Header CFTI

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence under the following heading

Date Time Lat Lon Rel Io Imax Sites Nref Me Rme Location Country
10 03 166923:2537.61715.033b8.59.51800695.3~NicolosiItaly

Comments

Space-time parameters

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
1669 03 10 23 25 -- 37.62 15.03 0.0 9.5 0 69 Nicolosi


The revision was based on 69 accounts:
The results are summarized by 30 synoptic comments.

Previous catalogues and reasons of the corrections

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
CFT 1669 03 10 23:25 37.62 15.03 8.5 9.5 18 63 Nicolosi
PFG 1669 03 11 11:- 37.67 15.00 9.0 - - - Nicolosi


PFG = Catalogo dei terremoti italiani dall anno 1000 al 1980, PFG/CNR
ING = Catalogo dei terremoti italiani dal 1456 a.C. al 1980, ING

State of earthquakes review

È stata revisionata la bibliografia del Catalogo ed è stata sviluppata una ricerca bibliografica e archivistica. Il vaglio delle fonti amministrative è stato condotto all’Archivio di Stato di Catania e all’Archivo General de Simancas. La ricerca presso l’Archivio di Stato di Catania ha dato esito negativo per il vuoto documentario piuttosto esteso dovuto a varie distruzioni che riguarda proprio il periodo in oggetto. Presso l’Archivo General de Simancas è stata, invece, reperita una lettera del viceré di Sicilia, duca di Albuquerque, alla regina di Spagna, datata 4 giugno 1669, che informa la corte spagnola delle devastazioni causate dall’eruzione dell’Etna senza accennare ai terremoti che avevano colpito i paesi alle pendici del vulcano. Nell’Archivio Segreto Vaticano (Segreteria di Stato) è stata individuata una lettera del vescovo di Catania, Michelangelo Bonadies, al Segretario di Stato cardinale Azzolini, che descrive gli effetti del terremoto a Nicolosi e i gravi danni causati dalla successiva eruzione nei paesi etnei e a Catania. Altre fonti inedite di notevole rilievo informativo sono state reperite all’Archivio della chiesa Madre di Trecastagni, alla Biblioteca Zelantea di Acireale e alla Biblioteca Comunale di Palermo.
È stata analizzata la vasta e autorevole memorialistica coeva (Mancino 1669 (1); Monaco 1669 (2); Morabito 1669 (3); Squillaci 1669 (4); Tedeschi Paternò 1669 (5); Borelli 1670 (6)) che si occupò diffusamente della grande eruzione etnea, descrivendo dettagliatamente la successione delle scosse che ne segnarono l’inizio. È stata inoltre vagliata la produzione di storici e naturalisti che si occuparono dell’evento tra XVIII e XIX secolo. In particolare, Recupero (1815) (7) pubblicò la testimonianza del sacerdote di Nicolosi, Vincenzo Macrì, testimone diretto dell’evento. Il manoscritto di Macrì, già segnalato da Recupero in pessimo stato, appartenne negli anni alle famiglie Recupero e Gemmellaro; ricerche specifiche per reperire il documento originale sono state condotte presso l’Archivio della chiesa Madre e la Biblioteca comunale di Nicolosi e presso la Biblioteca Ursino Recupero di Catania, con risultati negativi.

Note

(1)
Mancino C.
Narrativa del fuoco uscito da Mongibello il dì undici di Marzo del 1669. Con li Miracoli esatti da S.D.M. ad intercessione della Gloriosa S.Agata per la totale liberatione della sua Patria Catania. Con li progressi, e ruine fatte, delle Terre, Habitationi, Poderi, Vigne, Giardini, Chiese, & Luochi incendiati. Con gli ripari sperimentati per buoni per divertirlo dal naturale suo corso, e Camino.
Messina 1669
(2)
Monaco F.
Cataclysmus Ætnæus sivè inundatio ignea Ætnæ montis Anni 1669.
Venezia 1669
(3)
Morabito F.
Catania liberata.
Catania 1669
(4)
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669
(5)
Tedeschi Paternò T.
Breve raguaglio degl’incendi di Mongibello avvenuti in quest’anno 1669.
Napoli 1669
(6)
Borelli G.A.
Historia et meteorologia incendii ætnæi anni 1669.
Reggio Calabria 1670
(7)
Recupero G.
Storia naturale e generale dell’Etna del canonico Giuseppe Recupero; opera postuma arricchita di moltissime interessanti annotazioni del suo nipote tesoriere Agatino Recupero, 2 voll.
Catania 1815

Concurrent natural and man-induced destructive events

Le numerose fonti analizzate durante la ricerca evidenziano, più o meno direttamente, la correlazione tra le scosse che caratterizzarono il periodo sismico e la contemporanea eruzione dell’Etna (1).

