Header CFTI

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence under the following heading

Date Time Lat Lon Rel Io Imax Sites Nref Me Rme Location Country
01 03 181802:4537.214.75b7.57.52407615.5!Monti IbleiItaly

Comments

Space-time parameters

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
1818 02 20 18 15 -- 37.60 15.13 0.0 9.5 0 761 Catanese
1818 03 01 02 45 -- 37.20 14.75 0.0 7.5 0 761 Monti Iblei


The revision was based on 761 accounts:
The results are summarized by 166 synoptic comments.

Previous catalogues and reasons of the corrections

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
CFT 1818 02 20 18:15 37.60 15.13 9.5 9.5 127 689 Catanese
PFG 1818 02 20 18:20 37.60 15.10 9.0 - - - Catanese

CFT 1818 03 01 02:45 37.20 14.75 7.5 7.5 24 689 Monti Iblei
PFG 1818 02 28 08:30 37.33 14.67 7.0 - - - Mineo


PFG = Catalogo dei terremoti italiani dall anno 1000 al 1980, PFG/CNR
ING = Catalogo dei terremoti italiani dal 1456 a.C. al 1980, ING

State of earthquakes review

È stata revisionata la bibliografia del Catalogo ed è stata sviluppata un’ampia ricerca bibliografica e archivistica. Le ricerche condotte presso l’Archivio di Stato di Catania hanno permesso di reperire una mole eccezionale di documentazione. Nel fondo Intendenza si conservano, infatti, circa 5.000 documenti che sono stati analizzati e di cui è stata eseguita una selezione finalizzata alla definizione degli effetti. Si tratta nella grande maggioranza di pratiche burocratiche relative a richieste di esenzioni e aiuti economici, che si protraggono per molti anni dopo il terremoto. Perizie dettagliate relative a centri abitati o a singoli edifici accompagnano la documentazione di carattere fiscale e amministrativo; particolarmente utili si sono rivelati i "Quadri" (o "Tavole") di sintesi dei danni causati dal terremoto in ciascun comune. Di grande interesse sono anche le disposizioni impartite dagli organismi tecnici ufficiali sui criteri da seguire per la ricostruzione e la riparazione degli edifici. Questo materiale è stato integrato con la documentazione conservata nei fondi dell’Archivio di Stato di Palermo (Real Segreteria e Ministero per gli affari di Sicilia), riguardanti le decisioni amministrative generali e gli orientamenti fiscali adottati dal governo centrale sulla base dei dati riassuntivi dei danni. Le numerose testimonianze vagliate hanno messo in evidenza anche un ampio quadro di riferimento relativo agli aspetti sociali, politici e amministrativi, che ha facilitato la comprensione delle conseguenze antropiche del terremoto.
L’eco che il terremoto suscitò tra gli uomini di cultura del tempo fu molto vasta. La ricerca svolta nelle più importanti biblioteche siciliane (Biblioteca Zelantea di Acireale, Biblioteca Ursino Recupero di Catania, Biblioteca comunale di Palermo) ha consentito di reperire ulteriori testimonianze indipendenti, edite e manoscritte, saggi, cronache e memorie, in parte sconosciute alla storiografia sismologica. Sono stati utilizzati anche i giornali del tempo (5 testate) e la recente bibliografia scientifica (Imposa e Lombardo 1985 (1); Lo Giudice e Novelli 1991 (2)).

Note

(1)
Imposa S. e Lombardo G.
The Etna earthquake of February 20, 1818, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.80-81.
Roma 1985
(2)
Lo Giudice E. e Novelli F.
Rischio sismico, in E.D.Sanfilippo, "Catania, città metropolitana", pp.195-226.
Catania 1991

Effects in the social context

Gli eventi sismici del febbraio-marzo 1818 ebbero un elevato impatto sulla vita sociale ed economica delle aree interessate. Le vittime furono 72 e i feriti circa 100; i danni al patrimonio edilizio furono stimati dalle autorità di governo in 560.000 onze. Le popolazioni colpite dovettero affrontare un periodo di disagi, che si sommò alle precarie condizioni socio-economiche contestuali. Negli anni precedenti, la crisi della produzione agricola, le ricorrenti gravi carestie, il crollo del commercio e dell’industria della seta, i disordini e l’incertezza politica seguiti alle leggi di eversione della feudalità e alla restaurazione borbonica avevano accresciuto notevolmente il numero degli indigenti e peggiorato le condizioni di vita generali in gran parte della Sicilia orientale. Le autorità governative ricorsero a una politica di forte imposizione fiscale per drenare le risorse necessarie a soccorrere i bisognosi e a contenere la disoccupazione attraverso i grandi lavori stradali e le opere pubbliche. Nella fase dell’emergenza, il terremoto acuì questa situazione di grave precarietà: molte amministrazioni locali mancavano anche dei fondi necessari alla costruzione di baracche. A medio termine, invece, i danni sismici rappresentarono un’occasione favorevole al consolidamento e all’ulteriore sviluppo della politica di intervento pubblico nel settore edilizio. Ciononostante, in diversi casi, i lavori di ricostruzione furono condotti affrettatamente e diedero vita a fenomeni speculativi, che aggravarono le tensioni sociali già preesistenti.

Demography elements

Dati relativi alla popolazione di alcuni centri danneggiati dalle scosse del periodo sismico del febbraio-marzo 1818. Tra parentesi viene indicato l’anno al quale è riferito il dato:
Aci Bonaccorsi: (1757) 1001, (1852) 1427.
Aci Castello: (1757) 824, (1852) 1945.
Aci Catena: (1852) 4967.
Adrano: (1798) 6623, (1831) 10748, (1852) 12283.
Belpasso: (1713) 3426, (1752) 5209, (1798) 5114, (1831) 6532, (1852) 7438.
Biancavilla: (1652) 2241, (1713) 4202, (1757) 5307, (1798) 5870, (1831) 10382, (1852) 11166.
Bronte: (1652) 6151, (1713) 6936, (1757) 7949, (1798) 9153, (1831) 8871, (1852) 10931.
Calatabiano: (1757) 1360, (1798) 1600, (1831) 2032, (1852) 1890.
Camporotondo Etneo: (1713) 181, (1753) 457, (1798) 371, (1831) 380, (1852) 642.
Castiglione di Sicilia: (1652) 2467, (1713) 2674, (1798) 2847, (1831) 3838, (1852) 4315.
Catania: (1652) 11340, (1713) 16222, (1757) 25848, (1798) 45081, (1831) 52433, (1852) 61599.
Giarre: (1652) 932 compreso Mascali, (1713) 3537 compreso Mascali, (1798) 13705 compreso Mascali, (1831) 17649, (1852) 16904.
Mascali: (1831) 3083, (1852) 3050.
Mascali e Giarre comprendevano, all’epoca del terremoto, le località di Dagala, Macchia, Santa Maria la Strada, Sant’Alfio, Nunziata, Monacella, San Leonardello e Riposto.
Fiumefreddo di Sicilia: (1798) 500, (1831) 709, (1852) 633.
Gravina di Catania: (1652) 715, (1713) 768, (1798) 1103, (1831) 1101, (1852) 1352.
Licodia Eubea: (sec.XVII) 4023, (1713) 5263, (1798) 6995, (1831) 5799, (1852) 6097.
Linguaglossa: (1652) 4107, (1713) 2257, (1798) 2507, (1831) 3705, (1852) 4601.
Maletto: (1652) 293, (1713) 603, (metà sec.XVIII) 941, (1798) 1600, (1831) 2130, (1846) 2299, (1852) 2570.
Mascalucia: (1652) 1413, (1713) 1570, (1798) 2506, (1831) 3151, (1852) 3491.
Massa Annunziata: (1818) 300 (1).
Militello in Val di Catania: (1713) 6416, (1798) 7205, (1831) 8968, (1852) 9917.
Misterbianco: (1652) 3656, (1713) 1891, (1798) 3076, (1831) 4167, (1852) 5174.
Motta Sant’Anastasia: (1652) 563, (metà sec.XVIII) 949, (1798) 1400, (1831) 2180, (1852) 2643.
Nicolosi: (1759) 1476, (1798) 3530, (1831) 2430, (1852) 2956.
Paternò: (1652) 4011, (1713) 6341, (1798) 9808, (1831) 13540, (1852) 13992.
Pedara: (1652) 1612, (1757) 1315, (1798) 1063, (1831) 2817, (1852) 3408.
Piedimonte Etneo: (1713) 608, (1798) 1408, (1831) 3377, (1852) 4108.
Randazzo: (1713) 3558, (1798) 4487, (1831) 5220, (1852) 5848.
Regalbuto: (1652) 3872, (1798) 6279, (1831) 7941, (1852) 8495.
San Giovanni Galermo: (1713) 458, (1798) 735, (1831) 931, (1852) 1093.
San Giovanni la Punta: (sec.XVII) 935, (1713) 2060, (1798) 856, (1831) 1615 compreso Trappeto, (1852) 1907 compreso Trappeto.
Trappeto: (1713) 174.
San Gregorio di Catania: (sec.XVII) 556, (sec.XVIII) 561, (1798) 820, (1831) 1452, (1852) 1914.
S.Leonardello: (1818) 1200 (2).
San Pietro Clarenza: (1713) 492, (1798) 874, (1831) 963, (1852) 1046.
Sant’Agata li Battiati: (1852) 518.
Trecastagni: (1713) 2806, (1798) 2406, (1831) 2843, (1852) 3311.
Tremestieri Etneo: (1713) 1240, (1798) 1142, (1831) 950, (1852) 1125.
Viagrande: (1757) 1951, (1798) 2898, (1831) 2234, (1852) 2686.
Vizzini: (1652) 10692, (1713) 9119, (1798) 9181, (1831) 11604, (1852) 12990.
Zafferana Etnea: (1831) 2434, (1852) 3268.

Note

(1)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Massanunziata, s.d.

(2)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Suppliche, Petizione della popolazione di San Leonardello, s.d.

Concurrent natural and man-induced destructive events

Nelle osservazioni alle tavole sintetiche dei danni (1), redatte dall’Intendente, fu annotato che l’uragano di vento che investì Nicolosi l’11 marzo 1818 causò il crollo di numerose case in precedenza solo lesionate dal terremoto del 20 febbraio. Inoltre, il vento abbatté molti alberi e sollevò una grande quantità di polvere che, depositandosi sulle coltivazioni, determinò gravi danni alle colture (2).
Lo storico acese Leonardo Vigo (3), menziona forti venti e perturbazioni atmosferiche, che interessarono il territorio di Acireale, a iniziare da due giorni dopo la scossa del 20 febbraio. L’11 marzo, lo stesso autore, annotò il manifestarsi di un autentico uragano di vento che sollevò molta terra e polvere sino a rendere l’aria caliginosa. Nella notte tra l’11 ed il 12 marzo la tempesta di vento rinforzò a tal punto da sradicare alberi e causare ingenti danni alle coltivazioni; i danni dell’uragano ammontarono, secondo la stima di Vigo, alla metà, in valore, di quelli causati dal terremoto (4). Secondo notizie apparse su gazzette del tempo l’8 marzo 1818 un analogo uragano investì la Val di Noto e la Val Demone scoperchiando molte case a Catania (5). Il 25 giugno 1820 un violento temporale causò un’alluvione che danneggiò i lavori di restauro della chiesa di S.Maria del Carmine (Catania) aggravando le condizioni di stabilità del tetto dell’edificio (6).

Note

(1)
Amico V.M.
Dizionario topografico della Sicilia, tradotto dal latino ed annotato da Gioacchino di Marzo, 2 voll.
Palermo 1855
(2)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Nicolosi, s.d.

(3)
Vigo L.
Il tremuoto del 20 febbraio 1818.
Acireale 1818
(4)
Vigo L.
Il tremuoto del 20 febbraio 1818.
Acireale 1818
(5)
Gazzetta di Parma, 1818.04.14.
Parma 1818
(6)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Esposto dei Rettori della chiesa parrocchiale di Santa Maria del Carmine del Carmine in Aci Platani ai componenti la Deputazione per il buon ordine e la tranquillità pubblica di Acireale relativa ai restauri della suddetta chiesa danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 5 agosto 1820.

Elements of the local buildings

Alcune testimonianze evidenziarono che i crolli interessarono edifici con muri a secco, strutture architettoniche sbilanciate nella ripartizione dei pesi e rese deboli dalla presenza di fondamenta insufficienti (1). L’attività di sorveglianza delle Commissioni per i terremoti si esplicò anche attraverso la vigilanza sulla qualità dei restauri apportati dai singoli agli edifici danneggiati: in più di una occasione tali organismi, e anche privati cittadini, denunciarono la scarsa cura e l’affrettata esecuzione dei lavori, conseguenze dirette di episodi di corruzione e malversazione (2). Diverse perizie tecniche e le memorie di osservatori coevi evidenziarono come molte case di Catania non fossero dotate di fondamenta sufficientemente solide. Molti testimoni criticarono la consuetudine di innalzare e ampliare edifici sulla base di altri di dimensioni minori, ciò causava uno squilibrio tra la base e l’altezza delle costruzioni. Le tipologie edilizie non erano quindi delle migliori, considerato anche che Catania era stata completamente ricostruita nel corso del XVIII secolo, dopo il terremoto del 1693 (3). Proprio gli edifici più importanti della città, secondo la testimonianza di autorevoli uomini di scienza catanesi, furono ricostruiti utilizzando materiali scadenti, sopra fondamenta inadeguate a reggerne il peso (4). A Caltagirone le scosse aggravarono lo stato di precarietà delle compagini murarie del Collegio dei PP.Gesuiti, che già, indipendentemente dagli eventi sismici, versavano in condizioni tali da imporre riparazioni urgenti (5). Sempre a Caltagirone le risultanze delle perizie ufficiali condotte sugli edifici di privati attestarono l’esistenza di antiche lesioni nei muri, aggravatesi con i terremoti del febbraio 1818 (6). La presenza di fenditure di vecchia data aumentò la portata dei risentimenti anche nelle case e in alcuni edifici sacri di Grammichele (7). A Mineo la scossa del 1 marzo causò diverse rovine negli edifici. Le perizie del tempo sottolinearono però come l’entità dei danni fu aggravata dalla presenza negli edifici di lesioni precedenti al verificarsi del sisma, originate dalla scadente tipologia edilizia e aggravate dalla mancata manutenzione (8). A Zafferana Etnea il terremoto del 20 febbraio 1818 fece crollare o lesionò gravemente edifici che erano stati edificati da poche decine di anni (9). Nelle osservazioni alle tavole sinottiche redatte dall’Intendente per il comune di Randazzo vennero segnalate tra le cause dei notevoli danni causati dal terremoto l’acclività del sito dove era edificato il paese e la vetustà degli edifici (10).
Numerose fonti riferiscono della consistenza e dello stato del patrimonio edilizio di quest’area (11).

Note

(1)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.8, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Camporotondo, s.d.

Biblioteche Riunite Civica ed A.Ursino Recupero di Catania, Manoscritti, Civ. Mss. B.38, cc.11-15, Saggio istorico di Zafferana Etnea, sec.XIX.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione dell’ingegnere Mario Patané sulla quantità di legname necessaria per puntellare le chiese parrocchiali dei Comuni di Mascali, Fiumefreddo, Caltabiano, Piedimonte, Linguaglossa e Castiglione danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 30 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere Giovanni Maddem sui restauri occorrenti nella chiesa di San Giovanni Nepomaceno in Acireale danneggiata dai terremoti del 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui danni e sui lavori svolti per restaurare il Collegio di Maria di Adrano danneggiato dal terremoto del 1818, Adrano marzo-novembre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui danni e sui lavori svolti per restaurare il conservatorio delle Vergini di Adrano danneggiato dal terremoto del 1818, Adrano 1818-1820.

(2)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania Duca di San Martino circa il riparo di alcune abitazioni lesionate in Catania, Catania 28 maggio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti del quartiere delli Platani all’Intendente della Valle di Catania.

(3)
Spampinato B.
Osservazioni sui tremuoti in occasione del tremuoto che scosse orribilmente la città di Catania la sera de’ 20 febbraro 1818.
Catania 1818
(4)
Gemmellaro C.
Saggio di storia fisica di Catania, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.II, vol.4, pp.1-181.
Catania 1849
(5)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione provvisoria per rapporto de’ danni causati dal tremuoto in Caltagirone, all’Intendente della provincia di Catania circa i danni al collegio dei Padri ex gesuiti causati dal terremoto del 20 febbraio, Caltagirone 31 marzo 1818.

(6)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia del Marchese Carlo Maria Lombardi ingegnere circa i danni prodotti alla casa Fanales dal terremoto del 20 febbraio 1818, Caltagirone 31 marzo 1818.

(7)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), relazione del Comune di Grammichele sui danni prodotti dai terremoti passati (1818) nella città di Grammichele, Grammichele 10 aprile 1818.

(8)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del prosegreto di Mineo Giuseppe Lo Monaca all’intendente di Catania duca di Sammartino sui danni causati a Mineo dal terremoto del 20 febbraio 1818, Mineo 30 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia dell’Architetto Francesco Accardi sui danni causati a diverse case di Mineo dalle scosse di febbraio-marzo 1818, Mineo 16 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del capitano giustiziere di Mineo Marco Tamburino alla Commissione per i terremoti di Caltagirone sui danni causati dal terremoto del 1818 alle case del prosegreto Giuseppe Lo Monaco, Mineo 16 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Descrizione del Segretario sostituto di Caltagirone all’Intendente di Catania sui danni prodotti a Mineo dal terremoto del febbraio 1818, Caltagirone 31 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di D.Nicolosi all’Intendente della Valle di Catania per richiedere aiuti per restaurare la chiesa Madre gravemente danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, s.d.

(9)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del segretario di Stato ministro presso il Luogotenente generale all’intendente del Valle di Catania relativa alla trasmissione di una supplica del procuratore del Comune di Zafferana Etnea, Palermo 9 novembre 1818.

(10)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.20, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Randazzo, s.d.

(11)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Relazione degli Ingegneri comunali Michele Sciacca e Paolo Musumeci relativa al Convento dei Padri riformati di San Francesco di Aci Catena colpito dal terremoto del febbraio 1818, Acireale 23 settembre 1825.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Relazione del Commissionato per li tremuoti allo Intendente della Valle di Catania relativa ai danni causati dai teremoti dell’anno 1818 nel Convento dei Padri riformati di San Francesco nel Comune di Aci Catena, Catania 22 ottobre 1823.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Misterbianco, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Giovanni Galermo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Trecastagne, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Gravina, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Elenco dei Comuni affidati alla Commissione di Acireale pei tremuoti del 20 e 28 febbraio 1818, secondo l’ordinanza del 12 marzo 1818, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.21, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Zafferana, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Massanunziata, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Belpasso, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Trappeto, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Motta Sant’Anastasia, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.5, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Grammichele, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Mineo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Regalbuto, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.2, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Vizzini, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.4, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Militello, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.7, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Licodia, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Pedara, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Viagrande, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Biancavilla, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.5, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Adrano, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Aci Castello, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Pietro Clarenza, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Aci Bonaccorsi, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Giovanni la Punta, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Gregorio, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.8, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Paternò, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavole riassuntive dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Bronte, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Mascalucia, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.16, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Mascalucia, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Tremestieri, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.8, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Camporotondo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Sant’Agata li Battiati, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.6, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 Febbraro 1818 nel Comune di Sant’Agata li Battiati, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.15, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraio 1818 nel Comune di Piedimonte, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro in ristretto dei danni cagionati dal terremoto in Piedimonte e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.10, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Caltabiano, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro ristretto dei danni caggionati dal terremoto in Caltabiano e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.11, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Castiglione, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro ristretto dei danni caggionati dal terremoto in Castiglione e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.11, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Fiumefreddo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro in ristretto dei danni cagionati dal terremoto in Fiumefreddo li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro in ristretto dei danni cagionati dal terremoto in Mascali e suo territorio, li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.15, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraio 1818 nel Comune di Mascali Giarre ed i loro quartieri, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.20, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Randazzo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro ristretto dei danni caggionati dal terremoto in Linguaglossa e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.10, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Linguagrossa, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.6, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Centorbi, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Centorbi, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.3, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Acireale, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.4, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Aci SS.Antonio e Filippo e quartieri di Valverde, della Consolazione, San Giacomo, Santa Lucia e Trezza, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Aci Sant’Antonio e Filippo con i quartieri di San Giacomo, Santa Lucia, Trezza, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Maletto, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.9, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Maletto, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola sinottica della Commissione Straordinaria di Bronte p[er] il Comune di Maletto. Quadro de’ danni cagionati dal tremuoto de’ 20, 28 del Mese di febraro 1818 nella provincia di Catania.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 Febbraro 1818 nel Comune di Caltagirone, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Caltagirone, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.9, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Bronte, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola sinottica della Commissione dei Tremuoti p[er] il Comune di Bronte. Quadro de’ danni cagionati dal tremuoto de’ 20, e 28 del Mese di Febraro 1818 nella provincia di Catania.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Nicolosi, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti del quartiere delli Platani all’Intendente della Valle di Catania.

Biblioteche Riunite Civica ed A.Ursino Recupero di Catania, Manoscritti, Civ. Mss. B.38, cc.11-15, Saggio istorico di Zafferana Etnea, sec.XIX.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Perizia dell’ingegnere Giovanni Maddem sui restauri necessari alle case dei poveri del Comune di Piedimonte Etneo, Acireale 3 dicembre 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Rapporto dell’intendente di Catania al luogotenente generale sui danni causati in Sicilia dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818 e sui soccorsi accordati e proposti, Catania 16 maggio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere Giovanni Maddem sui ristori delle case dei poveri di Acireale danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 29 agosto 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di obbligazione fatta da Mastro Salvadore Lizzio a favore della Commissione de’ tremuoti di Acireale, Acireale 23 luglio 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione dell’ingegnere Mario Patané sulla quantità di legname necessaria per puntellare le chiese parrocchiali dei Comuni di Mascali, Fiumefreddo, Caltabiano, Piedimonte, Linguaglossa e Castiglione danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 30 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del segretario di Stato ministro presso il Luogotenente generale all’intendente del Valle di Catania relativa alla trasmissione di una supplica del procuratore del Comune di Zafferana Etnea, Palermo 9 novembre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere Giovanni Maddem sui restauri occorrenti nella chiesa di San Giovanni Nepomaceno in Acireale danneggiata dai terremoti del 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere provinciale Giovanni Maddem sui lavori aggiuntivi da realizzarsi nella chiesa di Santa Maria del Carmine de’ Platani, Acireale 22 marzo 1820.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Vicario di Tremestieri al Segretario della Valle di Catania e relazione annessa sullo stato dei danni causati alla chiesa di Tremestieri dal terremoto del 20 febbraio 1818, Tremestieri s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui danni e sui lavori svolti per restaurare il Collegio di Maria di Adrano danneggiato dal terremoto del 1818, Adrano marzo-novembre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione pe’ tremuoti di Acireale al Signore Duca di Sammartino Intendente della Valle di Catania, Acireale 21 settembre 1819.

Administrative historical affiliations

L’area maggiormente colpita dai terremoti del 20 febbraio e dell’1 marzo 1818 era compresa in gran parte nei territori amministrativi delle Intendenze delle valli di Catania (comprendente i distretti di Catania, Caltagirone e Nicosia), Siracusa (comprendente i distretti di Siracusa, Noto, Modica), Caltanissetta (comprendente i distretti di Caltanissetta, Piazza Armerina, Terranova) e Messina (comprendente i distretti di Messina, Castroreale, Mistretta e Patti). Gli eventi sismici dei primi mesi del 1818 rappresentarono un primo importante banco di prova per il nuovo ordinamento politico-amministrativo della Sicilia. La legge organica del 12 dicembre 1816, adottata a partire dall’1 gennaio 1818 previo decreto dell’11 ottobre 1817, abolì la secolare suddivisione amministrativa della Sicilia nelle Valli di Mazara, Demone e Noto, sostituendola con la ripartizione in sette Intendenze (Catania, Messina, Palermo, Siracusa, Caltanissetta, Trapani e Agrigento). Le sette Intendenze si suddividevano in 24 distretti che a loro volta comprendevano i vari circondari, dai quali dipendevano comuni, sottocomuni, villaggi, casali e borgate. La riforma adottata dal Governo centrale del Regno delle Due Sicilie intendeva arginare e controllare le spinte autonomiste siciliane nei confronti dell’amministrazione napoletana. Questi fermenti si erano intrecciati con il generale movimento socio-politico che aveva come obiettivo l’eversione dell’ordinamento feudale nell’isola, già avviata attraverso il corpo legislativo adottato nel 1812-13. I provvedimenti adottati nel 1816 dal Governo di Napoli più che essere d’ostacolo alla demolizione del potere feudale si ripromettevano di sottoporre al controllo centrale, del Re e del suo governo, le complesse trasformazioni politico-sociali avviatesi in Sicilia. Nel nuovo ordinamento amministrativo il Re assommava nella sua persona tutti gli affari di Stato e, a partire dal 1819, fu coadiuvato, per quel che concerneva le questioni siciliane, da un Ministero per gli Affari di Sicilia, che risiedeva a Napoli. Fatti salvi i poteri di controllo quasi assoluti del monarca e dei suoi ministri, "l’autonomia" siciliana trovava espressione nella presenza a Palermo di un Luogotenente Generale di nomina regia, affiancato da un Ministero di Stato composto da quattro Direzioni: Finanza, Interno, Grazia e Giustizia e Polizia. Sia il Ministro di Stato che i responsabili delle Direzioni dovevano la loro investitura al Re. Dalla Direzione dell’Interno dipendevano le sette Intendenze, affidate a un Intendente che risiedeva nel capoluogo, e i Sottointendenti che risiedevano nei capoluoghi di distretto. Gli amministratori locali (Decurioni, Senatori, Sindaci o Patrizi) erano di nomina regia (1).

Note

(1)
Madaffari M.C.
La resurrezione economica di Catania sotto l’Intendenza del Duca di Sammartino all’aprirsi del secolo XIX, in "Archivio Storico per la Sicilia Orientale", a.20 (1924), pp.194-241.
Catania 1925

Social and economic effects

Nei giorni immediatamente successivi alle scosse del 20 febbraio 1818 e del 1 marzo, si provvide alla costruzione di baracche in diversi rioni della città di Catania (1), e nelle località nelle quali le scosse erano state fortissime e avevano causato danni (2). In molti paesi la popolazione fuggì dall’abitato per stabilirsi nelle campagne per alcune settimane (3). Nelle località dove il terremoto fu percepito con forza, senza però causare danni, le autorità religiose indissero riti pubblici (4). In alcuni piccoli insediamenti la popolazione rimase all’addiaccio per alcuni giorni, come fu evidenziato da alcune suppliche (5); in altri paesi la mancanza di risorse disponibili per la costruzione di baracche costrinse le popolazioni a rifugiarsi in capanne (6). Ad Aci Platani, località tra le più danneggiate, furono stimate necessarie, per dare ricovero ai 444 senza tetto, 40 capanne. La perizia non mancò di fare notare come non esistesse lo spazio fisico per edificarle, in quanto i terreni circostanti Aci Platani erano seminati a canapa (7). Le autorità richiesero immediati soccorsi alimentari per le popolazioni e decisero di distribuire ai cittadini di Catania e dei paesi dell’area etnea la farina stipata nei magazzini (8). Nella zona acense la scossa del 20 febbraio distrusse molte botti dove veniva conservato il vino, prodotto importantissimo per l’economia agricola dell’area; tale danno impedì a molti il pagamento delle tasse fondiarie (9). La popolazione di Grammichele e di Caltagirone, soprattutto in seguito alla scossa dell’1 marzo 1818, abbandonò le abitazioni e dimorò per alcune settimane in capanne (10). Allo stesso modo le due scosse del 20 febbraio e 1 marzo 1818 ebbero come conseguenza la costruzione di baracche anche a Mineo (11). Soprattutto in seguito al terremoto dell’1 marzo 1818, molto più forte rispetto a quello del 20 febbraio, gli abitanti di Vizzini abbandonarono le case per rifugiarsi in baracche (12). L’Intendenza di Catania concesse, su richiesta delle autorità locali, diverse autorizzazioni al taglio dei boschi per poter sopperire al bisogno di legname per la puntellatura degli edifici pericolanti e per gli interventi edilizi di restauro (13). Tra i primi provvedimenti adottati dall’Intendente del Valle di Catania notevole rilievo assunse quello con il quale si giunse alla nomina di Commissioni per i terremoti nelle località principali del distretto amministrativo: Caltagirone, Nicosia, Catania, Acireale, Adrano e Bronte (14). Si imposero, subito dopo le scosse del 20 febbraio 1818, anche problemi di ordine pubblico connessi ai danni arrecati alle carceri di Catania, Acireale, Aci Sant’Antonio, Aci San Filippo e Fiumefreddo. Le autorità decisero di trasferire in altri stabilimenti di pena i detenuti, ma l’operazione non riuscì completamente, al punto che due anni dopo il terremoto in alcune suppliche si accenava al pericolo rappresentato dalla presenza di ex carcerati che vagavano liberi (15).
Furono richieste perizie da parte di privati che lamentavano danni alle loro proprietà immobiliari e molti furono i ricorsi presentati da singoli proprietari contro le perizie ufficiali (16). Numerose le suppliche prodotte da privati e da singoli organismi di governo locale indirizzate alle autorità e alle Commissioni allo scopo di ottenere l’intervento pubblico per la riparazione dei danni causati dal periodo sismico e per la concessione di esenzioni fiscali (17). Tale intensa attività peritale e amministrativa era funzionale alle decisioni concernenti la ripartizione dei fondi affidati all’Intendente di Catania dal Governo per riparare ai danni causati dal periodo sismico (18). A Mineo, a causa dell’estensione dei danni e delle forti tensioni speculative connesse con i lavori di riparazione, fu richiesta la costituzione di una locale Commissione per i terremoti (19).

Note

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e dei susseguenti in Sicilia, Palermo 12 marzo 1818.

Giornale del Regno delle Due Sicilie, 1818.03.06, n.55.
Napoli 1818
(2)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati dal terremoto del 20 e 28 febbraio 1818, Palermo 16 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Conto d’introito ed esito che presenta la Commissione pei tremuoti della città di Acireale al Signore Intendente Duca Sammartino, delle erogazioni fatte nel sudetto Comune per il tremuoto de’ 20 febraro 1818 ed altri consecutivi.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania dove si richiedono fondi per costruire una capanna ricovero per le orfane del conservatorio di Aci Catena lesionato dal terremoto del 20 febbraio, Catania 12 maggio 1818.

(3)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sullo stato dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 23 marzo 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati dalle scosse del 20 e 28 febbraio 1818 in Sicilia, Palermo 9 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Preciso divisante in rubriche l’erogazione fatta dalla Commessione pe’ Tremuoti di Catania, secondo il suo Quadro e Conto, 1818.

(4)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettere del duca di Calabria al re Ferdinando I sui provvedimenti presi dopo il terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 2-9 marzo 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Real Segreteria, Incartamenti, b.5705 (1816-19), Appendice II, Lettera del vicario supplente di Siracusa al Ministero di Stato, Dipartimento Affari Religiosi, Siracusa 9 marzo 1818.

