cosenza al Ministero dell’Interno relativa alla richiesta di sussidio per il restauro dell’Ospedale di Rossano danneggiato dal terremoto del 1870, Cosenza 1872.Direct source1872
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Copia dispacci del mese di ottobre 1870, a cura del Segretario particolare del barone Compagna.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Lettera del barone Francesco Compagna al padre Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 19 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, lettera di R.Mazzei al barone Compagna di Napoli, Cosenza 6 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Lettera del barone Francesco Compagna al padre Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 18 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Lettera del barone Luigi Compagna al figlio Francesco, Napoli 17 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Lettera di A.Samengo al barone Compagna di Corigliano Calabro, Cassano allo Ionio 12 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Lettera del barone Francesco Compagna al padre Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 17 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Lettera del barone Francesco Compagna al padre Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 15 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Lettera del barone Francesco Compagna al padre Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 14 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Lettera del barone Pietro Compagna al fratello Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 11 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Lettera del barone Francesco Compagna al padre Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 24 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma di Giuseppe Compagna al barone Compagna di Napoli, Corigliano Calabro 4 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma di Pietro Compagna al barone Compagna di Napoli, Cosenza 4 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Samengo al baroncino Compagna di Corigliano Calabro, Cassano allo Ionio 4 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del Cavaliere Pietro Compagna al barone Francesco Compagna di Corigliano Calabro, Cosenza 4 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Compagna di Corigliano Calabro al barone Compagna di Napoli, Corigliano Calabro 5 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Compagna di Corigliano Calabro al barone Compagna di Napoli, Corigliano Calabro 5 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Compagna di Corigliano Calabro al barone Compagna di Napoli, Corigliano Calabro 6 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Francesco Compagna di Corigliano Calabro al barone Compagna di Napoli, Corigliano Calabro 6 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma di R.Mazzei al barone Pietro Compagna, Cosenza 7 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma di R.Mazzei al barone Pietro Compagna, Cosenza 8 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma di L.Croisy al barone Compagna di Corigliano Calabro, Rossano 14 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Rosario Mazzei al barone Luigi Compagna di Napoli, Cosenza 5 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Francesco Compagna al padre Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 20 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Luigi Compagna al figlio Francesco, Napoli 20 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Francesco Compagna al padre Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 17 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Francesco Compagna al padre Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 17 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Luigi Compagna al figlio Francesco, Napoli 14 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Francesco Compagna al padre Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 14 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Francesco Compagna al padre Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 13 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Luigi Compagna al barone Compagna di Corigliano Calabro, Napoli 8 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma della baronessa Rosina Compagna al barone Luigi Compagna di Napoli, Cosenza 8 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Pietro Compagna al fratello Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 8 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Pietro Compagna al fratello Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 