Note

(1)
Mancino C.
Narrativa del fuoco uscito da Mongibello il dì undici di Marzo del 1669. Con li Miracoli esatti da S.D.M. ad intercessione della Gloriosa S.Agata per la totale liberatione della sua Patria Catania. Con li progressi, e ruine fatte, delle Terre, Habitationi, Poderi, Vigne, Giardini, Chiese, & Luochi incendiati. Con gli ripari sperimentati per buoni per divertirlo dal naturale suo corso, e Camino.
Messina 1669
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.

Borelli G.A.
Historia et meteorologia incendii ætnæi anni 1669.
Reggio Calabria 1670
Monaco F.
Cataclysmus Ætnæus sivè inundatio ignea Ætnæ montis Anni 1669.
Venezia 1669
Biblioteca Comunale di Palermo, Manoscritti, Qq E 16, cc.118-119, Copia d’una lettera del foco di Mongibello nell’anno 1669 (Lettera del vicario generale di Catania V.Bonadies al vicario generale di Agrigento, Catania 2 aprile 1669), copia sec.XVII.

Eruzione dell’Etna nel 1669. Di alcuni mercatanti inglesi. Anno 1669. N.51, in "Compendio delle Transazioni Filosofiche della Società Reale di Londra. Opera compilata, divisa per materie, ed illustrata dal signor Gibelin", vol.1 (Storia naturale, pt.1ª Vulcani e tremuoti), art.2, pp.4-13.
Venezia 1793
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669
Archivio Parrocchiale della Chiesa Madre di Trecastagni, Quinterno dove si nota l’introito et exito della matrice ecclesia di Trecastagni sub titolo di San Nicolò (1617-1690).

Tedeschi Paternò T.
Breve raguaglio degl’incendi di Mongibello avvenuti in quest’anno 1669.
Napoli 1669
Relatione del nuovo Incendio fatto da Mongibello, con rovina di molti Casali della Città di Catania e de’ Miracoli, e prodigij operati dal Sacro Velo dell’Invittissima Vergine, e Martire Catanese S.Agata, à dì 11. del mese di Marzo del presente anno 1669.
Catania 1669
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, Vescovi e prelati, vol.55, Lettera del vescovo di Catania Michelangelo Bonadies al segretario di Stato cardinale Decio Azzolini, Catania 5 maggio 1669.

Administrative historical affiliations

L’area faceva parte del regno di Sicilia, uno dei tre domini diretti spagnoli (gli altri erano il regno di Napoli e il regno di Sardegna), governati ognuno da un viceré. Tale assetto, determinato nel 1559 dalla pace di Chateau-Cambrésis, restò invariato fino al 1713 (pace di Utrecht e Rastad).

Reconstructions and relocations

Nicolosi: il paese, distrutto dal terremoto e dall’eruzione di lava; venne ricostruito ad un centinaio di metri di distanza verso sud rispetto alla ubicazione precedente. Negli anni seguenti, piantando le vigne nella zona periferica del paese. si trovarono tracce del vecchio abitato (1).

Note

(1)
Borzì G.
L’Etna nella sua topografia, mitologia, vulcanologia.
Catania 1904

Associated natural phenomena

Alcune fonti documentano che a Pedara e a Nicolosi, prima dell’inizio del terremoto, l’atmosfera si oscurò come durante le eclissi parziali di sole, e l’aria si riscaldò (1). Secondo un cronista anonimo, a Trecastagni l’inizio del periodo sismico fu annunciato alla popolazione da "l’aera tutta infuocata" (2). I terremoti iniziarono contemporaneamente a "rumori" sotterranei prodotti dall’Etna (3).