(5)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale che presenta la popolazione della parrocchia del Milo, Milo 7 novembre 1819.

Gazzetta Piemontese, 1818.03.18.
Torino 1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale dei parrochi curati della matrice collegiata chiesa di Santa Lucia della città di Aci Sant’Antonio all’Intendente della provincia di Catania sui danni ad Aci Sant’Antonio dopo il 20 febbraio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica delle persone miserabili del Comune di Camporotondo all’Intendente della provincia di Catania, a seguito terremoto febbraio 1818, s.d.

(6)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Giovanni Galermo, s.d.

(7)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione di Michele Sciacca Capo Mastro Ingegnere delli riattamenti delle fabriche demolite de’ poveri del quartiere de Platanj d’Acireale, Acireale 1 maggio 1818.

(8)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del Capitano Giustiziere e del Senato di Catania al ministro per gli affari di Sicilia sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 a Catania e ai paesi intorno l’Etna, Catania 21 febbraio 1818.

(9)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del Procuratore di Acireale al re, per richiedere l’esenzione della tassa fondiaria in seguito ai danni subiti dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale marzo 1818.

(10)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del capitano giustiziere di Grammichele Giuseppe Manduca all’intendente relativa ai danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Grammichele 17 marzo 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati dalle scosse del 20 e 28 febbraio 1818 in Sicilia, Palermo 9 marzo 1818.

(11)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio della Commissione pei tremuoti all’Intendente della provincia di Catania, circa l’indicazione di demolizioni effettivamente da effettuarsi in seguito al terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 24 aprile 1818.

(12)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Senato di Vizzini all’Intendente della provincia di Catania, che informa l’Intendente dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio e 1 marzo, Vizzini 11 marzo 1818.

(13)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Pro Segretario di Randazzo all’Intendente di Catania, relativa ai danni causati in paese dai terremoti del febbraio 1818, Randazzo 15 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione della Commissione per i terremoti di Adrano sui danni causati dal terremoto nei Comuni del circondario, Adrano 22 marzo 1818.

(14)
Archivio di Stato di Palermo, Real Segreteria, Incartamenti, b.5705 (1816-19), Appendice II, Lettera del duca di Sammartino al duca Gualtieri segretario di Stato, Catania 16 marzo 1818.

(15)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Esposto dei Rettori della chiesa parrocchiale di Santa Maria del Carmine del Carmine in Aci Platani ai componenti la Deputazione per il buon ordine e la tranquillità pubblica di Acireale relativa ai restauri della suddetta chiesa danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 5 agosto 1820.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio relativo al trasferimento dei detenuti dalle carceri di alcuni paesi siciliani danneggiate dai terremoti del febbraio 1818, Catania 10 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Avvocato Fiscale della Gran Corte al Capitano d’Armi sui danni subiti da alcune carceri del distretto di Catania in seguito al terremoto del 1818, Palermo 2 marzo 1818.

(16)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera del Segretario di Stato Ministro presso il Luogotenente Generale Marchese Ferreri all’Intendente della Valle di Catania, Palermo 9 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti del quartiere delli Platani all’Intendente della Valle di Catania.

(17)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.1027-1032, Pratica relativa al memoriale del Vicario di Tremestieri per i ripari alla chiesa Madre danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Catania 11 gennaio 1819-31 dicembre 1829.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.49-52, Lettera del Vicario della chiesa parrocchiale di S.Giacomo al Deputato Provinciale relativa ai danni causati dal terremoto, Aci Catena 3 marzo 1821.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.728-733, Lettere del Rettore dell’ospedale dei SS.Lazzaro e Marta all’Intendente di Catania sulle necessità di riparazione dei danni causati dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Catania 26 ottobre 1818-marzo 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio della Commissione dei Tremuoti all’Intendente della provincia di Catania, circa la supplica della Reverenda Madre del reclusorio del Sant’Arcangelo Raffaello a causa dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio, Acireale 9 maggio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera di Suor Caterina Musmeci professoressa di Sant’Arcangelo Raffaello, alla Commissione straordinaria dei tremuoti Acireale, circa aiuti urgenti a causa dei continui terremoti, Acireale 13 aprile 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Nota interna del Ministero dell’Interno relativa alla richiesta del procuratore di Acireale di esenzioni fiscali a causa dei danni causati dal terremoto del 20 e 28 febbraio 1818, Napoli 12 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti all’Intendente della Valle di Catania, relativa alla richiesta di esenzione dai dazi civici del Convento di San Francesco d’Assisi e della chiesa Madre Colleggiata di Trecastagni lesionati dal terremoto del 20 febbraio, Catania 28 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera del Segretario di Stato Ministro presso il Luogotenente Generale Marchese Ferreri all’Intendente della Valle di Catania, Palermo 9 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica del Canonico Antonino Torchia Vicario Foraneo della città di Linguaglossa al Re.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica di Leonardo Lanza al Luogotenente Generale, 24 novembre 1824.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Dichiarazione del R.Estimatore Sebastiano Russo sui danni subiti dalla casa di Filadelfo Barabagallo in contrada Monacella a causa del terremoto del 20 febbraio 1818, Mascali 20 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale di Filadelfo Barbagallo di Mascali, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale del sacerdote Don Pietro Caltabiano cappellano sagramentale della chiesa di Sant’Alfio nel Comune delli Giarre e Mascali, 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Suppliche, Petizione della popolazione di San Leonardello, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti al Sindaco di Piedimonte, Piedimonte 24 aprile 1820.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti del Comune di Piedimonte Etneo all’Intendente della Valle di Catania relativa ai danni prodotti dai terremoti dell’ottobre 1818, febbraio ed agosto 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica di Giuseppe Calì al Re.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica di Giuseppe Filetti al Re.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Memoriale degli individui del quartiere di Sant’Alfio al re.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica di alcuni abitanti di Mascali, Sant’Alfio e Acireale al re.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera del Sindaco di Piedimonte all’Intendente di Catania, Piedimonte 24 aprile 1820.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale degli abitanti del quartiere delli Platanii all’Intendente della Valle di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Acireale. Suppliche, Memoriale del Procuradore della Venerabile chiesa di Santa Caterina di Castiglione all’Intendente della Valle di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Domanda del Sacerdote Don Giovan Battista Fiamingo della Comune delle Giarre, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Suppliche, Esposto di Don Santo Cambisa del Comune di Mascali, quartiere della Nunziata, 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale dei fedeli devoti di Santa Maria dell’Ellera, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale di Tommaso del Giudice di Mascalucia danneggiato dai terremoti del 1818, s.d.

Archivio di Stato di Palermo, Real Segreteria, Incartamenti, b.5705 (1816-19), Appendice II, Esposto dei Cappellani della parrocchiale chiesa della città di Acireale e del Quartiere delli Platani al vicario foraneo di Acireale Mariano Leonardi, Acireale 6 settembre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di Giacomo Fanales al Sottointendente di Caltagirone circa i danni subiti dalla sua casa per i terremoti del febbraio 1818, e relazione dell’ingegnere Longobardi circa i danni, Caltagirone 8 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale del procuratore delle chiese di Maletto Giuseppe Fiorini sui danni causati dal terremoto del febbraio 1818 alle chiese di S.Michele Arcangelo e S.Antonio da Padova.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Ricorso dei Cappellani ed altri individui del quartiere di Aci Platani al re, marzo 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del Procuratore di Acireale al re, per richiedere l’esenzione della tassa fondiaria in seguito ai danni subiti dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del vicario foraneo e dei rettori della chiesa Madre di Viagrande all’intendente del Valle di Catania circa i danni prodotti dal terremoto del 20 febbraio 1818 alla chiesa Madre di Viagrande, Viagrande 19 ottobre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera e relative suppliche del Segretario di Stato, Ministro per gli Affari di Sicilia, all’Intendente della Valle di Catania circa gli aiuti per restaurare la chiesa di Aci Santi Antonio e Filippo lesionata dai terremoti del 1818, Palermo 8 febbraio 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica dei Cappellani e Rettori della parrocchiale chiesa di Santa Maria del Carmine della città di Acireale, quartiero delli Platani.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio della Commissione de’ tremuoti ai componenti il Senato di Acireale, circa i danni provocati alla casa di A.Varalà dal terremoto 20 febbraio 1818, Acireale 13 giugno 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia dell’ingegnere Giovanni Maddem eseguita presso l’oratorio Filippo Neri di Acireale per determinare il pericolo ad esso arrecato dalla lesionata casa del fu Giuseppe Aricò, Acireale 8 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettere del direttore del Real Collegio di educazione, ai signori commissionati della reparazione degli edifizi di Acireale, circa i danni prodotti all’oratorio di S.Filippo Neri dalla lesionata casa degli Aricò, Acireale 10 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di Andrea Rossi all’Intendente della provincia di Catania per danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 ad Acireale, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica del Capitolo di Acireale al Vicario Foraneo della medesima città per la situazione di pericolo delle chiese di Acireale, Acireale 7 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Decreto per i ripari delle fabbriche pubbliche lesionate dal tremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 23 febbraio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui danni subiti dalla chiesa e convento di Santa Maria del Carmine in Paternò in seguito al terremoto del 1818, Adrano-Paternò 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale del padre guardiano del convento dei Cappuccini di Bronte in cui si chiede un sussidio per riparare i danni causati dal terremoto del 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica dell’arciprete di Bronte per avere sovvenzioni per riparare la Madre chiesa danneggiata dal terremoto del 1818, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Suppliche dei parroci di Santa Maria la Consolazione e di San Giacomo di Aci Sant’Antonio e Aci San Filippo, al re per via della Regal Segreteria di Grazia e Giustizia Palermo, Aci Sant’Antonio e Filippo 26 febbraio 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Supplica di V.Nicolosi di Viagrande al re di sovvenzioni per riparare la propria casa danneggiata dal terremoto del 1818, s.d.

(18)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del prosegreto di Mineo Giuseppe Lo Monaca all’intendente di Catania duca di Sammartino sui danni causati a Mineo dal terremoto del 20 febbraio 1818, Mineo 30 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di S.Calì all’Intendente della provincia di Catania sui danni alle case del Comune di Mirabella causati dai terremoti del febbraio-marzo 1818, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di Vito Bartolo Depetro con allegata perizia relativa allo stato della sagrestia della chiesa di Sant’Agata lesionata dal terremoto del 20 febbraio 1818 e pericolante, Vizzini 18 dicembre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di alcuni cittadini di Vizzini relativa alla necessità di porre rimedio ai danni causati alla sagrestia della chiesa di Sant’Agata di Vizzini dal terremoto del 20 febbraio 1818, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania che trasmette richiesta di aiuti dal Priore del Convento di Santa Maria in Aci Valverde per i danni subiti dal terremoto del 20 febbraio, Catania 24 luglio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania circa le persone povere di alcuni paesi siciliani che hanno avuto la casa danneggiata dai terremoti del febbraio, Catania 23 ottobre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Relazione dell’ingegnere Francesco Sorbello sui danni arrecati dal terremoto del 20 febbraio 1818 alla chiesa del quartiere della Macchia, 24 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale della Superiora del Collegio d’educazione di Biancavilla danneggiato dal terremoto del 1818, 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica dei Cappellani e Rettori della chiesa parocchiale di Santa Maria del Carmine del quartiere delli Platani all’Intendente della Valle di Catania.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Ricorso dei Cappellani ed altri individui del quartiere di Aci Platani al re, marzo 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Copia di lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale all’intendente di Catania sulle modalità di esenzioni fiscali a chi ha subito danni dal terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 26 marzo 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del re Ferdinando I al duca di Calabria in risposta ai provvedimenti da questi presi dopo il terremoto del 20 febbraio 1818, Napoli 14 marzo 1818.

(19)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio del Senato di Mineo all’Intendente di Catania, circa la riparazione dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Mineo 30 aprile1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Rapporto dell’intendente di Catania al luogotenente generale sui danni causati in Sicilia dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818 e sui soccorsi accordati e proposti, Catania 16 maggio 1818.

Institutional and administrative response

Per riparare i danni agli edifici di Catania, il Luogotenente Generale concesse agli organismi di governo della città la possibilità di prelevare risorse finanziarie dalle Casse Segreziali e Comunali e di procedere al taglio del legname necessario ai lavori di riparazione nei boschi dell’Etna (1). Il Consiglio Civico di Acireale deliberò, su suggerimento del Senato, di sospendere tutti i lavori pubblici non urgenti per destinare le somme al pronto riparo dei danni causati dal terremoto nella città (2). Le prime esenzioni fiscali accordate dal Governo centrale non furono ritenute efficaci al fine di alleviare i bisogni della popolazione, così il Ministro di Stato presso il Luogotenente Generale di Sicilia chiese al Re di estendere, a Catania e ai paesi dove si registrarono i danni maggiori, il regime di esenzioni fiscali accordato a Messina in occasione del terremoto del 1783 (3). Le autorità di governo palermitane raccomandarono però all’Intendente di Catania di procedere con molta prudenza nella concessione delle agevolazioni fiscali (4). L’Intendente del Valle di Catania, di freschissima nomina, istituì Commissioni locali che stimarono i danni e sorvegliarono i lavori di ricostruzione, evidenziando sovente la mancanza di stanziamenti sufficienti al bisogno. L’Intendente di Catania, su incarico del Luogotenente Generale, decise l’erogazione di fondi per le riparazioni urgenti agli edifici dei cittadini indigenti e la costruzione di baracche; le erogazioni furono stabilite sulla base di perizie tecniche particolari e riassuntive per tutte le località danneggiate, classificate secondo l’entità dei danni. In tali relazioni a fianco della valutazione sui danni globali accertati nelle diverse località si annotava la somma necessaria per i soccorsi agli edifici di interesse del Governo (edifici pubblici, chiese sprovviste di rendite e case degli indigenti). L’impegno finanziario pubblico proposto dall’Intendente, nel Distretto di Catania, non oltrepassò le 39.534 onze su un totale di danni stimati nei 36 comuni di 561.138 onze (5). Le spese della Commissione per i terremoti di Catania furono diligentemente annotate in libri contabili che permettono di delineare un quadro dettagliato degli interventi pubblici successivi al periodo sismico (6). In alcune località si preferì impiegare le somme destinate alla costruzione degli alloggi di fortuna nei lavori di riparazione dei danni causati dalle scosse di terremoto (7). A tale scopo furono compilate dagli amministratori delle diverse località, liste dei cittadini poveri ai quali destinare i primi soccorsi finanziari (8). Con Sovrano Rescritto del 5 settembre 1818 si autorizzò il prelievo da parte dell’Intendente del Valle di Catania della somma complessiva necessaria (14.125 onze) per le riparazioni e ricostruzioni delle Chiese, degli edifici di istituzioni di beneficenza pubblica e delle case danneggiate dei cittadini indigenti. La gestione degli investimenti e la sorveglianza sui lavori fu affidata allo stesso Intendente del Valle di Catania Duca di Sammartino (9). Provvedimenti particolari furono adottati per la città di Catania, stornando le somme necessarie per la riparazione degli ospedali di S.Marco e di S.Marta dal complesso degli stanziamenti erogati dal Governo (10). Il Sovrano Rescritto del 21 marzo 1818 decretò una serie di esenzioni fiscali sugli edifici danneggiati dal periodo sismico. Si commissionarono ufficialmente numerose perizie, che in alcuni casi ridimensionarono la portata dei danni segnalati in un primo momento dalle autorità locali all’Intendenza di Catania (11). Numerose le fonti e la documentazione amministrativa (12).

Note

(1)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione della Commissione per i terremoti di Adrano sui danni causati dal terremoto nei Comuni del circondario, Adrano 22 marzo 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze sulla gestione dei fondi per la riparazione degli edifici danneggiati dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Palermo 27 maggio 1819.

(2)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio del Senato di Acireale al Duca di San Martino, Intendente della provincia di Catania, circa i danni arrecati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 13 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Decreto per i ripari delle fabbriche pubbliche lesionate dal tremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 23 febbraio 1818.

(3)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze per chiedere l’esenzione dalla tassa fondiaria in seguito ai danni subiti da Catania nel terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 5 marzo 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze sui criteri da seguire nella distribuzione dei soccorsi alle località colpite dal terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 27 luglio 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Nota interna del Ministero dell’Interno relativa alla concessione di esenzioni fiscali ai danneggiati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Napoli 16 marzo 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Minuta di lettera al segretario di stato presso il luogotenente generale sulle istruzioni impartite dal re sulla riscossione della tassa fondiaria nei Comuni colpiti dal terremoto del 20 febbraio 1818, Napoli 21 marzo 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del re Ferdinando I al duca di Calabria in risposta ai provvedimenti da questi presi dopo il terremoto del 20 febbraio 1818, Napoli 14 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), c.55, Lettera del Ministro di Stato presso il Luogotenente Generale Marchese Ferreri all’Intendente di Catania Duca di Sammartino relativa alla sovrana beneficienza in favore dei danneggiati dai terremoti del febbraio 1818, Palermo 16 aprile 1818.

(4)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), c.57, Lettera del Ministro di Stato presso il Luogotenente Generale Marchese Ferreri all’Intendente di Catania Duca di Sammartino relativa ai provvedimenti in favore dei danneggiati dai terremoti del febbraio 1818, Palermo 26 marzo 1818.

(5)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro generale con le seguenti indicazioni: i 36 Comuni del Distretto di Catania distinti secondo le Classi stabilite nel rapporto generale, il valore del danno totale relazionato in ogni Comune, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro de’ danni sofferti nel distretto di Catania pe’ tremuoti de 20 e 28 febbraro 1818, Tavola necrologica causata da’ tremuoti, s.d.

(6)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Benedeto Corsaro qual Cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima e che principia dal primo gennaio 1819 a tutti li 22 marzo dello stesso anno.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Benedetto Corsaro qual Cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima e che principia dalli 4 giugno 1818 a tutti li 25 luglio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima Illustrissima Commissione che principia dal 1 maggio 1819 a tutti li 31 detto mese.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città ai membri della medesima Illustrissima Commissione che principia dalli 16 ottobre 1819 a tutti li 24 dicembre dello stesso anno.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima che principia dal primo giugno 1819 a li 30 detto mese.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Benedetto Corsaro quale cassiere dell’illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima Illustrissima Commissione che principia dalli 23 marzo 1819 a tutti li 30 aprile dello stesso anno.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’incontro ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassie dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima Illustrissima Commissione [...] che principia dal primo a tutto li 31 agosto 1819.

(7)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Mascalucia, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Tremestieri, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Aci Bonaccorsi, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Pedara, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione dei terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania Duca di San Martino, sulla ricostruzione nel Comune di San Pietro, danneggiato dal terremoto del 20 febbraio, Catania 14 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania, all’Intendente della Valle di Catania Duca di San Martino circa il riparo dei danni causati a Catania dal terremoto del febbraio 1818, Catania 16 marzo 1818.

(8)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Elenco delle persone indigenti di Sant’Agata li Battiati e di Trappeto, s.d.

(9)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettere del duca di Calabria al re Ferdinando I sui provvedimenti presi dopo il terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 2-9 marzo 1818.

(10)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Relazione dell’intendente di Catania al segretario di Stato presso il luogotenente generale relativa alla riparazione degli edifici di pubblica beneficenza, Catania 19 aprile 1819.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze sui mezzi da utilizzare per riparare gli edifici pubblici danneggiati dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818 nella provincia di Catania, Palermo 27 maggio 1819.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Nota del Ministero dell’Interno relativa ai criteri di gestione dei fondi a favore dei danneggiati dal terremoto del 20 e 28 febbraio 1818 in Catania, Napoli 7 giugno 1819.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze relativa al reperimento dei fondi necessari al restauro dei danni causati a Catania dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Palermo 28 giugno 1819.

(11)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia dell’Architetto Francesco Accardi sui danni causati a diverse case di Mineo dalle scosse di febbraio-marzo 1818, Mineo 16 aprile 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Copia di lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale all’intendente di Catania sulle modalità di esenzioni fiscali a chi ha subito danni dal terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 26 marzo 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del re Ferdinando I al duca di Calabria in risposta ai provvedimenti da questi presi dopo il terremoto del 20 febbraio 1818, Napoli 14 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti del distretto di Nicosia all’Intendente della provincia di Catania sui danni nel Comune di Nicosia a seguito del terremoto del febbraio 1818, Nicosia 22 maggio 1818.

(12)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania in cui si mette al corrente della necessità di demolire il campanile e le volte della chiesa e riattare le case danneggiate dal terremoto del 20 febbraio, Catania 7 maggio 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Relazione del luogotenente generale in Sicilia principe di Campofranco al ministro per gli affari di Sicilia duca di Gualtieri sulle esenzioni tributarie e gli aiuti economici a favore dei comuni colpiti dal terremoto del 5 marzo 1823, Palermo 12 settembre 1823.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Prospetto delle somme erogate dalla Commissione per i terremoti ai Comuni della provincia di Catania danneggiati dal terremoto del 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Prospetto delle somme erogate dalla Commissione per i terremoti per il restauro di chiese e case private dei Comuni della provincia di Catania danneggiate dal terremoto del 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Preciso divisante in rubriche l’erogazione fatta dalla Commessione pe’ Tremuoti di Catania, secondo il suo Quadro e Conto, 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), relazione del Comune di Grammichele sui danni prodotti dai terremoti passati (1818) nella città di Grammichele, Grammichele 10 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), relazione del Capomastro D.Bartolomeo Costanzo sui danni patiti dalla città di Caltagirone a causa dei terremoti del 20 febbraio e 1 marzo 1818, Caltagirone 29 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione provvisoria per rapporto de’ danni causati dal tremuoto in Caltagirone, all’Intendente della provincia di Catania circa i danni al collegio dei Padri ex gesuiti causati dal terremoto del 20 febbraio, Caltagirone 31 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia del Marchese Carlo Maria Lombardi ingegnere circa i danni prodotti alla casa Fanales dal terremoto del 20 febbraio 1818, Caltagirone 31 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Mineo al Segretario Generale per l’Intendente in congedo, Rilevazione di danni causati a Mineo dal terremoto del 20 febbraio 1818, Mineo 15 giugno 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia dell’Architetto Francesco Accardi sui danni causati a diverse case di Mineo dalle scosse di febbraio-marzo 1818, Mineo 16 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del capitano giustiziere di Mineo Marco Tamburino alla Commissione per i terremoti di Caltagirone sui danni causati dal terremoto del 1818 alle case del prosegreto Giuseppe Lo Monaco, Mineo 16 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Descrizione del Segretario sostituto di Caltagirone all’Intendente di Catania sui danni prodotti a Mineo dal terremoto del febbraio 1818, Caltagirone 31 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione del Capo Muratore circa gli aggiustamenti necessari per la Madre chiesa di Vizzini lesionata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Vizzini 7 gennaio 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Elenco delle persone indigenti di Sant’Agata li Battiati e di Trappeto, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione dei terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania Duca di San Martino, sulla ricostruzione nel Comune di San Pietro, danneggiato dal terremoto del 20 febbraio, Catania 14 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Raccolta di mandati di pagamento per lavori di restauro, compiuti in alcuni paesi siciliani colpiti dal terremoto, inviati da alcuni componenti della Commissione per i terremoti di Catania, gennaio 1821-giugno 1823.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania, all’Intendente della Valle di Catania, Duca di San Martino, relativa al piano dettagliato delle spese necessarie ai ripari di alcuni paesi della provincia di Catania danneggiati dal terremoto del febbraio 1818, Catania 15 marzo 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Misterbianco, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Giovanni Galermo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Trecastagne, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Gravina, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Elenco dei Comuni affidati alla Commissione di Acireale pei tremuoti del 20 e 28 febbraio 1818, secondo l’ordinanza del 12 marzo 1818, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.21, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Zafferana, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Massanunziata, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Belpasso, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Trappeto, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Motta Sant’Anastasia, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.5, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Grammichele, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Mineo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Regalbuto, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.2, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Vizzini, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.4, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Militello, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.7, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Licodia, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Pedara, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Viagrande, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Biancavilla, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.5, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Adrano, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Aci Castello, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Pietro Clarenza, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Aci Bonaccorsi, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Giovanni la Punta, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Gregorio, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.8, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Paternò, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavole riassuntive dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Bronte, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Mascalucia, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.16, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Mascalucia, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Tremestieri, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.8, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Camporotondo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Sant’Agata li Battiati, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.6, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 Febbraro 1818 nel Comune di Sant’Agata li Battiati, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.15, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraio 1818 nel Comune di Piedimonte, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro in ristretto dei danni cagionati dal terremoto in Piedimonte e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.10, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Caltabiano, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro ristretto dei danni caggionati dal terremoto in Caltabiano e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.11, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Castiglione, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro ristretto dei danni caggionati dal terremoto in Castiglione e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.11, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Fiumefreddo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro in ristretto dei danni cagionati dal terremoto in Fiumefreddo li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro in ristretto dei danni cagionati dal terremoto in Mascali e suo territorio, li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.15, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraio 1818 nel Comune di Mascali Giarre ed i loro quartieri, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.20, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Randazzo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro ristretto dei danni caggionati dal terremoto in Linguaglossa e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.10, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Linguagrossa, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.6, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Centorbi, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Centorbi, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.3, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Acireale, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.4, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Aci SS.Antonio e Filippo e quartieri di Valverde, della Consolazione, San Giacomo, Santa Lucia e Trezza, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Aci Sant’Antonio e Filippo con i quartieri di San Giacomo, Santa Lucia, Trezza, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Maletto, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.9, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Maletto, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola sinottica della Commissione Straordinaria di Bronte p[er] il Comune di Maletto. Quadro de’ danni cagionati dal tremuoto de’ 20, 28 del Mese di febraro 1818 nella provincia di Catania.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 Febbraro 1818 nel Comune di Caltagirone, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Caltagirone, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.9, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Bronte, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola sinottica della Commissione dei Tremuoti p[er] il Comune di Bronte. Quadro de’ danni cagionati dal tremuoto de’ 20, e 28 del Mese di Febraro 1818 nella provincia di Catania.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Nicolosi, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro de’ danni sofferti nel distretto di Catania pe’ tremuoti de 20 e 28 febbraro 1818, Tavola necrologica causata da’ tremuoti, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Conto d’introito ed esito che presenta la Commissione pei tremuoti della città di Acireale al Signore Intendente Duca Sammartino, delle erogazioni fatte nel sudetto Comune per il tremuoto de’ 20 febraro 1818 ed altri consecutivi.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Vice Commissione del Comune di Randazzo pe’ tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818, Quadro de’ danni cagionati dal tremuoto nella provincia di Catania, Randazzo 22 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione straordinaria pe’ tremuoti di Castiglione alla Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Castiglione 7 aprile 1818.

Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III C.A.71, cc.232-235, Cenni ed appunti sulla vita di Paolo Leonardi Pennisi, sec.XIX.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Stato delle assegnazioni, somme erogate, e dei risparmj giusta i rispettivi Elenchi, intorno alle Opere affidate alla Commissione di Catania dietro i tremuoti di Febraro 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Rapporto dell’intendente di Catania al luogotenente generale sui danni causati in Sicilia dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818 e sui soccorsi accordati e proposti, Catania 16 maggio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di quanto obligato e come in esso fatto da Mastro Leonardo Lanza, e qualmente a favore dello spettabile Barone Don Martino Maria Scudero, Acireale 13 dicembre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro generale con le seguenti indicazioni: i 36 Comuni del Distretto di Catania distinti secondo le Classi stabilite nel rapporto generale, il valore del danno totale relazionato in ogni Comune, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Piano finale delle assegnazioni e liberazioni dei lavori delle fabbriche danneggiate dai terremoti, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione prudenziale delli ristori della chiesa di Santa Maria del Carmine dei Platanj redatta dall’ingegnere Giovanni Maddem, Acireale 27 ottobre 1818.

Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III, C.A.71, cc.310-312, Cenni sopra la vita del Signor D.Paolo Pennisi, sec.XIX.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Nota giustificante delle fatiche fatte da me sottoscritto Ingegnero Mario Patané qual’incaricato dalla Commissione pe’ tremuoti della città d’Acireale, Acireale 9 dicembre 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sulle prime notizie dei danni causati in Sicilia dal terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 24 febbraio 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze per chiedere l’esenzione dalla tassa fondiaria in seguito ai danni subiti da Catania nel terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 5 marzo 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e dei susseguenti in Sicilia, Palermo 12 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro primo e secondo per le restaurazioni, puntellature, ed altro delle fabbriche danneggiate in Catania e nei paesi affidati alla Commissione pei tremuoti, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Piano di spese delle liberazioni, e de’ ristori degli Edificj danneggiati dai tremuoti nei Comuni affidati alla Commissione di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Piano delle opere fatte [a cura] della Commissione di Catania [per il restauro delle] fabbriche danneggiate dai tremuoti, e dei risparmi ottenuti, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera di Mariano Geremia componente della Commissione pe’ tremuoti di Acireale al Signore Intendente della Valle di Catania, Acireale 24 novembre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio della Commissione de’ tremuoti ai componenti il Senato di Acireale, circa i danni provocati alla casa di A.Varalà dal terremoto 20 febbraio 1818, Acireale 13 giugno 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione degli Ingegneri adibiti al controllo dei crescenti danni causati al Monastero dell’Angelo Raffaello dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 12 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio della Commissione pei tremuoti all’Intendente della provincia di Catania, circa l’indicazione di demolizioni effettivamente da effettuarsi in seguito al terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 24 aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia dell’ingegnere Giovanni Maddem sulla casa di Giuseppe Aricò, Acireale 10 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia dell’ingegnere Giovanni Maddem eseguita presso l’oratorio Filippo Neri di Acireale per determinare il pericolo ad esso arrecato dalla lesionata casa del fu Giuseppe Aricò, Acireale 8 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Decreto per i ripari delle fabbriche pubbliche lesionate dal tremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 23 febbraio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Acireale all’Intendente del capoluogo della Valle minore di Catania sulla situazione ad Acireale dopo il terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 11 marzo 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui lavori di restauro delle case di Bronte e Maletto danneggiate dal terremoto del 1818, Bronte gennaio-novembre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.55-58, Rapporto dell’architetto Zahra Buda al Signor Principino Sperlinga Manganelli, incaricato allo ristoro di danni de’ tremoti, Catania 21 marzo 1821.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio relativo ai dazi urbani di Regalbuto e di Centuripe danneggiati dal terremoto del 1818, Catania-Nicosia settembre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Senato di Acireale, Decreto per la formazione di baracche della madrice chiesa e parrocchie e ripari della medesima per la causa del terremoto, Acireale 8 marzo 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del luogotenente generale in Sicilia principe di Campofranco al ministro per gli affari di Sicilia duca di Gualtieri, Palermo 24 dicembre 1823.