8 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma della baronessa Rosina Compagna al barone Compagna di Corigliano Calabro, Cosenza 7 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Pietro Compagna al fratello Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 7 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Pietro Compagna al fratello Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 6 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Compagna al barone Luigi Compagna di Napoli, Corigliano Calabro 5 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Luigi Compagna di Napoli al barone Compagna di Corigliano Calabro, Napoli 5 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Compagna al barone Luigi Compagna di Napoli, Corigliano Calabro 4 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Luigi Compagna di Napoli al barone Compagna di Corigliano Calabro, Napoli 6 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Compagna al barone Luigi Compagna di Napoli, Corigliano Calabro 5 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma dei guardiani Spezzano, Caracciolo, Abenante, Croisy e Barbalini al barone Luigi Compagna a Napoli, Corigliano Calabro 5 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio del Santuario del SS.Ecce Homo di Dipignano, Computo metrico e stima dei lavori di costruzione di una volta nella chiesa di S.Felice Martire di Basso di Dipignano redatto dall’architetto Luigi Console, Cosenza 24 luglio 1871.Direct source1870
*Archivio di Stato di Catanzaro, Prefettura, Terremoti, b.533 A/5, Lettera del Sottoprefetto di Nicastro al Prefetto di Catanzaro relativa ai danni subiti dalla chiesa parrocchiale del Santissimo Salvatore di Gimigliano a causa del terremoto del 4 ottobre 1870, Nicastro 10 febbraio 1876.Direct source1876
*Archivio di Stato di Catanzaro, Prefettura, Terremoti, b.533 A/5, Lettera del Sindaco di Gimigliano al Prefetto di Catanzaro relativa ai danni subiti dalla chiesa parrocchiale a causa del terremoto del 4 ottobre 1870, Gimigliano 15 ottobre 1875.Direct source1875
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, Culto, cat.10, vol.1-28 (1861-1908), Lettera del Sindaco di Cellara al Prefetto relativa alla richiesta di sussidio per la riparazione della chiesa parrocchiale di S.Pietro Apostolo gravemente danneggiata dal terremoto del 4 ottobre 1870, Cellara 3 marzo 1885.Direct source1885
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, Culto, cat.10, vol.2-29 (1861-1908), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa ai danni causati alla chiesa di S.Giorgio di Rogliano dal terremoto del 4 ottobre 1870, Cosenza 9 novembre 1870.Direct source1870
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, Culto, cat.10, vol.2-29 (1861-1908), Lettera del Pretore di Rogliano al Prefetto relativa ai lavori di restauro necessari nella chiesa Madre danneggiata dai terremoti del 1854 e 1870, Rogliano 21 maggio 1874.Direct source1874
*Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, Culto, cat.10, vol.3 (1861-1908), Lettera del Sindaco di Spezzano Grande al Prefetto relativa al restauro delle due chiese parrocchiali danneggiate dal terremoto del 4 ottobre 1870, Spezzano Grande 12 novembre 1870.Direct source1870
*Archivio Segreto Vaticano, Sacra Congregatio Concilii, Relationes dioecesium, b.253 B, Consentina II, Relazione dell’arcivescovo Camillo Sorgente, Cosenza 12 dicembre 1887.Direct source1887
*Archivio Segreto Vaticano, Sacra Congregatio Concilii, Relationes dioecesium, b.253 B, Consentina II, Relazione dell’arcivescovo Camillo Sorgente, Cosenza 31 maggio 1877.Direct source1877
*Archivio Segreto Vaticano, Sacra Congregatio Concilii, Relationes dioecesium, b.253 B, Consentina II, Relazione dell’arcivescovo Camillo Sorgente, Cosenza 30 dicembre 1897.Direct source1897
*Archivio Segreto Vaticano, Sacra Congregatio Concilii, Relationes dioecesium, b.253 B, Consentina II, Sintesi e osservazioni della Congregazione del Concilio sulla relazione dell’arcivescovo Camillo Sorgente, Roma agosto 1898.Direct source1898
*Archivio Segreto Vaticano, Sacra Congregatio Concilii, Relationes dioecesium, b.253 B, Consentina II, Sintesi e osservazioni della Congregazione del Concilio sulla relazione dell’arcivescovo Camillo Sorgente, Roma 16 febbraio 1888.Direct source1888
*Archivio Segreto Vaticano, Sacra Congregatio Concilii, Relationes dioecesium, b.253 B, Consentina II, Relazione dell’arcivescovo Camillo Sorgente, Cosenza 19 dicembre 1882.Direct source1882
*Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Amministrazione particolare della Diocesi, Atti della Parrocchia di Zumpano, Lettera del Parroco di Rovella all’Arcivescovo relativa ai danni causati alla sua abitazione dal terremoto del 4 ottobre 1870, Rovella 10 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Amministrazione particolare della Diocesi, Atti della Parrocchia di Casole Bruzio, Lettera del Parroco al Vicario generale della Diocesi di Cosenza, Casole Bruzio 15 dicembre 1870.Direct source1870
*Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Amministrazione particolare della Diocesi, Atti della parrocchia di Rogliano, Stato delle rendite della Procura della Chiesa Parocchiale di S.Stefano di Rogliano compilato a 30 novembre 1872.Direct source1872
*Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Amministrazione particolare della Diocesi, Lettera circolare del Sindaco di Cosenza relativa alla processione di ringraziamento alla Vergine del Pilerio per avere protetto la città dai terremoti del 12 febbraio 1854 e del 4 ottobre 1870, Cosenza 7 febbraio 1871.Direct source1871
*Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Parrocchie, Cellara, Lettera dell’Intendente di Finanza alla Curia Arcivescovile relativa alla situazione della chiesa filiale di Santa Caterina di Cellara danneggiata dal terremoto del 4 ottobre 1870, Cosenza 17 giugno 1899.Direct source1899
*Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Parrocchie, Cellara, Lettera del Parroco di Cellara all’Arcivescovo relativa alla situazione della chiesa filiale di Santa Caterina danneggiata dal terremoto del 4 ottobre 1870, Cellara 16 ottobre 1899.Direct source1899
*Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Parrocchie, Cosenza, Lettera del Sindaco di Cosenza all’Arcivescovo relativa alla verifica della stabilità della chiesa delle Vergini danneggiata dal terremoto del 4 ottobre 1870, Cosenza 4 novembre 1870.Direct source1870
*Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Parrocchie, Cosenza, Lettera del Sindaco di Cosenza all’Arcivescovo relativa alla verifica della stabilità della chiesa delle Vergini danneggiata dal terremoto del 4 ottobre 1870, Cosenza 31 ottobre 1870.Direct source1870
*Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Parrocchie, Donnici, Lettera del Vicario Foraneo all’Arcivescovo relativa allo stato della chiesa parrocchiale di Cellara danneggiata dal terremoto del 4 ottobre 1870, Donnici 13 ottobre 1873.Direct source1870
Baratta M.I terremoti di Calabria, in "Rivista Geografica Italiana", a.2, pp.4-20.Scientific bibliography1895Roma
Baratta M.I terremoti d’Italia. Saggio di storia, geografia e bibliografia sismica italiana (ristampa anastatica, Sala Bolognese 1979).Catalogue1901Torino
Baratta M.I terremoti in Italia, Pubblicazioni della Commissione Italiana per lo studio delle grandi calamità, vol.6.Scientific bibliography1936Firenze
Baratta M.Materiali per un catalogo dei fenomeni sismici avvenuti in Italia 1800-1872, in "Memorie della Società Geografica Italiana", vol.7, pp.81-164.Catalogue1897Roma
Baratta M.Calabria sismica, in "Bollettino della Società Geografica Italiana", a.39, vol.42, pp.1074-1081.Catalogue1905Roma
Barbano M.S., Cosentino M., Lombardo G. e Patané G.Isoseismal maps of Calabria and Sicily earthquakes (Southern Italy).Scientific bibliography1980Catania
*Biblioteca Civica "Villa Valle" di Valdagno, Giovanni Soster, Memorie di Valdagno dal 1836 al 1892, 18 voll.Direct source1836
Borretti M.La cattedrale di Cosenza. Monografia storica-artistica.Historiographical study1933Cosenza
Borretti M.Il Castello di Cosenza (Storia ed Arte).Historiographical study1940Cosenza
Boschi E., Ferrari G., Gasperini P., Guidoboni E., Smriglio G. e Valensise G.Catalogo dei forti terremoti in Italia dal 461 a.C. al 1980, ING-SGA.Catalogue1995Bologna
Bottari A., Federico B., Lo Giudice E. e Pandolfo C.The Mangone earthquake of October 4, 1870, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.92-93.Scientific bibliography1985Roma
Cancani A.Sulla distribuzione dell’intensità delle repliche nei periodi sismici italiani, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.8 (1902-1903), pp.17-48.Scientific bibliography1903Modena
Carrozzo M.T., Cosentino M., Ferlito A., Giorgetti F., Patané G. e Riuscetti M.Earthquakes catalogue of Calabria and Sicily (1783-1973), CNR, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», vol.93.Catalogue1975Roma
Cavasino A.Catalogo dei terremoti disastrosi avvertiti nel bacino del Mediterraneo dal 1501 al 1929, Pubblicazioni della Commissione Italiana per lo studio delle grandi calamità, vol.2, pp.25-60.Catalogue1931Roma
Chistoni C.Sulle salse di S.Sisti in provincia di Cosenza, in "Rendiconti dell’Accademia delle Scienze fisiche e matematiche", s.III, vol.13, a.45, fascc.7-8 (luglio-agosto 1906), pp.263-266.Scientific bibliography1906Napoli