Note

(1)
Gemmellaro C.
La vulcanologia dell’Etna che comprende la topografia, la geologia, la storia delle sue eruzioni, non che la descrizione e lo esame de’ fenomeni vulcanici (ristampa anastatica, Catania 1989).
Catania 1858
Borelli G.A.
Historia et meteorologia incendii ætnæi anni 1669.
Reggio Calabria 1670
Recupero G.
Storia naturale e generale dell’Etna del canonico Giuseppe Recupero; opera postuma arricchita di moltissime interessanti annotazioni del suo nipote tesoriere Agatino Recupero, 2 voll.
Catania 1815
Botta V.C.
Storia d’Italia continuata da quella del Guicciardini sino al 1789, 10 voll.
Paris 1832
(2)
Archivio Parrocchiale della Chiesa Madre di Trecastagni, Quinterno dove si nota l’introito et exito della matrice ecclesia di Trecastagni sub titolo di San Nicolò (1617-1690).

(3)
Tedeschi Paternò T.
Breve raguaglio degl’incendi di Mongibello avvenuti in quest’anno 1669.
Napoli 1669
Relatione del nuovo Incendio fatto da Mongibello, con rovina di molti Casali della Città di Catania e de’ Miracoli, e prodigij operati dal Sacro Velo dell’Invittissima Vergine, e Martire Catanese S.Agata, à dì 11. del mese di Marzo del presente anno 1669.
Catania 1669
Monaco F.
Cataclysmus Ætnæus sivè inundatio ignea Ætnæ montis Anni 1669.
Venezia 1669

Major earthquake effects

Il paese di Nicolosi fu pressocché distrutto e venne in seguito ricostruito a qualche centinaio di metri a sud del vecchio sito; Pedara e Trecastagni furono gravemente danneggiati; in numerosi altri paesi del versante orientale etneo le scosse causarono spavento, ma le distruzioni avvennero in seguito all’eruzione. Le fonti non forniscono informazioni sul numero dei morti e dei feriti.

Effects on the environment

Le scosse sismiche precedettero l’inizio di una delle più devastanti eruzioni dell’Etna. Dal cratere apertosi nella zona dei monti Rossi fuoriuscì una colata di lava che, dopo avere sommerso numerosi centri abitati e campi coltivati, danneggiò i quartieri nord-occidentali di Catania e si versò quindi in mare, a oltre 15 km dalla bocca eruttiva, modificando la linea di costa.

Sequence of the earthquake

Numerose fonti concordano nell’indicare l’8 marzo 1669 come la data d’inizio del periodo sismico (1). Alcune altre fonti anticipano di un giorno la data iniziale dei terremoti (2). Le scosse più gravi, che determinarono le distruzioni a Nicolosi, vengono datate, a seconda delle fonti, al 10 o 11 marzo 1669 (3).

Note

(1)
Recupero G.
Storia naturale e generale dell’Etna del canonico Giuseppe Recupero; opera postuma arricchita di moltissime interessanti annotazioni del suo nipote tesoriere Agatino Recupero, 2 voll.
Catania 1815
Archivio Parrocchiale della Chiesa Madre di Trecastagni, Quinterno dove si nota l’introito et exito della matrice ecclesia di Trecastagni sub titolo di San Nicolò (1617-1690).

Borelli G.A.
Historia et meteorologia incendii ætnæi anni 1669.
Reggio Calabria 1670
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, Vescovi e prelati, vol.55, Lettera del vescovo di Catania Michelangelo Bonadies al segretario di Stato cardinale Decio Azzolini, Catania 5 maggio 1669.

Biblioteca Comunale di Palermo, Manoscritti, Qq E 16, cc.118-119, Copia d’una lettera del foco di Mongibello nell’anno 1669 (Lettera del vicario generale di Catania V.Bonadies al vicario generale di Agrigento, Catania 2 aprile 1669), copia sec.XVII.

(2)
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669
Auria V.
Historia cronologica delli signori Viceré di Sicilia dal tempo che mancò la Personale assistenza de’ Serenissimi Ré di quella. Cioè dall’Anno 1409 fino al 1697 presente.
Palermo 1697
(3)
Recupero G.
Storia naturale e generale dell’Etna del canonico Giuseppe Recupero; opera postuma arricchita di moltissime interessanti annotazioni del suo nipote tesoriere Agatino Recupero, 2 voll.
Catania 1815
Archivio Parrocchiale della Chiesa Madre di Trecastagni, Quinterno dove si nota l’introito et exito della matrice ecclesia di Trecastagni sub titolo di San Nicolò (1617-1690).