Reconstructions and relocations

L’opera di ricostruzione creò notevoli problemi alle autorità di governo; l’imperante anarchia, le malversazioni e il prevalere degli interessi dei singoli costrinsero l’Intendenza del Valle di Catania a emettere, il 31 marzo 1818, un proclama col quale si imponeva a tutti coloro che procedevano al restauro degli edifici danneggiati di presentare un dettagliato progetto dei lavori, che doveva essere approvato dalla Commissione per i Terremoti. Le pene previste per i contravventori erano severe e si invitarono i cittadini a denunciare gli abusi e le riparazioni mal eseguite (1). Denunce in tal senso giunsero da più parti e alcuni cittadini invocarono l’arresto degli appaltatori e dei fidecommessi che, in molte località, si resero colpevoli, a detta di tanti supplicanti e degli stessi presidenti delle Commissioni per i Terremoti, di truffe, sottrazioni di denaro pubblico e mancata esecuzione dei lavori (2). Evidentemente la diffusione del malaffare fu un fenomeno estremamente preoccupante, talché la Commissione per i terremoti, nonostante venisse disciolta continuò a operare per vigilare sui lavori di ricostruzione assegnati in appalto (3). Le spese della Commissione per i terremoti di Catania furono diligentemente annotate in libri contabili permettendo di delineare un quadro tecnico-cronologico dettagliato degli interventi pubblici di ricostruzione successivi al periodo sismico (4).
In alcune località notevolmente danneggiate a più di due mesi dalla scossa del 20 febbraio 1818 non erano ancora iniziati i lavori per dare un riparo ai senzatetto; le località marginali dovettero attendere molto tempo prima di vedere avviati i lavori di restauro (5). Nell’ottobre del 1819 venne affidato ai diversi componenti della Commissione per i Terremoti il compito di disporre per la conclusione dei lavori nei diversi paesi danneggiati dal terremoto (6). Numerose le lamentele di gruppi di cittadini dei paesi danneggiati a proposito dell’operato delle locali Commissioni per i terremoti, accusate di non procedere ai lavori di ricostruzione (7). In alcuni casi le proteste si spinsero sino a richiedere nuove perizie sulla entità dei danni. Tali documenti tecnici attestarono sovente la natura pretestuosa e speculativa delle lamentele (8). Non mancarono i ricorsi per ottenere finanziamenti straordinari per lavori di restauro che oltrepassarono le cifre preventivate (9). I contenziosi si dilungarono per più di un quinquennio, e ancora nei primi anni del secondo decennio del secolo per molti edifici, pubblici e privati, i restauri e gli interventi non si erano conclusi (10). In particolare, alla fine del 1821, la Commissione di Catania aveva provveduto alla ricostruzione di 2262 case rispetto alle 1118 delle quali si prospettava il restauro nel rapporto ufficiale presentato al Governo. Viceversa nelle località affidate alla giurisdizione della Commissione per i Terremoti di Catania solo 20 erano, a tutto il 1821, le case riparate da singoli proprietari che avevano beneficiato di pubbliche sovvenzioni. Molto diversa la situazione presentata alla fine del 1821 dalla Commissione di Acireale: su 514 case da restaurare, secondo il piano presentato al Governo, solo 228 erano state riparate. Lo stesso rapporto era di 7 a 0 per la Commissione di Adrano e di 150 a 76 per l’analogo organismo di Bronte (11). L’attività di sorveglianza delle Commissioni per i terremoti si esplicò anche attraverso la vigilanza sui restauri apportati dai singoli agli edifici danneggiati e sulla qualità dei materiali utilizzati (12): in più di una occasione gli organismi in questione e gruppi di cittadini denunciarono la scarsa cura e l’affrettata esecuzione dei lavori, in taluni casi imposti addirittura con la violenza (13). Nel complesso dalle perizie tecniche relative ai lavori di ricostruzione emerge che si procedette all’abbassamento degli edifici e all’alleggerimento complessivo delle strutture edilizie, naturalmente laddove si rispettarono le disposizioni delle autorità. Simili provvedimenti non furono adottati in tutti i centri danneggiati, a dimostrazione delle resistenze incontrate dalle Commissioni per i Terremoti nel controllo dell’opera di ricostruzione. Alcuni proprietari approfittarono dell’emergenza conseguente al terremoto per espandere le loro proprietà immobiliari e aumentare le cubature degli edifici (14). Tra il sarcastico e lo sconsolato il naturalista catanese Carlo Gemmellaro annotò, a trenta anni di distanza dal terremoto, come invece di seguire criteri costruttivi che limitassero i danni di futuri terremoti, i suoi concittadini preferirono elevare in altezza i fabbricati e mantenere l’uso di sorreggere i piani con le volte anziché coi solai di travi e tavole. Malversazioni e truffe furono favorite anche dalla complessità delle disposizioni finanziarie emanate dalle autorità di governo per far fronte alle opere di ricostruzione. Le difficoltà finanziarie rendevano scarsamente conciliabile la necessità dei pronti ripari con il pessimo stato delle casse pubbliche. In questo quadro il ricorso a prestiti si impose (15).
Numerose le fonti di interesse per gli aspetti ricostruttivi (16).

Note

(1)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.203-204, Proclama della Commissione per i Tremuoti di Catania a proposito dei lavori sugli edifici danneggiati dal terremoto, Catania aprile 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.44-45, 62-63, Lettera della Commissione pei tremuoti di Catania all’Intendente del Valle di Catania relativa alle riparazioni fatte e da farsi alle chiese di Aci Catena, Catania 25 marzo 1821.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.330-332, Memoria di D.Francesco Vecchio e Platania, e di D.Concetta Ferrara di Castiglione per la mancata riparazione delle case danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Castiglione di Sicilia s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.274-281, Supplica dei PP. Cappellani della chiesa di Platani sul contenzioso per la riedificazione delle case danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Aci Platani giugno 1818.

(2)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.697-698, Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente di Catania a richiesta dell’arresto degli esecutori dei lavori di riparazione alla chiesa di Zafferana Etnea e alle case di Viagrande, Catania 9 febbraio 1819.

(3)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.40-43, Lettera della Commissione pei tremuoti di Catania all’Intendente di Catania sui lavori di riparazione dati in appalto a S.Giacomo, S.Lucia, Aci Catena, Aci S.Antonio, Valverde, Aci Trezza e Bongiardo, Catania 15 marzo 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.697-698, Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente di Catania a richiesta dell’arresto degli esecutori dei lavori di riparazione alla chiesa di Zafferana Etnea e alle case di Viagrande, Catania 9 febbraio 1819.

(4)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Benedeto Corsaro qual Cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima e che principia dal primo gennaio 1819 a tutti li 22 marzo dello stesso anno.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Benedetto Corsaro qual Cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima e che principia dalli 4 giugno 1818 a tutti li 25 luglio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima Illustrissima Commissione che principia dal 1 maggio 1819 a tutti li 31 detto mese.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città ai membri della medesima Illustrissima Commissione che principia dalli 16 ottobre 1819 a tutti li 24 dicembre dello stesso anno.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima che principia dal primo giugno 1819 a li 30 detto mese.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Benedetto Corsaro quale cassiere dell’illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima Illustrissima Commissione che principia dalli 23 marzo 1819 a tutti li 30 aprile dello stesso anno.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’incontro ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassie dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima Illustrissima Commissione [...] che principia dal primo a tutto li 31 agosto 1819.

(5)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.31-33, Memoriale della popolazione di Milo all’Intendente del Valle di Catania per la ricostruzione delle case danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Milo 8 dicembre 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione pe’ tremuoti di Acireale all’Intendente della Provincia di Catania, Acireale 2 maggio 1818.

(6)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Assegnazione a diverse personalità dei Comuni dove restano i lavori incompiuti, in seguito al terremoto del 1818, Catania 28 ottobre 1819.

(7)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Esposto dei Rettori della chiesa parrocchiale di Santa Maria del Carmine del Carmine in Aci Platani ai componenti la Deputazione per il buon ordine e la tranquillità pubblica di Acireale relativa ai restauri della suddetta chiesa danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 5 agosto 1820.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.288-290, Memoria de’ Cappellani della chiesa di S.Michele Arcangelo di Acireale all’Intendente del Valle di Catania per riparare dei danni del terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 9 agosto 1826.

(8)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera dell’Architetto per la Commissione de’ Tremuoti Zahara Buda all’Intendente della Valle di Catania, Catania 3 novembre 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale di alcuni cittadini di Maletto rivolto all’Intendente della Valle di Catania, relativo ai danni causati in quel Comune dal terremoto del 20 febbraio 1818, Maletto s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale che presenta la popolazione della parrocchia del Milo, Milo 7 novembre 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Suppliche, Petizione della popolazione di San Leonardello, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti al Sindaco di Piedimonte, Piedimonte 24 aprile 1820.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera dell’Arcivescovo di Messina Francesco di Paola Villadiconi al Luogotenente Generale in Sicilia sui danni alla chiesa Matrice di Piedimonte, Messina 31 maggio 1824.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale degli abitanti del quartiere delli Platanii all’Intendente della Valle di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera di Mariano Geremia componente della Commissione pe’ tremuoti di Acireale al Signore Intendente della Valle di Catania, Acireale 24 novembre 1818.

(9)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dei periti sui lavori eseguiti nel Comune di Piedimonte, Acireale 20 gennaio 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera di Vito Callica Economo curatore di Piedimonte all’Arcivescovo di Messina, Piedimonte 27 maggio 1824.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica dei Cappellani e Rettori della parrocchiale chiesa di Santa Maria del Carmine della città di Acireale, quartiero delli Platani.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere provinciale Giovanni Maddem sui lavori aggiuntivi da realizzarsi nella chiesa di Santa Maria del Carmine de’ Platani, Acireale 22 marzo 1820.

(10)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania, relativa ai restauri alla chiesa Madre di Tremestieri danneggiata dal terremoto del febbraio 1818, Catania 11 gennaio 1821.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Certificati del conto suppletorio de’ Tremuoti. Documentazione relativa a lavori per la riparazione dei danni causati dal terremoto del 1818 in edifici di Catania e Zafferana Etnea, 1822-1825.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.1027-1032, Pratica relativa al memoriale del Vicario di Tremestieri per i ripari alla chiesa Madre danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Catania 11 gennaio 1819-31 dicembre 1829.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.55-58, Rapporto dell’architetto Zahra Buda al Signor Principino Sperlinga Manganelli, incaricato allo ristoro di danni de’ tremoti, Catania 21 marzo 1821.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.28, 34, 38, Memoriale e relazione sui danni e sui lavori di restauro occorrenti nella casa di Antonio Calabrò posta nella contrada del Piano di Nova Luce danneggiata dai terremoti del 20 febbraio 1818 e del 5 marzo 1823, Catania 20-31 marzo 1823.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.35-37, Supplica di Domenico Corvaja all’Intendente di Catania relativa alla richiesta di aiuti per restaurare la sua casa posta nella strada del Corso danneggiata dai terremoti del febbraio-marzo 1818 e del 5 marzo 1823, Catania 20 marzo 1823.

(11)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Bilancio generale o Stato di situazione nel giorno 30 dicembre 1821 degli esiti fatti sul fondo in onze 21565 accordato dalla munificenza di Sua Maestà il Re il nostro Signore per riparare i danni sofferti nel Distretto di Catania pei tremuoti accaduti nei giorni 20 e 28 febbraio dell’anno 1818, Catania 30 dicembre 1821.

(12)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere Giovanni Maddem sui restauri occorrenti nella chiesa di San Giovanni Nepomaceno in Acireale danneggiata dai terremoti del 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di obbligazione fatta da Mastro Salvadore Lizzio a favore della Commissione de’ tremuoti di Acireale, Acireale 23 luglio 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione pe’ tremuoti di Acireale al Signore Duca di Sammartino Intendente della Valle di Catania, Acireale 21 settembre 1819.

(13)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.105-106, Memoriale di abitanti singoli di Castiglione su presunte irregolatità nei lavori di riparazione delle case danneggiate dai terremoti del febbraio 1818, Acireale 8 dicembre 1821.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.53-55, Memoriale di Ignazio Currenti di Piedimonte relativo alla qualità dei lavori di ricostruzione della sua casa nel quartiere della Difesa danneggiata dai terremoti del 1818, Piedimonte Etneo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Municipalità di Piedimonte. Deliberazione de’ commissionati su i ristori degli edifici danneggiati dal tremuoto, e di quelli che tuttavia esistono lesioni, Piedimonte 16 dicembre 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera dell’Architetto Salvatore Zahra Buda all’Intendente della Valle di Catania concernente i danni subiti dalla chiesa del Milo, Catania 22 febbraio 1821.

(14)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.50-52, Memoriale di D.Santo Cambisa di Mascali per la concessione di terreno per costruirvi la casa danneggiata dai terremoti, Mascali, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.323-324, Memoriale di Francesco Camuglia di Castiglione per poter riparare ed ampliare la propria casa danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Castiglione di Sicilia s.d.

(15)
Gemmellaro C.
Saggio di storia fisica di Catania, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.II, vol.4, pp.1-181.
Catania 1849
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere Giovanni Maddem sui ristori delle case dei poveri di Acireale danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 29 agosto 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia d’obbligazione a favore del Sacerdote Giuseppe Caltabiano con Mastro Litterio Alemichi e quanti, Mascali 31 maggio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti del quartiere delli Platani all’Intendente della Valle di Catania.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania Duca di San Martino circa il riparo di alcune abitazioni lesionate in Catania, Catania 28 maggio 1818.

(16)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.16, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Mascalucia, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.8, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Camporotondo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavole riassuntive dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Bronte, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Maletto, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Centorbi, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Gregorio, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Sant’Agata li Battiati, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Trappeto, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Gravina, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Massanunziata, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Viagrande, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Nicolosi, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Motta Sant’Anastasia, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Misterbianco, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Pedara, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Aci Castello, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Giovanni Galermo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Trecastagne, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Belpasso, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Pietro Clarenza, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Aci Bonaccorsi, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Mascalucia, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Tremestieri, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Giovanni la Punta, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro in ristretto dei danni cagionati dal terremoto in Fiumefreddo li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro in ristretto dei danni cagionati dal terremoto in Piedimonte e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro in ristretto dei danni cagionati dal terremoto in Mascali e suo territorio, li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro ristretto dei danni caggionati dal terremoto in Linguaglossa e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro ristretto dei danni caggionati dal terremoto in Castiglione e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro ristretto dei danni caggionati dal terremoto in Caltabiano e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.7, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Licodia, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.4, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Militello, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.2, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Vizzini, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Regalbuto, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Caltagirone, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.5, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Adrano, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.21, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Zafferana, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.8, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Paternò, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Aci Sant’Antonio e Filippo con i quartieri di San Giacomo, Santa Lucia, Trezza, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Biancavilla, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.9, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Bronte, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.9, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Maletto, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Mineo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.5, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Grammichele, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.6, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 Febbraro 1818 nel Comune di Sant’Agata li Battiati, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Bilancio generale o Stato di situazione nel giorno 30 dicembre 1821 degli esiti fatti sul fondo in onze 21565 accordato dalla munificenza di Sua Maestà il Re il nostro Signore per riparare i danni sofferti nel Distretto di Catania pei tremuoti accaduti nei giorni 20 e 28 febbraio dell’anno 1818, Catania 30 dicembre 1821.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 Febbraro 1818 nel Comune di Caltagirone, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Elenco dei Comuni affidati alla Commissione di Acireale pei tremuoti del 20 e 28 febbraio 1818, secondo l’ordinanza del 12 marzo 1818, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.15, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraio 1818 nel Comune di Piedimonte, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.15, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraio 1818 nel Comune di Mascali Giarre ed i loro quartieri, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.10, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Caltabiano, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.10, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Linguagrossa, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.11, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Castiglione, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.11, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Fiumefreddo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.20, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Randazzo, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.6, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Centorbi, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Piano delle opere fatte [a cura] della Commissione di Catania [per il restauro delle] fabbriche danneggiate dai tremuoti, e dei risparmi ottenuti, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.3, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Acireale, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.4, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Aci SS.Antonio e Filippo e quartieri di Valverde, della Consolazione, San Giacomo, Santa Lucia e Trezza, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro primo e secondo per le restaurazioni, puntellature, ed altro delle fabbriche danneggiate in Catania e nei paesi affidati alla Commissione pei tremuoti, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Piano promodale delle opere sin ora date ad appalto e si stanno eseguendo e dei risparmi ad oggi notatisi, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Piano finale delle assegnazioni e liberazioni dei lavori delle fabbriche danneggiate dai terremoti, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei soccorsi apprestati ad alcune opere pubbliche, e Particolari in alcuni comuni del Distretto alla Commissione di Catania affidati, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Piano di spese delle liberazioni, e de’ ristori degli Edificj danneggiati dai tremuoti nei Comuni affidati alla Commissione di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola sinottica della Commissione Straordinaria di Bronte p[er] il Comune di Maletto. Quadro de’ danni cagionati dal tremuoto de’ 20, 28 del Mese di febraro 1818 nella provincia di Catania.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola sinottica della Commissione dei Tremuoti p[er] il Comune di Bronte. Quadro de’ danni cagionati dal tremuoto de’ 20, e 28 del Mese di Febraro 1818 nella provincia di Catania.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’incontro ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassie dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima Illustrissima Commissione [...] che principia dal primo a tutto li 31 agosto 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Benedetto Corsaro quale cassiere dell’illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima Illustrissima Commissione che principia dalli 23 marzo 1819 a tutti li 30 aprile dello stesso anno.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima che principia dal primo giugno 1819 a li 30 detto mese.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città ai membri della medesima Illustrissima Commissione che principia dalli 16 ottobre 1819 a tutti li 24 dicembre dello stesso anno.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima Illustrissima Commissione che principia dal 1 maggio 1819 a tutti li 31 detto mese.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima che principia dal primo luglio 1819 a tutti li 31 detto mese.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere Giovanni Maddem sui ristori delle case dei poveri di Acireale danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 29 agosto 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera dell’Architetto per la Commissione de’ Tremuoti Zahara Buda all’Intendente della Valle di Catania, Catania 3 novembre 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Nota giustificante delle fatiche fatte da me sottoscritto Ingegnero Mario Patané qual’incaricato dalla Commissione pe’ tremuoti della città d’Acireale, Acireale 9 dicembre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di quanto obligato e come in esso fatto da Mastro Leonardo Lanza, e qualmente a favore dello spettabile Barone Don Martino Maria Scudero, Acireale 13 dicembre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Benedeto Corsaro qual Cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima e che principia dal primo gennaio 1819 a tutti li 22 marzo dello stesso anno.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Benedetto Corsaro qual Cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima e che principia dalli 4 giugno 1818 a tutti li 25 luglio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere Giovanni Maddem sui restauri occorrenti nella chiesa di San Giovanni Nepomaceno in Acireale danneggiata dai terremoti del 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale degli abitanti del quartiere delli Platanii all’Intendente della Valle di Catania, s.d.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di contratto obbligatorio come in esso fatto da Mastro Salvatore Lizzio in favore dell’Illustre Commissione de’ tremuoti di questa [città di Acireale], Acireale 5 gennaio 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Certificati del conto suppletorio de’ Tremuoti. Documentazione relativa a lavori per la riparazione dei danni causati dal terremoto del 1818 in edifici di Catania e Zafferana Etnea, 1822-1825.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di quanto obligatorio come in esso fatto da Mastro Salvatore Lizzio e consorte in favore della Commissione de’ tremuoti di questa città, Acireale 5 gennaio 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera del Sindaco di Piedimonte all’Intendente di Catania, Piedimonte 24 aprile 1820.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti al Sindaco di Piedimonte, Piedimonte 24 aprile 1820.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera dell’Architetto Salvatore Zahra Buda all’Intendente della Valle di Catania concernente i danni subiti dalla chiesa del Milo, Catania 22 febbraio 1821.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione di Michele Sciacca Capo Mastro Ingegnere delli riattamenti delle fabriche demolite de’ poveri del quartiere de Platanj d’Acireale, Acireale 1 maggio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di obbligazione fatta da Mastro Salvadore Lizzio a favore della Commissione de’ tremuoti di Acireale, Acireale 23 luglio 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Esposto dei Rettori della chiesa parrocchiale di Santa Maria del Carmine del Carmine in Aci Platani ai componenti la Deputazione per il buon ordine e la tranquillità pubblica di Acireale relativa ai restauri della suddetta chiesa danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 5 agosto 1820.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti del Comune di Piedimonte Etneo all’Intendente della Valle di Catania relativa ai danni prodotti dai terremoti dell’ottobre 1818, febbraio ed agosto 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera di Mariano Geremia componente della Commissione pe’ tremuoti di Acireale al Signore Intendente della Valle di Catania, Acireale 24 novembre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera di Vito Callica Economo curatore di Piedimonte all’Arcivescovo di Messina, Piedimonte 27 maggio 1824.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera dell’Arcivescovo di Messina Francesco di Paola Villadiconi al Luogotenente Generale in Sicilia sui danni alla chiesa Matrice di Piedimonte, Messina 31 maggio 1824.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dei periti sui lavori eseguiti nel Comune di Piedimonte, Acireale 20 gennaio 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Municipalità di Piedimonte. Deliberazione de’ commissionati su i ristori degli edifici danneggiati dal tremuoto, e di quelli che tuttavia esistono lesioni, Piedimonte 16 dicembre 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia d’obbligazione a favore del Sacerdote Giuseppe Caltabiano con Mastro Litterio Alemichi e quanti, Mascali 31 maggio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti del quartiere delli Platani all’Intendente della Valle di Catania.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale di Tommaso del Giudice di Mascalucia danneggiato dai terremoti del 1818, s.d.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Rapporto dell’intendente di Catania al luogotenente generale sui danni causati in Sicilia dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818 e sui soccorsi accordati e proposti, Catania 16 maggio 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze sui criteri da seguire nella distribuzione dei soccorsi alle località colpite dal terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 27 luglio 1818.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze sui mezzi da utilizzare per riparare gli edifici pubblici danneggiati dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818 nella provincia di Catania, Palermo 27 maggio 1819.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze sulla gestione dei fondi per la riparazione degli edifici danneggiati dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Palermo 27 maggio 1819.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Nota del Ministero dell’Interno relativa ai criteri di gestione dei fondi a favore dei danneggiati dal terremoto del 20 e 28 febbraio 1818 in Catania, Napoli 7 giugno 1819.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze relativa al reperimento dei fondi necessari al restauro dei danni causati a Catania dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Palermo 28 giugno 1819.

Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Relazione dell’intendente di Catania al segretario di Stato presso il luogotenente generale relativa alla riparazione degli edifici di pubblica beneficenza, Catania 19 aprile 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio relativo ai dazi urbani di Regalbuto e di Centuripe danneggiati dal terremoto del 1818, Catania-Nicosia settembre 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti del distretto di Nicosia all’Intendente della provincia di Catania sui danni nel Comune di Nicosia a seguito del terremoto del febbraio 1818, Nicosia 22 maggio 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia relativa ai restauri necessari nelle case delle persone povere di Adrano danneggiate dai terremoti del 20 febbraio e dell’1 marzo 1818, Adrano 28 febbraio 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Documentazione della Commissione per i terremoti riguardante i danni causati in una casa privata di Aci Trezza dal terremoto del febbraio 1818, Catania 1822-1823.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’ingegnere della Commissione per i Terremoti al Principe Manganelli relativa ai danni subiti dal Convento di Sant’Antonio di Aci Catena, dal campanile della chiesa di Aci Bonaccorsi e da alcune case private a causa del terremoto del febbraio 1818, Catania 29 aprile 1822.

Technical/scientific surveys

Molte delle perizie evidenziarono le pessime tipologie edilizie esistenti in molti centri tra i quali Catania (mancanza di fondamenta, eccessiva altezza delle strutture murarie etc.), che contribuirono ad accentuare la portata dei risentimenti delle scosse (1). Significative, per alcuni centri tra i quali Randazzo, le perizie relative al fabbisogno di legname per le operazioni di puntellatura e sostegno degli edifici danneggiati. Per alcune località sono state reperite relazioni molto dettagliate sui danni; furono inoltre prodotti numerosi perizie tecniche concernenti l’andamento dei lavori di ricostruzione nelle maggiori località danneggiate (2).

Note

(1)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere Giovanni Maddem sui restauri occorrenti nella chiesa di San Giovanni Nepomaceno in Acireale danneggiata dai terremoti del 1818.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.55-58, Rapporto dell’architetto Zahra Buda al Signor Principino Sperlinga Manganelli, incaricato allo ristoro di danni de’ tremoti, Catania 21 marzo 1821.

(2)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dei periti sui lavori eseguiti nel Comune di Piedimonte, Acireale 20 gennaio 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.1023-1024, Relazioni dei lavori e delle spese per ristori la Venerabile chiesa di Tremistieri dai danni accaduti in essa coi tremoti de 20 e 28 Febraro del anno 1818, Catania 16 dicembre 1819.

Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.808-820, Relazione di tutti i lavori di ristoro eseguiti e da eseguirsi nel Venerabile Reclusorio della Purità di Catania danneggiato dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Catania 31 ottobre 1818.

Theories and observations

Secondo Francesco Ferrara (1) l’intero periodo sismico iniziato con la scossa del 20 febbraio 1818 fu precursore della grande eruzione dell’Etna che avvenne il 27 maggio del 1819. Il vulcano era il responsabile degli avvenuti terremoti e più precisamente le sue «operazioni sotterranee». La teoria vulcanica sull’origine dei terremoti non era unanimemente condivisa dall’ambiente scientifico siciliano, all’interno del quale non era esaurito il dibattito avviatosi in seguito ai terremoti del 1783. Tra coloro che contestarono le ipotesi di Francesco Ferrara vi fu il naturalista palermitano Domenico Scinà.

Note

(1)
Ferrara F.
Memoria sopra i tremuoti della Sicilia in marzo 1823.
Palermo 1823

Associated natural phenomena

Alcune testimonianze descrivono una emissione di fumo dal cratere dell’Etna dopo la scossa del 20 febbraio 1818; le emissioni scomparvero nei primi giorni del marzo successivo (1). Un lampo di luce comparve nel cielo di Catania al tramonto del sole nella serata del 20 febbraio 1818; di lì a poco, secondo testimonianze sincrone avvenne la scossa principale (2). Testimoni oculari sostennero che dai banchi di lava in prossimità di Catania si videro scaturire fiamme e gas infiammati; le emissioni erano accompagnate da rombi sotterranei; tali fenomeni precedettero di poco la scossa principale (3). Alcuni testimoni riferirono di scariche elettriche dal terreno e aumento del livello delle acque dei pozzi ad Aci Catena nell’istante del terremoto (4).
Alcuni giorni prima del terremoto venne notato a Paternò un intorbidamento delle acque dei pozzi. Successivamente alla scossa principale si ebbe un aumento dell’attività delle salse di Paternò, in vicinanza delle quali scaturì acqua salmastra e torbida con odore di zolfo che causò depositi di fango. Da alcuni testimoni venne riferito un momentaneo arresto delle acque del fiume Simeto nell’istante della scossa (5).
Nei mesi successivi al terremoto, le sorgenti che alimentavano la fontana della Cantera ad Augusta, cambiarono corso; il fenomeno venne da alcuni attribuito ai terremoti (6).

Note

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e dei susseguenti in Sicilia, Palermo 12 marzo 1818.

(2)
Gemmellaro M.
Registro di osservazioni meteorologiche dal 1811 al 1819, in "Manoscritti inediti su fenomeni vulcanici dell’Italia meridionale" a cura di O.De Fiore, Rendiconti e memorie della Regia Accademia di Scienze, Lettere ed Arti degli Zelanti, Memorie della classe di Scienze, s.III, voll.7-8 (1912-1915), pp.169-185.
Acireale 1916
(3)
Biblioteca Regionale Universitaria di Catania, Manoscritti, Armadio 4, 213, Benedetto Cristoadoro, Cronaca dell’anno 1818.

Longo A.
Memoria storico-fisica sul tremuoto de’ 20 febbraio 1818.
Catania 1818
(4)
Longo A.
Memoria storico-fisica sul tremuoto de’ 20 febbraio 1818.
Catania 1818
(5)
Longo A.
Memoria storico-fisica sul tremuoto de’ 20 febbraio 1818.
Catania 1818
(6)
Archivio di Stato di Siracusa, Intendenza, Opere Pubbliche, b.873, casella n.545, Lettera di S.Noé al barone G.Martelli Mangano presidente del Decurionato della città di Augusta, Augusta 30 novembre 1818.

Major earthquake effects

La scossa del 20 febbraio avvenne alle ore 1:10 italiane (18:15 GMT ca.); interessò la regione etnea e fu avvertita fortemente in tutta la Sicilia e, più leggermente, nella Calabria meridionale e a Malta. Gli effetti più gravi riguardarono l’immediato entroterra di Acireale: le borgate di Aci Consolazione e Aci Santa Lucia furono pressoché completamente distrutte; crolli estesi a gran parte dell’abitato si verificarono ad Aci Catena, Aci Platani, Aci San Filippo e Aci Sant’Antonio. Complessivamente quasi 60 centri subirono crolli di edifici o danni generalizzati al patrimonio edilizio, compresi acuni paesi dei versanti settentrionale e occidentale dell’Etna; in altre 40 località circa avvennero danni più leggeri. In generale, la presenza di scadenti tipologie edilizie amplificò dovunque gli effetti del terremoto. A Catania, in base ai rilievi condotti dall’Intendenza, 1.768 case risultarono danneggiate, di queste oltre il 35% furono dichiarate cadenti e dovettero essere puntellate o demolite. La città era stata interamente ricostruita dopo il terremoto del 1693, era quindi "nuova" dal punto di vista dello stato di conservazione del patrimonio edilizio. Le perizie attestano che il terremoto danneggiò edifici caratterizzati da evidenti e gravi difetti di costruzione: molte case non erano dotate di fondamenta sufficientemente solide, altre erano state innalzate o ampliate in un secondo momento, causando uno squilibrio tra la mole delle costruzioni e le fondazioni.
L’1 marzo, alle ore 9:30 italiane (2:45 GMT ca.), una seconda violenta scossa colpì la Sicilia orientale, in particolare la regione iblea, danneggiando gravemente Militello in Val di Catania, Mineo, Ragusa, Vizzini e numerosi altri centri. La scossa causò ulteriori leggeri danni a Catania e fu sentita fortemente nell’acese.

Effects on the environment

Secondo osservatori diretti, per tutta la giornata del 20 febbraio, le acque nel golfo e nel porto di Catania subirono oscillazioni di modesta entità, accompagnate da un "ribollimento" della superficie e, secondo alcuni, da un aumento della temperatura. Numerose fenditure si aprirono nel terreno in tutta l’area dei massimi effetti, in particolare ad Aci Catena, Pozzillo e San Giovanni la Punta. Profonde spaccature nel suolo furono osservate anche a Catania; nella piana a sud della città in località "Paraspolo", identificabile con l’attuale località Primosole, furono rilevati effetti di liquefazione. Ci fu un aumento dell’attività delle salse di Paternò.