Cingari G.Tra Cosenza e i casali dal Settecento all’Unità, in "Archivio Storico per la Calabria e la Lucania", a.56, pp.69-102.Historiographical study1989Roma
Conti D.Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.Direct source1871Cosenza
De Panfilis M.Sulla sismicità della zona di Scalea (Cosenza), in "Annali di Geofisica", vol.21 (1968), pp.91-121.Scientific bibliography1968Roma
De Stefano D.I terremoti in Calabria e nel Messinese.Scientific bibliography1987Napoli
Ducci A.Geologia e litologia della regione di Sellia Superiore (Catanzaro) e loro rapporti con le frane, in "Bollettino del Servizio Geologico", a.71 (1947-49), pp.167-190.Scientific bibliography1950Roma
Faggiotto A.La separazione della Sicilia dalla Calabria. Studio storico e geologico.Scientific bibliography1900Reggio Calabria
Gallo G.Cronistoria della città di Bisignano.Generic information1901Cosenza
Gambi L.Calabria (Le Regioni d’Italia, vol.16).Historiographical study1978Torino
*Gazzetta Ferrarese, 1870.10.08, n.234.Indirect source1870Ferrara
*Gazzetta Ferrarese, 1870.10.17, n.241.Indirect source1870Ferrara
Giannantonio O.La città di Cosenza immune dai tristi effetti del terremoto.Generic information1912Catanzaro
*Il Crati, 1870.10.13, a.5, n.28.Indirect source1870Cosenza
*Il Rubicone, 1870.11.05, a.2, n.56 bis.Indirect source1870Cesena
Kárník V.Seismicity of the European Area, 2 voll.Catalogue1968Dordrecht
*L’Arena, 1870.10.14, a.5, n.244.Indirect source1870Verona
*L’Arena, 1870.10.22, a.5, n.251.Indirect source1870Verona
*Lettera del Barone Rosantonio Mezzei al Barone Luigi Compagna, Cosenza 14 Ottobre 1870, Archivio Baroni Compagna di Corigliano Calabro, Cat. V, Corrispondenza, Ottobre 1870.Direct source1870
*L’Unità Cattolica, 1870.10.07, n.231.Indirect source1870Roma
*L’Unità Cattolica, 1870.10.08, n.232.Indirect source1870Roma
*L’Unità Cattolica, 1870.10.11, n.234.Indirect source1870Roma
*L’Unità Cattolica, 1870.10.12, n.235.Indirect source1870Roma
Manzi E. e Ruggiero V.La casa rurale nella Calabria (Ricerche sulle dimore rurali in Italia, vol.31).Scientific bibliography1987Firenze
Marchese G.Tebe Lucana, Val del Crati e l’odierna Luzzi.Historiographical study1957Napoli
Mercalli G.Vulcani e fenomeni vulcanici in Italia (ristampa anastatica, Sala Bolognese 1981).Catalogue1883Milano
Mercalli G.I danni prodotti dai terremoti nella Basilicata e nelle Calabrie, in "Relazione della Sotto Giunta Parlamentare d’Inchiesta sulle condizioni dei contadini nelle provincie meridionali e nella Sicilia", vol.5, tomo 3 (Basilicata e Calabria).Catalogue1910Roma
Mercalli G.I terremoti della Calabria meridionale e del messinese, in "Memorie della Società Italiana delle Scienze (detta dei XL)", s.III, tomo 11, pp.117-266.Catalogue1897Roma
Ministero della DifesaL’esercito per il paese, 1861-1975.Historiographical study1977Roma
Montanari G.Note alla carta delle frane della provincia di Cosenza, in "Annali dei Lavori Pubblici", a.79 (1941), fasc.1, pp.1-27.Scientific bibliography1941Roma
Padula V.Calabria prima e dopo l’Unità, 2 voll.Historiographical study1977Bari
Pagano L.Studi sulla Calabria, 2 voll.Historiographical study1892Napoli
Palmieri L.Il terremoto di Calabria ed il Sismografo Vesuviano, in "Rendiconti dell’Accademia delle Scienze Fisiche e Matematiche", a.9, fasc.3 p.176.Scientific bibliography1870Napoli
Palmieri L.Sopra alcune eruzioni fangose avvenute nella provincia di Cosenza, in "Rendiconti dell’Accademia delle Scienze Fisiche e Matematiche", a.9, fasc.1, p.190.Scientific bibliography1870Napoli
Perrey A.Note sur les tremblements de terre en 1870, avec supplément pour 1869, in "Mémoires Couronnés et autres Mémoires publiés par l’Académie Royale des Sciences, des Lettres et des Beaux-Arts de Belgique", tomo 24.Catalogue1875Bruxelles
Pugliesi F.Ricerche sulla storia di Bocchigliero, aggiornate da B.Pugliesi.Historiographical study1976Cosenza
Rezzadore P.Il mondo ne’ suoi fulgori e tremori.Catalogue1914Firenze
Schmidt J.F.J.Studien über Vulkane und Erdbeben, 2 voll.Catalogue1881Leipzig
Stancati E.Cosenza e la sua provincia dall’Unità al fascismo.Historiographical studyCosenza
Suess E.Die Erdbeben des südlichen Italien, in "Denkschriften der kaiserlichen Akademie der Wissenschaften. Mathematisch-naturwissenschaftliche Classe", vol.34, pp.1-32.Scientific bibliography1874Wien
Taramelli T.Dei terremoti di Calabria e Sicilia, in "Rivista di Fisica Matematica, e Scienze Naturali", a.10, n.109 (gennaio 1909), pp.1-28.Scientific bibliography1909Pavia
Valente G.Dizionario dei luoghi della Calabria, 2 voll.Historiographical study1973Catanzaro