Mancino C.
Narrativa del fuoco uscito da Mongibello il dì undici di Marzo del 1669. Con li Miracoli esatti da S.D.M. ad intercessione della Gloriosa S.Agata per la totale liberatione della sua Patria Catania. Con li progressi, e ruine fatte, delle Terre, Habitationi, Poderi, Vigne, Giardini, Chiese, & Luochi incendiati. Con gli ripari sperimentati per buoni per divertirlo dal naturale suo corso, e Camino.
Messina 1669
Tedeschi Paternò T.
Breve raguaglio degl’incendi di Mongibello avvenuti in quest’anno 1669.
Napoli 1669
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, Vescovi e prelati, vol.55, Lettera del vescovo di Catania Michelangelo Bonadies al segretario di Stato cardinale Decio Azzolini, Catania 5 maggio 1669.

Biblioteca Comunale di Palermo, Manoscritti, Qq E 16, cc.118-119, Copia d’una lettera del foco di Mongibello nell’anno 1669 (Lettera del vicario generale di Catania V.Bonadies al vicario generale di Agrigento, Catania 2 aprile 1669), copia sec.XVII.

Bibliography

Author Title Text Value Text Date Place of publ.
Amico V.M.Dizionario topografico della Sicilia, tradotto dal latino ed annotato da Gioacchino di Marzo, 2 voll.Historiographical study1855Palermo
Amico V.M.Siciliæ sacræ, libri quarti.Historiographical study1733Catania
Aprile F.Della cronologia universale della Sicilia.Historiographical study1725Palermo
*Archivio Parrocchiale della Chiesa Madre di Trecastagni, Quinterno dove si nota l’introito et exito della matrice ecclesia di Trecastagni sub titolo di San Nicolò (1617-1690).Direct source1669
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, Vescovi e prelati, vol.55, Lettera del vescovo di Catania Michelangelo Bonadies al segretario di Stato cardinale Decio Azzolini, Catania 5 maggio 1669.Direct source1669
*Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, Vescovi e prelati, vol.55, Lettera del vescovo di Catania Michelangelo Bonadies al papa Clemente IX, Catania 17 giugno 1669.Direct source1669
*Archivo General de Simancas, Secretaría de Estado, Negociación de Sicilia, legajo 3496 (1673), Consultas decretos y notas, n.41, Lettera del viceré Claudio Lamoral principe di Ligne alla regina Maria Anna d’Austria, Messina 1º febbraio 1673.Direct source1673
*Archivo General de Simancas, Secretaría de Estado, Negociación de Sicilia, legajo 3492 (1669), Consultas decretos y notas, n.88, Lettera del viceré Francisco Fernàndez de la Cueva duca di Alburquerque alla regina Maria Anna d’Austria, Palermo 4 giugno 1669.Direct source1669
*Archivo General de Simancas, Secretaría de Estado, Negociación de Sicilia, legajo 3496 (1673), Consultas decretos y notas, n.43, Relazione del viceré Claudio Lamoral principe di Ligne alla regina Maria Anna d’Austria sullo stato delle fortificazioni di Catania, [Messina 1º febbraio 1673].Direct source1673
Arcidiacono G.Nicolosi: vicende storiche e urbanistiche di un paese etneo.Historiographical study1977Sarzana
Auria V.Historia cronologica delli signori Viceré di Sicilia dal tempo che mancò la Personale assistenza de’ Serenissimi Ré di quella. Cioè dall’Anno 1409 fino al 1697 presente.Indirect source1697Palermo
Baratta M.I terremoti d’Italia. Saggio di storia, geografia e bibliografia sismica italiana (ristampa anastatica, Sala Bolognese 1979).Catalogue1901Torino
Baratta M.I terremoti in Italia, Pubblicazioni della Commissione Italiana per lo studio delle grandi calamità, vol.6.Scientific bibliography1936Firenze
*Biblioteca Comunale di Palermo, Manoscritti, Qq E 16, cc.118-119, Copia d’una lettera del foco di Mongibello nell’anno 1669 (Lettera del vicario generale di Catania V.Bonadies al vicario generale di Agrigento, Catania 2 aprile 1669), copia sec.XVII.Direct source0017
*Biblioteca Regionale di Messina, Sala Rari, F.V. 176, Scritture sulla monarchia e il governo di Sicilia, ms. sec.XVIII.Indirect source0018
*Biblioteca Regionale di Messina, Sala Rari, F.V. 94-96, Memorie istoriche di Sicilia, 3 voll, ms. sec.XVIII.Indirect source0018
*Biblioteca Statale di Cremona, Manoscritti Albertoni, 236/1-2, G.F.Dati, Compendio universale historico degl’avvenimenti più memorabili della città di Cremona, ed altri del mondo, 2 voll., 1735.Generic information1735
*Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.3.8, P.Grassi Gambino, Abbozzo di storia di Aci, ms. sec.XIX.Historiographical study1832
*Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.Direct source1752
Biondo L.Eruzione del 1669, in "Enciclopedia di Catania", diretta da V.Consoli, 2 voll. + 1 di indici, vol.1, pp.317-320.Historiographical study1987Catania
Bonito M.Terra tremante, o vero continuatione de’ terremoti dalla Creatione del Mondo sino al tempo presente (ristampa anastatica, Sala Bolognese 1980).Repertory1691Napoli
Borelli G.A.Historia et meteorologia incendii ætnæi anni 1669.Direct source1670Reggio Calabria
Borzì G.L’Etna nella sua topografia, mitologia, vulcanologia.Scientific bibliography1904Catania
Boschi E., Ferrari G., Gasperini P., Guidoboni E., Smriglio G. e Valensise G.Catalogo dei forti terremoti in Italia dal 461 a.C. al 1980, ING-SGA.Catalogue1995Bologna
Botta V.C.Storia d’Italia continuata da quella del Guicciardini sino al 1789, 10 voll.Historiographical study1832Paris
Brydone P.Voyage en Sicile et a Malthe, 2 voll.Historiographical study1775Amsterdam
Cancani A.Sulla distribuzione dell’intensità delle repliche nei periodi sismici italiani, in "Bollettino della Società Sismologica Italiana", vol.8 (1902-1903), pp.17-48.Scientific bibliography1903Modena
Caruso G.B.Memorie istoriche di quanto è accaduto in Sicilia dal tempo de’ suoi primeri abitatori sino alla coronazione del Re Vittorio Amedeo, 6 voll.Historiographical study1737Palermo
Castorina P.Sulla eruzione dell’Etna del 1669 e su d’uno ignoto documento relativo alla stessa, in "Archivio Storico Siciliano", n.s., a.16, pp.392-409.Historiographical study1891Palermo
Cavasino A.Catalogo dei terremoti disastrosi avvertiti nel bacino del Mediterraneo dal 1501 al 1929, Pubblicazioni della Commissione Italiana per lo studio delle grandi calamità, vol.2, pp.25-60.Catalogue1931Roma
Crinò S.Un nuovo documento sull’eruzione dell’Etna del 1669 (Lettera di P.Valentino Bonadies al Vicario Generale di Girgenti), in "Archivio Storico Siciliano", n.s., a.30, pp.128-134.Historiographical study1905Palermo
Cucuzza Silvestri S.Il periodo sismico di Pedara (Etna) del febbraio 1955, in "Bollettino delle Sedute dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.IV, vol.3 (1957), pp.357-371.Catalogue1957Catania
Cunsolo A. e Rapisarda A.Note storiche su Paternò, 2 voll.Historiographical study1976Paternò
Dollo C.Vulcanismo e terremoti nei neoterici siciliani del XVII secolo, in "La Sicilia dei terremoti. Lunga durata e dinamiche sociali", Atti del Convegno, Catania 11-13 dicembre 1995, a cura di G.Giarrizzo, pp.199-223.Historiographical study1996Catania
*Eruzione dell’Etna nel 1669. Di alcuni mercatanti inglesi. Anno 1669. N.51, in "Compendio delle Transazioni Filosofiche della Società Reale di Londra. Opera compilata, divisa per materie, ed illustrata dal signor Gibelin", vol.1 (Storia naturale, pt.1ª Vulcani e tremuoti), art.2, pp.4-13.Direct source1793Venezia
Faccioli E.The Catania Project: studies for an earthquake scenario, in "Journal of Seismology", vol.3, n.3, special issue.Scientific bibliography1999Dordrecht
Ferrara F.Descrizione dell’Etna con la storia delle eruzioni e il catalogo dei prodotti.Indirect source1818Palermo
Gemmellaro C.Saggio di storia fisica di Catania, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali in Catania", s.II, vol.4, pp.1-181.Scientific bibliography1849Catania
Gemmellaro C.La vulcanologia dell’Etna che comprende la topografia, la geologia, la storia delle sue eruzioni, non che la descrizione e lo esame de’ fenomeni vulcanici (ristampa anastatica, Catania 1989).Scientific bibliography1858Catania
Gentile B.Sulla eruzione dell’Etna di maggio-giugno 1886.Scientific bibliography1886Catania
Hoff K.E.A. vonChronik der Erdbeben und Vulcanausbrüche, erster Theil vom Jahre 3460 vor, bis 1759 unserer Zeitrechnung, in "Geschichte der durch Überlieferung nachgewiesenen natürlichen Veränderungen der Erdoberfläche", Theil 4.Catalogue1840Gotha
Houël J.Voyage pittoresque des isles de Sicile, de Malte et de Lipari, où l’on traite des Antiquités qui s’y trouvent encore; des principaux Phénomènes que la Nature y offre; du Costume des Hanbitans, & de quelques Ufages, 4 voll.Historiographical study1782Paris