Full Chronology Of The Earthquake Sequence

Il periodo sismico avviatosi con la scossa avvenuta il 20 febbraio 1818 alle ore 1.10 italiane (18.15 GMT ca.) continuò sino all’aprile dello stesso anno (1). Secondo il naturalista catanese Mario Gemmellaro, che all’epoca del terremoto redigeva un registro di osservazioni meteorologiche a Catania, al tramontare del sole nel giorno 20 febbraio 1818 si avvertì una lievissima scossa di terremoto, percepita solo da alcuni abitanti della città (2). Dopo l’evento sismico principale, avvertito in tutta la Sicilia fino a Palermo, nella Calabria meridionale e a Malta, si avvertirono alcune scosse di replica, ricordate dalle fonti documentarie coeve.
20 febbraio 1818: ore 4.30 uso orario italiano (corrispondenti alle ore 21.40 GMT circa), replica segnalata a Catania (3).
21 febbraio 1818: ore 11.50 uso orario italiano (corrispondenti alle ore 5.00 GMT circa), replica segnalata a Catania (4).
22 febbraio 1818: ore 22.30 uso orario italiano (corrispondenti alle ore 3.40 GMT circa), scossa molto forte a Catania e Acireale, seguita da un’altra di minore intensità (5).
23 febbraio 1818: leggera replica avvertita a Catania (6).
1 marzo 1818: ore 9.30 uso orario italiano (corrispondenti alle ore 2.45 GMT circa), violento terremoto che causò danni rilevanti a Comiso, Chiaramonte Gulfi, Ispica, Ragusa, Carlentini, Lentini, Melilli, Floridia, Solarino, Grammichele e Mineo, dove fu rovinoso. La scossa fu avvertita con forza nell’Acese e a Catania, a Palermo fu debole (7). Lo studio approfondito della documentazione archivistica evidenzia che l’evento del 20 febbraio 1818 e quello del 1 marzo successivo furono originati da strutture sismogenetiche diverse.
5 marzo 1818: ore 14.15 uso orario italiano (corrispondenti alle ore 7.35 GMT circa), scossa avvertita nell’Acese (8); ore 14.30 uso orario italiano (corrispondenti alle ore 7.50 GMT circa), scossa avvertita nell’Acese (9).
18 marzo 1818: forte replica avvertita a Catania (10).
29 marzo 1818: scossa leggera avvertita a Catania (11).
31 marzo 1818: scossa leggera avvertita a Catania (12).
2 aprile 1818: scossa leggera avvertita a Catania (13).
6 aprile 1818: scossa leggera avvertita a Catania (14).
15 aprile 1818: scossa leggera avvertita a Catania (15).
21 aprile 1818: scossa leggera avvertita a Catania (16).

Note

(1)
Ferrara F.
Memoria sopra i tremuoti della Sicilia in marzo 1823.
Palermo 1823
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati dal terremoto del 20 e 28 febbraio 1818, Palermo 16 marzo 1818.

(2)
Gemmellaro M.
Registro di osservazioni meteorologiche dal 1811 al 1819, in "Manoscritti inediti su fenomeni vulcanici dell’Italia meridionale" a cura di O.De Fiore, Rendiconti e memorie della Regia Accademia di Scienze, Lettere ed Arti degli Zelanti, Memorie della classe di Scienze, s.III, voll.7-8 (1912-1915), pp.169-185.
Acireale 1916
(3)
Gemmellaro M.
Registro di osservazioni meteorologiche dal 1811 al 1819, in "Manoscritti inediti su fenomeni vulcanici dell’Italia meridionale" a cura di O.De Fiore, Rendiconti e memorie della Regia Accademia di Scienze, Lettere ed Arti degli Zelanti, Memorie della classe di Scienze, s.III, voll.7-8 (1912-1915), pp.169-185.
Acireale 1916
(4)
Gemmellaro M.
Registro di osservazioni meteorologiche dal 1811 al 1819, in "Manoscritti inediti su fenomeni vulcanici dell’Italia meridionale" a cura di O.De Fiore, Rendiconti e memorie della Regia Accademia di Scienze, Lettere ed Arti degli Zelanti, Memorie della classe di Scienze, s.III, voll.7-8 (1912-1915), pp.169-185.
Acireale 1916
(5)
Longo A.
Memoria storico-fisica sul tremuoto de’ 20 febbraio 1818.
Catania 1818
Vigo L.
Il tremuoto del 20 febbraio 1818.
Acireale 1818
(6)
Gemmellaro C.
Saggio di storia fisica di Catania, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.II, vol.4, pp.1-181.
Catania 1849
(7)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati in Sicilia dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Palermo 2 marzo 1818.

(8)
Vigo L.
Il tremuoto del 20 febbraio 1818.
Acireale 1818
(9)
Vigo L.
Il tremuoto del 20 febbraio 1818.
Acireale 1818
(10)
Gemmellaro C.
Saggio di storia fisica di Catania, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.II, vol.4, pp.1-181.
Catania 1849
(11)
Gemmellaro C.
Saggio di storia fisica di Catania, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.II, vol.4, pp.1-181.
Catania 1849
(12)
Gemmellaro C.
Saggio di storia fisica di Catania, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.II, vol.4, pp.1-181.
Catania 1849
(13)
Gemmellaro C.
Saggio di storia fisica di Catania, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.II, vol.4, pp.1-181.
Catania 1849
(14)
Gemmellaro C.
Saggio di storia fisica di Catania, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.II, vol.4, pp.1-181.
Catania 1849
(15)
Gemmellaro C.
Saggio di storia fisica di Catania, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.II, vol.4, pp.1-181.
Catania 1849
(16)
Gemmellaro C.
Saggio di storia fisica di Catania, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.II, vol.4, pp.1-181.
Catania 1849