Felt Localities (56)

Locality Province Lat Lon Intensity
MangoneCS39.202816.3339X

Il paese fu quasi distrutto, restarono illesi solo la chiesa della Madonna dell’Arco con poche case vicine e una casupola a poca distanza dal paese. La parte del paese più danneggiata fu quella a sud-ovest. I morti furono 36 e 56 i feriti (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
L’Arena, 1870.10.22, a.5, n.251.
Verona 1870
Archivi Fotografici SGA, Epigrafe commemorativa delle vittime del terremoto del 4 ottobre 1870 posta nella chiesa della Madonna dell’Arco di Mangone, 4 ottobre 1970.
1970
Biblioteca Civica "Villa Valle" di Valdagno, Giovanni Soster, Memorie di Valdagno dal 1836 al 1892, 18 voll.
1836

CellaraCS39.217516.3336IX-X

Il paese fu in gran parte distrutto, a eccezione di poche case nella contrada Rugacoschi che furono lesionate, ma non uscirono di piombo. Il terremoto danneggiò anche la chiesa parrocchiale nel tetto, nell’architrave della porta maggiore e in un pilastro. La chiesa della parrocchia di S.Pietro fu gravemente danneggiata; vennero abbattuti i muri parzialmente crollati e puntellati i rimanenti. I morti furono 13 e molto numerosi i feriti (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Parrocchie, Donnici, Lettera del Vicario Foraneo all’Arcivescovo relativa allo stato della chiesa parrocchiale di Cellara danneggiata dal terremoto del 4 ottobre 1870, Donnici 13 ottobre 1873.
1870
L’Unità Cattolica, 1870.10.12, n.235.
Roma 1870
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, Culto, cat.10, vol.1-28 (1861-1908), Lettera del Sindaco di Cellara al Prefetto relativa alla richiesta di sussidio per la riparazione della chiesa parrocchiale di S.Pietro Apostolo gravemente danneggiata dal terremoto del 4 ottobre 1870, Cellara 3 marzo 1885.
1885

Figline VegliaturoCS39.224716.3308IX

Si registrarono gravissimi danni e crolli molto estesi, ad eccezione del quartiere della Riforma. I morti furono 19 e i feriti 40 (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
L’Arena, 1870.10.22, a.5, n.251.
Verona 1870
Biblioteca Civica "Villa Valle" di Valdagno, Giovanni Soster, Memorie di Valdagno dal 1836 al 1892, 18 voll.
1836
L’Unità Cattolica, 1870.10.12, n.235.
Roma 1870

Piane CratiCS39.233116.325IX

Il paese fu distrutto per metà. I morti furono 4 o 5 e i feriti 11 (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
L’Arena, 1870.10.22, a.5, n.251.
Verona 1870
Biblioteca Civica "Villa Valle" di Valdagno, Giovanni Soster, Memorie di Valdagno dal 1836 al 1892, 18 voll.
1836

ApriglianoCS39.239416.3417VIII-IX

Il terremoto distrusse il rione Guarno, composto da circa 80 edifici, e qualche casa del rione Agosto; i morti furono 5 (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

LongobuccoCS39.448616.6108VIII-IX

Il terremoto causò gravi danni nella parte occidentale del paese, dove numerosi edifici crollarono. I morti furono 30, tra cui 4 bersaglieri impiegati nelle operazioni di soccorso (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
L’Arena, 1870.10.14, a.5, n.244.
Verona 1870
L’Unità Cattolica, 1870.10.08, n.232.
Roma 1870
Amato G.
Crono-istoria di Corigliano Calabro (ristampa anastatica, Cosenza 1973).
Corigliano Calabro 1884

Santo Stefano di RoglianoCS39.192816.3239VIII-IX

Il terremoto causò gravissimi danni e crolli molto estesi; i danni più gravi avvennero nella contrade Santa Maria e Gravata. La chiesa fu ridotta in uno stato tale da minacciare il crollo immediato. I morti furono 9 e 5 i feriti (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Amministrazione particolare della Diocesi, Atti della parrocchia di Rogliano, Stato delle rendite della Procura della Chiesa Parocchiale di S.Stefano di Rogliano compilato a 30 novembre 1872.
1872
L’Unità Cattolica, 1870.10.12, n.235.
Roma 1870

Castiglione CosentinoCS39.351116.2878VIII

Il terremoto causò gravi danni (1).

(1)
Amato G.
Crono-istoria di Corigliano Calabro (ristampa anastatica, Cosenza 1973).
Corigliano Calabro 1884

CelicoCS39.309216.3403VIII

Il terremoto causò gravi danni, soprattutto nella contrada Cardarazza. I morti furono 4 (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
Baratta M.
Materiali per un catalogo dei fenomeni sismici avvenuti in Italia 1800-1872, in "Memorie della Società Geografica Italiana", vol.7, pp.81-164.
Roma 1897

MacchiaCS39.580316.3808VIII

Il terremoto causò il crollo di 12 case (1).

(1)
Amato G.
Crono-istoria di Corigliano Calabro (ristampa anastatica, Cosenza 1973).
Corigliano Calabro 1884

MottaCS39.309716.2858VIII

Il terremoto causò danni molto gravi (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

PietrafittaCS39.260316.3403VIII

Il terremoto distrusse sette case nella contrada Rota, lasciandone molte altre inabitabili. I morti furono 3 e pochi i feriti (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
L’Arena, 1870.10.22, a.5, n.251.
Verona 1870

RovellaCS39.302816.2883VIII

Il terremoto causò danni molto gravi. La chiesa, il campanile e la sacrestia furono resi pericolanti (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Amministrazione particolare della Diocesi, Atti della Parrocchia di Zumpano, Lettera del Parroco di Rovella all’Arcivescovo relativa ai danni causati alla sua abitazione dal terremoto del 4 ottobre 1870, Rovella 10 ottobre 1870.
1870

VicoCS39.239216.3294VIII

Il terremoto causò gravi danni (1).

