Header CFTI

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence under the following heading

Date Time Lat Lon Rel Io Imax Sites Nref Me Rme Location Country
25 08 161305:0038.11714.783b89200195.6INasoItaly

Comments

Space-time parameters

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
1613 08 25 05 00 -- 38.12 14.78 0.0 9.0 0 19 Naso


The revision was based on 19 accounts:
The results are summarized by 13 synoptic comments.

Previous catalogues and reasons of the corrections

The Catalogue of Strong Italian Earthquakes describes this earthquake sequence
(under the following heading:
Date time lat long Io Imax sites ref Earthquake Location
CFT 1613 08 25 05:00 38.12 14.78 8.0 9.0 2 17 Naso
PFG 1613 08 25 05:- 38.08 14.75 9.0 - - - Naso


PFG = Catalogo dei terremoti italiani dall anno 1000 al 1980, PFG/CNR
ING = Catalogo dei terremoti italiani dal 1456 a.C. al 1980, ING

State of earthquakes review

È stata revisionata la bibliografia del Catalogo ed è stata svolta una ricerca bibliografica e archivistica. Le ricerche condotte presso gli Archivi di Stato di Napoli, di Palermo e di Messina non hanno avuto risultato positivo. Esito negativo hanno dato anche le ricerche condotte in Spagna, presso l’Archivo General de Simancas, e all’Archivio Segreto Vaticano. Questo vuoto di informazioni, a fronte di un evento localmente distruttivo, è spiegabile tenendo conto di alcuni elementi: Naso afferiva al distretto di Messina, e l’eventuale documentazione prodotta a seguito di questo evento può essere andata persa nel 1943, nell’incendio che distrusse gran parte dei documenti dell’archivio messinese. Il silenzio di documentazione relativo agli altri archivi può essere invece motivato dai contorni locali dell’evento sismico, limitati al paese di Naso. Purtroppo, anche l’Archivio comunale di Naso risulta in gran parte distrutto e privo di documentazione. La mancanza di fonti amministrative disponibili, ha orientato la ricerca a utilizzare al meglio le fonti memorialistiche. Fra queste vi è l’autorevole storia di Naso scritta da Incudine (1882) (1). Benché non testimone coevo, l’autore, essendo segretario comunale, utilizzò fonti amministrative locali, oggi non più reperibili, pertanto l’opera ha una sua autorevolezza. Si è cercato di reperire la fonte remota di Mongitore (1743) (2), "Il Bonanni Dialogo" di Pietro Carrera, che sarebbe stata pubblicata a Messina nel 1625, ma non risulta conservata in nessuna biblioteca pubblica siciliana. Anche le ricerche condotte presso la Biblioteca Ursino Recupero di Catania, dove sono conservati libri rari e manoscritti di Carrera, non hanno dato risultati positivi.

Note

(1)
Incudine G.
Naso illustrata.
Napoli 1882
(2)
Mongitore A.
Istoria cronologica de’ terremoti di Sicilia, in Id., "Della Sicilia ricercata nelle cose più memorabili", tomo 2, pp.345-445.
Palermo 1743

Administrative historical affiliations

La città di Naso nel periodo in cui avvenne il terremoto faceva parte del regno di Napoli, compreso nell’area di dominazione spagnola.

Major earthquake effects

Il terremoto avvenne all’alba del 25 agosto (alla latitudine della Sicilia settentrionale, all’incirca le ore 5:00 GMT). Gli effetti più gravi risultarono concentrati nella città di Naso, dove crollarono oltre 200 abitazioni e tutte le altre furono gravemente danneggiate. I morti furono 103 (53 persone morirono nel crollo della chiesa di S.Pietro dei Latini); numerosi i feriti. A Messina la scossa fu sentita violentemente e con grande panico, e causò qualche leggero danno.

Effects on the environment

A Naso si aprì una grande fenditura, larga oltre 50 cm e molto profonda, dalla quale fuoriuscì un denso vapore bituminoso. Frane e spaccature nel suolo sono ricordate nei dintorni dell’abitato. Il litorale fu interessato da un’onda di maremoto.