Bibliography

Author Title Text Value Text Date Place of publ.
Alessi G.Storia critica delle eruzioni dell’Etna, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali di Catania", vol.3, pp.17-75; vol.4, pp.23-75; vol.5, pp.43-72; vol.6, pp.85-116; vol.7, pp.21-66; vol.8, pp.99-149; vol.9, pp.121-206.Scientific bibliography1829Catania
Alleruzzo di Maggio M.T., Formica C., Fornaro A., Gambino J.C., Pecora A. e Ursino G.La casa rurale nella Sicilia orientale (Ricerche sulle dimore rurali in Italia, vol.30).Scientific bibliography1973Firenze
Amico V.M.Dizionario topografico della Sicilia, tradotto dal latino ed annotato da Gioacchino di Marzo, 2 voll.Historiographical study1855Palermo
*Archivio di Stato di Catania, Benedettini, vol.861, Vacchetta del Anno VJ.ª Indiz[io]ne 1817 e 1818 sin a tutto Xbre 1818.Direct source1817
*Archivio di Stato di Catania, Benedettini, vol.908, [Registro di] Cassa da Settembre Quinta Indizione 1816 a tutto Decembre Settima Ind[izione] 1818.Direct source1816
*Archivio di Stato di Catania, Corporazioni religiose soppresse di Catania, 3. S.Giuliano, vol.160 (Contabilità 1817-1820), [Giornale di cassa] dal 1817 fin a 21 Giugno 8 I[ndizione] 1820.Direct source1817
*Archivio di Stato di Catania, Corporazioni religiose soppresse di Catania, 3. S.Giuliano, vol.161 (Contabilità 1817-1820), Libro mastro dal 1817 al 1820.Direct source1817
*Archivio di Stato di Catania, Corporazioni religiose soppresse di Catania, 11. S.Agostino, vol.397 (Contabilità 1809-1823), Libro dell’Esito Maggist[ra]le cominciando dal Mese di Settembre 12 I[ndizione] 1809 [al mese di luglio 1823].Direct source1809
*Archivio di Stato di Catania, Corporazioni religiose soppresse di Catania, 14. SS.Trinità, vol.585 (Contabilità 1815-1818), Giornale classificato secondo le diverse partite di Introiti ed Esiti, che comincia da’ 13 Marzo 1815 e termina a’ 12 Marzo 1818 nel Governo della Rev.da Abadessa S.r M[ari]a Crocifissa Sigona.Direct source1815
*Archivio di Stato di Catania, Corporazioni religiose soppresse di Catania, 16. S.Maria Annunziata o Carmine, vol.892 (Contabilità 1813-1825), Esito dal 5 luglio 1813 al 3 febbraio 1823.Direct source1813
*Archivio di Stato di Catania, Corporazioni religiose soppresse di Catania, 2. S.Placido, vol.92 (Contabilità 1816-1820), Libro d’Introito, ed Esito del Ven.le Mon[aste]ro di S.Placido della Città di Catania nel Governo della Rev.ma M[ad]re Abb[adess]a s.r Grazia Maria Trigona dalli 28 Maggio 4 I[ndizione] 1816, e come siegue [al 27 maggio 1819].Direct source1816
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione del perito Giacomo Leotta sulla spesa occorente per la restaurazione della chiesa sotto il titolo di Sant’Andrea nel Comune di Mascali contrada del Milo, Acireale 24 febbraio 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera dei periti architetti al Presidente della Commissione pe’ tremuoti di Acireale con la richiesta di pagamento delle rispettive parcelle, Acireale 15 agosto 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Cambio a favore di Donna Maria Teresa Russo con il Reverendo Don Giovanni Patané, Mascali 4 luglio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione del Capo Mastro Salvatore Samperi sui danni patiti dalle case dei poveri a causa dei terremoti del mese di febbraio 1818 nel Comune di Piedimonte, Piedimonte 4 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dei danni osservati nelle infradette case esistenti, Comune di Castiglione e suo territorio da Mastro Vincenzo Calaro muratore.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere Giovanni Maddem sui ristori delle case dei poveri di Acireale danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 29 agosto 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere Mario Patané delle case lesionate dal terremoto del 20 febbraio 1818 nei Comuni di Piedimonte, Linguaglossa, Castiglione, Caltabiano, Fiumefreddo, Acireale 7 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera dell’Architetto per la Commissione de’ Tremuoti Zahara Buda all’Intendente della Valle di Catania, Catania 3 novembre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Nota giustificante delle fatiche fatte da me sottoscritto Ingegnero Mario Patané qual’incaricato dalla Commissione pe’ tremuoti della città d’Acireale, Acireale 9 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Ricorso dei Cappellani ed altri individui del quartiere di Aci Platani al re, marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Perizia dell’ingegnere Mario Patané riguardante le case lesionate dal terremoto del 20 febbraio 1818 dei possessori abili del Commissione di Piedimonte Etneo, Acireale 16 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di quanto obligato e come in esso fatto da Mastro Leonardo Lanza, e qualmente a favore dello spettabile Barone Don Martino Maria Scudero, Acireale 13 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione pe’ tremuoti di Acireale all’Intendente sul rimborso chiesto dal Sacerdote Giuseppe Caltabiano cappellano della chiesa di Mascali per quanto ha erogato per riparare detta chiesa, Acireale dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti del quartiere delli Platani all’Intendente della Valle di Catania.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica dei Cappellani e Rettori della parrocchiale chiesa di Santa Maria del Carmine della città di Acireale, quartiero delli Platani.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica di D.Giovanni Maddem e quanti ai componenti della Commissione pe’ tremuoti di questa città di Acireale per i loro onorari, Acireale 1 febbraio 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione di Michele Sciacca Capo Mastro Ingegnere delli riattamenti delle fabriche demolite de’ poveri del quartiere de Platanj d’Acireale, Acireale 1 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione de’ tremuoti di Acireale all’Intendente della Valle di Catania sulle somme spettanti agli architetti e periti della Commissione pe’ tremuoti, Acireale 4 febbraio 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere Giovanni Maddem sui restauri occorrenti nella chiesa di San Giovanni Nepomaceno in Acireale danneggiata dai terremoti del 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Deputazione dell’Ospedale de’ poveri infermi di Castiglione alla Commissione straordinaria pe’ tremuoti di Castiglione dove si annuncia l’indisponibilità delle somme richieste per riparare i danni prodotti dai terremoti, Castiglione 7 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di contratto obbligatorio come in esso fatto da Mastro Salvatore Lizzio in favore dell’Illustre Commissione de’ tremuoti di questa [città di Acireale], Acireale 5 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione straordinaria pe’ tremuoti di Castiglione alla Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Castiglione 7 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione pe’ tremuoti di Acireale all’Intendente della provincia di Catania, Acireale 14 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera dell’Architetto Salvatore Zahra Buda all’Intendente della Valle di Catania concernente i danni subiti dalla chiesa del Milo, Catania 22 febbraio 1821.Direct source1821
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti di Piedimonte a sua Maestà il re delle Due Sicilie, Piedimonte 18 maggio 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti al Sindaco di Piedimonte, Piedimonte 24 aprile 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera del Sindaco di Piedimonte all’Intendente di Catania, Piedimonte 24 aprile 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Perizia dell’ingegnere Giovanni Maddem sui restauri necessari alle case dei poveri del Comune di Piedimonte Etneo, Acireale 3 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia dell’obligazione fatta da Mastro Salvadore Lizzio a favore della Commissione de’ tremuoti di Acireale e Comuni alla stessa affidati, Acireale 5 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di quanto obligatorio come in esso fatto da Mastro Salvatore Lizzio e consorte in favore della Commissione de’ tremuoti di questa città, Acireale 5 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di liberazione da fare al Ven.Sacerdote Giuseppe Caltabiano per Mastro Salvadore Granato per acquisto di materiale, Mascali 22 giugno 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia d’obbligazione a favore del Sacerdote Giuseppe Caltabiano con Mastro Litterio Alemichi e quanti, Mascali 31 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Municipalità di Piedimonte. Deliberazione de’ commissionati su i ristori degli edifici danneggiati dal tremuoto, e di quelli che tuttavia esistono lesioni, Piedimonte 16 dicembre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dei periti sui lavori eseguiti nel Comune di Piedimonte, Acireale 20 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di procura da sottoscrivere fatta da Mastro Ignazio Li Pira e compresenti in persona del Sacerdote Don Giacomo Rossi contro restaurazione nella vecchia chiesa di Santa Maria del Carmine in Aci Platani danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818 e per la sua ricostruzione ex novo, Acireale 5 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica dei Cappellani e Rettori della chiesa parocchiale di Santa Maria del Carmine del quartiere delli Platani all’Intendente della Valle di Catania.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia della relazione fatta dall’ingegnere Mario Patané per la chiesa di Sant’Alfio 30 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera del Senato di Acireale all’Intendente della Valle di Catania, Acireale dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica di Giuseppe Filetti al Re.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica dei singoli del Comune di Acireale e quartiero delli Platani al Re.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica di Giuseppe Calì al Re.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Memoriale de’ Reverendi Cappellani della città di Acireale e quartiero delli Platani.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera dell’Arcivescovo di Messina Francesco di Paola Villadiconi al Luogotenente Generale in Sicilia sui danni alla chiesa Matrice di Piedimonte, Messina 31 maggio 1824.Direct source1824
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera di Vito Callica Economo curatore di Piedimonte all’Arcivescovo di Messina, Piedimonte 27 maggio 1824.Direct source1824
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica di Leonardo Lanza al Luogotenente Generale, 24 novembre 1824.Direct source1824
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica del Canonico Antonino Torchia Vicario Foraneo della città di Linguaglossa al Re.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera del Segretario di Stato Ministro presso il Luogotenente Generale Marchese Ferreri all’Intendente della Valle di Catania, Palermo 9 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica del Sacerdote Giuseppe Caltabiano alla Commissione pe’ tremuoti di Acireale relativa alle somme anticipate dallo stesso per le riparazioni della chiesa di Sant’Alfio,10 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione pe’ tremuoti di Acireale all’Intendente della Valle di Catania relativa alla liberazione e contrattazione dei lavori di riattazione delle case del quartiero delli Platani, Acireale 18 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di liberazione delle opere da farsi nella venerabile chiesa delli Platani quartiero di Acireale, 15 ottobre 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione pe’ tremuoti di Acireale all’Intendente della Valle di Catania di trasmissione delle relazioni riguardanti i danni del quartiero delli Platani, Acireale 17 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera del presidente del Collegio di San Giovanni Nepomaceno all’Intendente della Valle di Catania per sollecitare i restauri della chiesa, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione pe’ tremuoti di Acireale all’Intendente della Provincia di Catania sul rifiuto del Principe di Palagonia a puntellare le fabbriche di sua spettanza, Acireale 16 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera dell’Amministratore degli Stati di Caltabiano, Piedemonte e Fiumefreddo del Principe di Palagonia ai componenti la Commissione straordinaria per i terremoti di Piedimonte Etneo relativa all’esecuzione dei lavori di restauro degli edifici di sua pertinenza danneggiati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Piedimonte Etneo 12 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione pe’ tremuoti di Acireale all’Intendente della Provincia di Catania, Acireale 2 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Memoriale degli individui del quartiere di Sant’Alfio al re.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica di alcuni abitanti di Mascali, Sant’Alfio e Acireale al re.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti del quartiere di San Leonardello ai Signori componenti della Commissione de’ tremuoti della città di Acireale per il sollecito dei ristori promessi per la chiesa parrocchiale.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere provinciale Giovanni Maddem sui lavori aggiuntivi da realizzarsi nella chiesa di Santa Maria del Carmine de’ Platani, Acireale 22 marzo 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica dell’ingegnere Mario Patané alla Commissione straordinaria per i terremoti della città di Acireale relativa ai compensi spettantigli per le perizie svolte in occasione dei terremoti, Acireale 9 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione pe’ tremuoti di Acireale al Duca di Sammartino Intendente della Valle di Catania sui compensi da pagarsi ai periti e all’ingegnere Giovanni Maddem, Acireale 15 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione pe’ tremuoti di Acireale al Duca al Sammartino Intendente della Valle di Catania sull’asta dei lavori di Piedimonte, Linguaglossa, Castiglione e Caltabiano, Acireale 29 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia d’obbligazione a favore del Sacerdote Giuseppe Caltabiano con Mastro Litterio Alemichi e quanti n.2, Mascali 31 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione straordinaria pe’ tremuoti di Castiglione alla Commissione pe’ tremuoti d’Acireale sulla mancanza di fondi per provvedere ai soccorsi ed ai ripari.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera di Mariano Geremia componente della Commissione pe’ tremuoti di Acireale al Signore Intendente della Valle di Catania, Acireale 24 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Nota delle case de’ poveri da terremuoti danneggiate in questo Comune di Catalabiano [Calatabiano], 16 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera di Mariano Geremia, all’Intendente della Valle di Catania sull’invio delle fedi giurate relative ai danneggiati inabili del terremoto del 20 febbraio 1818 per i Comuni di Mascali, Caltabiano, Fiumefreddo, Acireale 13 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Supplica degli abitanti del Comune di Piedimonte Etneo all’Intendente della Valle di Catania relativa ai danni prodotti dai terremoti dell’ottobre 1818, febbraio ed agosto 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Esposto dei Rettori della chiesa parrocchiale di Santa Maria del Carmine del Carmine in Aci Platani ai componenti la Deputazione per il buon ordine e la tranquillità pubblica di Acireale relativa ai restauri della suddetta chiesa danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 5 agosto 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione pe’ tremuoti di Acireale al Duca di Sammartino Intendente della Valle di Catania sulle verifiche dei lavori eseguiti in seguito al terremoto del 20 febbraio 1818 in Piedimonte Etneo, Acireale 21 settembre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione pe’ tremuoti di Acireale al Signore Duca di Sammartino Intendentedella Valle di Catania con la quale si sollecita il pagamento degli onorari ai periti architetti, Acireale 16 agosto 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di obbligazione fatta da Mastro Salvadore Lizzio a favore della Commissione de’ tremuoti di Acireale, Acireale 23 luglio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere Mario Patané sui danni subiti dalla chiesa di Sant’Alfio, Acireale 16 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Suppliche dei parroci di Santa Maria la Consolazione e di San Giacomo di Aci Sant’Antonio e Aci San Filippo, al re per via della Regal Segreteria di Grazia e Giustizia Palermo, Aci Sant’Antonio e Filippo 26 febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Lettera della Commissione pe’ tremuoti di Acireale al Signore Duca di Sammartino Intendente della Valle di Catania, Acireale 21 settembre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Esposto di alcuni abitanti di Aci Platani all’Intendente della Valle di Catania contrario alla costruzione di una nuova chiesa ed a favore del restauro di quella danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Esposto di alcuni abitanti di Aci Platani al Senato della città di Acireale contro la costruzione di una nuova chiesa ed a favore del restauro di quella danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 25 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Copia di procura fatta da Mariano Castorina e quanti in persona di Giuseppe Gagliano per la costruzione di una nuova chiesa di Aci Platani, Acireale 8 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Fede delle persone povere e miserabili le cui case furono danneggiate dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818 nella città di Mascali e suoi quartieri redatta dal Vicario Gioacchino Patané, Mascali 21 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere Giovanni Maddem sui danni subiti dalla chiesa di Santa Maria della Libertà nel quartiere di San Leonardello di Mascali, 12 novembre 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.3023 (1818), categoria XVII (Polizia), Lettera della Corte capitaniale di Mascalucia all’intendente, Mascalucia 29 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Piano finale delle assegnazioni e liberazioni dei lavori delle fabbriche danneggiate dai terremoti, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei soccorsi apprestati ad alcune opere pubbliche, e Particolari in alcuni comuni del Distretto alla Commissione di Catania affidati, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Regalbuto, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Caltagirone, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.5, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Adrano, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.19, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Trecastagne, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.19, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Pedara, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Piano promodale delle opere sin ora date ad appalto e si stanno eseguendo e dei risparmi ad oggi notatisi, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.16, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Mascalucia, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.16, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Tremestieri, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.8, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Camporotondo, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.8, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Belpasso, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Dimostrazione de’ danni cagionati da tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 ne’ seguenti Comuni del distretto di Caltagirone e Nicosia, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.21, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Viagrande, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.21, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Zafferana, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.8, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Paternò, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.14, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Gravina di Catania, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.14, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Massannunziata, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.10, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Linguagrossa, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Biancavilla, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.3, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Aci Buonaccorsi, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.2, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Aci Castello, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro generale con le seguenti indicazioni: i 36 Comuni del Distretto di Catania distinti secondo le Classi stabilite nel rapporto generale, il valore del danno totale relazionato in ogni Comune, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.9, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Bronte, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.11, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Castiglione, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.9, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Maletto, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Mineo, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.5, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Grammichele, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 Febbraro 1818 nel Comune di Caltagirone, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 Febbraro 1818 nel Comune di Centorbi, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.6, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 Febbraro 1818 nel Comune di San Gregorio, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.6, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 Febbraro 1818 nel Comune di Sant’Agata li Battiati, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Bilancio generale o Stato di situazione nel giorno 30 dicembre 1821 degli esiti fatti sul fondo in onze 21565 accordato dalla munificenza di Sua Maestà il Re il nostro Signore per riparare i danni sofferti nel Distretto di Catania pei tremuoti accaduti nei giorni 20 e 28 febbraio dell’anno 1818, Catania 30 dicembre 1821.Direct source1821
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 Febbraro 1818 nel Comune di Caltagirone, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Elenco dei Comuni affidati alla Commissione di Catania pe’ tremuoti del 20 e 28 febbrajo 1818, secondo l’ordinanza del 12 marzo 1818, preciso parziale divisante l’ammontare del danno avvenuto per detti tremuoti a’ soscritti stabilimenti ed opere di pubblica beneficenza e senza rendite, ed al numero di case di particolari inabili, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro primo e secondo per le restaurazioni, puntellature, ed altro delle fabbriche danneggiate in Catania e nei paesi affidati alla Commissione pei tremuoti, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.4, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Aci SS.Antonio e Filippo e quartieri di Valverde, della Consolazione, San Giacomo, Santa Lucia e Trezza, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.3, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Acireale, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Elenco dei Comuni affidati alla Commissione di Acireale pei tremuoti del 20 e 28 febbraio 1818, secondo l’ordinanza del 12 marzo 1818, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.15, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraio 1818 nel Comune di Piedimonte, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Catania, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Piano delle opere fatte [a cura] della Commissione di Catania [per il restauro delle] fabbriche danneggiate dai tremuoti, e dei risparmi ottenuti, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.6, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Centorbi, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.20, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Randazzo, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.15, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraio 1818 nel Comune di Mascali Giarre ed i loro quartieri, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Vice Commissione del Comune di Randazzo pe’ tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818, Quadro de’ danni cagionati dal tremuoto nella provincia di Catania, Randazzo 22 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.11, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Fiumefreddo, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.10, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Caltabiano, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro in ristretto dei danni cagionati dal terremoto in Fiumefreddo li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro in ristretto dei danni cagionati dal terremoto in Piedimonte e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro in ristretto dei danni cagionati dal terremoto in Mascali e suo territorio, li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro ristretto dei danni caggionati dal terremoto in Linguaglossa e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro ristretto dei danni caggionati dal terremoto in Castiglione e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro ristretto dei danni caggionati dal terremoto in Caltabiano e suo territorio li 20 e 28 febraro 1818, provincia di Catania, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.7, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Licodia, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.11, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Motta Sant’Anastasia, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.11, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Misterbianco, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.13, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di San Giovanni la Punta, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.11, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Trappeto, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.4, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Militello, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Tavole sintetiche dei danni del terremoto del 20 febbraio 1818, Commissione pe’ tremuoti d’Acireale, Quadro riassuntivo dei danni cagionati dal tremuoto del 20 febbraio 1818 nei Comuni di dipendenza della Commissione d’Acireale, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro de’ danni sofferti nel distretto di Catania pe’ tremuoti de 20 e 28 febbraro 1818, Tavola necrologica causata da’ tremuoti, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.12, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di San Giovanni de Galerno, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.12, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di San Pietro Clarenza, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.2, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Vizzini, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei soccorsi apprestati ad alcune opere pubbliche, e particolari nel Comune di Catania, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Centorbi, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia del Marchese Carlo Maria Lombardi ingegnere circa i danni prodotti alla casa Fanales dal terremoto del 20 febbraio 1818, Caltagirone 31 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale dei parrochi curati della matrice collegiata chiesa di Santa Lucia della città di Aci Sant’Antonio all’Intendente della provincia di Catania sui danni ad Aci Sant’Antonio dopo il 20 febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio del Vicario Foraneo di Acireale affinché si richiami la gente alle funzioni religiose a causa dei danni prodotti dal teremoto del 20 febbraio 1818, Acireale marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Senato di Acireale, Decreto per la formazione di baracche della madrice chiesa e parrocchie e ripari della medesima per la causa del terremoto, Acireale 8 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Richiesta della Commissione per i terremoti di Adernò all’Intendente della provincia di Catania circa i tronchi necessari a puntellare la chiesa madre di Adernò, Adernò 26 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione del mastro muratore Rosario Nitopi sui danni causati dal terremoto del 1818 a Fiumefreddo, Linguaglossa 24 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione dei terremoti di Nicosia all’Intendente della provincia di Catania per gli eccessivi preventivi di spese per effettuare riparazioni dei danni causati dal terremoto febbraio 1818, Nicosia 11 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti del distretto di Nicosia all’Intendente della provincia di Catania sui danni nel Comune di Nicosia a seguito del terremoto del febbraio 1818, Nicosia 22 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Acireale all’Intendente del capoluogo della Valle minore di Catania sulla situazione ad Acireale dopo il terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 11 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Decreto per i ripari delle fabbriche pubbliche lesionate dal tremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 23 febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica del Capitolo di Acireale al Vicario Foraneo della medesima città per la situazione di pericolo delle chiese di Acireale, Acireale 7 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione Civile Distrettuale di Nicosia all’Intendente della provincia di Catania sui danni causati in alcuni paesi della provincia di Enna dal terremoto del febbraio 1818, Nicosia 16 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di S.Calì all’Intendente della provincia di Catania sui danni alle case del Comune di Mirabella causati dai terremoti del febbraio-marzo 1818, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di Andrea Rossi all’Intendente della provincia di Catania per danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 ad Acireale, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Descrizione del Segretario sostituto di Caltagirone all’Intendente di Catania sui danni prodotti a Mineo dal terremoto del febbraio 1818, Caltagirone 31 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del capitano giustiziere di Mineo Marco Tamburino alla Commissione per i terremoti di Caltagirone sui danni causati dal terremoto del 1818 alle case del prosegreto Giuseppe Lo Monaco, Mineo 16 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Linguaglossa, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Castiglione di Sicilia, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818, nel Comune di Caltabiano, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Comune di Fiumefreddo, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Comune di Acireale, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Comune di Piedimonte, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Mascali Giarre con tutti i quartieri, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavole riassuntive dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Bronte, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Maletto, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Centorbi, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Paternò, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Biancavilla, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Adernò, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Randazzo, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Gregorio, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Sant’Agata li Battiati, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Trappeto, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Gravina, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Massanunziata, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Viagrande, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Nicolosi, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Motta Sant’Anastasia, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Misterbianco, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Pedara, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Aci Castello, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Giovanni Galermo, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Trecastagne, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Belpasso, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Pietro Clarenza, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Camporotondo, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Aci Bonaccorsi, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Mascalucia, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Tremestieri, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di San Giovanni la Punta, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Catania, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Aci Sant’Antonio e Filippo con i quartieri di San Giacomo, Santa Lucia, Trezza, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia dell’Architetto Francesco Accardi sui danni causati a diverse case di Mineo dalle scosse di febbraio-marzo 1818, Mineo 16 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Stato delle assegnazioni, somme erogate, e dei risparmj giusta i rispettivi Elenchi, intorno alle Opere affidate alla Commissione di Catania dietro i tremuoti di Febraro 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Piano di spese delle liberazioni, e de’ ristori degli Edificj danneggiati dai tremuoti nei Comuni affidati alla Commissione di Catania, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola sinottica della Commissione Straordinaria di Bronte p[er] il Comune di Maletto. Quadro de’ danni cagionati dal tremuoto de’ 20, 28 del Mese di febraro 1818 nella provincia di Catania.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola sinottica della Commissione dei Tremuoti p[er] il Comune di Bronte. Quadro de’ danni cagionati dal tremuoto de’ 20, e 28 del Mese di Febraro 1818 nella provincia di Catania.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’incontro ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassie dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima Illustrissima Commissione [...] che principia dal primo a tutto li 31 agosto 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Benedetto Corsaro quale cassiere dell’illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima Illustrissima Commissione che principia dalli 23 marzo 1819 a tutti li 30 aprile dello stesso anno.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima che principia dal primo giugno 1819 a li 30 detto mese.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città ai membri della medesima Illustrissima Commissione che principia dalli 16 ottobre 1819 a tutti li 24 dicembre dello stesso anno.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima Illustrissima Commissione che principia dal 1 maggio 1819 a tutti li 31 detto mese.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Battista Corsaro quale cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima che principia dal primo luglio 1819 a tutti li 31 detto mese.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione dell’ingegnere Mario Patané sulla quantità di legname necessaria per puntellare le chiese parrocchiali dei Comuni di Mascali, Fiumefreddo, Caltabiano, Piedimonte, Linguaglossa e Castiglione danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 30 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione prudenziale delli ristori della chiesa di Santa Maria del Carmine dei Platanj redatta dall’ingegnere Giovanni Maddem, Acireale 27 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Benedeto Corsaro qual Cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima e che principia dal primo gennaio 1819 a tutti li 22 marzo dello stesso anno.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Conto d’introito ed esito che presenta la Commissione pei tremuoti della città di Acireale al Signore Intendente Duca Sammartino, delle erogazioni fatte nel sudetto Comune per il tremuoto de’ 20 febraro 1818 ed altri consecutivi.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’introito ed esito che presenta Don Giovanni Benedetto Corsaro qual Cassiere dell’Illustrissima Commissione dei tremuoti di questa città di Catania ai membri della medesima e che principia dalli 4 giugno 1818 a tutti li 25 luglio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Ministro di Stato presso il Luogotenente Generale Marchese Ferreri all’Intendente della Valle di Catania, Palermo 14 settembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Nota delle spese varie per la Commissione affidata al Signor Principino Manganelli Sperlinga membro della Commissione di Catania pei tremuoti de’ 20 e 28 febraro 1818, 4 luglio 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio del Senato di Mineo al Segretario Generale dell’intendente in congedo, Danni alla chiesa di Sant’Agrippina, Mineo 24 giugno 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Intendenza della Valle di Catania, Piano dimostrativo delle spese fatte per la causa de’ tremuoti 1818, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Apoche stipulate per gli atti di notar Salvatore Maccarone in favore della Commissione pei tremuoti in questa città di Catania, 24 marzo 1818-1 ottobre 1820.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Intendenza della valle di Catania, Conto di introito ed esito sul fondo de’ tremuoti del 1818, 14 ottobre 1818-maggio 1821.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Raziocini d’introito ed esito delle Commissioni per i terremoti di Catania e Acireale, 29 luglio 1818-maggio 1820.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Catania, Certificati di verifica sui lavori di riparazione agli edifici di Catania danneggiati dal terremoto del 20 febbraio 1818, 1823-1825.Direct source1823
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica del procuratore della chiesa collegiata di S.Agrippina di Mineo all’intendente di Catania relativa ai danni causati alla chiesa dai terremoti del 20 febbraio e 1 marzo 1818, 23 giugno 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Quadri riassuntivi dei danni causati dal terremoto del 1818 nei Comuni della provincia di Catania, 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale di Tommaso del Giudice di Mascalucia danneggiato dai terremoti del 1818, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Mineo al Segretario Generale per l’Intendente in congedo, Rilevazione di danni causati a Mineo dal terremoto del 20 febbraio 1818, Mineo 15 giugno 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio del Capitano Giustiziere di Mineo, all’Intendente Generale dell’Amministrazione Civile di Catania circa i danni prodotti dalle scosse di terremoto del febbraio 1818, Mineo 17 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del prosegreto di Mineo Giuseppe Lo Monaca all’intendente di Catania duca di Sammartino sui danni causati a Mineo dal terremoto del 20 febbraio 1818, Mineo 8 aprile 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio del Senato di Mineo all’Intendente di Catania, circa la riparazione dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Mineo 30 aprile1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del prosegreto di Mineo Giuseppe Lo Monaca all’intendente di Catania duca di Sammartino sui danni causati a Mineo dal terremoto del 20 febbraio 1818, Mineo 30 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Senato di Vizzini all’Intendente della provincia di Catania, che informa l’Intendente dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio e 1 marzo, Vizzini 11 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del segreto distrettuale di Caltagirone Vincenzo Aprile all’intendente di Catania duca di Sammartino relativa ai danni causati alla città di Mineo dai terremoti del 20 febbraio e 1 marzo, Caltagirone 17 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettere del direttore del Real Collegio di educazione, ai signori commissionati della reparazione degli edifizi di Acireale, circa i danni prodotti all’oratorio di S.Filippo Neri dalla lesionata casa degli Aricò, Acireale 10 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera di Gaetano e Giacomo Fanales alla Commissione per i danneggiati dal terremoto di Caltagirone relativa ai danni subiti dalla loro abitazione con il terremoto, s.d.Direct source
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), relazione del Capomastro D.Bartolomeo Costanzo sui danni patiti dalla città di Caltagirone a causa dei terremoti del 20 febbraio e 1 marzo 1818, Caltagirone 29 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), relazione del Comune di Grammichele sui danni prodotti dai terremoti passati (1818) nella città di Grammichele, Grammichele 10 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia dell’ingegnere Giovanni Maddem eseguita presso l’oratorio Filippo Neri di Acireale per determinare il pericolo ad esso arrecato dalla lesionata casa del fu Giuseppe Aricò, Acireale 8 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia dell’ingegnere Giovanni Maddem sulla casa di Giuseppe Aricò, Acireale 10 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione provvisoria per rapporto de’ danni causati dal tremuoto in Caltagirone, all’Intendente della provincia di Catania circa i danni al collegio dei Padri ex gesuiti causati dal terremoto del 20 febbraio, Caltagirone 31 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio della Commissione pei tremuoti all’Intendente della provincia di Catania, circa l’indicazione di demolizioni effettivamente da effettuarsi in seguito al terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 24 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione degli Ingegneri adibiti al controllo dei crescenti danni causati al Monastero dell’Angelo Raffaello dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 12 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera di Suor Caterina Musmeci professoressa di Sant’Arcangelo Raffaello, alla Commissione straordinaria dei tremuoti Acireale, circa aiuti urgenti a causa dei continui terremoti, Acireale 13 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio della Commissione dei Tremuoti all’Intendente della provincia di Catania, circa la supplica della Reverenda Madre del reclusorio del Sant’Arcangelo Raffaello a causa dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio, Acireale 9 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio della Commissione de’ tremuoti ai componenti il Senato di Acireale, circa i danni provocati alla casa di A.Varalà dal terremoto 20 febbraio 1818, Acireale 13 giugno 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Senato di Acireale al segretario generale dell’Intendenza di Catania, Acireale 17 giugno 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica delle persone miserabili del Comune di Camporotondo all’Intendente della provincia di Catania, a seguito terremoto febbraio 1818, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del capitano giustiziere di Grammichele Giuseppe Manduca all’intendente relativa ai danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Grammichele 17 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del capitano giustiziere di Grammichele Giuseppe Manduca al presidente della Commissione circa i danni cagionati da tremuoti di Acireale del 20 febbraio 1818, Grammichele 18 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio della Commissione per i tremuoti al duca di San Martino, Intendente della provincia di Catania circa i danni prodotti alla chiesa ed alle case di Acireale dal terremoto del 20 febbraio, 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio del Senato di Acireale al Duca di San Martino, Intendente della provincia di Catania, circa i danni arrecati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 13 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione della Commissione per i terremoti di Adrano sui danni causati dal terremoto nei Comuni del circondario, Adrano 22 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale del Padre Guardiano del Convento di San Francesco dei Minori Osservanti di Adrano danneggiato dal terremoto del 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui danni e sui lavori svolti per restaurare il Collegio di Maria di Adrano danneggiato dal terremoto del 1818, Adrano marzo-novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui danni e sui lavori svolti per restaurare il conservatorio delle Vergini di Adrano danneggiato dal terremoto del 1818, Adrano 1818-1820.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio Amministrativo della Commissione per i terremoti del Comune di Mascali-Giarre, 1818-1819.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione dell’architetto Maddem sui lavori eseguiti per il restauro della chiesa di Santa Maria del Carmine di Aci Platani danneggiata dal terremoto del 1818, Catania 24 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio relativo alle demolizioni e ai lavori di restauro nel distretto di Acireale a causa del terremoto del 1818, Acireale 1818-1819.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio Amministrativo della Commissione per i terremoti di Acireale, Acireale aprile-novembre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione sui lavori di restauro alle case dei poveri di Linguaglossa danneggiate dal terremoto del 1818, Acireale 3 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Pagamenti delle spese sostenute dai periti della Commissione per i terremoti del Comune di Piedimonte Etneo, Piedimonte Etneo 1 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui puntelli necessari alla chiesa di Caltabiano danneggiata dal terremoto del 1818, Linguaglossa-Catania agosto 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione sui danni e sui lavori di restauro alle case dei poveri di Calatabiano danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 3 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), c.57, Lettera del Ministro di Stato presso il Luogotenente Generale Marchese Ferreri all’Intendente di Catania Duca di Sammartino relativa ai provvedimenti in favore dei danneggiati dai terremoti del febbraio 1818, Palermo 26 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettere di trasmissione delle tavole sinottiche dei danni causati dai terremoti del febbraio 1818, Corrispondenza amministrativa sulle somme spese per riparare i danni, richieste di esenzione dal pagamento delle tasse, 1818-1826.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Mandati di pagamento delle somme liberate per la restaurazione dei danni causati dai terremoti del febbraio 1818, emessi dalla Commissione per i terremoti di Acireale, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), c.56, Lettera del Ministro di Stato presso il Luogotenente Generale Marchese Ferreri all’Intendente di Catania Duca di Sammartino per la richiesta del rapporto dei danni dei terremoti del febbraio 1818, Palermo 16 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Piano generale delle erogazioni fatte dalla Commissione pei tremuoti in Acireale, 1818-1821.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Deliberazioni relative a lavori di riparazione dei danni causati dai terremoti del febbraio 1818 nelle località di Aciplatani, Milo e Acireale, 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio relativo alle spese sostenute dal Comune di Castiglione di Sicilia per lavori di restauro dopo il terremoto del 1818, Castiglione di Sicilia maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Corrispondenza burocratica e amministrativa della Commissione per i terremoti di Acireale, marzo 1818-febbraio 1819.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui pagamenti effettuati per lavori di restauro eseguiti a Fiumefreddo e Piedimonte Etneo in seguito al terremoto del 1818, aprile-maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Elenco dei lavori e delle spese necessari per la riparazione delle case dei poveri di Aci Platani, Acireale 6 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Adrano. Suppliche, 1819-1820.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Conto di cassa, ossia d’Introito, ed Esito del denaro pervenutogli per conto dei Tremuoti di q[uel]le somme accordate dalla munificenza sovrana, addette al ristoro delle fabbriche danneggiate dai Tremuoti de’ 20, e 28 Febraro 1818, che presenta la Com[missio]ne pei Tremuoti in Aci Reale, e Comuni alla stessa affidati, Acireale 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione sui lavori di restauro alle case dei poveri di Castiglione di Sicilia danneggiate dal terremoto del 1818, Acireale 3 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Adrano, Documentazione relativa ai legni necessari per puntellature e per la costruzione di baracche nel Comune di Adrano, 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale di Antonio Casas Ciancio di Paternò danneggiato dal terremoto del 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Richiesta di un abitante di Catania per ottenere fondi per restaurare la sua casa danneggiata dal terremoto del 1818, Catania 21 febbraio 1821.Direct source1821
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Preciso divisante in rubriche l’erogazione fatta dalla Commessione pe’ Tremuoti di Catania, secondo il suo Quadro e Conto, 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Prospetti del bilancio Amministrativo della Commissione per i terremoti del Comune di Adrano, Adrano 30 gennaio 1819-20 gennaio 1820.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Prospetto delle somme erogate dalla Commissione per i terremoti per il restauro di chiese e case private dei Comuni della provincia di Catania danneggiate dal terremoto del 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Prospetto delle somme erogate dalla Commissione per i terremoti ai Comuni della provincia di Catania danneggiati dal terremoto del 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale della Superiora del Collegio d’educazione di Biancavilla danneggiato dal terremoto del 1818, 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione dei lavori svolti per i restauri eseguiti nel Collegio di Maria di Biancavilla danneggiato dal terremoto del 1818, 17 marzo 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), c.55, Lettera del Ministro di Stato presso il Luogotenente Generale Marchese Ferreri all’Intendente di Catania Duca di Sammartino relativa alla sovrana beneficienza in favore dei danneggiati dai terremoti del febbraio 1818, Palermo 16 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica della Madre Superiora del Collegio di Maria di Biancavilla per ottenere fondi per il restauro dell’edificio danneggiato dal terremoto del 1818, Biancavilla 18 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Corrispondenza della Commissione per i terremoti del Comune di Adrano, Adrano marzo 1818-agosto 1822.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione sui lavori di restauro alle case dei poveri di Piedimonte Etneo danneggiate dal terremoto del 1818, Acireale 3 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Corrispondenza relativa alle spese per i lavori di restauro nel Comune di Piedimonte Etneo danneggiato dal terremoto del 1818, Piedimonte Etneo-Catania maggio-ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui danni subiti dalla chiesa e convento di Santa Maria del Carmine in Paternò in seguito al terremoto del 1818, Adrano-Paternò 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sul diritto di far legna nei boschi di Paternò per procurarsi travi per puntellare gli edifici danneggiati dal terremoto, Paternò novembre-dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio Amministrativo sui lavori di restauro al collegio di Maria di Biancavilla danneggiato dal terremoto del 1818, Biancavilla-Adrano febbraio-marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Catania. Corrispondenza amministrativa, Catania 1818-1823.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Vice Segretario provvisorio di Nicosia Gabriele Speciale al Ministro di Stato presso il Luogotenente Generale in Sicilia circa i danni causati dal terremoto del febbraio in quel distretto, Nicosia 24 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), fasc. "Tremuoti ­ Commissione di Catania. Suppliche".Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione del Capo Muratore circa gli aggiustamenti necessari per la Madre chiesa di Vizzini lesionata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Vizzini 7 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di Vito Bartolo Depetro con allegata perizia relativa allo stato della sagrestia della chiesa di Sant’Agata lesionata dal terremoto del 20 febbraio 1818 e pericolante, Vizzini 18 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di alcuni cittadini di Vizzini relativa alla necessità di porre rimedio ai danni causati alla sagrestia della chiesa di Sant’Agata di Vizzini dal terremoto del 20 febbraio 1818, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania al Signor Sottointendente di Caltagirone che accompagna la perizia relativa ai danni subiti dalla sagrestia della chiesa di Sant’Agata di Vizzini a causa del terremoto, Vizzini 5 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carte della Sottintendenza di Caltagirone circa i danni causati alla chiesa di Sant’Agata di Vizzini dal terremoto del 20 febbraio 1818, Caltagirone 7-12 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del magistrato municipale di Maletto all’intendente duca di Sammartino relativa ai danni causati nel Comune dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Maletto 8 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del sindaco di Maletto all’intendente duca di Sammartino relativa ai danni sofferti a causa del terremoto del febbraio 1818, Maletto 11 febbraio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Certificati dell’architetto Carmelo di Luca e del mastro Vincenzo Russo sui lavori di riparazione dei danni causati dal terremoto del 1818 nel Comune di Maletto, Bronte 1 agosto-10 ottobre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale di alcuni cittadini di Maletto rivolto all’Intendente della Valle di Catania, relativo ai danni causati in quel Comune dal terremoto del 20 febbraio 1818, Maletto s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Presidente della Commissione per i terremoti di Bronte all’Intendente della Valle di Catania, Bronte luglio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Magistrato Municipale di Maletto relativa allo stato della popolazione a causa del terremoto del 20 febbraio 1818, Maletto 6 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Bronte all’Intendente della Valle di Catania, relativa alla riedificazione delle case di Maletto dannaggiate dal terremoto del febbraio 1818, Bronte 7 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale del procuratore delle chiese di Maletto Giuseppe Fiorini sui danni causati dal terremoto del febbraio 1818 alle chiese di S.Michele Arcangelo e S.Antonio da Padova, Maletto 14 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica della Badessa del Monastero di San Giorgio di Randazzo alla Commissione per i terremoti relativa al riparo dei danni causati dal terremoto del febbraio 1818, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Pro Segretario di Randazzo all’Intendente di Catania, relativa ai danni causati in paese dai terremoti del febbraio 1818, Randazzo 15 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione di Salvadore Lo Capro relativa ai danni causati a Randazzo dai terremoti del febbraio 1818, Randazzo 9 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica del padre guardiano del Convento dei Cappuccini di Randazzo alla Commissione per i terremoti, Randazzo 13 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Segreto di Catania relativa ai danni causati a Randazzo dal terremoto del febbraio 1818, Catania 3 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale del padre guardiano del convento dei Cappuccini di Bronte in cui si chiede un sussidio per riparare i danni causati dal terremoto del 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica dell’arciprete di Bronte per avere sovvenzioni per riparare la Madre chiesa danneggiata dal terremoto del 1818, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui danni subiti dal Convento di Santa Scolastica di Bronte a causa del terremoto del 1818, Bronte maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Governatore e rettori dell’ospedale dei poveri di Bronte all’Intendente di Catania sui danni subiti da quell’edificio a causa del terremoto del 1818, Bronte 7 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia sui danni subiti dal collegio di Bronte, Bronte 8 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremotati all’Intendenza di Catania sui danni subiti da vari edifici in Bronte a causa del terremoto del 1818, Bronte 8 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui lavori di restauro delle case di Bronte e Maletto danneggiate dal terremoto del 1818, Bronte gennaio-novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei legni per puntellature necessarie alla chiesa e al Convento dei Cappuccini di Bronte a causa del terremoto del 1818, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sulle spese sostenute dalla Commissione per i terremoti di Bronte, Bronte 1820-1821.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della municipalità di Licodia Eubea sulla necessità di riparazioni alla chiesa madre danneggiata dal terremoto del 1818, Licodia Eubea 15 maggio 1822.Direct source1822
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio relativo ai dazi urbani di Regalbuto e di Centuripe danneggiati dal terremoto del 1818, Catania-Nicosia settembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione del Sindaco di Bronte all’Intendente di Catania sullo stato della ricostruzione a Maletto in seguito al terremoto del 1818, Bronte 27 maggio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di due abitanti di Regalbuto per aiuti alla ricostruzione delle loro case distrutte dal terremoto del 1818, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di due abitanti di Regalbuto per ricostruire le loro case distrutte dal terremoto del 1818, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica della Madre Superiora del collegio di Maria di Regalbuto all’Intendente di Catania per restauri dell’edificio danneggiato dal terremoto del 1818, 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica del Padre Guardiano del Convento dei Cappuccini di Regalbuto per avere aiuti per il restauro dell’edificio danneggiato dal terremoto del 1818, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale dei canonici della chiesa collegiata di S.Martino di Randazzo alla Commissione per i terremoti relativa alle somme necessarie per restaurare i danni causati dal terremoto del 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica del Decano di Randazzo relativa ai danni causati agli edifici ecclesiastici del paese dai terremoti del febbraio 1818, Randazzo 20 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale dei Padri Cappuccini di Randazzo, relativo ai danni causati a quel Convento dal terremoto del febbraio 1818, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera relativa ai legnami necessari a Randazzo per restaurare gli edifici danneggiati dai terremoti del febbraio 1818, Catania 12 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del sottintendente di Caltagirone all’intendente duca di Sammartino relativa ai danni subiti dai paesi del distretto a causa del terremoto, Caltagirone 24 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del sottintendente di Caltagirone all’intendente duca di Sammartino relativa alla richiesta di aiuti per i danni subiti dal Convento dei Padri Osservanti e dal Monastero di Santa Teresa di Caltagirone a causa dei terremoti del febbraio 1818, Caltagirone 6 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazioni dell’ingegnere Carlo Maria Longobardi sui danni causati nel Comune di Caltagirone dai terremoti del febbraio 1818, Caltagirone 4-8 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di Giacomo Fanales al Sottointendente di Caltagirone circa i danni subiti dalla sua casa per i terremoti del febbraio 1818, e relazione dell’ingegnere Longobardi circa i danni, Caltagirone 8 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del sottintendente di Caltagirone Giacomo Maria Aprile Benzo all’intendente di Catania relativa ai danni causati dal terremoto alla casa di Giacomo Fanales di Caltagirone, Caltagirone 9 febbraio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Delibera del Decurionato di Militello con relazione del perito Francesco Capuano sui danni causati dal terremoto del febbraio 1818 al convento dei Cappuccini, Militello 20 settembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione dell’ingegnere Longobardi all’Intendente della Valle di Catania sui danni causati a Mineo dal terremoto del febbraio 1818, Mineo 30 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del capitano giustiziere di Mineo Marco Tamburino al re relativa alla situazione del paese in seguito al terremoto del 28 febbraio, Mineo 10 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Ministro di Stato per gli Affari di Sicilia all’Intendente della Valle di Catania relativa agli effetti del terremoto del 28 febbraio, Palermo 9 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale di Emanuele Corti della città di Mineo all’Intendente della Valle di Catania, relativo ai danni causati nella sua casa dai terremoti del febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica dell’Arciprete di Maletto relativa al restauro delle chiese del paese danneggiate dal terremoto del febbraio 1818, Maletto 8 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale del procuratore delle chiese di Maletto Giuseppe Fiorini sui danni causati dal terremoto del febbraio 1818 alle chiese di S.Michele Arcangelo e S.Antonio da Padova.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Presidente della Commissione per i terremoti di Adrano all’Intendente della Valle di Catania, relativa ai danni subiti ad Adrano dalle case di persone povere a causa del terremoti del 20 febbraio 1818, Adrano 7 marzo 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Catania. Suppliche, 1818-1823.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Sottocommissione per i terremoti di Nicosia e Caltagirone, Pratiche Amministrative relative alle località di Caltagirone, Nicosia, Vizzini, Mineo, Centuripe, Licodia, Regalbuto, S.Filippo d’Agirò, 1818-1819.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Bronte, Pratiche amministrative, consuntivi di spesa, compensi per perizie, suppliche, 1818-1819.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia relativa ai restauri necessari nelle case delle persone povere di Adrano danneggiate dai terremoti del 20 febbraio e dell’1 marzo 1818, Adrano 28 febbraio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Sottintendente di Caltagirone all’Intendente di Catania relativa ai restauri necessari al Convento dei Cappuccini di Militello danneggiato dal terremoto del 1818, Caltagirone 28 settembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Documentazione della Commissione per i terremoti relativa al Convento e alla chiesa dei Cappuccini di Militello danneggiati dal terremoto del febbraio 1818, settembre-ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del parroco delle chiese di Maletto Onofrio Ponzo all’intendente di Catania duca di Sammartino relativa ai danni causati alle chiese del paese dal terremoto del 1818, Maletto 6 maggio 1825.Direct source1825
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale dell’architetto Carmelo De Luca relativo al suo compenso per avere controllato le case dei Comuni di Bronte e Maletto lesionate dal terremoto del febbraio 1818, Bronte 29 aprile 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale del Padre Cappuccino Bonaventura da Sortino per il pagamento di quanto spettantegli dai Comuni di Licodia e Vizzini per perizie relative ai danni causati nei due paesi dai terremoti del febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Sottintendente del distretto di Caltagirone all’Intendente della Valle di Catania Duca di San Martino, relativo al ritrovamento delle relazioni dei danni causati dai terremoti del febbraio, Caltagirone 22 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera per l’Intendente della Valle di Catania, Duca di San Martino proveniente dal Ministero di Stato presso il Luogotenente Generale circa il rapporto proveniente da Nicosia relativo ai danni causati dal terremoto del 20 febbraio, Palermo 4 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Nota del Dazio che si versa all’erario sopra i fondi urbani danneggiati dal terremoto nel Comune di Regalbuto, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.274-281, Supplica dei PP. Cappellani della chiesa di Platani sul contenzioso per la riedificazione delle case danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Aci Platani giugno 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale dei fedeli devoti di Santa Maria dell’Ellera, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Suppliche, Petizione della popolazione di San Leonardello, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Suppliche, Esposto di Don Santo Cambisa del Comune di Mascali, quartiere della Nunziata, 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale del sacerdote Don Pietro Caltabiano cappellano sagramentale della chiesa di Sant’Alfio nel Comune delli Giarre e Mascali, 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pe’ tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale che presenta la popolazione della parrocchia del Milo, Milo 7 novembre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Domanda del Sacerdote Don Giovan Battista Fiamingo della Comune delle Giarre, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Relazione dell’ingegnere Francesco Sorbello sui danni arrecati dal terremoto del 20 febbraio 1818 alla chiesa del quartiere della Macchia, 24 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale di Filadelfo Barbagallo di Mascali, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Dichiarazione del R.Estimatore Sebastiano Russo sui danni subiti dalla casa di Filadelfo Barabagallo in contrada Monacella a causa del terremoto del 20 febbraio 1818, Mascali 20 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale degli abitanti del quartiere delli Platanii all’Intendente della Valle di Catania, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Relazione del Regio ingegnere Giovanni Maddem de’ danni deli Convento, e chiesa de RR.PP. Agostiniani sotto titolo della Santissima Nunziata della Commissione di Castiglione, 20 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale del Cappellano Don Salvadore Zuppulla pella chiesa di Santa Venera inviato all’Intendente della Valle di Catania, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale di Venerando Bonfiglio della città di Acireale inviato all’Intendente della Valle di Catania, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale del Regio ingegnere Mariano Vasta de’ danni avvenuti nella casa di Don Venerando Bonfiglio ed altre fabbriche della città di Acireale a causa de’ tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818, Acireale 7 febbraio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale del Reverendo Sacerdote D.Salvatore Zappulla Cappellano per la chiesa di S.Venera della città di Acireale inviato all’Intendente della Valle di Catania, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Acireale. Suppliche, Memoriale del Procuradore della Venerabile chiesa di Santa Caterina di Castiglione all’Intendente della Valle di Catania, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Acireale. Suppliche, Memoriale dei cappellani della chiesa di S.Andrea di Milo in comune di Giarre, 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti dei 20, e 28 Febraro 1818 nei Comuni di Trecastagni e Pedara, 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Raziocinio d’Introito, ed Esito, che presenta D[o]n Gio[vanni] Benedetto Corsaro qual cass[ie]re dell’Ill[ustr]e Commissione dei Tremuoti di questa Città di Catania ai membri della med[esim]a, e che principia dal primo Sett[emb]re 1819 a tutti li 15 8bre dello stesso anno.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Acireale. Suppliche e memoriali di architetti, ingegneri, maestri muratori e dei danneggiati delle località di Aci Platani, Piedimonte Etneo, Milo, Castiglione di Sicilia, Sant’Alfio, Acireale, San Leonardello, Nunziata, 1818-1822.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissioni per i terremoti di Catania, Acireale e Adrano. Pratiche amministrative e contabili, documentazione relativa al legname per le puntellature e alla riparazione dei danni causati dal terremoto del 1818, 1818-1829.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Certificati del conto suppletorio de’ Tremuoti. Documentazione relativa a lavori per la riparazione dei danni causati dal terremoto del 1818 in edifici di Catania e Zafferana Etnea, 1822-1825.Direct source1822
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione dello Spedale di S.Marta di Catania. Documentazione amministrativa e corrispondenza, 1821-1829.Direct source1821
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Direzione dello Spedale di S.Marco di Catania. Documentazione amministrativa e corrispondenza, 1819-1829.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Copia d’apoca a favore del Cardinale Don Venerando Pennisi, Acireale 8 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Documenti amministrativi della Commissione per i terremoti di Adrano, Pratiche relative al legname per puntellature, 1818-1820.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.105-106, Memoriale di abitanti singoli di Castiglione su presunte irregolatità nei lavori di riparazione delle case danneggiate dai terremoti del febbraio 1818, Acireale 8 dicembre 1821.Direct source1821
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.53-55, Memoriale di Ignazio Currenti di Piedimonte relativo alla qualità dei lavori di ricostruzione della sua casa nel quartiere della Difesa danneggiata dai terremoti del 1818, Piedimonte Etneo, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.56-59, Memoriale di alcuni singoli poveri di Piedimonte per la riparazione delle case danneggiate dai terremoti, Piedimonte Etneo, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.50-52, Memoriale di D.Santo Cambisa di Mascali per la concessione di terreno per costruirvi la casa danneggiata dai terremoti, Mascali, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.31-33, Memoriale della popolazione di Milo all’Intendente del Valle di Catania per la ricostruzione delle case danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Milo 8 dicembre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.196-198, Memoriale del Cappellano della Casa dei RR.PP. Crociferi di Acireale per la riparazione della chiesa danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.262-264, Memoriale di Giuseppe Zappalà di Milo per la riparazione della chiesa danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Milo s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.323-324, Memoriale di Francesco Camuglia di Castiglione per poter riparare ed ampliare la propria casa danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Castiglione di Sicilia s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.330-332, Memoria di D.Francesco Vecchio e Platania, e di D.Concetta Ferrara di Castiglione per la mancata riparazione delle case danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Castiglione di Sicilia s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.288-290, Memoria de’ Cappellani della chiesa di S.Michele Arcangelo di Acireale all’Intendente del Valle di Catania per riparare dei danni del terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 9 agosto 1826.Direct source1826