(1)
Amato G.
Crono-istoria di Corigliano Calabro (ristampa anastatica, Cosenza 1973).
Corigliano Calabro 1884

ZumpanoCS39.3116.2911VIII

Il terremoto causò danni molto gravi. Due rioni furono completamente distrutti (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
L’Unità Cattolica, 1870.10.12, n.235.
Roma 1870

AmanteaCS39.131416.0806VII-VIII

Il terremoto causò gravi danni nel quartiere Catocastro e Taverna, causando il crollo di una casa (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

BocchiglieroCS39.418116.7506VII-VIII

Il terremoto causò la caduta della parte alta del campanile costituita dalla sopraelevazione della antica torre feudale. Le macerie precipitate sulla navata destra della Chiesa sfondarono il tetto, mettendo in pericolo la solidità dell’intero edificio. Numerose case furono fortemente danneggiate; non ci furono vittime (1).

(1)
Pugliesi F.
Ricerche sulla storia di Bocchigliero, aggiornate da B.Pugliesi.
Cosenza 1976
Valente G.
Dizionario dei luoghi della Calabria, 2 voll.
Catanzaro 1973

CosenzaCS39.302816.2514VII-VIII

Il terremoto danneggiò ulteriormente molte case già colpite dalla scossa del 1854 e mal riparate. Più di 100 abitazioni ebbero bisogno di riparazioni alle murature, 15 risultarono strapiombate e dovettero essere demolite. La maggior parte dei tetti subirono sconnessioni e spostamenti; soffitti e cornicioni furono lesionati in più parti. Caddero molte tegole del Castello, del monastero delle Cappuccinelle, del monastero di S.Maria di Costantinopoli e di tutta quella contrada; le colonne dell’atrio del Castello nonché quelle delle logge di vari palazzi si smossero. Vennero danneggiati la Cattedrale nella navata sinistra e nel frontespizio, il palazzo di Giustizia e il Carcere dove le volte si ruppero in vari pezzi e i basamenti furono tutti lesionati, il palazzo della Prefettura, la caserma dei carabinieri e il ritiro delle Verginelle. Il Castello, già in rovina a causa dei precedenti terremoti, risultò quasi completamente distrutto e non ne rimase che un camerone e una parte della torretta. Nella chiesa delle Vergini furono murate tre porte per aumentarne la stabilità. Fu danneggiato, seppure non gravemente, il palazzo Compagna. Alcuni alberi si piegarono e altri furono sradicati. A causa delle frequenti repliche la popolazione si accampò in baracche nelle piazze della città (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Parrocchie, Cosenza, Lettera del Sindaco di Cosenza all’Arcivescovo relativa alla verifica della stabilità della chiesa delle Vergini danneggiata dal terremoto del 4 ottobre 1870, Cosenza 31 ottobre 1870.
1870
Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Parrocchie, Cosenza, Lettera del Sindaco di Cosenza all’Arcivescovo relativa alla verifica della stabilità della chiesa delle Vergini danneggiata dal terremoto del 4 ottobre 1870, Cosenza 4 novembre 1870.
1870
Borretti M.
Il Castello di Cosenza (Storia ed Arte).
Cosenza 1940

RoglianoCS39.177516.3228VII-VIII

Il paese fu gravemente danneggiato. La chiesa di S.Giorgio subì varie screpolature ai muri e alcune sconnessioni si verificarono nei legni del tetto. Anche la chiesa Madre subì qualche danno (1). Secondo una fonte questa località non subì danni (2).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, Culto, cat.10, vol.2-29 (1861-1908), Lettera del Pretore di Rogliano al Prefetto relativa ai lavori di restauro necessari nella chiesa Madre danneggiata dai terremoti del 1854 e 1870, Rogliano 21 maggio 1874.
1874
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, Culto, cat.10, vol.2-29 (1861-1908), Lettera dell’Ingegnere Capo del Genio Civile di Cosenza al Prefetto relativa ai danni causati alla chiesa di S.Giorgio di Rogliano dal terremoto del 4 ottobre 1870, Cosenza 9 novembre 1870.
1870
(2)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

RossanoCS39.573616.635VII-VIII

Il terremoto lesionò molte case. Crollò l’Ospedale civile e fu gravemente danneggiata la caserma. I morti furono 2. Le continue repliche aggravarono le lesioni causate dalla prima scossa (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
L’Unità Cattolica, 1870.10.12, n.235.
Roma 1870
Amato G.
Crono-istoria di Corigliano Calabro (ristampa anastatica, Cosenza 1973).
Corigliano Calabro 1884

RovitoCS39.307516.3211VII-VIII

Il terremoto causò gravi danni (1).