Bibliography

Author Title Text Value Text Date Place of publ.
Aguilera E.Provinciæ Siculæ Societatis Jesu ortus, et res gestæ (ab anno 1546 ad annum 1672), 2 voll.Direct source1737Palermo
Alessi G.Storia critica delle eruzioni dell’Etna, in "Atti dell’Accademia Gioenia di Scienze Naturali di Catania", vol.3, pp.17-75; vol.4, pp.23-75; vol.5, pp.43-72; vol.6, pp.85-116; vol.7, pp.21-66; vol.8, pp.99-149; vol.9, pp.121-206.Scientific bibliography1829Catania
Alizio F.Un paese distrutto (Faro Superiore).Historiographical study1932Messina
Baratta M.I terremoti in Italia, Pubblicazioni della Commissione Italiana per lo studio delle grandi calamità, vol.6.Scientific bibliography1936Firenze
Baratta M.I terremoti d’Italia. Saggio di storia, geografia e bibliografia sismica italiana (ristampa anastatica, Sala Bolognese 1979).Catalogue1901Torino
Boschi E., Ferrari G., Gasperini P., Guidoboni E., Smriglio G. e Valensise G.Catalogo dei forti terremoti in Italia dal 461 a.C. al 1980, ING-SGA.Catalogue1995Bologna
Cavasino A.Catalogo dei terremoti disastrosi avvertiti nel bacino del Mediterraneo dal 1501 al 1929, Pubblicazioni della Commissione Italiana per lo studio delle grandi calamità, vol.2, pp.25-60.Catalogue1931Roma
*Epigrafe sulla porta della chiesa dei Minori Osservanti di Naso a memoria della ricostruzione, in C.Incudine, "Naso illustrata", p.75.Direct source1882Napoli
Ferrara F.Memoria sopra i tremuoti della Sicilia in marzo 1823.Scientific bibliography1823Palermo
Gallo C.D.Gli annali della città di Messina. Nuova ed. con correzioni, note ed appendici del sac. Andrea Vayola, 4 voll.Historiographical study1877Messina
Gemmellaro C.La vulcanologia dell’Etna che comprende la topografia, la geologia, la storia delle sue eruzioni, non che la descrizione e lo esame de’ fenomeni vulcanici (ristampa anastatica, Catania 1989).Scientific bibliography1858Catania
Incudine G.Naso illustrata.Indirect source1882Napoli
Ligresti D.Terremoto e società in Sicilia (1501-1800).Historiographical study1992Catania
Mercalli G.Vulcani e fenomeni vulcanici in Italia (ristampa anastatica, Sala Bolognese 1981).Catalogue1883Milano
Mercalli G.I terremoti della Calabria meridionale e del messinese, in "Memorie della Società Italiana delle Scienze (detta dei XL)", s.III, tomo 11, pp.117-266.Catalogue1897Roma
Mongitore A.Istoria cronologica de’ terremoti di Sicilia, in Id., "Della Sicilia ricercata nelle cose più memorabili", tomo 2, pp.345-445.Indirect source1743Palermo
Rezzadore P.Il mondo ne’ suoi fulgori e tremori.Catalogue1914Firenze
Taramelli T.Dei terremoti di Calabria e Sicilia, in "Rivista di Fisica Matematica, e Scienze Naturali", a.10, n.109 (gennaio 1909), pp.1-28.Scientific bibliography1909Pavia
Tinti S. e Maramai A.Catalogue of tsunamis generated in Italy and in Côte d’Azur, France: a step towards a unified catalogue of tsunamis in Europe, in "Annali di Geofisica", vol.39 (1996), pp.1253-1299 (Corrections, in "Annali di Geofisica", vol.40 [1997], p.781).Scientific bibliography1997Roma

Felt Localities (2)

Locality Province Lat Lon Intensity
NasoME38.121914.7875IX

La scossa causò il crollo di 200 abitazioni e danneggiò gravemente tutte le altre; fu pressoché completamente distrutta la piazza con 38 botteghe; il castello baronale crollò in gran parte e subì gravissimi danni nella parte rimanente; le pareti dell’Ospedale furono sconnesse e l’edificio rimase pericolante. Cadde quasi totalmente la chiesa di S.Pietro dei Latini, in cui morirono 53 persone e altre 62 rimasero ferite; restò in piedi solo la cappella del Rosario; fu in gran parte distrutto il convento dei Minori Osservanti; gravi danni subì il campanile di S.Cono; il "titolo" della chiesa Madre si ruppe e cadde a terra. Complessivamente ci furono 103 morti (1).

(1)
Mongitore A.
Istoria cronologica de’ terremoti di Sicilia, in Id., "Della Sicilia ricercata nelle cose più memorabili", tomo 2, pp.345-445.
Palermo 1743
Incudine G.
Naso illustrata.
Napoli 1882

MessinaME38.186915.5492VI

La scossa fu avvertita molto violentemente e causò grande oscillazione degli edifici e panico negli abitanti (1). Secondo Gallo, qualche edificio restò danneggiato (2).

(1)
Aguilera E.
Provinciæ Siculæ Societatis Jesu ortus, et res gestæ (ab anno 1546 ad annum 1672), 2 voll.
Palermo 1737
(2)
Gallo C.D.
Gli annali della città di Messina. Nuova ed. con correzioni, note ed appendici del sac. Andrea Vayola, 4 voll.
Messina 1877