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), cc.456-457-476, Supplica della ex Commissione de’ Tremuoti al Signor Patrizio del comune di Acireale per la ricerca di documenti contabili relativi al terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 19 giugno 1829.Direct source1829
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania in cui si mette al corrente della necessità di demolire il campanile e le volte della chiesa e riattare le case danneggiate dal terremoto del 20 febbraio, Catania 7 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Supplica del vicario e dei rettori della chiesa Madre di Aci Bonaccorsi per la riparazione del campanile della chiesa lesionato dal terremoto del 20 febbraio 1818, Aci Bonaccorsi 24 luglio 1824.Direct source1824
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Supplica del clero e degli abitanti di Aci Bonaccorsi per la riparazione del campanile della chiesa Madre lesionato dal terremoto del 20 febbraio 1818, Aci Bonaccorsi 7 agosto 1824.Direct source1824
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Relazione dell’ingegnere Giuseppe Bella circa la situazione delle case di Aci Buonaccorsi dopo il terremoto del 20 febbraio 1818, Aci Bonaccorsi 5 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Memoriale della confraternita della chiesa di S.Maria delle Grazie di Nicolosi danneggiata dal terremoto del febbraio 1818, Catania 5 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’ingegnere della Commissione per i Terremoti al Principe Manganelli relativa ai danni subiti dal Convento di Sant’Antonio di Aci Catena, dal campanile della chiesa di Aci Bonaccorsi e da alcune case private a causa del terremoto del febbraio 1818, Catania 29 aprile 1822.Direct source1822
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Documentazione della Commissione per i terremoti riguardante i danni causati in una casa privata di Aci Trezza dal terremoto del febbraio 1818, Catania 1822-1823.Direct source1822
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Vicario Foraneo di San Pietro di Catania all’Intendente della Valle di Catania, relativa al restauro delle case lesionate dal terremoto del 20 febbraio 1818, San Pietro di Catania 11 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania che trasmette richiesta di aiuti dal Priore del Convento di Santa Maria in Aci Valverde per i danni subiti dal terremoto del 20 febbraio, Catania 24 luglio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’intendente di Catania che trasmette richiesta di aiuti da parte dei Padri del Convento di Aci Valverde e degli osservanti di Aci SS. Antonio e Filippo i cui edifici sono lesionati dal terremoto del 20 febbraio, Catania luglio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania dove si richiedono fondi per costruire una capanna ricovero per le orfane del conservatorio di Aci Catena lesionato dal terremoto del 20 febbraio, Catania 12 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera e relative suppliche del Segretario di Stato, Ministro per gli Affari di Sicilia, all’Intendente della Valle di Catania circa gli aiuti per restaurare la chiesa di Aci Santi Antonio e Filippo lesionata dai terremoti del 1818, Palermo 8 febbraio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Segretario di Stato, Ministro presso il Luogotenente Generale in Sicilia che invia all’Intendente della Valle di Catania, memoriale dei capitolari di Aci Santi Antonio e Filippo relativo ai danni causati in paese dal terremoto del febbraio 1818, Palermo 26 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendenza della Valle di Catania che trasmette la supplica di singoli cittadini e dei parroci di Santa Lucia di Aci Santi Antonio e Filippo per i danni riportati dalle case e chiese in seguito al terremoto del 20 febbraio, Catania 20 giugno 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio tra le autorità preposte ed i Padri del Convento di San Francesco di Aci Catena relativo alla richiesta di aiuti per riparare i danni causati al convento dai terremoti del 1818, Palermo marzo 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Relazione degli Ingegneri comunali Michele Sciacca e Paolo Musumeci relativa al Convento dei Padri riformati di San Francesco di Aci Catena colpito dal terremoto del febbraio 1818, Acireale 23 settembre 1825.Direct source1825
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Relazione del Commissionato per li tremuoti allo Intendente della Valle di Catania relativa ai danni causati dai teremoti dell’anno 1818 nel Convento dei Padri riformati di San Francesco nel Comune di Aci Catena, Catania 22 ottobre 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carte relative alla richiesta di pagamento dei lavori eseguiti ad Aci Santissimi Filippo e Antonio per restaurare alcune fabbriche colpite dal terremoto del 20 febbraio 1818, Catania 14 marzo 1822.Direct source1822
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio relativo al pagamento dei danni causati in Aci Catena dal terremoto del 20 febbraio 1818 alle Chiese di San Giacomo e di Santa Maria della Consolazione oltre che alla casa della vedova Vasta, Aci Catena giugno 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania di richiesta di pagamento dei lavori fatti a Santissimi Antonio e Filippo per restaurare i danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Catania 28 maggio 1822.Direct source1822
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Perizia del Segretario pubblico, perito agrimensore estimatore urbano, relativa alla riedificazione e restaurazione delle case di Pedara, Pedara 11 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Relazione peritale relativa alle somme necessarie al restauro case e chiesa di Tremestieri colpite dal terremoto del 20 febbraio 1818, Tremestieri 15 agosto 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Vicario di Tremestieri al Segretario della Valle di Catania e relazione annessa sullo stato dei danni causati alla chiesa di Tremestieri dal terremoto del 20 febbraio 1818, Tremestieri s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Supplica del vicario di Tremestieri all’Intendente della Valle di Catania, circa gli aiuti necessari per il restauro della chiesa del paese lesionata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Catania 18 gennaio 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Supplica per il restauro della chiesa di Sant’Agata li Battiati lesionata dal terremoto del 20 febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Elenco delle case di poveri del Comune di San Gregorio danneggiate dal terremoto del febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Relazione del Perito Comunale di Gravina di Catania relativa alle case danneggiate dal terremoto del 20 febbraio, Gravina di Catania 21 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti all’Intendente della Valle di Catania, relativa alla richiesta di esenzione dai dazi civici del Convento di San Francesco d’Assisi e della chiesa Madre Colleggiata di Trecastagni lesionati dal terremoto del 20 febbraio, Catania 28 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Intendenza della Valle di Catania al Cassiere dell’Intendenza circa l’emissione di due mandati relativi al riparo dei danni d’un privato e al Convento dei Padri Osservanti di San Francesco di Aci Catena, Catania 29 ottobre 1825.Direct source1825
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Relazione della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania relativa al materiale per restaurare la chiesa di Sarro lesionata dai terremoti del febbraio1818, Catania 1 ottobre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di alcuni abitanti di San Giovanni La Punta per ottenere aiuti per il restauro delle case rese inabitabili dal terremoto del 20 febbraio 1818, San Giovanni la Punta settembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carte del decurionato di Nicolosi all’Intendente della Valle di Catania relative al restauro delle case e della cisterna dell’acqua del paese lesionate dal terremoto del febbraio 1818, Nicolosi 29 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti all’Intendente della Valle di Catania, relativa ai danni causati alle case dei poveri di Nicolosi dai terremoti del febbraio 1818, Catania 18 febbraio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania, relativa ai restauri alla chiesa Madre di Tremestieri danneggiata dal terremoto del febbraio 1818, Catania 11 gennaio 1821.Direct source1821
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Supplica del vicario curato e dei cappellani del comune di Tremestieri Etneo all’intendente di Catania dove si chiede aiuto per riparare la chiesa lesionata dal terremoto del 20 febbraio 1818, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di D.Nicolosi all’Intendente della Valle di Catania per richiedere aiuti per restaurare la chiesa Madre gravemente danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di Agata Nicolosi all’Intendente della Valle di Catania per avere aiuti relativi alla sua casa gravemente danneggiata dal terremoto del febbraio 1818, Tremestieri Etneo 20 agosto 1826.Direct source1826
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di D.Gaetano Longo per ottenere finanziamenti per il restauro della sua casa di Nicolosi danneggiata dal terremoto del febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettere del Decurionato e del Magistrato municipale di Nicolosi all’Intendente di Catania duca di Sammartino, Nicolosi 29 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti relativa all’elenco dei propretari di case del Comune di Nicolosi danneggiate dal terremoto del febbraio 1818 per le quali è stato deliberato il restauro, Catania 15 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Magistrato municipale di Viagrande all’Intendente della Valle di Catania circa i danni al carcere causati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Viagrande 29 giugno 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Rapporto sui restauri eseguiti nella chiesa di Zafferana e nelle Case dei Poveri dei Comuni di Zafferana e di Viagrande lesionate dai terrremoti del febbraio 1818, Catania 6 febbraio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Relazione del perito urbano di Viagrande circa il materiale esistente all’Interno delle fabbriche e botteghe delle locali carceri distrutte dal terremoto del febbraio 1818, Viagrande 15 giugno 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania, Duca di San Martino, circa l’inizio dei lavori di restauro della chiesa di Zafferana e della casa dei poveri di Viagrande, Catania 9 febbraio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania circa la riparazione dei danni causati in alcuni paesi siciliani dai terremoti del febbraio 1818, Catania 30 aprile 1822.Direct source1822
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Nota delle Chiese ed Opere pubbliche danneggiate dai terremoti del febbraio 1818, in vari Comuni e affidate alla Commissione per i terremoti di Catania e riattate, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania circa le persone povere di alcuni paesi siciliani che hanno avuto la casa danneggiata dai terremoti del febbraio, Catania 23 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania, all’Intendente della Valle di Catania, Duca di San Martino relativo alle operazioni di restauro nei paesi colpiti dal terremoto del febbraio 1818, Catania ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio tra la Commissione per i terremoti di Catania e l’Intendente della Valle relativo all’Invio dei piani dei danni di alcuni paesi siciliani danneggiati dai terremoti del febbraio 1818, Catania 2-9 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Reclami e istanze di cittadini di Belpasso danneggiati dal terremoto del 1818, Belpasso 4 marzo 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sulle case dei poveri e alcune Chiese di Belpasso e di Camporotondo danneggiate dal terremoto del 1818, novembre 1818-agosto 1819.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio relativo ai danni subiti da una casa privata di Mascalucia a causa del terremoto del 1818, 1821-1826.Direct source1821
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui danni subiti da alcune case di Mascalucia a causa del terremoto del 1818, s.d.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Relazioni sui lavori di restauro alle case dei poveri di Mascalucia e Trecastagni, Mascalucia 21 aprile-21 settembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui danni subiti dalla chiesa Madre e dalla chiesa di San Vito di Mascalucia a causa del terremoto del 1818, Mascalucia.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Sindaco di Mascalucia all’Intendente di Catania sui ripari necessari alla chiesa di Sant’Antonio del Bosco danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Mascalucia 20 luglio 1826.Direct source1826
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio relativo al trasferimento dei detenuti dalle carceri di alcuni paesi siciliani danneggiate dai terremoti del febbraio 1818, Catania 10 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania, nella quale si richiedono aiuti per alcuni paesi siciliani danneggiati dal terremoto del febbraio 1818, Catania 1 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera al Presidente della Commissione per i terremoti di Catania, di persone che hanno chiesto aiuti economici per il restauro delle case danneggiate dai terremoti del febbraio 1818, Catania 17 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania, all’Intendente della Valle di Catania, Duca di San Martino, relativa al piano dettagliato delle spese necessarie ai ripari di alcuni paesi della provincia di Catania danneggiati dal terremoto del febbraio 1818, Catania 15 marzo 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Raccolta di mandati di pagamento per lavori di restauro, compiuti in alcuni paesi siciliani colpiti dal terremoto, inviati da alcuni componenti della Commissione per i terremoti di Catania, gennaio 1821-giugno 1823.Direct source1821
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.206-207, Relazione dei lavori di riparazione da farsi nelle case di G.Scalea di San Giovanni di Galermo, San Giovanni di Galermo 25 febbraio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’ingegnere Zahra Buda alla Commissione per i terremoti di Catania sui danni provocati nella chiesa parrocchiale del Borgo e in una casa privata dal terremoto del 1818, Catania 16 marzo 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio relativo al restauro della chiesa di Sarro danneggiata dal terremoto del 1818, Catania ottobre-novembre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.191-202, Relazione dei danni causati a Gravina di Catania dai terremoti del febbraio 1818, Gravina di Catania 22 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.1287-1293, Perizia dei lavori di ricostruzione del Convento dei PP. Riformati di Aci Catena danneggiato dal terremoto del 20 febbraio 1818, Aci Reale 20 settembre 1825.Direct source1825
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Catania. Piani delle assegnazioni, relazioni, liberazioni e risparmi ottenuti nella riparazione dei danni causati dal terremoto del 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Catania. Elenchi di spese varie sostenute per la riparazione dei danni causati dal terremoto del 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’ingegnere Zahra Buda alla Commissione per i terremoti sullo stato dei lavori di restauro ad alcune case e chiese di Aci Catena e Aci Consolazione, Catania 14 maggio 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Catania. Elenchi di legni e tavole impiegati per puntellare gli edifici danneggiati dal terremoto del 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.674-676, Relazione dei lavori occorrenti per la ricostruzione del tetto della chiesa di S.Agata la Vetere danneggiata dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Catania 26 dicembre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Richiesta del Sindaco e dei rettori della chiesa di Aci Bonaccorsi di Zondi per completare i lavori di restauro del campanile danneggiato dal terremoto del 1818, Catania 23 agosto 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.694-695, Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente di Catania sui risparmi ottenuti nei lavori di riparo alle di Belpasso e Camporotondo Etnea, Catania 7 febbraio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.714-715, 721, Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente di Catania sulla costruzione di una cisterna a Nicolosi, Catania 18 febbraio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.697-698, Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente di Catania a richiesta dell’arresto degli esecutori dei lavori di riparazione alla chiesa di Zafferana Etnea e alle case di Viagrande, Catania 9 febbraio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.728-733, Lettere del Rettore dell’ospedale dei SS.Lazzaro e Marta all’Intendente di Catania sulle necessità di riparazione dei danni causati dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Catania 26 ottobre 1818-marzo 1819.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.841-843, Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente di Catania Duca di Sammartino a richiesta di ulteriori somme per i ripari nelle case di Trecastagni, Tremestieri, Mascalucia e Massannunziata, Catania 12 maggio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), c.385, Lettera della Commissione per i terremoti di Catania al Segretario Generale dell’Intendente in congedo di Catania sui danni subiti dal Monastero di S.Chiara, Catania 4 giugno 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.313-314, 536-537, 584-585, 588, Carteggio tra l’Intendente di Catania e il Marchese Ferreri Ministro Segretario di Stato sui danni subiti dagli edifici dell’Università degli Studi di Catania a causa dai terremoti del febbraio 1818, Catania 26 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.538-583, Relazione della Commissione di architetti nominata dall’Intendente sui danni causati dai terremoti del febbraio 1818 negli edifici dell’Università di Catania, Catania 3 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.315-328, Perizia e lettera di accompagnamento della Deputazione della Regia Università di Catania al Ministro Segretario di Stato sui danni subiti dagli edifici dell’Università a causa dei terremoti del febbraio 1818, Catania 17-30 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.734-746, Relazione dei lavori necessari per riparare i danni causati dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818 nell’ospedale di Santa Marta di Catania, Catania 23 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Avvocato Fiscale della Gran Corte al Capitano d’Armi sui danni subiti da alcune carceri del distretto di Catania in seguito al terremoto del 1818, Palermo 2 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Elenco dei detenuti trasferiti dai carceri della provincia di Catania danneggiati dal terremoto del 20 febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.352-353, Memoriale dei danni subiti dal Reclusorio della Concezione a causa del terremoto del 20 febbraio 1818, Catania 30 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.425-432, Relazione sui lavori occorrenti negli edifici dell’ospedale di San Marco danneggiati dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Catania 16-17 settembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.28, 34, 38, Memoriale e relazione sui danni e sui lavori di restauro occorrenti nella casa di Antonio Calabrò posta nella contrada del Piano di Nova Luce danneggiata dai terremoti del 20 febbraio 1818 e del 5 marzo 1823, Catania 20-31 marzo 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.773-780, Copia d’appalto di lavori presso l’ufficio della Commissione dei tremuoti in Catania pella casa del Sig. Domenico Corvaja nella strada del Corso danneggiata dai terremoti del febbraio-marzo 1818 e del 5 marzo 1823, Catania 4 giugno 1824.Direct source1824
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Assegnazione a diverse personalità dei Comuni dove restano i lavori incompiuti, in seguito al terremoto del 1818, Catania 28 ottobre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Segretario di Catania all’Intendente sulla situazione del distretto di Catania in seguito al terremoto del 1818, Catania 9 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui danni subiti dal Castello di Catania a causa del terremoto 1818, Catania-Palermo maggio-giugno 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dei Deputati dell’Albergo dei poveri di Catania all’Intendente sulla situazione dell’edificio in seguito al terremoto del 1818, Catania 22 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.35-37, Supplica di Domenico Corvaja all’Intendente di Catania relativa alla richiesta di aiuti per restaurare la sua casa posta nella strada del Corso danneggiata dai terremoti del febbraio-marzo 1818 e del 5 marzo 1823, Catania 20 marzo 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio della Commissione per i terremoti di Catania sulla verifica dei danni in alcune case private di Catania, Catania 15-20 marzo 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.32-33, Rapporto dell’ingegnere Zahra Buda al Principino Sperlinga Manganelli commissario per i tremuoti del 1818 sui danni alle case di Francesco Reitano S.Angelo in contrada delle Fosse, Catania 22 marzo 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.281-283, 332-333, Lettere della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente relative alla demolizione di alcune parti di edifici danneggiati dai terremoti del febbraio 1818, Catania 24 marzo-16 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Richiesta di fondi per restaurare il convento di Sant’Antonio dei Minori Osservanti di Aci Catena danneggiato dal terremoto del 1818, Catania 24 ottobre 1825.Direct source1825
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.631-635, Carteggio sui danni e sui lavori eseguiti nella casa di Santo Sala nella parrocchia di Santa Maria dell’Idria danneggiata dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Catania 1 settembre-22 ottobre 1825.Direct source1825
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.650-654, Supplica di Caterina di Mauro al re relativa alla richiesta di aiuti per restaurare la sua casa in strada Ferdinanda danneggiata dal terremoto del febbraio 1818, Catania s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Deputazione della Regia Casa d’Educazione di Catania all’Intendente sui restauri necessari all’edificio danneggiato dal terremoto del 1818, Catania 19 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.852-867, Carteggio sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 al convento dei Minori Osservati e alla chiesa di Sant’Agata la Vetere, Catania 20 aprile-17 giugno 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Architetto Zahra Buda all’Intendente della Valle di Catania Duca di San Martino circa i danni causati dal terremoto del febbraio 1818 in alcune case di Catania, Catania 3 ottobre 1821.Direct source1821
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sulla richiesta di alcuni poveri di Misterbianco di restauro delle proprie case danneggiate dal terremoto del 1818, gennaio-marzo 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della municipalità di Motta Sant’Anastasia all’Intendente di Catania sui danni subiti dalla Madre chiesa in seguito al terremoto del 1818, Motta Sant’Anastasia 29 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Relazione sul progetto di costruzione di una cisterna per l’acqua piovana a Nicolosi, Catania 16 febbraio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera alla Commissione per i terremoti di Catania nella quale si riportano le spese affrontate per il restauro dei danni causati in alcuni paesi siciliani dai terremoti del febbraio, Catania 25 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera al Segretario di Stato e Ministro Marchese Ferreri dove si dà notizia della consegna delle tavole dei danni causati nei distretti di Caltagirone e Nicosia dai terremoti del febbraio, Catania 11 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.918-923, Relazione dei lavori occorrenti nella casa del barone Mannino in contrada Sant’Agostino danneggiata dai terremoti del 1818, Catania 6 ottobre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.937-938, Relazione dei lavori eseguiti nelle case di Filippo Savia e Vincenza Litrico nelle contrade di San Cristofalo la Sciara e della Civita danneggiate dai terremoti del 1818, Catania 31 ottobre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.940-941, Relazione dei lavori fatti eseguire dalla Commissione per i terremoti di Catania nella casa di Giuseppe Russo danneggiata dai terremoti del 1818, Catania 29 ottobre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.1005-1007, Supplica e relazione sui danni causati dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818 nella casa di Vincenzo Recupero nella contrada di Sant’Agata la Vetere, Catania 6 ottobre-22 dicembre 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.1119-1120, Relazione dei lavori e della spesa occorrente per la riparazione delle case di Giovanni Riscica nella contrada degli Ammalati danneggiate dai terremoti del febbraio 1818, Catania 5 agosto 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.1131-1132, Relazione dei lavori eseguiti nella casa della baronessa Rosalia Tornambeni nella contrada dell’Ogninella danneggiata dai terremoti del febbraio 1818, Catania 21 novembre 1822.Direct source1822
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.1161-1162, Relazione dei lavori e della spesa occorrente per la riparazione dei danni causati dai terremoti del febbraio 1818 nella chiesa del Borgo di Catania, Catania 9 marzo 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.1163-1164, Relazione dei lavori e della spesa occorrente per le riparazioni nelle case di Matteo Costantino danneggiate dai terremoti del febbraio 1818, Catania 9 marzo 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), c.1255, Specifica dei lavori e della spesa occorrente per le riparazioni nella casa di Matteo Arcidiacono danneggiata dai terremoti del 1818, Catania 11 settembre 1825.Direct source1825
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.370-375, Relazione delli lavori occorrenti per riattare in parte la venerabile Casa de’ PP. Crociferi di questa città dai considerevoli danni avvenuti nella medesima dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraio, Catania 4 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.84-93, Memoriale e perizia relativi ai lavori di riparazione della casa di Eustachio Marchese in contrada delle Grotte a Catania danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Catania 14 settembre 1819-22 aprile 1822.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.96-98, Relazione dei lavori occorrenti per riparare i danni causati dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818 nella casa di Francesco Paolo Cardillo, Catania 5 dicembre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.808-820, Relazione di tutti i lavori di ristoro eseguiti e da eseguirsi nel Venerabile Reclusorio della Purità di Catania danneggiato dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Catania 31 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.40-43, Lettera della Commissione pei tremuoti di Catania all’Intendente di Catania sui lavori di riparazione dati in appalto a S.Giacomo, S.Lucia, Aci Catena, Aci S.Antonio, Valverde, Aci Trezza e Bongiardo, Catania 15 marzo 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.59-61, Memoriale dai Vicari delle chiese di S.Giacomo e S.Maria della Consolazione sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 inviato all’Intendente del Valle di Catania, Messina 1 dicembre 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.55-58, Rapporto dell’architetto Zahra Buda al Signor Principino Sperlinga Manganelli, incaricato allo ristoro di danni de’ tremoti, Catania 21 marzo 1821.Direct source1821
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.53-54, Lettera dei Cappellani della chiesa di S.Maria della Consolazione al Deputato Provinciale relativa ai danni causati dal terremoto, Aci Catena 2 marzo 1821.Direct source1821
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.49-52, Lettera del Vicario della chiesa parrocchiale di S.Giacomo al Deputato Provinciale relativa ai danni causati dal terremoto, Aci Catena 3 marzo 1821.Direct source1821
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.44-45, 62-63, Lettera della Commissione pei tremuoti di Catania all’Intendente del Valle di Catania relativa alle riparazioni fatte e da farsi alle chiese di Aci Catena, Catania 25 marzo 1821.Direct source1821
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.1027-1032, Pratica relativa al memoriale del Vicario di Tremestieri per i ripari alla chiesa Madre danneggiata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Catania 11 gennaio 1819-31 dicembre 1829.Direct source1829
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.1023-1024, Relazioni dei lavori e delle spese per ristori la Venerabile chiesa di Tremistieri dai danni accaduti in essa coi tremoti de 20 e 28 Febraro del anno 1818, Catania 16 dicembre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.203-204, Proclama della Commissione per i Tremuoti di Catania a proposito dei lavori sugli edifici danneggiati dal terremoto, Catania aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Catania, Documentazione amministrativa varia, 1818-1830.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Corrispondenza dell’Intendente della valle di Catania relativa ai terremoti del febbraio 1818, 1818-1819.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Commissione per i terremoti di Catania, documenti relativi ai danni arrecati dai terremoti del febbraio 1818 agli istituti di pena, 1818-1819.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Memoriali, suppliche, relazioni pervenute all’Intendente e alla Commissione per i terremoti di Catania, località interessate: Viagrande,Catania, Tremestieri, San Gregorio, Viagrande, 1818-1825.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Commissione speciale per i terremoti di Catania, Pratiche relative alle riparazioni degli edifici di Catania (ospedale, università, Castello Ursino), agli edifici degl’inabili, 1818-1821.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania Duca di San Martino circa il riparo di alcune abitazioni lesionate in Catania, Catania 28 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania, all’Intendente della Valle di Catania Duca di San Martino circa il riparo dei danni causati a Catania dal terremoto del febbraio 1818, Catania 16 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Intendente della Valle di Catania al cassiere provinciale circa il pagamento di una cifra da usare per il restauro dei danni causati a Mascalucia dai terremoti del febbraio 1818, Catania 12 settembre 1826.Direct source1826
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti all’Intendente della Valle di Catania, Duca di San Martino circa la trasmissione dei piani di ricostruzione di alcuni dei paesi danneggiati dal terremoto del febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera alla Commissione dei terremoti di Catania circa le disposizioni date per il riparo dei danni causati nel distretto dai terremoti del febbraio, Catania 22 settembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione dei terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania Duca di San Martino, sulla ricostruzione nel Comune di San Pietro, danneggiato dal terremoto del 20 febbraio, Catania 14 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Elenco delle persone indigenti di Sant’Agata li Battiati e di Trappeto, s.d.Direct sources.d.
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carte della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania Duca di San Martino relative all’Invio delle tavole di sintesi sui danni causati nella provincia dalle scosse del febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania Duca di San Martino circa le somme usate per il restauro di alcuni edifici di diversi paesi colpiti dal terremoto del febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Documento relativo alle spese necessarie per il restauro della chiesa di Aci Bonaccorsi danneggiata dal terremoto del febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Documento della Commissione per i terremoti relativo alla chiesa parrocchiale di Bongiardo danneggiata dal terremoto del 20 febbraio, Catania 20 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di un abitante di Palermo all’Intendente della Valle di Catania, per avere aiuti a causa dei danni causati alla sua abitazione dal terremoto del 1818, Palermo 31 gennaio 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di un abitante di Zafferana Etnea di aiuti a causa dei danni subiti in seguito al terremoto del 20 febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Documentazione della Commissione per i terremoti relativa ai danni subiti dalla chiesa di Zafferana Etnea a causa dei terremoti del 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Documentazione della Commissione per i terremoti relativi alla richiesta di fondi per il restauro del Campanile della chiesa di Aci Bonaccorsi lesionato dal terremoto del 1818, Catania 25 agosto 1819-6 marzo 1822.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Documentazione della Commissione per i terremoti relativa alle Chiese di Aci Sant’Antonio e Aci San Filippo lesionate dal terremoto del 1818, Catania 3 ottobre 1821.Direct source1821
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera alla Commissione per i terremoti relativa alle case di alcuni abitanti di Nicolosi danneggiate dal terremoto del febbraio, Catania 5 dicembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del vicario foraneo e dei rettori della chiesa Madre di Viagrande all’intendente del Valle di Catania circa i danni prodotti dal terremoto del 20 febbraio 1818 alla chiesa Madre di Viagrande, Viagrande 19 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Magistrato municipale di Viagrande all’intendente del Valle di Catania relativa ai danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 alla chiesa Madre di Viagrande, Viagrande 19 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di Vincenzo Nicolosi di Viagrande al re relativa ai danni subiti dalla sua casa in seguito al terremoto del 20 febbraio 1818, Viagrande 24 gennaio 1820.Direct source1820
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’intendente del Valle di Catania al presidente della Commissione per i terremoti, Catania 20 ottobre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del segretario di Stato ministro presso il Luogotenente generale all’intendente del Valle di Catania relativa alla trasmissione di una supplica del procuratore del Comune di Zafferana Etnea, Palermo 9 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania dove si chiede la costruzione in Zafferana di una nuova chiesa al posto di quella lesionata, Catania 31 dicembre 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania in cui si trova elenco di persone di Zafferana che hanno contratto debiti per restaurare le case lesionate dal terremoto, Catania 23 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania in cui si trova elenco di persone di Zafferana che hanno contratto debiti per restaurare le case lesionate dal terremoto, Catania 23 gennaio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Relazione dell’ingegnere Salvatore Zhara Buda sui lavori di riparazione necessari nella chiesa di Aci Bonaccorsi lesionata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Catania 27 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Perizia relativa alla somma necessaria al restauro del campanile di Aci Bonaccorsi lesionato dal terremoto del 20 febbraio 1818, Aci Bonaccorsi 24 agosto 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze sulle modalità per concedere esenzioni fiscali a chi ha subito danni dal terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 30 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno relativa a ulteriori dettagli sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 2 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Nota del Ministero dell’Interno relativa all’esecuzione degli ordini del re sulle esenzioni fiscali in Sicilia in seguito al terremoto del 20 febbraio e l’ideazione di un modello su cui basarsi per stabilire chi ne possa usufruire, Napoli 9 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Minute di lettere del ministro dell’Interno relative ai provvedimenti per le esenzioni fiscali e al modo di raccogliere le informazioni sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Napoli 18 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze relativa all’invio di copia del rapporto dell’intendente di Catania sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio, Palermo 30 aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Rapporto dell’intendente di Catania al luogotenente generale sui danni causati in Sicilia dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818 e sui soccorsi accordati e proposti, Catania 16 maggio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze sui criteri da seguire nella distribuzione dei soccorsi alle località colpite dal terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 27 luglio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Memoria del luogotenente generale duca di Calabria al re su tutte le relazioni, che si rimettono, riguardo ai Tremuoti di Catania de’ 20, e 28 Febbrajo 1818, San Polo 27 luglio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze sui mezzi da utilizzare per riparare gli edifici pubblici danneggiati dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818 nella provincia di Catania, Palermo 27 maggio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze sulla gestione dei fondi per la riparazione degli edifici danneggiati dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Palermo 27 maggio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Nota del Ministero dell’Interno relativa ai criteri di gestione dei fondi a favore dei danneggiati dal terremoto del 20 e 28 febbraio 1818 in Catania, Napoli 7 giugno 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Minuta di lettera al segretario di Stato presso il luogotenente generale relativa al reperimento dei fondi necessari al restauro dei danni causati dal terremoto del 20 e 28 febbraio 1818, Napoli 16 giugno 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze relativa al reperimento dei fondi necessari al restauro dei danni causati a Catania dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Palermo 28 giugno 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Minuta di lettera del ministro delle Finanze al segretario di Stato presso il luogotenente generale con la quale ordina da dove si debbano prelevare i fondi per i ripari dei danni causati in Catania e distretto dal terremoto del 20 febbraio 1818, Napoli 21 luglio 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Minuta di lettera al ministro presso il luogotenente generale di Palermo relativa alla richiesta di aiuti fatta da V.Nicolosi di Viagrande per il riparo della sua casa danneggiata dal terremoto del 1818, Napoli 22 gennaio 1820.Indirect source1820
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del Ministero delle Finanze al ministro degli Affari di Sicilia relativa all’invio dell’incartamento relativo al terremoto del 1818 a Catania, Napoli 3 novembre 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Minuta di lettera al luogotenente generale relativa all’esenzione del tributo fondiario per i danneggiati dal terremoto del 1818, Napoli 8 novembre 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Nota del Ministero dell’Interno relativa alle informazioni avute dal segretario di Stato presso il luogotenente generale sul terremoto del 20 febbraio 1818 in Sicilia, Napoli febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Supplica di V.Nicolosi di Viagrande al re di sovvenzioni per riparare la propria casa danneggiata dal terremoto del 1818, s.d.Direct source1819
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Relazione dell’intendente di Catania al segretario di Stato presso il luogotenente generale relativa alla riparazione degli edifici di pubblica beneficenza, Catania 19 aprile 1819.Direct source1819
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Informativa sulla tempesta che ha colpito Comiso e altri Comuni il 28 febbraio 1818 e sui danni causati dalla scossa di terremoto dello stesso giorno, marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del re Ferdinando I al duca di Calabria in risposta ai provvedimenti da questi presi dopo il terremoto del 20 febbraio 1818, Napoli 14 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettere del duca di Calabria al re Ferdinando I sui provvedimenti presi dopo il terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 2-9 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Copia di lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale all’intendente di Catania sulle modalità di esenzioni fiscali a chi ha subito danni dal terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 26 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno con la notizia dei danni subiti da Barcellona in seguito al terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 26 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sullo stato dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 23 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Minuta di lettera al segretario di stato presso il luogotenente generale sulle istruzioni impartite dal re sulla riscossione della tassa fondiaria nei Comuni colpiti dal terremoto del 20 febbraio 1818, Napoli 21 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati dal terremoto del 20 e 28 febbraio 1818, Palermo 16 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Nota interna del Ministero dell’Interno relativa alla concessione di esenzioni fiscali ai danneggiati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Napoli 16 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e dei susseguenti in Sicilia, Palermo 12 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Nota interna del Ministero dell’Interno relativa alla richiesta del procuratore di Acireale di esenzioni fiscali a causa dei danni causati dal terremoto del 20 e 28 febbraio 1818, Napoli 12 marzo 1818.Indirect source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del Procuratore di Acireale al re, per richiedere l’esenzione della tassa fondiaria in seguito ai danni subiti dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati in Sicilia dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Palermo 2 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati dalle scosse del 20 e 28 febbraio 1818 in Sicilia, Palermo 9 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Ristretto delle informazioni comunicate dal segretario di Stato presso il luogotenente generale sui terremoti di Catania e dintorni del 20 e 28 febbraio 1818, Napoli marzo-aprile 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro delle Finanze per chiedere l’esenzione dalla tassa fondiaria in seguito ai danni subiti da Catania nel terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 5 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sulle prime notizie dei danni causati in Sicilia dal terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 24 febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del Capitano Giustiziere e del Senato di Catania al ministro per gli affari di Sicilia sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 a Catania e ai paesi intorno l’Etna, Catania 21 febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Relazione del luogotenente generale in Sicilia principe di Campofranco al ministro per gli affari di Sicilia duca di Gualtieri sulle esenzioni tributarie e gli aiuti economici a favore dei comuni colpiti dal terremoto del 5 marzo 1823, Palermo 12 settembre 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Copia di lettera del conservatore generale Nicola Pomar al luogotenente generale in Sicilia principe di Campofranco, Palermo 4 dicembre 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del luogotenente generale in Sicilia principe di Campofranco al ministro per gli affari di Sicilia duca di Gualtieri, Palermo 24 dicembre 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Minuta di rapporto del ministro per gli affari di Sicilia duca di Gualtieri al Consiglio dei ministri, Napoli post 24 dicembre 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Minuta di rapporto del ministro per gli affari di Sicilia duca di Gualtieri al Consiglio dei ministri, Napoli post 12 settembre 1823.Direct source1823
*Archivio di Stato di Palermo, Real Segreteria, Incartamenti, b.5705 (1816-19), Appendice II, Esposto dei Cappellani della parrocchiale chiesa della città di Acireale e del Quartiere delli Platani al vicario foraneo di Acireale Mariano Leonardi, Acireale 6 settembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Real Segreteria, Incartamenti, b.5705 (1816-19), Appendice II, Lettera del capitano di giustizia di Caltagirone al Ministero di Stato presso il luogotenente generale, Caltagirone 13 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Real Segreteria, Incartamenti, b.5705 (1816-19), Appendice II, Lettera del vicario supplente di Siracusa al Ministero di Stato, Dipartimento Affari Religiosi, Siracusa 9 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Real Segreteria, Incartamenti, b.5705 (1816-19), Appendice II, Lettera del vescovo di Catania Salvatore di Ferro al duca di Gualtieri segretario di Stato presso il luogotenente generale, Catania 17 settembre 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Real Segreteria, Incartamenti, b.5705 (1816-19), Appendice II, Relazione al luogotenente generale sui danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 12 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Real Segreteria, Incartamenti, b.5705 (1816-19), Appendice II, Lettera del capitano di giustizia di Augusta alla Real segreteria dell’Interno, e Ministero di Stato, Augusta 26 febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Real Segreteria, Incartamenti, b.5705 (1816-19), Appendice II, Ordinanza dell’Intendenza di Catania sulle provvidenze in occasione dei terremoti del 1818, Catania 12 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Real Segreteria, Incartamenti, b.5705 (1816-19), Appendice II, Lettera del capitano di giustizia di Santa Maria di Niscemi alla Real segreteria dell’Interno e Ministero di Stato, Santa Maria di Niscemi 10 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Palermo, Real Segreteria, Incartamenti, b.5705 (1816-19), Appendice II, Lettera del duca di Sammartino al duca Gualtieri segretario di Stato, Catania 16 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio di Stato di Siracusa, Intendenza, Opere Pubbliche, b.873, casella n.545, Lettera di S.Noé al barone G.Martelli Mangano presidente del Decurionato della città di Augusta, Augusta 30 novembre 1818.Direct source1818
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, 1818, rubrica 285 (Console Napoli), fasc.1, Lettera del segretario del console generale pontificio a Napoli V.Gentili al segretario di Stato cardinale Consalvi, Napoli 13 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Comunale di Castelbuono, Francesco Minà Palumbo, Sui terremoti delle Madonie, sec.XIX.Direct source0019
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Registra litterarum, 79/232 (1817-1818), cc.128v-130, Lettera circolare del vicario generale Giuseppe Riccioli e Gioeni ai vicari foranei della diocesi, Catania 3 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati agli edifici pubblici e privati del comune di San Pietro di Catania dal terremoto del 20 febbraio 1818 redatta dal mastro muratore Alfio Nicoloso, San Pietro di Catania 8 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di San Pietro di Catania Francesco di Paola Pellegrino al vicario generale, San Pietro di Catania 9 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di Villarosa Lorenzo Cosentino al vicario generale, Villarosa 23 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati agli edifici pubblici e privati del comune di Viagrande dal terremoto del 20 febbraio 1818 redatta dal perito stimatore Giuseppe Sciuto Rapisarda e fede del vicario foraneo Francesco Platania sui danni causati alle persone, Viagrande 8 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di Viagrande Francesco Platania al vicario generale, Viagrande 12 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di Valguarnera Luigi Spina e del mastro notaio della Corte spirituale Carmelo Landolfi al vicario generale, Valguarnera 12 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione del vicario foraneo di Aidone Gaetano Ansalone al vicario generale sui danni causati agli edifici pubblici e privati del comune dal terremoto del 20 febbraio 1818, Aidone 15 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati agli edifici pubblici e privati del comune di Massa Annunziata dal terremoto del 20 febbraio 1818 redatta dal perito stimatore Nunzio Macrì e dal mastro muratore Rosario Sapienza, Massa Annunziata 14 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di Massa Annunziata Gaetano Duscio al vicario generale, Massa Annunziata 14 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Fede del cappellano della chiesa parrocchiale di S.Maria di Valverde sui danni causati alle persone dal terremoto del 20 febbraio 1818, Valverde 8 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati agli edifici pubblici e privati di Valverde dal terremoto del 20 febbraio 1818 redatta dall’ingegnere Giuseppe Lizzio.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di Valverde Mario Strano al vicario generale, Valverde 9 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati agli edifici privati del comune di Aci Castello dal terremoto del 20 febbraio 1818 redatta dal mastro muratore Mariano Sciuto.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di Aci Castello Mauro Nicolosi al vicario generale, Aci Castello 6 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati alla chiesa madre di Centorbi dal terremoto del 20 febbraio 1818 redatta dall’architetto Carlo Pulejo, Centorbi 16 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati agli edifici pubblici e privati del comune di Nicolosi dal terremoto del 20 febbraio 1818 redatta dal perito stimatore Antonino Corsaro.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Fede del mastro notaio della Corte spirituale di Nicolosi Domenico di Stefano sui danni causati alle persone dal terremoto del 20 febbraio 1818, Nicolosi 16 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di Nicolosi Giuseppe Galvagno al vicario generale, Nicolosi 15 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione del vicario foraneo di San Filippo d’Argirò Filippo Marmaro al vicario generale sui danni causati agli edifici pubblici e privati del comune dal terremoto del 20 febbraio 1818, San Filippo d’Argirò 24 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di Aci Trezza Salvatore Spina al vicario generale, Aci Trezza 6 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati agli edifici pubblici e privati del comune di San Giovanni la Punta dal terremoto del 20 febbraio 1818 redatta dal capomastro Giuseppe Zappalà e Battiato, San Giovanni la Punta 6 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di San Giovanni la Punta Giovanni Zappalà al vicario generale, San Giovanni la Punta 10 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Fede del vicario foraneo di San Giovanni di Galermo Domenico Ajello sui danni causati alle persone dal terremoto del 20 febbraio 1818, San Giovanni di Galermo 15 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati agli edifici pubblici e privati del comune di San Giovanni di Galermo dal terremoto del 20 febbraio 1818 redatta dal perito agrimensore Carmelo Ajello e Modica, San Giovanni di Galermo 15 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di San Giovanni di Galermo Domenico Ajello al vicario generale, San Giovanni di Galermo 15 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati agli edifici pubblici e privati del comune di San Gregorio dal terremoto del 20 febbraio 1818 redatta dal perito agrimensore Giuseppe Platania, San Gregorio 14 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di San Gregorio Domenico Zappalà al vicario generale, San Gregorio 15 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di Centorbi al vicario generale, Centorbi 17 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Fede del mastro notaio della Corte spirituale di Pedara Santo Abbate sui danni causati alle persone dal terremoto del 20 febbraio 1818, Pedara 8 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati agli edifici pubblici e privati del comune di Pedara dal terremoto del 20 febbraio 1818 redatta dal perito stimatore Pasquale Leonardi, Pedara 8 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di Pedara Luciano Petralia al vicario generale, Pedara 8 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Fede del vicario foraneo di San Pietro di Catania Francesco di Paola Pellegrino sui danni causati alle persone dal terremoto del 20 febbraio 1818, San Pietro di Catania 8 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del Senato di Catania al vicario generale, Catania 2 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Fede del vicario foraneo di Aci Bonaccorsi Tommaso Bonaccorso sui danni causati alle persone dal terremoto del 20 febbraio 1818, Aci Bonaccorsi 10 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati agli edifici pubblici e privati del comune di Aci Bonaccorsi dal terremoto del 20 febbraio 1818 redatta dal vicario foraneo Tommaso Bonaccorso.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di Aci Bonaccorsi Tommaso Bonaccorso al vicario generale, Aci Bonaccorsi 10 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati alle chiese del comune di Aci Sant’Antonio dal terremoto del 20 febbraio 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Fede del vicario foraneo di Nissoria Placido Schillaci e dei cappellani Antonino Signorelli e Giovanni Conte sui danni causati alla chiesa madre dal terremoto del 20 febbraio 1818, Nissoria 20 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Lettera del vicario foraneo di Nissoria Placido Schillaci al vicario generale, Nissoria 20 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Fede del vicario foraneo di Mascalucia Vito Maria Somma sui danni causati alle persone dal terremoto del 20 febbraio 1818, Mascalucia 26 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati agli edifici pubblici e privati del comune di Mascalucia dal terremoto del 20 febbraio 1818 redatta dai periti stimatori Vito Giuffrida e Vito Vasta, Mascalucia 15 marzo 1818.Direct source1818
*Archivio Storico Diocesano di Catania, Statistiche, 2/1 (1818), Rovine causate dal terremoto nei comuni della diocesi, Relazione sui danni causati agli edifici pubblici e privati di Aci Trezza dal terremoto del 20 febbraio 1818 redatta dal vicario foraneo Salvatore Spina.Direct source1818
Baratta M.I terremoti d’Italia. Saggio di storia, geografia e bibliografia sismica italiana (ristampa anastatica, Sala Bolognese 1979).Catalogue1901Torino
Baratta M.Materiali per un catalogo dei fenomeni sismici avvenuti in Italia 1800-1872, in "Memorie della Società Geografica Italiana", vol.7, pp.81-164.Catalogue1897Roma
Baratta M.I terremoti in Italia, Pubblicazioni della Commissione Italiana per lo studio delle grandi calamità, vol.6.Scientific bibliography1936Firenze
Barbano M.S., Cosentino M., Lombardo G. e Patané G.Isoseismal maps of Calabria and Sicily earthquakes (Southern Italy).Scientific bibliography1980Catania
Bella S.Memorie storiche del Comune di Aci Catena.Historiographical study1892Acireale
*Biblioteca Estense e Universitaria di Modena, Carte private Tacchini, 1.o Elenco, Note manoscritte di Pietro Tacchini con notizie sui terremoti a Palermo estratte dai registri delle osservazioni di Onofrio Cacciatore direttore della Specola dell’Istituto di Marina, e di Niccolò Cacciatore direttore del Reale Osservatorio di Palermo (1818-1823).Direct source1818
*Biblioteca Regionale Universitaria di Catania, Manoscritti, Armadio 4, 186-208, Antonino, Benedetto e Antonino Cristoadoro, Cronaca di Catania (1807-1893), 24 voll.Direct source1807
*Biblioteca Regionale Universitaria di Catania, Manoscritti, Armadio 4, 213, Benedetto Cristoadoro, Cronaca dell’anno 1818.Direct source1818
*Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III C.A.71, cc.232-235, Cenni ed appunti sulla vita di Paolo Leonardi Pennisi, sec.XIX.Indirect source0019
*Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III, C.A.71, cc.310-312, Cenni sopra la vita del Signor D.Paolo Pennisi, sec.XIX.Indirect source0019
*Biblioteche Riunite Civica ed A.Ursino Recupero di Catania, Manoscritti, Civ. Mss. B.38, cc.11-15, Saggio istorico di Zafferana Etnea, sec.XIX.Direct source0019
Boschi E., Ferrari G., Gasperini P., Guidoboni E., Smriglio G. e Valensise G.Catalogo dei forti terremoti in Italia dal 461 a.C. al 1980, ING-SGA.Catalogue1995Bologna
Cancani A.Sulla distribuzione dell’intensità delle repliche nei periodi sismici italiani, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.8 (1902-1903), pp.17-48.Scientific bibliography1903Modena
Capocci E.Catalogo de’ tremuoti avvenuti nella parte continentale del Regno delle Due Sicilie posti in raffronto con le eruzioni vulcaniche ed altri fenomeni cosmici, tellurici e meteorici, in "Atti del Reale Istituto d’Incoraggiamento alle Scienze Naturali di Napoli", tomo 9, pp.337-421; tomo 10, pp.293-327.Catalogue1861Napoli
Carocci C. e Cocina S.Analisi storica di un edificio monumentale di Catania. La chiesa dei Benedettini di S.Nicolò l’Arena. Come l’analisi strutturale utilizza la ricerca storica, in E.Boschi e E.Guidoboni, "Catania: terremoti e lave dal mondo antico alla fine del Novecento", pp.277-289.Scientific bibliography2001Roma-Bologna
Carrozzo M.T., Cosentino M., Ferlito A., Giorgetti F., Patané G. e Riuscetti M.Earthquakes catalogue of Calabria and Sicily (1783-1973), CNR, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», vol.93.Catalogue1975Roma
Cavasino A.Catalogo dei terremoti disastrosi avvertiti nel bacino del Mediterraneo dal 1501 al 1929, Pubblicazioni della Commissione Italiana per lo studio delle grandi calamità, vol.2, pp.25-60.Catalogue1931Roma
Consoli V.Chiese, in "Enciclopedia di Catania", diretta da V.Consoli, 2 voll. + 1 di indici, vol.1, pp.155-166.Historiographical study1987Catania
Consoli V.Terremoto del 1818, in "Enciclopedia di Catania", diretta da V.Consoli, 2 voll. + 1 di indici, vol.2, pp.718-719.Historiographical study1987Catania
Cordaro Clarenza V.Osservazioni sopra la storia di Catania cavate dalla storia generale di Sicilia, 4 voll.Historiographical study1833Catania
Cucuzza Silvestri S.Il periodo sismico di Pedara (Etna) del febbraio 1955, in "Bollettino delle Sedute dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.IV, vol.3 (1957), pp.357-371.Catalogue1957Catania
De Rossi M.S.Documenti di storia geodinamica, in "Memorie della Pontificia Accademia dei Nuovi Lincei", vol.5, 1889.Scientific bibliography1889Roma
Faccioli E.The Catania Project: studies for an earthquake scenario, in "Journal of Seismology", vol.3, n.3, special issue.Scientific bibliography1999Dordrecht
Faccioli E. e Pessina V.The Catania Project. Earthquake damage scenarios for a high risk area in the Mediterranean, CNR-GNDT.Scientific bibliography1999Roma
Ferrara F.Descrizione dell’Etna con la storia delle eruzioni e il catalogo dei prodotti.Direct source1818Palermo
Ferrara F.Memoria sopra i tremuoti della Sicilia in marzo 1823.Scientific bibliography1823Palermo
Filiasi J.Relazione meteorologica dal giorno 20 settembre 1817 sino al primo ottobre 1818, in "Giornale astro-meteorologico per l’anno 1819".Generic information1818Padova
*Gazzetta di Mantova, 1818.03.28, n.13.Indirect source1818Mantova
*Gazzetta di Mantova, 1818.04.18, n.16.Indirect source1818Mantova
*Gazzetta di Milano, 1818.03.29, n.87.Indirect source1818Milano
*Gazzetta di Milano, 1818.04.20, n.109.Indirect source1818Milano
*Gazzetta di Parma, 1818.03.28.Indirect source1818Parma
*Gazzetta di Parma, 1818.04.14.Indirect source1818Parma
*Gazzetta di Parma, 1818.10.15.Indirect source1818Parma
*Gazzetta Piemontese, 1818.03.18.Indirect source1818Torino
*Gazzetta Piemontese, 1818.03.24.Indirect source1818Torino
*Gazzetta Piemontese, 1818.04.11.Indirect source1818Torino
*Gazzetta Privilegiata di Venezia, 1818.03.18, n.61.Indirect source1818Venezia
*Gazzetta Privilegiata di Venezia, 1818.03.24, n.64.Indirect source1818Venezia
*Gazzetta Privilegiata di Venezia, 1818.04.15, n.82.Indirect source1818Venezia
*Gazzetta Privilegiata di Venezia, 1818.04.20, n.86.Indirect source1818Venezia
*Gazzetta Privilegiata di Venezia, 1833.01.17, n.14.Indirect source1833Venezia
Gemmellaro C.Saggio di storia fisica di Catania, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.II, vol.4, pp.1-181.Scientific bibliography1849Catania
Gemmellaro C.La vulcanologia dell’Etna che comprende la topografia, la geologia, la storia delle sue eruzioni, non che la descrizione e lo esame de’ fenomeni vulcanici (ristampa anastatica, Catania 1989).Scientific bibliography1858Catania
Gemmellaro M.Registro di osservazioni meteorologiche dal 1811 al 1819, in "Manoscritti inediti su fenomeni vulcanici dell’Italia meridionale" a cura di O.De Fiore, Rendiconti e memorie della Regia Accademia di Scienze, Lettere ed Arti degli Zelanti, Memorie della classe di Scienze, s.III, voll.7-8 (1912-1915), pp.169-185.Direct source1916Acireale
*Giornale del Regno delle Due Sicilie, 1818.03.06, n.55.Indirect source1818Napoli
Guidoboni E.I grandi terremoti della Sicilia orientale, in "La Sicilia dei terremoti. Lunga durata e dinamiche sociali", Atti del Convegno, Catania 11-13 dicembre 1995, a cura di G.Giarrizzo, pp.177-195.Scientific bibliography1996Catania
Iachello E.Terremoti amministrativi, terremoti naturali: l’intendente e il terremoto a Catania nel 1818, in "La Sicilia dei terremoti. Lunga durata e dinamiche sociali", Atti del Convegno, Catania 11-13 dicembre 1995, a cura di G.Giarrizzo, pp.397-406.Historiographical study1996Catania
*Il Tremuoto de’ 20 Febbraro 1818 Notte.Direct source1818Acireale
Imbò G.Le linee isosismiche in zone vulcaniche con particolare riguardo all’Etna, in "Regia Accademia degli Zelanti di Acireale. Rendiconti e memorie della classe di scienze", s.IV, vol.3 (1934-35).Scientific bibliography1934Catania
Imbò G.I terremoti etnei, Pubblicazioni della Commissione Italiana per lo studio delle grandi calamità, vol.5, pt.1.Catalogue1935Firenze
Imposa S. e Lombardo G.The Etna earthquake of February 20, 1818, in "Atlas of Isoseismal Maps of Italian Earthquakes", a cura di D.Postpischl, CNR-PFG, Quaderni de «La Ricerca Scientifica», n.114, vol.2A, pp.80-81.Scientific bibliography1985Roma
Kárník V.Seismicity of the European Area, 2 voll.Catalogue1968Dordrecht
Leoni N.Della Magna Grecia e delle tre Calabrie. Ricerche, 4 voll.Historiographical study1846Napoli
*Lettera dell’Intendente di Catania, duca di Sammartino, ai Capitani Giustizieri del Distretto di Caltagirone relativa alla richiesta di rapporti sui danni provocati dal terremoto nei Comuni del Distretto, Catania 12 marzo 1818, in "Giornale dell’Intendenza di Catania", n.1, 15 marzo 1818, p.6.Direct source1818Catania
*Lettera dell’Intendente di Catania, duca di Sammartino, ai Decurionati, Senati e Magistrati Municipali del Distretto di Catania relativa alla trasmissione del Rescritto reale riguardante i soccorsi accordati ai Comuni del Distretto danneggiati dai terremoti del 20 e 28 febbraio, Catania 20 settembre 1818, in "Giornale dell’Intendenza di Catania", n.14, 30 settembre 1818, p.177-179.Direct source1818Catania
*Lettera dell’Intendente di Catania, duca di Sammartino, al Capitano Giustiziere, Senatore Seniore e Segretario di Nicosia relativa alla richiesta di rapporti sui danni provocati dal terremoto nei Comuni del Distretto, Catania 14 marzo 1818, in "Giornale dell’Intendenza di Catania", n.1, 15 marzo 1818, p.6.Direct source1818Catania
*Lettera dell’Intendente di Catania, duca di Sammartino, alla Commissione per i Terremoti di Catania relativa alla ricezione delle relazioni sui danni prodotti dal terremoto nei Comuni di competenza della Commissione e alle disposizioni per l’esecuzione dei restauri, Catania 16 maggio 1818, in "Giornale dell’Intendenza di Catania", n.7, 20 maggio 1818, p.85.Direct source1818Catania
*Lettera dell’Intendente di Catania, duca di Sammartino, alla Commissione per i Terremoti di Acireale relativa ai finanziamenti necessari per restaurare i danni causati dal terremoto nella località di Aci Platani, Catania 15 maggio 1818, in "Giornale dell’Intendenza di Catania", n.7, 20 maggio 1818, p.85.Direct source1818Catania
*Lettera dell’Intendente di Catania, duca di Sammartino, alla Deputazione degli Studi di Catania relativa alla richiesta di un piano dei fondi a disposizione dell’Istituto per provvedere al restauro dei danni causati dal terremoto all’edificio del Liceo, Catania 7 maggio 1818, in "Giornale dell’Intendenza di Catania", n.6, 10 maggio 1818, p.79.Direct source1818Catania
*Lettera dell’Intendente di Catania, duca di Sammartino, alle Commissioni straordinarie per i Terremoti di Catania, Acireale, Bronte e Adrano relativa alla richiesta di un quadro generale dei danni avvenuti nei Comuni di competenza, Catania 21 marzo 1818, in "Giornale dell’Intendenza di Catania", n.2, 1 aprile 1818, p.22.Direct source1818Catania
*Lettera dell’Intendente di Catania, duca di Sammartino, al Presidente della Commissione per l’Università degli Studi di Catania relativa alla nomina di una Commissione tecnica per rilevare i danni causati dal terremoto all’edificio dell’Università e proporre i restauri necessari, Catania 7 maggio 1818, in "Giornale dell’Intendenza di Catania", n.6, 10 maggio 1818, p.79.Direct source1818Catania
Lo Giudice E. e Novelli F.Rischio sismico, in E.D.Sanfilippo, "Catania, città metropolitana", pp.195-226.Scientific bibliography1991Catania
Longo A.Memoria storico-fisica sul tremuoto de’ 20 febbraio 1818.Direct source1818Catania
Madaffari M.C.La resurrezione economica di Catania sotto l’Intendenza del Duca di Sammartino all’aprirsi del secolo XIX, in "Archivio Storico per la Sicilia Orientale", a.20 (1924), pp.194-241.Historiographical study1925Catania
Mallet R.Third Report on the Facts of Earthquake Phaenomena (Catalogue of recorded Earthquakes from 1606 B.C. to A.D. 1850), in "Report of the British Association for the Advancement of Science", a.1852, pp.1-176; a.1853, pp.117-212; a.1854, pp.1-326.Catalogue1853London
*Manifesto proclama della Commissione per i Terremoti di Catania relativo alla presentazione alla Commissione da parte dei proprietari del piano di restauro degli edifici danneggiati dal terremoto, Catania aprile 1818, in "Giornale dell’Intendenza di Catania", n.3, 10 aprile 1818, p.41.Direct source1818Catania
Maravigna C.Istoria dell’incendio dell’Etna del mese Maggio 1819.Indirect source1819Catania
Mariotti D. e Ciuccarelli C.Catania nell’Ottocento: i terremoti del 20 febbraio, 1 marzo 1818 e 11 gennaio 1848, in E.Boschi e E.Guidoboni, "Catania: terremoti e lave dal mondo antico alla fine del Novecento", pp.167-216.Scientific bibliography2001Roma-Bologna
Mariotti D. e Ciuccarelli C.Analisi storica di un edificio monumentale di Catania. La chiesa dei Benedettini di S.Nicolò l’Arena. Una nuova cronologia dell’edificio, in E.Boschi e E.Guidoboni, "Catania: terremoti e lave dal mondo antico alla fine del Novecento", pp.297-324.Scientific bibliography2001Roma-Bologna
*Memoria storica sul tremuoto di Aci-Reale, e dei suoi contorni più danneggiati, li 20 Febbrajo 1818 a un ora di notte. Seconda edizione ampliata di una lettera del Senato di Messina, di ulteriori dettagli sul detto giorno e degli avvenimenti degli 11 e 12 Marzo.Direct source1818Acireale
Mercalli G.Vulcani e fenomeni vulcanici in Italia (ristampa anastatica, Sala Bolognese 1981).Catalogue1883Milano
Mercalli G.I terremoti della Calabria meridionale e del messinese, in "Memorie della Società Italiana delle Scienze (detta dei XL)", s.III, tomo 11, pp.117-266.Catalogue1897Roma
Messina M.Notizie storiche su Aci S.Antonio, a cura di A.Scuto.Historiographical study1975Catania
Messina V.Il tremuoto del 20 febbraio 1818, in "Il Corriere di Catania", a.1903, nn.50, 51, 57.Historiographical study1903Catania
Moroni G.Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica da San Pietro sino ai nostri giorni specialmente intorno ai principali santi, beati, martiri, padri, ai sommi pontefici, cardinali e più celebri scrittori ecclesiastici, 103 voll. + 6 di indici.Historiographical study1840Venezia
Neglia M.Fonti per la storia dei terremoti in Sicilia (1693-1968): risultati di un’indagine orientativa, in "La Sicilia dei terremoti. Lunga durata e dinamiche sociali", Atti del Convegno, Catania 11-13 dicembre 1995, a cura di G.Giarrizzo, pp.361-373.Historiographical study1996Catania
*Ordinanza dell’Intendente di Catania, duca di Sammartino, relativa alla nomina delle Commissioni straordinarie per i Terremoti di Catania, Acireale, Adrano e Bronte per provvedere ai danni prodotti dai terremoti del 20 e 28 febbraio, Catania 12 marzo 1818, in "Giornale dell’Intendenza di Catania", n.1, 15 marzo 1818, pp.3-5.Direct source1818Catania
Penada G.Quadro meteorologico dell’anno 1818, in "Giornale astro-meteorologico per l’anno bisestile 1820".Generic information1820Padova
Perrey A.Nouvelles recherches sur les tremblements de terre ressentis en Europe et dans les parties adiacentes de l’Afrique et de l’Asie, de 1801 à juin 1843, in "Comptes Rendus l’Academie des Sciences", tomo 17, pp.608-625.Catalogue1843Paris
Perrey A.Mémoire sur les tremblements de terre de la péninsule italique, in "Mémoires Couronnés et Mémoires des Savants Étrangers de l’Académie Royale de Belgique", tomo 22 (1846-47).Catalogue1848Bruxelles
Pistorio G.Il Priorato di S.Giacomo e Zafferana Etnea (documentazione inedita).Historiographical study1965Catania
Rasà Napoli G.Guida e breve illustrazione delle Chiese di Catania e sobborghi (ristampa anastatica, Catania 1984).Historiographical study1900Catania
Rezzadore P.Il mondo ne’ suoi fulgori e tremori.Catalogue1914Firenze
Sanfilippo E.D.Catania, città metropolitana.Scientific bibliography1991Catania
Sciuto Patti C.Contribuzione allo studio dei terremoti in Sicilia, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.IV, a.73, vol.9 (1896), pp.1-34.Scientific bibliography1896Catania
Simond L.All’indomani del terremoto, in "Immagine di Catania", a cura di V.Consoli e S.Nicolosi, pp.298-299.Historiographical study1975Catania
Simond L.Voyage en Italie et en Sicile, vol.2.Indirect source1827Paris
Somma A.Notizie storiche di Mascalucia, in "Giornale Letterario", n.216, pp.3-28.Historiographical study1840Palermo
Spampinato B.Osservazioni sui tremuoti in occasione del tremuoto che scosse orribilmente la città di Catania la sera de’ 20 febbraro 1818.Direct source1818Catania
Tinti S. e Maramai A.Catalogue of tsunamis generated in Italy and in Côte d’Azur, France: a step towards a unified catalogue of tsunamis in Europe, in "Annali di Geofisica", vol.39 (1996), pp.1253-1299 (Corrections, in "Annali di Geofisica", vol.40 [1997], p.781).Scientific bibliography1997Roma
Vasta G.Aci Platani tra leggenda e storia.Historiographical study1984Catania
Vigo L.Il tremuoto del 20 febbraio 1818.Indirect source1818Acireale