(1)
Stancati E.
Cosenza e la sua provincia dall’Unità al fascismo.
Cosenza

San Giorgio AlbaneseCS39.581716.4536VII-VIII

Il terremoto causò gravi danni (1).

(1)
Amato G.
Crono-istoria di Corigliano Calabro (ristampa anastatica, Cosenza 1973).
Corigliano Calabro 1884

Vaccarizzo AlbaneseCS39.586416.4331VII-VIII

Il terremoto causò gravi danni (1).

(1)
Amato G.
Crono-istoria di Corigliano Calabro (ristampa anastatica, Cosenza 1973).
Corigliano Calabro 1884

BisignanoCS39.512516.285VII

Il terremoto danneggiò gravemente 50 case a nord-est del paese (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

Casole BruzioCS39.280816.3308VII

Il terremoto danneggiò la chiesa, che divenne pericolante (1).

(1)
Archivio Storico Diocesano di Cosenza, Amministrazione particolare della Diocesi, Atti della Parrocchia di Casole Bruzio, Lettera del Parroco al Vicario generale della Diocesi di Cosenza, Casole Bruzio 15 dicembre 1870.
1870

CastroliberoCS39.307216.1936VII

Una recente revisione scientifica (1) attribuisce a questa località un valore di intensità pari al VII grado MCS, senza fornire descrizioni degli effetti.

(1)
Bottari A., Federico B., Lo Giudice E. e Pandolfo C.
The Mangone earthquake of October 4, 1870, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.92-93.
Roma 1985

Corigliano CalabroCS39.596116.5183VII

Il terremoto causò danni al Castello del Barone Compagna, del quale caddero i merli delle torri e vari muri furono lesionati; fu danneggiato il quartiere di Santa Maria; caddero poche tegole e un vecchio trave nell’ospizio, già fatiscente (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Compagna al barone Luigi Compagna di Napoli, Corigliano Calabro 4 ottobre 1870.
1870
Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma dei guardiani Spezzano, Caracciolo, Abenante, Croisy e Barbalini al barone Luigi Compagna a Napoli, Corigliano Calabro 5 ottobre 1870.
1870
Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Pietro Compagna al fratello Luigi a Napoli, Corigliano Calabro 6 ottobre 1870.
1870
Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Compagna di Corigliano Calabro al barone Compagna di Napoli, Corigliano Calabro 6 ottobre 1870.
1870
Amato G.
Crono-istoria di Corigliano Calabro (ristampa anastatica, Cosenza 1973).
Corigliano Calabro 1884

GimiglianoCZ38.972816.5269VII

Il terremoto danneggiò la chiesa parrocchiale del SS.mo Salvatore al punto da renderla pericolante (1).

(1)
Archivio di Stato di Catanzaro, Prefettura, Terremoti, b.533 A/5, Lettera del Sindaco di Gimigliano al Prefetto di Catanzaro relativa ai danni subiti dalla chiesa parrocchiale a causa del terremoto del 4 ottobre 1870, Gimigliano 15 ottobre 1875.
1875
Archivio di Stato di Catanzaro, Prefettura, Terremoti, b.533 A/5, Lettera del Sottoprefetto di Nicastro al Prefetto di Catanzaro relativa ai danni subiti dalla chiesa parrocchiale del Santissimo Salvatore di Gimigliano a causa del terremoto del 4 ottobre 1870, Nicastro 10 febbraio 1876.
1876

LuzziCS39.445316.2878VII

Il terremoto causò il crollo della parte alta del campanile dell’Immacolata e lesionò le navate della chiesa; il campanile precipitò su una casa danneggiandola gravemente. Gli altri edifici pubblici e privati furono danneggiati, ma non in modo da risultare inabitabili (1).

(1)
Marchese G.
Tebe Lucana, Val del Crati e l’odierna Luzzi.
Napoli 1957

DipignanoCS39.236416.2522VI-VII

Il terremoto danneggiò la chiesa parrocchiale di San Felice Martire (1).

(1)
Archivio del Santuario del SS.Ecce Homo di Dipignano, Computo metrico e stima dei lavori di costruzione di una volta nella chiesa di S.Felice Martire di Basso di Dipignano redatto dall’architetto Luigi Console, Cosenza 24 luglio 1871.
1870

Spezzano GrandeCS39.299216.34VI-VII

Il terremoto causò qualche danno (1).