Imbò G.I terremoti etnei, Pubblicazioni della Commissione Italiana per lo studio delle grandi calamità, vol.5, pt.1.Catalogue1935Firenze
Ligresti D.Terremoto e società in Sicilia (1501-1800).Historiographical study1992Catania
Longo G.Chronicon siculum, ab anno 1555. abdicationis Caroli Quinti cæsaris: quo desiit Maurolycus, usquè ad faustissimam coronationem Victorii Amedei Siciliæ, Hierusalem et Cypri regis, in Maurolico F.,
"Sicanicarum rerum compendium", editio secunda correctior, pp.251-297.
Historiographical study1716Messina
Magnati V.Notitie istoriche de’ terremoti succeduti ne’ secoli trascorsi, e nel presente.Repertory1688Napoli
Mallet R.Third Report on the Facts of Earthquake Phaenomena (Catalogue of recorded Earthquakes from 1606 B.C. to A.D. 1850), in "Report of the British Association for the Advancement of Science", a.1852, pp.1-176; a.1853, pp.117-212; a.1854, pp.1-326.Catalogue1853London
Mancino C.Narrativa del fuoco uscito da Mongibello il dì undici di Marzo del 1669. Con li Miracoli esatti da S.D.M. ad intercessione della Gloriosa S.Agata per la totale liberatione della sua Patria Catania. Con li progressi, e ruine fatte, delle Terre, Habitationi, Poderi, Vigne, Giardini, Chiese, & Luochi incendiati. Con gli ripari sperimentati per buoni per divertirlo dal naturale suo corso, e Camino.Direct source1669Messina
Maravigna C.Tavole sinottiche dell’Etna che comprendono la Topografia, la Storia delle eruzioni, la descrizione delle materie eruttate, e di alquanti fenomeni di questo vulcano dietro le recenti fisico-chimiche scoverte.Scientific bibliography1811Catania
Massa G.A.La Sicilia in prospettiva, 2 voll. (ristampa anastatica, Milano 1977).Indirect source1709Palermo
Mercalli G.Vulcani e fenomeni vulcanici in Italia (ristampa anastatica, Sala Bolognese 1981).Catalogue1883Milano
Monaco F.Cataclysmus Ætnæus sivè inundatio ignea Ætnæ montis Anni 1669.Direct source1669Venezia
Mongitore A.Istoria cronologica de’ terremoti di Sicilia, in Id., "Della Sicilia ricercata nelle cose più memorabili", tomo 2, pp.345-445.Repertory1743Palermo
Morabito F.Catania liberata.Indirect source1669Catania
Pagnano G.Il disegno delle difese. L’eruzione del 1669 e il riassetto delle fortificazioni di Catania.Historiographical study1992Catania
Perrey A.Mémoire sur les tremblements de terre de la péninsule italique, in "Mémoires Couronnés et Mémoires des Savants Étrangers de l’Académie Royale de Belgique", tomo 22 (1846-47).Catalogue1848Bruxelles
Policastro G.Catania prima del 1693.Historiographical study1952Torino
Rasà Napoli G.Guida e breve illustrazione delle Chiese di Catania e sobborghi (ristampa anastatica, Catania 1984).Historiographical study1900Catania
Recupero G.Storia naturale e generale dell’Etna del canonico Giuseppe Recupero; opera postuma arricchita di moltissime interessanti annotazioni del suo nipote tesoriere Agatino Recupero, 2 voll.Indirect source1815Catania
*Relatione del grande Incendio e desolatione fatta dal Monte Etna, overo Mongibello in Sicilia alli 8. di Marzo del 1669.Indirect source1669Roma-Rimini-Bologna
*Relatione del nuovo Incendio fatto da Mongibello, con rovina di molti Casali della Città di Catania e de’ Miracoli, e prodigij operati dal Sacro Velo dell’Invittissima Vergine, e Martire Catanese S.Agata, à dì 11. del mese di Marzo del presente anno 1669.Direct source1669Catania
Rezzadore P.Il mondo ne’ suoi fulgori e tremori.Catalogue1914Firenze
Sanfilippo P.Compendio della Storia di Sicilia.Historiographical study1843Palermo
Savasta G.Memorie storiche della città di Paternò, parte 1 (Paternò civile).Historiographical study1905Catania
Spallanzani L.Viaggi alle Due Sicilie e in alcune parti dell’Appennino.Historiographical study1795Pavia
Squillaci P.Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.Direct source1669Catania-Messina-Roma
Tedeschi Paternò T.Breve raguaglio degl’incendi di Mongibello avvenuti in quest’anno 1669.Direct source1669Napoli
Uberte Balaguer A.M.Los estragos del temblor, y subterranea conspiracion.Repertory1697Napoli
*Vera, e nuova Relatione venuta da Catania de’ grandi incendij, e desolationi fatte dal Monte Etna, overo Mongibello dagli undeci, fino alli 30 Marzo del presente anno 1669.Indirect source1669Bologna