Felt Localities (24)

Locality Province Lat Lon Intensity
Chiaramonte GulfiRG37.030614.7022VII-VIII

La scossa dell’1 marzo causò il crollo di alcuni edifici e ne lesionò molti altri rendendoli pericolanti (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sullo stato dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 23 marzo 1818.
1818

ComisoRG36.945614.6056VII-VIII

La scossa del 20 febbraio 1818 fu avvertita; quella successiva dell’1 marzo causò il crollo di alcuni edifici e ne lesionò molti altri rendendoli pericolanti (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sullo stato dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 23 marzo 1818.
1818

FloridiaSR37.081715.1525VII-VIII

La scossa dell’1 marzo causò gravi danni a case e chiese (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sullo stato dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 23 marzo 1818.
1818

Licodia EubeaCT37.154414.7003VII-VIII

Si registrarono danni soprattutto in seguito alla scossa dell’1 marzo 1818. Le tavole sinottiche redatte a cura dell’Intendenza di Catania, riproducenti i risultati delle perizie ufficiali riportarono il numero di 186 case danneggiate, di queste 1/16 erano classificate come cadute, 8/16 come cadenti e 7/16 lesionate. Tra gli edifici sacri fu attestato il danneggiamento dei conventi dei Carmelitani, dei Domenicani e dei Cappuccini, del monastero di S.Benedetto e delle chiese dello Spirito Santo, di S.Lucia e dell’Ospedale, oltre alla chiesa Madre di S.Margherita (1).

(1)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.7, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Licodia, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Dimostrazione de’ danni cagionati da tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 ne’ seguenti Comuni del distretto di Caltagirone e Nicosia, s.d.
1818

Militello in Val di CataniaCT37.273114.7933VII-VIII

La scossa del 1º marzo 1818 lesionò gli edifici ampliando fenditure già presenti in alcune case. Subirono danni di modesta entità i monasteri dei Benedettini e di S.Giovanni Battista, i conventi dei Domenicani, di S.Francesco d’Assisi, dei Fatebenefratelli, dei Cappuccini, di S.Francesco di Paola e degli Agostiniani. Danni furono segnalati nelle chiese di S.Maria, S.Antonio da Padova, S.Sebastiano, dei Ss.Pietro e Paolo, del Monte Calvario. Le tavole sinottiche redatte a cura dell’Intendenza di Catania, riproducenti i risultati delle perizie ufficiali riportarono il numero di 53 case danneggiate, di queste 1/16 erano classificate come cadute, 3/16 come cadenti e 12/16 lesionate (1).