(1)
Archivio di Stato di Cosenza, Prefettura, Culto, cat.10, vol.3 (1861-1908), Lettera del Sindaco di Spezzano Grande al Prefetto relativa al restauro delle due chiese parrocchiali danneggiate dal terremoto del 4 ottobre 1870, Spezzano Grande 12 novembre 1870.
1870

Montalto UffugoCS39.40516.1578VI

Una recente revisione scientifica (1) attribuisce a questa località un valore di intensità pari al VI grado MCS, senza fornire descrizioni degli effetti.

(1)
Bottari A., Federico B., Lo Giudice E. e Pandolfo C.
The Mangone earthquake of October 4, 1870, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.92-93.
Roma 1985

LongobardiCS39.206116.0764V-VI

Il terremoto fu avvertito molto fortemente (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

Cassano allo IonioCS39.783916.3175V

Il terremoto fu avvertito in modo forte (1).

(1)
Archivio Compagna di Corigliano Calabro, cat.5, Corrispondenza, a.1870, Telegramma del barone Samengo al baroncino Compagna di Corigliano Calabro, Cassano allo Ionio 4 ottobre 1870.
1870

CatanzaroCZ38.914216.5858V

Il terremoto fu avvertito fortemente (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

FuscaldoCS39.414716.0303V

La scossa fu avvertita fortemente (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

Guardia PiemonteseCS39.465315.9992V

Una recente revisione scientifica (1) attribuisce a questa località un valore di intensità pari al V grado MCS, senza fornire descrizioni degli effetti.

(1)
Bottari A., Federico B., Lo Giudice E. e Pandolfo C.
The Mangone earthquake of October 4, 1870, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.92-93.
Roma 1985

PaolaCS39.3616.0403V

Il terremoto fu avvertito in modo molto sensibile, ma non causò danni (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

PizzoVV38.733316.1586V

Il terremoto fu avvertito molto fortemente (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

San PietroCS39.404716.0311V

Una recente revisione scientifica (1) attribuisce a questa località un valore di intensità pari al V grado MCS, senza fornire descrizioni degli effetti.

(1)
Bottari A., Federico B., Lo Giudice E. e Pandolfo C.
The Mangone earthquake of October 4, 1870, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.92-93.
Roma 1985

San SostiCS39.660316.0275IV

Una recente revisione scientifica (1) attribuisce a questa località un valore di intensità pari al IV grado MCS, senza fornire descrizioni degli effetti.

(1)
Bottari A., Federico B., Lo Giudice E. e Pandolfo C.
The Mangone earthquake of October 4, 1870, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.92-93.
Roma 1985

Santa DomenicaVV38.662815.8658IV

Il terremoto fu avvertito sensibilmente (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

ScaleaCS39.813615.7917IV

Il terremoto fu avvertito sensibilmente (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

SelliaCZ38.980616.6294IV

Il terremoto fu avvertito sensibilmente (1).

(1)
Ducci A.
Geologia e litologia della regione di Sellia Superiore (Catanzaro) e loro rapporti con le frane, in "Bollettino del Servizio Geologico", a.71 (1947-49), pp.167-190.
Roma 1950

Monteleone di CalabriaVV38.674716.1022III

Il terremoto fu appena avvertito (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
Mercalli G.
I terremoti della Calabria meridionale e del messinese, in "Memorie della Società Italiana delle Scienze (detta dei XL)", s.III, tomo 11, pp.117-266.
Roma 1897

NapoliNA40.855314.2603III

Il terremoto fu avvertito da diverse persone (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

Roseto Capo SpulicoCS39.985816.6017III

Il terremoto fu appena avvertito (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

SquillaceCZ38.780616.5189III

Il terremoto fu appena avvertito (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

MessinaME38.186915.5492II-III

Il terremoto fu avvertito da alcune persone (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

PalermoPA38.120813.3528II-III

Il terremoto fu avvertito da alcune persone (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

PalmiRC38.358315.8489II-III

Il terremoto fu avvertito in modo molto leggero solo da alcune persone (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

Reggio di CalabriaRC38.108115.6469II-III

Il terremoto fu avvertito in modo molto leggero solo da alcune persone (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871
Mercalli G.
I terremoti della Calabria meridionale e del messinese, in "Memorie della Società Italiana delle Scienze (detta dei XL)", s.III, tomo 11, pp.117-266.
Roma 1897

TropeaVV38.674415.8983II-III

Il terremoto fu avvertito in modo molto leggero solo da alcune persone (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

LagonegroPZ40.123915.7636NF

Il terremoto non fu avvertito (1).

(1)
Conti D.
Memoria e statistica sui terremoti della provincia di Cosenza nel 1870.
Cosenza 1871

San Sisto dei ValdesiCS39.376716.1497EE

Serra PedaceCS39.277216.3461EE