Felt Localities (18)

Locality Province Lat Lon Intensity
NicolosiCT37.613615.0256IX-X

Le scosse susseguitesi dall’8 all’11 marzo distrussero pressoché completamente il paese; crollarono tutti gli edifici a eccezione di due case e della chiesa Madre, della quale cadde il tetto; vi furono alcuni morti (1).

(1)
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.
1752
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669
Tedeschi Paternò T.
Breve raguaglio degl’incendi di Mongibello avvenuti in quest’anno 1669.
Napoli 1669
Recupero G.
Storia naturale e generale dell’Etna del canonico Giuseppe Recupero; opera postuma arricchita di moltissime interessanti annotazioni del suo nipote tesoriere Agatino Recupero, 2 voll.
Catania 1815
Eruzione dell’Etna nel 1669. Di alcuni mercatanti inglesi. Anno 1669. N.51, in "Compendio delle Transazioni Filosofiche della Società Reale di Londra. Opera compilata, divisa per materie, ed illustrata dal signor Gibelin", vol.1 (Storia naturale, pt.1ª Vulcani e tremuoti), art.2, pp.4-13.
Venezia 1793

PedaraCT37.617815.0614VII-VIII

Il terremoto causò il crollo di qualche abitazione; a causa della violenza e della frequenza delle scosse, la popolazione abbandonò le abitazioni e si accampò all’aperto (1).

(1)
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669
Eruzione dell’Etna nel 1669. Di alcuni mercatanti inglesi. Anno 1669. N.51, in "Compendio delle Transazioni Filosofiche della Società Reale di Londra. Opera compilata, divisa per materie, ed illustrata dal signor Gibelin", vol.1 (Storia naturale, pt.1ª Vulcani e tremuoti), art.2, pp.4-13.
Venezia 1793
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.
1752

TrecastagniCT37.614415.0811VII-VIII

Il terremoto causò il crollo di qualche abitazione; a causa della violenza e della frequenza delle scosse, la popolazione abbandonò le abitazioni e si accampò all’aperto (1).

(1)
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669
Eruzione dell’Etna nel 1669. Di alcuni mercatanti inglesi. Anno 1669. N.51, in "Compendio delle Transazioni Filosofiche della Società Reale di Londra. Opera compilata, divisa per materie, ed illustrata dal signor Gibelin", vol.1 (Storia naturale, pt.1ª Vulcani e tremuoti), art.2, pp.4-13.
Venezia 1793
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.
1752

Aci CatenaCT37.602515.1414V-VI

A causa della violenza e della frequenza delle scosse, la popolazione abbandonò le abitazioni e si accampò all’aperto (1).

(1)
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.
1752

Aci Santa LuciaCT37.607515.1431V-VI

A causa della violenza e della frequenza delle scosse, la popolazione abbandonò le abitazioni e si accampò all’aperto (1).

(1)
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.
1752

Camporotondo EtneoCT37.566415.0047V-VI

A causa della violenza e della frequenza delle scosse, la popolazione abbandonò le abitazioni e si accampò all’aperto (1). Il paese fu in seguito distrutto dall’eruzione vulcanica (2).