(1)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.4, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Militello, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Documentazione della Commissione per i terremoti relativa al Convento e alla chiesa dei Cappuccini di Militello danneggiati dal terremoto del febbraio 1818, settembre-ottobre 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Dimostrazione de’ danni cagionati da tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 ne’ seguenti Comuni del distretto di Caltagirone e Nicosia, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Delibera del Decurionato di Militello con relazione del perito Francesco Capuano sui danni causati dal terremoto del febbraio 1818 al convento dei Cappuccini, Militello 20 settembre 1818.
1818

MineoCT37.265814.6906VII-VIII

Il terremoto del 20 febbraio 1818 fu avvertito, ma soprattutto la scossa dell’1 marzo spaventò molto la popolazione facendola fuggire dalle case e causò risentimenti rovinosi negli edifici con l’uscita di piombo di numerosi prospetti (1). Le perizie del tempo sottolinearono però che l’entità dei danni fu aggravata dalle scadenti tipologie edilizie e dalla presenza negli edifici di lesioni precedenti agli eventi sismici. Risultarono danneggiate le parti alte degli edifici in particolare: crollò la sommità dei campanili delle chiese del Collegio dei Gesuiti, che fu danneggiato anche negli altri locali a causa dello stato d’abbandono in cui versava, e della Collegiata di S.Maria Maggiore che subì danni anche nella cupola. Si aprirono fenditure in tutti gli edifici sacri: nella cupola della Collegiata di S.Agrippina, nella Collegiata di S.Pietro, nelle chiese di Maria SS.ma della Porta e in quella dello Spirito Santo, nei conventi dei PP. dell’Idria, dei Minori di S.Francesco, dei Cappuccini, degli Osservanti e dei Conventuali, nei monasteri degli Angeli e di S.Benedetto, dove i danni si estesero anche alla chiesa, nei collegi di Maria e di S.Maria e nel Conservatorio delle Orfane. Tra gli edifici pubblici fu danneggiato il Municipio e il carcere. Tre furono le case di privati cittadini per le quali furono relazionati danni: i risultati delle perizie segnalarono numerose larghe fessure (2).

(1)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Ministro di Stato per gli Affari di Sicilia all’Intendente della Valle di Catania relativa agli effetti del terremoto del 28 febbraio, Palermo 9 marzo 1818.
1818
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati dalle scosse del 20 e 28 febbraio 1818 in Sicilia, Palermo 9 marzo 1818.
1818
(2)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del prosegreto di Mineo Giuseppe Lo Monaca all’intendente di Catania duca di Sammartino sui danni causati a Mineo dal terremoto del 20 febbraio 1818, Mineo 30 aprile 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del prosegreto di Mineo Giuseppe Lo Monaca all’intendente di Catania duca di Sammartino sui danni causati a Mineo dal terremoto del 20 febbraio 1818, Mineo 8 aprile 1819.
1819
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio del Capitano Giustiziere di Mineo, all’Intendente Generale dell’Amministrazione Civile di Catania circa i danni prodotti dalle scosse di terremoto del febbraio 1818, Mineo 17 marzo 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Mineo al Segretario Generale per l’Intendente in congedo, Rilevazione di danni causati a Mineo dal terremoto del 20 febbraio 1818, Mineo 15 giugno 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica del procuratore della chiesa collegiata di S.Agrippina di Mineo all’intendente di Catania relativa ai danni causati alla chiesa dai terremoti del 20 febbraio e 1 marzo 1818, 23 giugno 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio del Senato di Mineo al Segretario Generale dell’intendente in congedo, Danni alla chiesa di Sant’Agrippina, Mineo 24 giugno 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia dell’Architetto Francesco Accardi sui danni causati a diverse case di Mineo dalle scosse di febbraio-marzo 1818, Mineo 16 aprile 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del capitano giustiziere di Mineo Marco Tamburino alla Commissione per i terremoti di Caltagirone sui danni causati dal terremoto del 1818 alle case del prosegreto Giuseppe Lo Monaco, Mineo 16 aprile 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Descrizione del Segretario sostituto di Caltagirone all’Intendente di Catania sui danni prodotti a Mineo dal terremoto del febbraio 1818, Caltagirone 31 marzo 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Mineo, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione dell’ingegnere Longobardi all’Intendente della Valle di Catania sui danni causati a Mineo dal terremoto del febbraio 1818, Mineo 30 marzo 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Dimostrazione de’ danni cagionati da tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 ne’ seguenti Comuni del distretto di Caltagirone e Nicosia, s.d.
1818

RagusaRG36.92514.7286VII-VIII

La scossa del 20 febbraio 1818 fu avvertita; quella successiva dell’1 marzo causò il crollo di alcuni edifici e ne lesionò molti altri rendendoli pericolanti; fu demolita la chiesa dell’Ospedale (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sullo stato dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 23 marzo 1818.
1818
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno relativa a ulteriori dettagli sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 2 aprile 1818.
1818

ScordiaCT37.295314.8428VII-VIII

La scossa dell’1 marzo causò gravi danni a case e chiese (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sullo stato dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 23 marzo 1818.
1818

SolarinoSR37.115.1192VII-VIII

La scossa dell’1 marzo causò gravi danni a case e chiese (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sullo stato dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 23 marzo 1818.
1818

SpaccafornoRG36.785614.9097VII-VIII

La scossa dell’1 marzo causò il crollo di alcuni edifici e ne lesionò molti altri rendendoli pericolanti (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sullo stato dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 23 marzo 1818.
1818

VizziniCT37.162214.7553VII-VIII

La scossa del 20 febbraio 1818 fu avvertita, ma non causò danni di rilievo. Fortissima con effetti rovinosi fu la scossa del 1º marzo dello stesso anno. Le perizie ufficiali attestarono il danneggiamento di numerosi edifici: il Palazzo Senatorio, che subì lesioni nelle murature; la chiesa Madre di S.Gregorio, nei muri e nel campanile della quale si aprirono larghe fenditure. Danni furono rilevati anche nelle chiese di S.Agata, S.Giovanni Battista, S.Giovanni Evangelista, S.Vittore Martire e S.Elmo, nei conventi dei Conventuali, dei Mercenari, dei Cappuccini, degli Ottimati e in quelli di S.Domenico e S.Agostino. Subirono danni anche i monasteri di S.Maria de’ Greci e di S.Teresa, i collegi di Maria e dei Gesuiti e la confraternita di S.Pietro. Risultarono danneggiate dall’apertura di fenditure anche case di recente costruzione (1). Le tavole sinottiche redatte a cura dell’Intendenza di Catania e riproducenti i risultati delle perizie ufficiali riportarono il numero di 360 case danneggiate, di queste 1/16 erano classificate come cadute, 5/16 come cadenti e 10/16 lesionate (2).

(1)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del Senato di Vizzini all’Intendente della provincia di Catania, che informa l’Intendente dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio e 1 marzo, Vizzini 11 marzo 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazione del Capo Muratore circa gli aggiustamenti necessari per la Madre chiesa di Vizzini lesionata dal terremoto del 20 febbraio 1818, Vizzini 7 gennaio 1819.
1819
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di Vito Bartolo Depetro con allegata perizia relativa allo stato della sagrestia della chiesa di Sant’Agata lesionata dal terremoto del 20 febbraio 1818 e pericolante, Vizzini 18 dicembre 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di alcuni cittadini di Vizzini relativa alla necessità di porre rimedio ai danni causati alla sagrestia della chiesa di Sant’Agata di Vizzini dal terremoto del 20 febbraio 1818, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania al Signor Sottointendente di Caltagirone che accompagna la perizia relativa ai danni subiti dalla sagrestia della chiesa di Sant’Agata di Vizzini a causa del terremoto, Vizzini 5 gennaio 1819.
1819
(2)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.2, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Vizzini, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Dimostrazione de’ danni cagionati da tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 ne’ seguenti Comuni del distretto di Caltagirone e Nicosia, s.d.
1818

CaltagironeCT37.230614.5203VII

Le scosse del periodo sismico iniziato il 20 febbraio 1818 aggravarono lo stato di precarietà del Collegio dei Gesuiti, che già, indipendentemente dagli eventi sismici, versava in condizioni tali da imporre riparazioni urgenti. Fenditure di vecchia data erano presenti anche in edifici privati: le scosse del febbraio e soprattutto quella del 1º marzo 1818, ne aggravarono le dimensioni (1). Nel convento degli Osservanti caddero tre volte e altri muri, soffitti e scale subirono danni di rilievo; risultarono cadenti anche muri, volte e scale nel monastero di S.Teresa; danni vennero segnalati nei monasteri di S.Stefano e S.Chiara, nell’albergo dei poveri e in alcune abitazioni. Nelle tavole sinottiche redatte a cura dell’Intendenza di Catania e riproducenti i risultati delle perizie ufficiali gli edifici danneggiati per 1/16 erano classificati come caduti, 4/16 come cadenti e 11/16 lesionati (2).

(1)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Perizia del Marchese Carlo Maria Lombardi ingegnere circa i danni prodotti alla casa Fanales dal terremoto del 20 febbraio 1818, Caltagirone 31 marzo 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione provvisoria per rapporto de’ danni causati dal tremuoto in Caltagirone, all’Intendente della provincia di Catania circa i danni al collegio dei Padri ex gesuiti causati dal terremoto del 20 febbraio, Caltagirone 31 marzo 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), relazione del Capomastro D.Bartolomeo Costanzo sui danni patiti dalla città di Caltagirone a causa dei terremoti del 20 febbraio e 1 marzo 1818, Caltagirone 29 marzo 1818.
1818
(2)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 Febbraro 1818 nel Comune di Caltagirone, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Caltagirone, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del sottintendente di Caltagirone all’intendente duca di Sammartino relativa alla richiesta di aiuti per i danni subiti dal Convento dei Padri Osservanti e dal Monastero di Santa Teresa di Caltagirone a causa dei terremoti del febbraio 1818, Caltagirone 6 ottobre 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Relazioni dell’ingegnere Carlo Maria Longobardi sui danni causati nel Comune di Caltagirone dai terremoti del febbraio 1818, Caltagirone 4-8 aprile 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Supplica di Giacomo Fanales al Sottointendente di Caltagirone circa i danni subiti dalla sua casa per i terremoti del febbraio 1818, e relazione dell’ingegnere Longobardi circa i danni, Caltagirone 8 aprile 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Dimostrazione de’ danni cagionati da tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 ne’ seguenti Comuni del distretto di Caltagirone e Nicosia, s.d.
1818

CarlentiniSR37.274415.0153VII

La scossa del 20 febbraio 1818 fu avvertita, ma i danni maggiori si verificarono in seguito al terremoto dell’1 marzo. Gravi danni subirono il convento dei Mendicanti, il cui dormitorio minacciava di crollare e la chiesa di S.Sebastiano; il carcere fu reso inabitabile e lesioni generalizzate si registrarono nelle abitazioni (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sullo stato dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 23 marzo 1818.
1818

GrammicheleCT37.213914.6364VII

La scossa del 20 febbraio 1818 fu avvertita; il successivo terremoto dell’1 marzo 1818 lesionò gli edifici ampliando fenditure già presenti in alcune case. Le perizie ufficiali verificarono gravi lesioni e numerose fenditure nel Convento dei Minori Osservanti, nella chiesa Madre, nella Cappella di Gesù Cristo alla Colonna e nell’Eremo del Calvario. Lievi danni si verificarono nella chiesa di S.Anna. Nella chiesa Madre la portata dei danni, secondo la perizia ufficiale del 10 aprile 1818, fu aumentata dalla presenza di fessure di antica origine che si allargarono in seguito alle scosse del 1818. Fenditure e lesioni si verificarono anche nel Palazzo Municipale, dal cui prospetto cadde una statua, e nella chiesa dello Spirito Santo. Le tavole sinottiche redatte a cura dell’Intendenza di Catania, riproducenti i risultati delle perizie ufficiali attestarono il verificarsi di lesioni generalizzate negli edifici (1).

(1)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.5, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Grammichele, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del capitano giustiziere di Grammichele Giuseppe Manduca al presidente della Commissione circa i danni cagionati da tremuoti di Acireale del 20 febbraio 1818, Grammichele 18 aprile 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera del capitano giustiziere di Grammichele Giuseppe Manduca all’intendente relativa ai danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Grammichele 17 marzo 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Dimostrazione de’ danni cagionati da tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 ne’ seguenti Comuni del distretto di Caltagirone e Nicosia, s.d.
1818

LentiniSR37.284414.9983VII

La scossa dell’1 marzo causò notevoli danni a case e chiese, ma non causò crolli (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sullo stato dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 23 marzo 1818.
1818

Mirabella ImbaccariCT37.325314.4472VII

La scossa dell’1 marzo 1818 causò notevoli danni nella maggior parte delle case e nelle chiese (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno relativa a ulteriori dettagli sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 2 aprile 1818.
1818

PalagoniaCT37.326114.7456VII

La scossa dell’1 marzo 1818 causò notevoli danni negli edifici: furono lesionate la chiesa Madre e le altre chiese, crollò la maggior parte della cupola della chiesa di Maria SS.ma di Trapani, divenne pericolante il campanile della chiesa del SS.mo Crocifisso, gravi danni subì il convento dei Riformati di S.Francesco (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno relativa a ulteriori dettagli sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 2 aprile 1818.
1818

RamaccaCT37.384214.6936VII

La scossa dell’1 marzo 1818 causò notevoli danni nella maggior parte delle case e nelle chiese (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno relativa a ulteriori dettagli sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Palermo 2 aprile 1818.
1818

FrancofonteSR37.229414.8803VI-VII

La scossa dell’1 marzo causò qualche danno nelle abitazioni (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sullo stato dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 23 marzo 1818.
1818

MelilliSR37.178615.1275VI-VII

La scossa dell’1 marzo causò qualche danno nelle abitazioni e nelle chiese (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sullo stato dei danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 23 marzo 1818.
1818

CataniaCT37.501715.0872VI

Il terremoto causò danni generalizzati al patrimonio edilizio dovuti soprattutto alla scossa del 20 febbraio 1818; quella successiva del 1º marzo causò soltanto qualche altra leggera lesione e aggravò i danni negli edifici già lesionati dalla scossa precedente.
Per quanto riguarda l’edilizia civile minore, i danni maggiori furono rilevati nelle case ubicate nella zona ovest della città, mentre quelle della zona est subirono danni di minore entità. I danni più diffusi furono: caduta di pietre e ornamenti dalla sommità degli edifici, crolli parziali di tetti e volte, rotture delle travi dei tetti, lesioni nei muri. Dalle tavole sinottiche redatte dall’Intendenza sulla base dei risultati delle perizie ufficiali risulta che le case danneggiate furono complessivamente 1768: di queste nessuna risultò crollata totalmente, 663 (37,5% delle abitazioni danneggiate) furono classificate come cadenti e 1105 (62,5%) lesionate. Delle 1768 case danneggiate solo 34 (2% circa), quelle appartenenti ai meri indigenti, furono riparate con il sussidio governativo.
Per quanto riguarda gli edifici di proprietà pubblica o ecclesiastica, i danni furono molto consistenti. Tra gli edifici pubblici, furono gravemente danneggiate le carceri da cui dovettero essere trasferiti i detenuti; gravi lesioni furono riscontrate in una volta del Castello Ursino; caddero due sfere di pietra dalla Porta Ferdinanda (oggi Garibaldi). Subì danni non specificati la Loggia senatoria (palazzo degli Elefanti); fu gravemente danneggiato il palazzo dell’Università, in cui furono profondamente lesionati i muri di prospetto nord, sud e ovest e varie aule e stanze interne. Ci furono danni nel collegio delle Arti (ex collegio dei Gesuiti), in cui dovette essere demolita una volta, nel collegio della Provvidenza, nel collegio di Maria e nella Regia Casa d’Educazione (collegio Cutelli). Tra gli edifici pubblici più danneggiati ci furono numerosi istituti di assistenza: nell’ospedale di S.Marta crollarono le volte di due corridoi, furono lesionati alcuni muri e fu necessario costruire 4 baracche per ospitare i degenti; nell’ospedale di S.Marco si dovette procedere alla puntellatura di parti dell’edificio e alla demolizione di un muro. Nel reclusorio del Bambino dovette essere demolito un dormitorio gravemente danneggiato, altre parti dell’edificio dovettero essere puntellate e dovettero essere costruite 2 baracche per ospitare le partorienti; nel reclusorio della Provvidenza furono riscontrati gravi danni a una volta; nel reclusorio della Purità subì gravi danni il muro esterno nord e furono lesionati il dormitorio superiore, il refettorio e l’antirefettorio; nel reclusorio della Concezione divennero pericolanti i muri esterni; nel reclusorio delle Repentite furono necessari puntellamenti; danni non precisati furono rilevati nel reclusorio di S.Maria della Consolazione e nella casa degli Orfanelli; fu inoltre danneggiato leggermente l’Albergo dei Poveri.
Per quanto riguarda gli edifici ecclesiastici: crollò gran parte della volta della chiesa di S.Agata la Vetere e nell’annesso convento crollò parzialmente la volta del dormitorio del lato sud, le cui camere dovettero essere puntellate. Crollò gran parte del muro di facciata della chiesa dei Ss.Crispino e Crispiniano. Subì forti danni il convento dei Crociferi, in cui si dovettero eseguire parziali demolizioni; fu necessario puntellare un muro all’interno del convento di S.Francesco di Paola, così come nella chiesa parrocchiale del rione di Cibali. Nel complesso dei Minoriti di S.Michele Arcangelo furono lesionati gravemente la cupola e gli archi maggiori della chiesa, e subì gravi danni il lato ovest del convento. Subirono danni anche la chiesa e il monastero di S.Giuliano. Nella chiesa dei Benedettini di S.Nicolò l’Arena si aprirono lesioni in tutti gli archi maggiori e nei pilastri di sostegno della cupola e si lesionarono alcune parti dell’adiacente monastero. Fu lesionata la chiesa di S.Chiara e il lato ovest dell’adiacente monastero. Subì lesioni la chiesa di S.Maria la Grande (S.Domenico) e furono danneggiati gravemente la cupola e gli archi della chiesa di S.Francesco. Nella chiesa di S.Agata al Borgo furono lesionati il cornicione e l’arco maggiore. Danni non specificati ci furono anche nei monasteri di S.Agata, S.Benedetto, e SS.Trinità, nei conventi di S.Agostino, S.Maria la Speranza (dei Cappuccini), SS.Annunziata, S.Caterina da Siena, Immacolata Concezione (dei Minoritelli) e S.Francesco e nei conventi e nelle annesse chiese di S.Maria dell’Indirizzo e S.Nicolò da Tolentino (o S.Maria di Nova Luce). Inoltre subirono danni non specificati la chiesa Collegiata di S.Maria dell’Elemosina e le chiese di S.Agata alle Sciare, S.Anna, S.Antonio, S.Barnaba, Ss.Cosma e Damiano, S.Cristoforo, S.Cristoforo nelle Chiuse, Ss.Filippo e Giacomo, S.Gaetano, S.Gaetano alle Grotte, S.Giuseppe al Duomo, S.Giuseppe al Transito, S.Maria della Cava, S.Maria della Consolazione, S.Maria dell’Itria, S.Maria Maddalena, S.Maria di Mano Santa, S.Maria della Mercede, S.Maria dei Miracoli, S.Maria d’Ogninella, S.Maria la Rotonda, S.Maria del Tindaro, S.Martino, S. Michele Minore (S.Michelello), S.Nicolò la Triscina (S.Nicolella), S.Orsola, S. Maria della Palma (del Soccorso), SS.Sacramento Ritrovato, S.Sebastiano, S.Tommaso Apostolo (S.Maria di Porto Salvo), S.Vito e il seminario dei Chierici.
Diverse perizie reperite nei fondi archivistici e memorie di testimoni coevi evidenziarono come molti edifici di Catania non fossero dotati di fondamenta sufficientemente solide. Molti osservatori inoltre criticarono la consuetudine di innalzare e di ampliare i fabbricati causando un evidente squilibrio tra la base e l’altezza delle costruzioni. Le tipologie edilizie non erano quindi delle migliori, considerato anche che la città era stata completamente ricostruita nel corso del XVIII secolo, dopo il terremoto del 1693 (1).

(1)
Longo A.
Memoria storico-fisica sul tremuoto de’ 20 febbraio 1818.
Catania 1818
Spampinato B.
Osservazioni sui tremuoti in occasione del tremuoto che scosse orribilmente la città di Catania la sera de’ 20 febbraro 1818.
Catania 1818
Biblioteca Regionale Universitaria di Catania, Manoscritti, Armadio 4, 213, Benedetto Cristoadoro, Cronaca dell’anno 1818.
1818
Biblioteca Regionale Universitaria di Catania, Manoscritti, Armadio 4, 213, Benedetto Cristoadoro, Cronaca dell’anno 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Catania, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Tavola riassuntiva dei danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 nel Comune di Catania, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro de’ danni sofferti nel distretto di Catania pe’ tremuoti de 20 e 28 febbraro 1818, Tavola necrologica causata da’ tremuoti, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Catania, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), tabella n.1, Quadro dei danni cagionati dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818 nel Comune di Catania, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro primo e secondo per le restaurazioni, puntellature, ed altro delle fabbriche danneggiate in Catania e nei paesi affidati alla Commissione pei tremuoti, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Elenco dei Comuni affidati alla Commissione di Catania pe’ tremuoti del 20 e 28 febbrajo 1818, secondo l’ordinanza del 12 marzo 1818, preciso parziale divisante l’ammontare del danno avvenuto per detti tremuoti a’ soscritti stabilimenti ed opere di pubblica beneficenza e senza rendite, ed al numero di case di particolari inabili, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Piano promodale delle opere sin ora date ad appalto e si stanno eseguendo e dei risparmi ad oggi notatisi, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro dei soccorsi apprestati ad alcune opere pubbliche, e particolari nel Comune di Catania, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Piano di spese delle liberazioni, e de’ ristori degli Edificj danneggiati dai tremuoti nei Comuni affidati alla Commissione di Catania, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Certificati del conto suppletorio de’ Tremuoti. Documentazione relativa a lavori per la riparazione dei danni causati dal terremoto del 1818 in edifici di Catania e Zafferana Etnea, 1822-1825.
1822
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Commissione speciale per i terremoti di Catania, Pratiche relative alle riparazioni degli edifici di Catania (ospedale, università, Castello Ursino), agli edifici degl’inabili, 1818-1821.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.808-820, Relazione di tutti i lavori di ristoro eseguiti e da eseguirsi nel Venerabile Reclusorio della Purità di Catania danneggiato dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Catania 31 ottobre 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.370-375, Relazione delli lavori occorrenti per riattare in parte la venerabile Casa de’ PP. Crociferi di questa città dai considerevoli danni avvenuti nella medesima dai tremuoti de’ 20 e 28 febbraio, Catania 4 maggio 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.538-583, Relazione della Commissione di architetti nominata dall’Intendente sui danni causati dai terremoti del febbraio 1818 negli edifici dell’Università di Catania, Catania 3 maggio 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), c.385, Lettera della Commissione per i terremoti di Catania al Segretario Generale dell’Intendente in congedo di Catania sui danni subiti dal Monastero di S.Chiara, Catania 4 giugno 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), cc.728-733, Lettere del Rettore dell’ospedale dei SS.Lazzaro e Marta all’Intendente di Catania sulle necessità di riparazione dei danni causati dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Catania 26 ottobre 1818-marzo 1819.
1818
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del Capitano Giustiziere e del Senato di Catania al ministro per gli affari di Sicilia sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 a Catania e ai paesi intorno l’Etna, Catania 21 febbraio 1818.
1818
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati in Sicilia dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818, Palermo 2 marzo 1818.
1818
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Nota del Ministero dell’Interno relativa ai criteri di gestione dei fondi a favore dei danneggiati dal terremoto del 20 e 28 febbraio 1818 in Catania, Napoli 7 giugno 1819.
1819
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Nota del Ministero dell’Interno relativa alle informazioni avute dal segretario di Stato presso il luogotenente generale sul terremoto del 20 febbraio 1818 in Sicilia, Napoli febbraio 1818.
1818
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Relazione dell’intendente di Catania al segretario di Stato presso il luogotenente generale relativa alla riparazione degli edifici di pubblica beneficenza, Catania 19 aprile 1819.
1819
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Avvocato Fiscale della Gran Corte al Capitano d’Armi sui danni subiti da alcune carceri del distretto di Catania in seguito al terremoto del 1818, Palermo 2 marzo 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Elenco dei detenuti trasferiti dai carceri della provincia di Catania danneggiati dal terremoto del 20 febbraio 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4211 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Preciso divisante in rubriche l’erogazione fatta dalla Commessione pe’ Tremuoti di Catania, secondo il suo Quadro e Conto, 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio sui danni subiti dal Castello di Catania a causa del terremoto 1818, Catania-Palermo maggio-giugno 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dei Deputati dell’Albergo dei poveri di Catania all’Intendente sulla situazione dell’edificio in seguito al terremoto del 1818, Catania 22 ottobre 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Deputazione della Regia Casa d’Educazione di Catania all’Intendente sui restauri necessari all’edificio danneggiato dal terremoto del 1818, Catania 19 dicembre 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Lettera della Commissione per i terremoti di Catania all’Intendente della Valle di Catania Duca di San Martino circa le somme usate per il restauro di alcuni edifici di diversi paesi colpiti dal terremoto del febbraio 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Raccolta di mandati di pagamento per lavori di restauro, compiuti in alcuni paesi siciliani colpiti dal terremoto, inviati da alcuni componenti della Commissione per i terremoti di Catania, gennaio 1821-giugno 1823.
1821
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4212 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), fasc. "Tremuoti ­ Commissione di Catania. Suppliche".
1818

AcirealeCT37.612515.1658V

In seguito alla scossa del 20 febbraio 1818 morirono 3 persone (1). Risultarono danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818 le carceri. Notevoli danni furono riscontrati nel loggione del monastero di S.Benedetto in piazza del Duomo (2). La località fu inserita, nel quadro riassuntivo delle perizie, tra quelle in cui si verificarono danni generalizzati agli edifici. Pochissimi edifici non presentarono danni di alcun genere. La maggior parte delle case era lesionata ed alcune crollarono causando molti feriti. Il Salone dei Consigli Civici, all’interno del Palazzo del Senato, crollò provocando danni al vicino magazzino del Peculio; crolli si verificarono anche nel Forte del Tocco. La parte sommitale del campanile e la volta della chiesa di San Pietro crollarono. Risultò danneggiato in più parti il Duomo, mentre nella chiesa di San Sebastiano crollarono alcuni merli dal campanile e parte della volta. Nei conventi e nei monasteri, in particolare in quelli di Sant’Agata e dei PP.Mendicanti, si aprirono numerose lesioni (3).

(1)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Tavole sintetiche dei danni del terremoto del 20 febbraio 1818, Commissione pe’ tremuoti d’Acireale, Quadro riassuntivo dei danni cagionati dal tremuoto del 20 febbraio 1818 nei Comuni di dipendenza della Commissione d’Acireale, s.d.
1818
(2)
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III, C.A.71, cc.310-312, Cenni sopra la vita del Signor D.Paolo Pennisi, sec.XIX.
0019
(3)
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Lettera dell’Ufficio del Senato di Acireale al Duca di San Martino, Intendente della provincia di Catania, circa i danni arrecati dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 13 marzo 1818.
1818
Vigo L.
Il tremuoto del 20 febbraio 1818.
Acireale 1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Quadro de’ danni sofferti nel distretto di Catania pe’ tremuoti de 20 e 28 febbraro 1818, Tavola necrologica causata da’ tremuoti, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4214 (1818-30), categoria XXI (Miscellanea), Carteggio relativo al trasferimento dei detenuti dalle carceri di alcuni paesi siciliani danneggiate dai terremoti del febbraio 1818, Catania 10 marzo 1818.
1818
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Rapporto dell’intendente di Catania al luogotenente generale sui danni causati in Sicilia dai terremoti del 20 e 28 febbraio 1818 e sui soccorsi accordati e proposti, Catania 16 maggio 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.1159 (1818-24), categoria X (Opere pubbliche), Relazione dell’ingegnere Giovanni Maddem sui ristori delle case dei poveri di Acireale danneggiate dal terremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 29 agosto 1819.
1819
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale del Cappellano Don Salvadore Zuppulla pella chiesa di Santa Venera inviato all’Intendente della Valle di Catania, s.d.
s.d.
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale di Venerando Bonfiglio della città di Acireale inviato all’Intendente della Valle di Catania, s.d.
s.d.
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale del Reverendo Sacerdote D.Salvatore Zappulla Cappellano per la chiesa di S.Venera della città di Acireale inviato all’Intendente della Valle di Catania, s.d.
s.d.
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4213 (1818-46), categoria XXI (Miscellanea), Commissione pei tremuoti di Acireale, Suppliche, Memoriale del Regio ingegnere Mariano Vasta de’ danni avvenuti nella casa di Don Venerando Bonfiglio ed altre fabbriche della città di Acireale a causa de’ tremuoti de’ 20 e 28 febbraro 1818, Acireale 7 febbraio 1819.
1819
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e dei susseguenti in Sicilia, Palermo 12 marzo 1818.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4209 (1818), categoria XXI (Miscellanea), Elenco dei Comuni affidati alla Commissione di Acireale pei tremuoti del 20 e 28 febbraio 1818, secondo l’ordinanza del 12 marzo 1818, s.d.
1818
Archivio di Stato di Catania, Intendenza borbonica, b.4210 (1818-19), categoria XXI (Miscellanea), Decreto per i ripari delle fabbriche pubbliche lesionate dal tremoto del 20 febbraio 1818, Acireale 23 febbraio 1818.
1818

NiscemiCL37.146714.3892V

Le scosse del 20 febbraio e dell’1 marzo furono avvertite con spavento dalla popolazione, ma non causarono danni (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Real Segreteria, Incartamenti, b.5705 (1816-19), Appendice II, Lettera del capitano di giustizia di Santa Maria di Niscemi alla Real segreteria dell’Interno e Ministero di Stato, Santa Maria di Niscemi 10 marzo 1818.
1818

Piazza ArmerinaEN37.383914.3681V

Le due scosse del 20 febbraio e dell’1 marzo 1818 furono avvertite fortemente, e causarono danni in un ufficio del Comune che fu trasferito in un edificio baraccato (1).

(1)
Archivio di Stato di Palermo, Real Segreteria, Incartamenti, b.5705 (1816-19), Appendice II, Relazione al luogotenente generale sui danni cagionati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e seguenti, Palermo 12 marzo 1818.
1818
Archivio di Stato di Palermo, Ministero e segreteria di Stato per gli affari di Sicilia presso S.M. in Napoli, Ripartimento dell’Interno, b.38 (1823-25), Lettera del segretario di Stato presso il luogotenente generale al ministro dell’Interno sui danni causati dal terremoto del 20 febbraio 1818 e dei susseguenti in Sicilia, Palermo 12 marzo 1818.
1818