(1)
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.
1752
(2)
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669
Botta V.C.
Storia d’Italia continuata da quella del Guicciardini sino al 1789, 10 voll.
Paris 1832

MalpassoCT37.597815.0156V-VI

A causa della violenza e della frequenza delle scosse, la popolazione abbandonò le abitazioni e si accampò all’aperto (1). Il paese fu in seguito distrutto dall’eruzione vulcanica (2).

(1)
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.
1752
(2)
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669

MascaluciaCT37.573915.0494V-VI

Le scosse vennero avvertite fortemente (1); il paese fu in seguito parzialmente distrutto dall’eruzione vulcanica (2).

(1)
Recupero G.
Storia naturale e generale dell’Etna del canonico Giuseppe Recupero; opera postuma arricchita di moltissime interessanti annotazioni del suo nipote tesoriere Agatino Recupero, 2 voll.
Catania 1815
(2)
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669
Botta V.C.
Storia d’Italia continuata da quella del Guicciardini sino al 1789, 10 voll.
Paris 1832

MisterbiancoCT37.518115.0089V-VI

Le scosse vennero avvertite fortemente (1); il paese fu in seguito distrutto dall’eruzione vulcanica (2).

(1)
Recupero G.
Storia naturale e generale dell’Etna del canonico Giuseppe Recupero; opera postuma arricchita di moltissime interessanti annotazioni del suo nipote tesoriere Agatino Recupero, 2 voll.
Catania 1815
(2)
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669
Botta V.C.
Storia d’Italia continuata da quella del Guicciardini sino al 1789, 10 voll.
Paris 1832

MompilieriCT37.599215.0214V-VI

A causa della violenza e della frequenza delle scosse, la popolazione abbandonò le abitazioni e si accampò all’aperto (1). Il paese fu in seguito distrutto dall’eruzione vulcanica (2).

(1)
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.
1752
(2)
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669

San Giovanni GalermoCT37.550815.05V-VI

A causa della violenza e della frequenza delle scosse, la popolazione abbandonò le abitazioni e si accampò all’aperto (1). Il paese fu in seguito parzialmente distrutto dall’eruzione vulcanica (2).

(1)
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.
1752
(2)
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669
Botta V.C.
Storia d’Italia continuata da quella del Guicciardini sino al 1789, 10 voll.
Paris 1832

San Pietro ClarenzaCT37.569415.0222V-VI

A causa della violenza e della frequenza delle scosse, la popolazione abbandonò le abitazioni e si accampò all’aperto (1). Il paese fu in seguito distrutto dall’eruzione vulcanica (2).

(1)
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.
1752
(2)
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669
Botta V.C.
Storia d’Italia continuata da quella del Guicciardini sino al 1789, 10 voll.
Paris 1832

ViagrandeCT37.609715.0975V-VI

A causa della violenza e della frequenza delle scosse, la popolazione abbandonò le abitazioni e si accampò all’aperto (1).

(1)
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.
1752

Villa CasalottoCT37.599215.1278V-VI

A causa della violenza e della frequenza delle scosse, la popolazione abbandonò le abitazioni e si accampò all’aperto (1).

(1)
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.
1752

CataniaCT37.501715.0872V

Le scosse furono avvertite fortemente, ma non causarono alcun danno; la città fu invece danneggiata dall’eruzione vulcanica (1).

(1)
Biblioteca Zelantea di Acireale, Manoscritti, III.6.11, P.Calcerano, Cronaca dal 1656 26 settembre al 1670 19 settembre, copia 1752.
1752
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669
Archivio Segreto Vaticano, Segreteria di Stato, Vescovi e prelati, vol.55, Lettera del vescovo di Catania Michelangelo Bonadies al segretario di Stato cardinale Decio Azzolini, Catania 5 maggio 1669.
1669

Aci Sant’AntonioCT37.605615.1261NC

Il paese fu distrutto dall’eruzione vulcanica (1).

(1)
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669

Gravina di CataniaCT37.5615.065NC

Il magma prodotto dall’eruzione vulcanica passò accanto al paese (ricordato col nome di Prache) senza danneggiarlo (1).

(1)
Squillaci P.
Relatione del fuoco di Mongibello, e di quel che seguì.
Catania-Messina-Roma 1669

Massa AnnunziataCT37.591115.0386NC

Il paese (ricordato col nome di Torre del Grifo) fu distrutto dall’eruzione vulcanica (1).

(1)
Botta V.C.
Storia d’Italia continuata da quella del Guicciardini sino al 1789, 10 voll.
Paris 1832